Lunedì, 11 Giugno 2018 16:16

Salerno letteratura, anteprima in versi

 Dal Paradiso all'Inferno. Nel tentativo di "liberare" Francesco dalla lettura dantesca. E di consegnare al pubblico una spiritualità giocata tra poesia e musicalità del verso. Dante Vs Canticum o Laudes Creaturarum è il titolo del nuovo lavoro di Pino Quartana, attore e regista, tra i fondatori dell'Officina accademia teatro. Un'anteprima con la quale venerdì 15 giugno alle 21, il festival Salerno Letteratura si prepara, dal 16 al 24, a una nove giorni di presentazioni, incontri, mostre, dibattiti e teatro.
    La voce si farà immagine, la vocalità sosterrà il verso e lo renderà poesia, grazie alla suggestione dell'ex chiesa dell'Addolorata, che fungerà da set per l'anteprima. Uno studio sulla musicalità della parola, spiega Quartana, che prende spunto da Dante e San Francesco per raccontare una contraddizione: da un lato la Divina Commedia pregna di cristianità, dall'altro il Cantico che rivela un San Francesco per nulla desideroso di salvezza, proprio nel momento in cui sta per morire. 

Letto 11 volte