Giovedì, 20 Aprile 2017 18:48

Assenteismo, tutti prosciolti a Caserta

Sono stati tutti prosciolti dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Ivana Salvatore, dopo un' udienza preliminare durata circa due anni, i 40 dipendenti e dirigenti dell' ex Asl Caserta 2 (oggi Asl Caserta) imputati per truffa ai danni dello Stato e falso per episodi di assenteismo.
 L'operazione dei Carabinieri, denominata "Clessidra", scattò negli uffici del Dipartimento di Prevenzione, a Santa Maria Capua Vetere, il 10 dicembre 2012 e portò all'esecuzione di 28 provvedimenti cautelari di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 57 gli indagati, cioè quasi tutti i dipendenti del distretto, tra medici, infermieri e personale amministrativo.
 Alcune posizioni sono state archiviate, mentre qualche indagato è deceduto.
 I pm della Procura di S. Maria Capua Vetere utilizzarono telecamere installate dai Carabinieri negli uffici dell'Asl.
  L' accusa era che i lavoratori si passassero tra loro i badge marcatempo, attuando la pratica della vidimazione collettiva.

Letto 63 volte