Venerdì, 05 Aprile 2019 18:15

Gennaro Migliore? Una marionetta nelle mani di Di Martino che ha condotto nel baratro Castellammare news

Scritto da 
Rate this item
(0 votes)

La città deve sapere. Gli stabiesi devono sapere. Devono sapere chi si nasconde dietro a questa farsa, devono sapere chi ha dettato all’onorevole marionetta quelle parole infamanti. Infamanti contro la città, ancora una volta calpestata dalle stesse persone che l’hanno condotta già allo sfascio. Infamanti contro il presidente del consiglio, al punto da mettere in discussione l’onestà e la rettitudine della sua famiglia. Una vergogna senza limiti, un atteggiamento da vigliacchi e da falliti.

Fatevi da parte, voi che avete già condotto gli stabiesi nel baratro, voi che avete scaldato le poltrone di sindaco e vicesindaco grazie ad accordi trovati poche ore prima della presentazione delle liste, senza alcun programma politico condiviso. Burattini al servizio del potentato di Boscoreale, incapaci di prendere decisioni autonome. Tutti con la pretesa di comandare, tutti capi eccetto il pupazzo che avete fatto eleggere alla guida della città. La nostra storia è diversa, la nostra azione politica parte da lontano ed è basata su principi di lealtà, rispetto e correttezza.

È stata la vostra pochezza a mandare a casa le amministrazioni, è stata la vostra becera strategia di assecondare i ricatti dell’uno o dell’altro consigliere per tenervi stretta quella poltrona. Fatevi da parte adesso, perché la città merita ben altro. La città non merita persone che provano ad arricchirsi con la politica, persone che non si sono create scrupoli nel far fallire le Terme, nell’aver dichiarato il dissesto finanziario, nell’aver mortificato persino i più deboli con la loro totale inerzia nelle politiche sociali.

Avete lasciato la piazza principale della città in ostaggio di un cantiere per un’intera estate. E poi? Quella piazza si allaga ad ogni scroscio di pioggia. E il tintinnio delle manette ha gettato ulteriore fango su quella storia. Noi siamo di un’altra pasta. Un nostro consigliere ha denunciato i trucchetti adottati per i lavori pubblici sulle strade cittadine. Siamo stati noi a bussare alla porta delle realtà imprenditoriali a cui non avete fatto pagare neanche un euro di tassa sui rifiuti.

Da parte nostra, ci rincuora sapere che l’attività del Comune di Castellammare è costantemente monitorata dalla Prefettura di Napoli. In quanto a voi, vien da chiederci: ma non vi vergognate? Non vi vergognate di aver depredato questa città per decenni? Non vi vergognate di tramare nell’ombra e di nascondervi dietro all’onorevole di turno? Non vi vergognate di aver fallito miseramente, di aver messo in ginocchio la città, di aver tradito persino i vostri migliori amici? Con quale faccia vi presentate ancora in giro a raccattare consensi? O forse i consensi derivano da altri fattori? Magari vi sentite rincuorati anche voi nel sapere che sono in corso le indagini sul voto di scambio relative alle ultime due tornate elettorali. Ai consiglieri e onorevoli che provano a destabilizzarci e a chi li manovra dietro le quinte, diciamo un’ultima cosa: ci spiace deludervi. Noi non siamo come voi. E il nostro percorso di rinascita della città sarà sempre contraddistinto dalla legalità e dalla trasparenza”, questa la nota della maggioranza consiliare del sindaco Cimmino.

Letto 125 volte