Non si fa altro che parlare di turismo e della rinascita di Stabia, la riapertura della villa comunale ha dato spunto a iniziative e incremento delle attività a tambur battente tanto da riscuotere consensi da gran parte dei cittadini e non solo. Migliaia di visitatori hanno solcato la passeggiata in riva al mare e il tutto viene acclamato, difeso, elogiato e osannato. Bene. Tutti contenti. L'inizio di una nuova era è vicina ! Aspettiamo con ansia, ma anche con una punta di amarezza ogni qualvolta viene in mente un luogo :Terme. Pensare che oltre alla villa e alle tante attività promosse per valorizzare questa striscia di terra potrebbero esserci anche gli stabilimenti termali a farla da padroni nel panorama culturale e turistico della città è sempre una speranza che forse lo stabiese non abbandonerà mai. Per il momento niente parco, niente fonti, niente acqua. O quasi. Sembra infatti che questo stato di cose proprio non vada giù a qualcuno che ha ben pensato di mettere su un turismo taroccato, un turismo fai da te, un turismo nascosto, in fondo perchè negare una bottigliella di acqua. Ed ecco che da un po' di tempo è nato il " Se conosci ti riempio la brocchetta" e in cambio di qualche spicciolo anche la bottiglia, perchè tanto che differenza fa se le terme sono chiuse per manutenzione, per fallimento o in attesa di analisi delle acque, lo stabiese l'ha sempre bevuta e laddove il senso commerciale sta prendendo il sopravvento su quello culturale, snaturando tutto ciò che è la storia e la ricchezza della città, vige il detto " Il cliente ha sempre ragione ". Universo parallelo in una città dove, forse, sta contando più ciò che luccica che ciò che vale. Ora non resta che capire se " la tariffa" sia uguale per tutti o se ci siano le due consuete per il residente e per il forestiero, in ogni caso buona bevuta a tutti e buona rinascita di Stabia.

Domani  finalmente arriva l’evento tanto atteso a Castellammare di Stabia: La Notte delle Stelle.
Dopo alcuni mesi di preparazione, con molte difficoltà, la neonata sezione dell'AICAST stabiese
parte con l'organizzazione del primo evento in città: La Notte delle Stelle. Studiata e realizzata per il rilancio del commercio, vedrà impegnate circa settanta attività commerciali che ci hanno creduto, e che si sono messe in gioco per l'ottima riuscita della manifestazione. Sfilate, stand espositi-vi, flash mob, musica live e dj-set. Tutto questo si articolerà durante tutta la giornata di sabato 29 aprile 2017 per le strade del centro di Castellammare. Passione e dedizione per la città e per il rilancio del commercio stabiese, ma non solo, sono il carburante che ha mosso la macchina organizzativa.
Ideazione dell'evento, ricerca sponsor, organizzazione logistica, programma dell'evento. Non è stato facile, ma alla fine la nascente AICAST è riuscita a mettere insieme tutte queste idee, in
coordinazione tra loro, per dare il segnale che nella "Castellammare centro commerciale" ci si può
ancora credere. Ci si deve credere! Un ringraziamento va a tutti i partner che hanno sostenuto la
manifestazione, a tutte quelle persone che si sono prodigate fin dal primo momento: Commercianti, direttivo dell'Associazione, Amministrazione Comunale Stabiese, ed i tanti imprenditori che hanno cominciato questo "cammino" spalla a spalla, non pensando più ai soliti discorsi di "concorrenza"
ma, uniti per un unico obiettivo: il rilancio del commercio. Ora non ci resta che trarre le conclusioni "del dopo festa", quando a conti fatti, sicuramente sarà una vittoria per il commercio stabiese,commercio che fino a qualche anno fa era il riferimento per tutti i paesi limitrofi, ma purtroppo da qualche anno è andato a mitigare la sua imponenza, quasi appiattendosi. Ora Castellammare di Stabia rinasce, e lo fa partendo di nuovo dal basso, dalle manifestazioni organizzate in pochissimo tempo ma con la voglia di dare un segnale, un segnale fortissimo: Castellammare deve tornare ai
fasti di una volta. Post Fata Resurgo.
Venerdì, 28 Aprile 2017 16:10

Apre Comicon, la festa del fumetto

 E' subito successo di pubblico alla XIX edizione di Napoli Comicon che è scattata oggi alla Mostra d'Oltremare. Nonostante la pioggia migliaia di ragazzi hanno affollato la fiera del fumetto che resterà aperta fino alla sera del 1 maggio. Tra i momenti più seguiti della prima giornata la proiezione in anteprima del primo episodio della nuova stagione di "The Magician". Foto a raffica per i più giovani, in attesa dell'arrivo di Liam Cunningham, attore di Games of Thrones, e delle prime scene in anteprima a Comicon di Alien: Covenant.
 Prima assoluta anche in teatro, domani sera, con il debutto di "Un amore esemplare", lo spettacolo tratto dall'opera di Daniel Pennac, che vedrà lo stesso scrittore francese in scena a Napoli. Domani la seconda giornata vede protagonista Toyotaro, il mangaka scelto dallo stesso Akira Toriyama, il creatore di Dragon Ball, come suo successore per portare avanti l'universo narrativo di Goku & Co.

Lavoro, legalità, welfare, diritto alla salute. Questi i temi che saranno al centro del Primo Maggio a Napoli. Cgil Cisl e Uil hanno deciso di tenere la manifestazione nel Piazzale Orticello a Loreto, antistante il Pronto Soccorso dell'Ospedale Loreto Mare. Il comizio conclusivo sarà affidato a Walter Schiavella, a nome di Cgil Cisl Uil.
    Manifestazioni unitarie sono previste anche a Casoria, Caserta, Battipaglia e Nocera. "Mai come in questo momento - hanno ricordato i responsabili metropolitani di Cgil Cisl Uil, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati, in una conferenza stampa - i temi del lavoro si coniugano con quelli della legalità, della trasparenza, della lotta alla corruzione e con quelli dell'inclusione e del Welfare. Garantire i diritti costituzionali a partire dal lavoro e dalla salute è una priorità della nostra azione che passa necessariamente per il contrasto all'illegalità, alla corruzione, alle infiltrazioni criminali in ogni forma esse si manifestano".
    "Le cronache nazionali negli ultimi mesi - hanno ricordato Cgil Cisl Uil - hanno sottoposto i lavoratori napoletani , in particolare quelli del settore sanitario pubblico ad una vera e propria gogna mediatica; le recenti inchieste specie quelle relative ai fenomeni corruttivi (trend invero uniforme nell'intero mezzogiorno del paese) ci impongono una attenta riflessione sui fenomeni legati agli appalti, alla corruzione ed alla trasparenza della pubblica amministrazione, in un settore, quello sanitario, che rappresenta il 60 % del bilancio regionale".
    "Per queste ragioni - hanno precisato i leader delle tre organizzazioni - abbiamo deciso di mettere al centro del nostro primo maggio la lotta alla corruzione ed al malaffare, al fine di restituire ai cittadini napoletani e campani, già penalizzati in termini di Livelli Essenziali di Assistenza, un Servizio Sanitario Regionale pubblico e di qualità; sarà ancora una volta il protagonismo dei lavoratori a costringere le amministrazioni pubbliche a scelte coraggiose sul versante della trasparenza, della lotta al malaffare, della reinternalizzazione dei servizi".
    "A fronte di un Servizio Sanitario Regionale sempre più svuotato delle sue funzioni di governance dell'offerta sanitaria gli effetti nefasti della corruzione - secondo il sindacato - sono evidenti anche sul piano macroeconomico: cresce la spesa pubblica a causa di eventuali maggiori costi per forniture, investimenti e sprechi; cresce il prelievo fiscale in conseguenza dell'aumento della spesa pubblica; si contraggono i consumi per l'aumento del prelievo fiscale; si contrae il settore d'impresa, con conseguente disoccupazione e ulteriore aumento della spesa pubblica per gli ammortizzatori sociali".
    "Tutti elementi - precisano Cgil Cisl Uil - che determinano una catena di cause ed effetti a cascata, che si estendono al di fuori dell'ambito sanitario, modificando grandezze che interessano l'intero quadro economico. Nella provincia di Napoli tre recenti episodi rimbalzati sulle cronache nazionali (assenteismo e truffe al Loreto Mare, truffe sui farmaci al Pascale, truffe sugli appalti al Santobono ed all'ASL NA1) dimostrano che le inefficienze di sistema vanno ricercate prevalentemente in alcuni fattori: gli appalti e le esternalizzazioni; le "nomine" di natura politica effettuate solo con il meccanismo dello spoil system; il ruolo sempre più predominante del settore privato accreditato, privo di regole vere sui controlli e sugli accreditamenti; i tagli indiscriminati che non hanno portato trasparenza ma solo penalizzazione per i cittadini ed i lavoratori".
    Per queste ragioni, aggiunge il sindacato, "vanno potenziati i livelli di erogazione dei servizi, la qualità della pubblica amministrazione congiuntamente alla valorizzazione delle professionalità e delle competenze dei lavoratori del settore al fine di costruire una vera difesa del lavoro pubblico e dei servizi pubblici essenziali e garantire qualità, regolarità e continuità del lavoro negli appalti".
    "A questo - continuano Schiavella, Tipaldi e Sgambati - si deve affiancare una richiesta forte di trasparenza e legalità che affronti il tema della 'fedeltà' dei dipendenti, in primo luogo di chi ha responsabilità dirigenziali. Il fenomeno non può più essere affrontato come se fosse marginale, non tanto o non solo nei numeri, che la cronaca impietosamente ci mette di fronte ma, soprattutto, in termini di funzione e di rapporto con i cittadini. Scegliamo di schierarci a fianco della stragrande maggioranza dei lavoratori e delle lavoratrici delle pubbliche amministrazioni, quali erogatori materiali dei diritti di cittadinanza universali, a fonte dei pochi che con i loro inaccettabili comportamenti rischiano di gettare discredito su intere categorie. Va contrastato con forza ogni tentativo di ulteriore esternalizzazione dei servizi e ribadito che l'unico strumento di accesso alla pubblica amministrazione è il concorso pubblico , anche dimostrando come fatto in precedenza che i costi derivanti da appalti e affidamenti sono di gran lunga superiori a quelli dello sblocco del turn over. Al contempo per gli appalti in essere vanno fissate stringenti clausole sociali". "Vanno fissate - sottolineano Cgil Cisl Uil - regole certe per il riequilibrio dell'offerta pubblico/privato ed instaurati meccanismi che liberino i lavoratori dal ricatto perenne delle aziende nei confronti dei committenti pubblici per impedire il proliferare di meccanismi di dumping contrattuale e subappalti. Una sfida ardua che di certo determinerà la tenuta complessiva del sistema ma che potrebbe portare miglioramenti effettivi in termini complessivi sull'economia regionale e cittadina".

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:07

Incidente probatorio Marco Gasparri 8/5

 Il gip di Roma ha fissato per l'8 maggio l'interrogatorio in incidente probatorio di Marco Gasparri, dirigente Consip, così come richiesto dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta che il primo marzo scorso ha portato all'arresto dell'imprenditore Alfredo Romeo per corruzione. Obiettivo del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Mario Palazzi è cristallizzare le sue affermazioni che sono alla base delle accuse mosse a Romeo. Parlando sia con i magistrati romani che con quelli di Napoli, il dirigente della centrale acquisti ha affermato di avere ricevuto, nell'arco di tre anni, circa 100 mila euro da parte di Romeo per ottenere informazioni relative agli appalti banditi dalla Consip. L'atto istruttorio avverrà davanti al gip Gaspare Sturzo, lo stesso magistrato che deve decidere sulla richiesta di interdizione per la Romeo Gestione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:05

Poletti, mi auguro Ddl autonomi a giorni

"Oggi abbiamo in Parlamento una legge sul lavoro autonomo, che deve essere approvata: io mi auguro che accada nei prossimi giorni". Ad affermarlo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, nel suo intervento video al congresso dei consulenti del lavoro, al Teatro Augusteo di Napoli. Il provvedimento, prosegue, "ha una grande importanza perché coglie la centralità del lavoro professionale, cerca di costruire la condizione migliore in termini di tutele in termini di possibilità, produce ed afferma una volontà di relazione positiva tra le Pubbliche amministrazioni, le Istituzioni e le professioni. Io credo, quindi - chiude il ministro - che questa sia un po' la strada sulla quale dobbiamo continuare a camminare, cercando di sviluppare sempre nuove collaborazioni".
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:04

Professionisti, 3/5 incontro con Poletti

"Il 3 maggio incontreremo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che ci ha dato la sua disponibilità a confrontarsi con noi su una serie di temi che riguardano il mondo delle libere professioni". Lo annuncia la presidente del Cup (Comitato unitario delle professioni) e del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro Marina Calderone, dal palco del IX congresso della sua categoria, al Teatro Augusteo di Napoli. Rivendicando la necessità che si affermi "pari dignità" fra le forme di lavoro dipendente e quelle esercitate autonomamente, Calderone ricorda che argomento caldo e "centrale" per i professionisti è il "riconoscimento di un equo compenso" per le prestazioni svolte. Al tavolo convocato al dicastero di via Veneto la prossima settimana parteciperanno i vertici del Cup e della Rete delle professioni tecniche (Rtp).
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:02

Borghi-Viaggio Italiano, mostra a Roma

Una coinvolgente mostra-racconto che è un invito alla scoperta dei Borghi Italiani più belli. Sarà inaugurata sabato 6 maggio, alle Terme di Diocleziano di Roma (apertura al pubblico ore 14), la Mostra "Ai Confini della Meraviglia" evento portante di "Borghi - Viaggio Italiano", iniziativa di valorizzazione turistica dei borghi di 18 regioni d'Italia cofinanziata dal Mibact.
 Ad attendere i visitatori, un grande touchwall con mappa interattiva dei 1000 borghi italiani da scoprire, un allestimento di forte impatto basato sulla tecnica dell'"anamorfosi" (particolare effetto di illusione ottica) e ancora proiezioni, immagini, ritratti e citazioni, che si fonderanno con le sale dello splendido edificio di origine romana. Sabato pomeriggio, animazione con gli studenti degli Istituti alberghieri e della ristorazione italiani, che illustreranno al pubblico i piatti tipici delle varie zone d'Italia. E dal 10 maggio, spazio alle animazioni delle Regioni (calendario su www.viaggio-italiano.it). 

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:48

Sequestrati due centri per migranti

Due centri di accoglienza per immigrati, uno a Benevento e l'altro a Durazzano, sono stati sequestrati in via preventiva dalla Procura della Repubblica di Benevento per carenze igienico sanitarie e documenti falsi che consentivano l'agibilità delle strutture.
 I due centri ospitavano in totale 41 migranti che saranno destinati in altre strutture. Le indagini sono state coordinate dal procuratore Aldo Policastro e dall'aggiunto Giovanni Conzo.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:45

Scavi Ercolano, riaprono Domus e Terme

A partire dal primo maggio saranno riaperte al pubblico altre tre Domus e le Terme maschili al Parco Archeologico di Ercolano (Napoli). Si tratta di edifici di pregio architettonico, tra i principali dell'antica città: la Casa del Tramezzo di Legno, considerata un modello della Domus romana, per la chiara articolazione degli spazi interni, arricchita dalla presenza della straordinaria porta in legno che le ha dato il nome; la Casa Sannitica, con interessanti elementi decorativi tra i più antichi della città; le Terme Maschili, tipico impianto termale pubblico. E solo nei giorni festivi sarà visitabile la Casa dei Cervi, esempio di grande casa lussuosa che godeva di un affaccio panoramico sul golfo. L'apertura rappresenta una iniziativa sperimentale, promossa dal direttore Francesco Sirano, per dare un primo chiaro segno della volontà di mettere in atto un nuovo piano di fruizione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:43

5xmille,de Magistris in spot per welfare

"Firma per il tuo 5 mille alla città di Napoli: un dono d'amore". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nello spot che invita i contribuenti a fare la propria scelta che sarà destinata a finanziare le attività sociali di Napoli. Oggi è stato pubblicato lo spot di 33 secondi realizzato per destinare il 5 per mille (attraverso il modello UNICO e il 730) alle attività del Comune a favore del welfare.
    Nello spot, che nasce da un'idea del presidente della Commissione Welfare Maria Caniglia, c'è anche il messaggio del sindaco Luigi de Magistris.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:41

Pronto soccorso Cardarelli, unità crisi

 "L'afflusso di pazienti al nostro pronto soccorso sta rapidamente aumentando e prevediamo che con l'approssimarsi del primo maggio la situazione, già molto complessa negli ultimi due week end, possa diventare estremamente seria. Per gestire l'emergenza e governare questi flussi straordinari, dalle 7.30 di questa mattina ho disposto presso la direzione generale l'insediamento della nostra Unità di Crisi". Così il dg.  dell'ospedale Cardarelli di Napoli, Ciro Verdoliva, che sottolinea "come ancora una volta non sia possibile imputare ad una sola causa il sovraffollamento degli ultimi giorni". "L'attivazione automatica dei protocolli definiti per le situazioni d'emergenza e la gestione della situazione grazie al lavoro dell'Unità di Crisi servirà a garantire la continuità assistenziale. Come da protocollo la direzione strategica ha intensificato i contatti con tutte le altre Aziende Ospedaliere chiamate dalla Regione a contribuire per l'individuazione di ulteriori disponibilità di posti letto".
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:40

Anti depressivi venduti in bazar cinesi

 Anti infiammatori, anti depressivi e integratori in vendita in due bazar cinesi a Napoli: a scoprirlo i finanzieri del comando provinciale di Napoli che hanno sequestrato oltre 36 mila tra pasticche e compresse di farmaci venduti senza la prescritta autorizzazione. I militari hanno scoperto due attività commerciali che vendevano svariati prodotti medici oltre che senza l'autorizzazione anche in assenza di un farmacista al banco. Sequestrate 500 scatole di farmaci, 2.100 fiale orosolubili, pomate ed integratori delle più svariate marche e tecnologie. E' scattata la denuncia per due cinesi per esercizio abusivo della professione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:38

A Napoli ferito per rapina scooter

Ferito alla gamba da un colpo d'arma da fuoco in seguito alla rapina del suo scooter: è quanto ha raccontato la vittima alla Polizia di Stato; è ora ricoverato in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.
    Poche parole, quelle del 34enne incensurato prima di svenire all'ospedale San Giovanni Bosco. Agli agenti del Commissariato San Carlo ha detto che la scorsa notte, intorno a mezzanotte, stava percorrendo il tratto di strada tra via Montello e via Regina Margherita quando qualcuno lo ha costretto a consegnare lo scooter e lo ha ferito alla gamba. Da solo è riuscito a raggiungere un negozio il cui titolare lo ha accompagnato in ospedale: versione, quest'ultima, confermata dall'uomo. Sul posto la Scientifica ha rilevato tracce ematiche. La vittima non ha riferito modello e targa dello scooter: le indagini sono in corso per stabilire l'esatta dinamica.

Venerdì, 28 Aprile 2017 10:40

Angela Celentano, raddoppia ricompensa

Una ricompensa di tre milioni di pesos messicani a chi saprà fornite notizie utili sull'identità di Celeste Ruiz, la ragazza che potrebbe essere Angela Celentano, la bambina scomparsa nell'agosto del 1996 sul monte Faito, nel Napoletano, all'età di 3 anni. La notizia è presente sui principali quotidiani messicani e su alcuni siti internet del Paese sudamericano e conferma le voci circa una ricompensa da parte delle autorità locali a chi collaborerà alla ricerca della Ruiz; aumenta il valore complessivo della somma messa a disposizione visto che nell'agosto del 2016 si era parlato di un milione e mezzo di pesos (circa 70 mila euro). A confermare la notizia l'avvocato della famiglia Celentano, Luigi Ferrandino. ''Sono due i fatti importanti delle ultime ore: la prima è che la stampa diffonde le notizie sul caso di Celeste Ruiz e questo permette di raggiungere quante più persone possibili. L'altra è che la ricompensa è allettante in un Paese con ampie sacche di povertà''.

Totò Tappost: dieci opere dell’eclettico artista Luigi Masecchia, classe 1975, per il Maggio dei Monumenti 2017 e i dieci anni di Wine & The City. E così dall’11 maggio al 30 giugno al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo protagonisti i coloratissimi tappi del progetto Tappost, basato sul concetto di up-cycling ovvero sul riuso dei tappi di metallo, per un’iniziativa che lega cultura e  integrazione, buon bere e creatività. I tappi, infatti, sono lavorati da giovani diversamente abili e che vivono in situazioni di disagio con la supervisione di associazioni e dello stesso Masecchia. Tema delle opere - soprattutto quadri - sarà Totò, a cui è dedicato il Maggio dei Monumenti 2017. 

L'evento, infatti, rientra nel cartellone promosso dall'assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele che sarà presente al vernissage (giovedì 11 maggio, ore 18 ingresso libero). Musica e finger food, quindi, per brindare a Tappost tra impegno sociale e arte!

 

 

 

Valorizzare e promuovere i beni culturali delle regioni del Mezzogiorno d’Italia è l’obiettivo del concorso “Go Sud - Alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura”, promosso ed organizzato dal Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro per le regioni Campania, Basilicata, Puglia e Calabria con il patrocinio di MiBACT ed ANCI. Il Concorso si rivolge a giovani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, residenti nelle regioni meridionali di interesse del Gruppo Mezzogiorno, ed a cooperative, imprese sociali e altre forme organizzative no-profit.

«Cultura, creatività, giovani, Mezzogiorno sono i punti di forza del concorso Go Sud, che ha una specifica attenzione all’inclusione di alcune fra le fasce più deboli della popolazione: immigrati, disabili e detenuti», ha detto Antimo Cesaro, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione di Go Sud, presso il Museo Pignatelli di Napoli. «Il MiBACT – ha evidenziato ancora Cesaro - negli ultimi anni sta puntando sul binomio beni culturali-turismo, asset strategici per il Paese, che hanno bisogno di un processo di valorizzazione partecipativo. Iniziative come “Go Sud” intercettano questa necessità, configurandosi come strumenti capaci di incentivare i più giovani ad assumere un ruolo attivo nella promozione del nostro patrimonio culturale».

Due i bandi di concorso previsti:

Azione 1 – Per la realizzazione di videoclip finalizzati alla valorizzazione dei luoghi della cultura presenti nei “centri minori” (con una popolazione fino a 15.000 abitanti) delle regioni del Mezzogiorno, rivolto a giovani tra i 18 ed i 25 anni. I videoclip dovranno avere una durata non superiore ai 2,5 minuti. I premi saranno di due tipi: un “Premio Giuria” del valore di 7mila euro per il primo classificato, di 3mila euro per il secondo classificato, di 2mila euro per il terzo classificato; un “Premio social” del valore di 3mila euro per il video che totalizzerà il maggior numero di “like” sulla pagina Facebook ufficiale del Concorso, per un periodo di osservazione pari a 30 giorni. La giuria sarà presieduta da Massimo Moschini, cavaliere del lavoro, Presidente Laminazione Sottile Spa, e composta tra gli altri dalla produttrice cinematografica Gabriella Buontempo, dal regista del film “Indivisibili”, vincitore dei 6 David di Donatello, Edoardo De Angelis e dal filmmaker Francesco Jodice.

Azione 2 – Per la valorizzazione dei luoghi della cultura delle regioni del Mezzogiorno attraverso il merchandising di qualità. Il bando è rivolto ad associazioni no profit, imprese sociali, cooperative sociali che potranno produrre oggetti di alto contenuto artistico, ispirati alle collezioni permanenti dei musei. L’idea è coniugare le tradizioni dell’artigianato con la valorizzazione del patrimonio culturale conservato nei musei. I prodotti ritenuti più meritevoli, selezionati sulla base del giudizio espresso dalla Commissione esaminatrice, riceveranno un premio del valore di 7mila euro per il primo classificato e di 3mila euro per il secondo classificato. Il presidente della giuria è Gianni Russo, cavaliere del lavoro, Presidente Russo di Casandrino Spa. Tra i giurati, Antimo Cesaro, Enrico Baleri, Riccardo Dalisi, Maurizio Marinella e Carlo Pontecorvo.

Il conferimento di tutti i premi avverrà nel corso di una cerimonia pubblica organizzata ad ottobre 2017 dal Gruppo Mezzogiorno ed ospitata presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale (Napoli). 

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti Gianni Carità, presidente Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro; Carmela Pagano, Prefetto di Napoli; Anna Imponente, Direttore Polo Museale della Campania; Denise Pagano, Direttore Museo Pignatelli; Ludovico Solima, docente di Management delle imprese culturali presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” ed ideatore del Concorso Go Sud; Massimo Moschini, Presidente Laminazione Sottile Spa; Gianni Russo, Presidente Russo di Casandrino Spa; Enrico Baleri, designer, Art Director Centro Ricerche Enrico Baleri Srl; Riccardo Dalisi, architetto e designer. Ha coordinato i lavori Federico Monga, vicedirettore Il Mattino.

Giovedì, 27 Aprile 2017 17:19

Non sei di Ischia? Stop vendita pesce

 É 'guerra' tra le isole di Ischia e Procida. Il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino, 'vieta' con una ordinanza la vendita di pesce nelle prime ore del mattino ai pescatori che non sono residenti e il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, presenta ricorso al Tar.
 Tutto nasce da una ordinanza, appunto, che Ferrandino ha firmato qualche giorno fa. Nero su bianco "consente la vendita presso il piazzale Aragonese di Ischia Ponte per il tratto di banchina lato nord, compreso tra il pontile e la scogliera lato ponente, ai soli produttori, pescatori e titolari di licenza di pesca residenti nei Comuni dell'isola d'Ischia dalle ore 6.30 alle ore 10.30 di tutti i giorni feriali". Ai non residenti e quindi ai pescatori di Procida la possibilità di accosto al pontile e quindi la vendita "dalle ore 10.30 alle 14.30 di tutti i giorni feriali". Ma il primo cittadino di Procida non ci sta, in quanto ritiene l'ordinanza "fortemente lesiva e limitativa degli interessi economici dei pescatori di Procida".

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:10

Comicon, c'è anche commissario Ricciardi

Le mostre sul rapporto tra fumetto e web, le anteprime internazionali, gli incontri con i fumettisti, i videogame classici e di ultima generazione. La XIX edizione di Comicon, il salone internazionale del fumetto, si apre domani alla Mostra d'Oltremare. Il tema di quest'anno è il rapporto tra Fumetto e Web. L'allestimento su "Fumetto e Web" che esplora l'impatto della rete nella produzione e promozione dei comics. Tra gli autori coinvolti: Sio, Zerocalcare, Eriadan, Sarah Andersen. Una mostra è poi dedicata al magister 2017: "Roberto Recchioni. Un asso nella rete" esplora il mondo dell'autore che più rappresenta il fumetto contemporaneo e la sua interazione con internet. Una mostra è dedicata al Commissario Ricciardi, il personaggio di Maurizio De Giovanni che dai libri approda al fumetto grazie a Bonelli: alla Mostra d'Oltremare sarà ricostruito anche lo studio del commissario, così come descritto nelle pagine dell'autore napoletano.

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:09

A Napoli ecco 'O Maggio a Totò'

 'O Maggio a Totò è il titolo dell'edizione 2017 del Maggio dei Monumenti che prende il via domani 28 aprile per concludersi il 4 giugno. Il Comune di Napoli ha infatti deciso di dedicare all'indimenticato artista del rione Sanità, di cui ricorre il 50esimo anniversario dalla morte, il tradizionale appuntamento con la cultura e per la riscoperta del patrimonio artistico e monumentale della città.
 Fittissimo il programma denominato 'ColTotò', in oltre 200 pagine, racchiude centinaia di eventi, performance, spettacoli, concerti, percorsi turistici e visite guidate attinenti al tema portante del Maggio.
 L'apertura domani all'Università Orientale, mentre il 5 maggio a piazza Mercato, dove si celebrarono i funerali napoletani del Principe, si terrà il concerto della Banda dell'Arma dei carabinieri. Evento speciale del Maggio è 'Grazie Totò', progetto artistico ideato da Lamberto Correggiari e Lorenzo Di Guglielmo che hanno invitato artisti visuali e poeti a dialogare con l'arte tragicomica.

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:01

Grand Tour d'Italia 2017 è tra i borghi

E' il tesoro nascosto d'Italia, quasi 1000 borghi, dal Piemonte alla Sicilia, dal Veneto alla Sardegna, insigniti per la loro bellezza dei più importanti riconoscimenti: dalle "Bandiere Arancioni" del Touring Club Italiano ai "Borghi Più Belli d'Italia" dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), dai "Borghi Autentici d'Italia" ai "Gioielli d'Italia", passando per i borghi storici marinari.
 Eccellenze talvolta poco conosciute, al centro dell'iniziativa "Borghi-Viaggio Italiano", cofinanziata dal MIBACT, che coinvolge 18 regioni, l'Emilia-Romagna capofila. Un prodotto turistico promosso univocamente con eventi e un sito dedicato (www.viaggio-italiano.it) che per ogni regione riporta i racconti dei borghi e la vita e le opere di alcuni personaggi celebri ambasciatori di ciascun territorio, da Ignazio Silone a Federico Fellini, da Andrea Palladio a Leonardo, da Pier Paolo Pasolini a Piero della Francesca, da Giuseppe Verdi a Grazia Deledda, Fabrizio De Andrè, Pirandello, Fausto Coppi e tanti altri. 

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:00

Incontri con la lettura a Villa Favorita

Due libri saranno presentati venerdì 28 aprile, alle ore 19.00, alla Scuderie di Villa Favorita a Ercolano (Napoli): si tratta di 'Sangue Randagio' di Fabrizio Fedele e di 'Magari in Un'Altra Vita' di Pino Ciccarelli, entrambi editi da Marotta &Cafiero. Questi romanzi, informano i promotori dell'evento, sono i primi libri di un ciclo di incontri letterari voluti dalla edizione Marotta&Cafiero per invogliare i giovani a leggere di più e nel contempo far conoscere giovani scrittori. All'incontro interverrà il cavaliere Rosario Esposito, La Rossa Editore. La Marotta&Cafiero editori nasce nel 1959 a Posillipo grazie ad Alberto Marotta. In breve tempo diventa una delle più importanti realtà napoletane e italiane. Tra gli autori pubblicati, il premio Nobel André Gide ed Ermanno Rea.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:59

Serie A, Rocchi arbitrerà Inter-Napoli

Sarà Daniele Orsato l'arbitro di Roma-Lazio partita di cartello della quindicesima di ritorno del campionato di serie A, in programma domenica 30 aprile alle 12.30. Gianluca Rocchi dirigerà Inter-Napoli, posticipo sempre di domenica, alle 20.45. Marco Guida è stato designato per dirigere Atalanta-Juventus, anticipo di domani sera, alle 20.45.
 Davide Massa arbitrerà Torino-Sampdoria, anticipo di sabato sera alle 20.45, e Luca Banti Crotone-Milan.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:50

Consulenti, centrale ripristino tariffe

 "Il ripristino delle tariffe deve diventare un tema centrale nella nostra agenda", perché "ciò che non è immediatamente identificabile con un prezzo non è qualificabile in termini di valore". A dirlo la presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro e del Comitato unitario delle professioni (Cup), Marina Calderone, aprendo stamani i lavori del IX congresso della categoria, al Teatro Augusteo di Napoli. "A fronte di nuovi impegni chiesti dal Governo ai professionisti con la cosiddetta Manovrina - aggiunge - fra cui l'obbligo di apporre il visto di conformità per ottenere le compensazioni Iva al di sopra dei 5.000 euro per rendere esigibile un diritto delle imprese", i consulenti ritengono che occorra "sollecitare" le Istituzioni, affinché si arrivi all'introduzione di "un equo compenso" per chi esercita l'attività autonoma. Soltanto così, puntualizza Calderone, sarà possibile "dare dignità a tutti i lavoratori, come previsto dall'articolo 36 della Costituzione, compresi i professionisti".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:49

Nozze trans, scritta contro Alessia

Una scritta omofoba contro Alessia Cinquegrana, la trans che oggi sposerà ad Aversa (Caserta) il compagno Michele Picone - primo matrimonio in Italia di una trans che ha ottenuto il riconoscimento del nuovo sesso senza passare per un intervento chirurgico - è apparsa questa mattina su un muro a poche decine di metri dal Municipio della città, dove si celebrerà la cerimonia con rito civile. Gli operai del Comune di Aversa hanno subito cancellato la scritta. In una nota, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro condanna il gesto. "Aversa è una città aperta, libera da pregiudizi. Aversa non si riconosce in questa scritta".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:40

Un libro per conoscere 3 parchi del Sud

 Con "Storie di parchi. Viaggio nell'Appennino lucano, nel Cilento e nel Pollino" (Rubbettino Editore 2017, pagine 163, euro 14), Rocco De Rosa - narratore e saggista lucano - ha scritto quasi una guida turistica per chi volesse affrontare, singolarmente o insieme, tre aree protette che dicono tantissimo del Mezzogiorno d'Italia e ne rappresentano una delle parti migliori. Va detto che "guida turistica" potrebbe suonare giudizio riduttivo su un'opera che ha le caratteristiche di quel genere solo perché descrive con una certa minuziosità i luoghi che un viaggiatore nei tre parchi incontrerebbe. In realtà, infatti, il libro - accompagnato da un vasto corredo fotografico (e alcune immagini sono davvero belle) - dovrebbe essere letto prima di affrontare il viaggio nei tre parchi, per sapere prima appunto quali ricchezze vi si troveranno.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:38

De Vincenti, presto cabina regia Bagnoli

 La cabina di regia per Bagnoli "sarà convocata non appena saranno ultimate le caratterizzazioni". Lo ha detto Claudio De Vincenti, ministro per il Mezzogiorno, parlando di Bagnoli, a margine del centenario dell'unione degli industriali a Napoli, lasciando capire che si tratta di una questione di poche settimane.
 "Le caratterizzazioni sono in corso e sono il passo necessario per avviare l'azione di bonifica integrale di tutta l'area - ha affermato -. Abbiamo già iniziato anche altre attività, stiamo rimuovendo l'amianto, abbiamo sistemato l'Arenile Nord, stiamo facendo un'azione di messa in sicurezza della colmata, in vista della sua rimozione". "Le caratterizzazioni - ha concluso - hanno un ruolo fondamentale per poi aprire alla bonifica di tutta l'area".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:37

Martone a Napoli con Morte di Danton

Riparte dal Teatro Politeama di Napoli, il 3 maggio, la tournée di "Morte di Danton", spettacolo firmato da Mario Martone ed ispirato al celebre dramma di Georg Buchner. 29 gli attori in scena, tra i quali Giuseppe Battiston (Danton), Paolo Pierobon (Robespierre), Iaia Forte, Paolo Graziosi. Il dramma di Buchner fu scritto in sole cinque settimane nel 1835 dallo scrittore, in fuga dall' Assia dove era stato coinvolto in una rivolta. "Morte di Danton" ("Dantons Tod") descrive l'atmosfera degli ultimi giorni del Terrore, la caduta di Danton nel 1794 e l'antagonismo con Robespierre. Il testo è basato sull'antitesi tra i protagonisti della Rivoluzione francese, compagni prima e avversari in seguito, entrambi destinati alla ghigliottina a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro. Danton rifiuta il Terrore e difende una visione del mondo liberale e tollerante, consapevole dei limiti dell'azione rivoluzionaria. Robespierre, invece, incarna la linea giacobina, stoica, intransigente e furiosa.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:35

Rapina fa scoprire giro spaccio droga

 Dieci persone, tra le quali il nipote ed il figlio di uno dei boss del clan Gallo-Limelli-Vangone, attivo nell' area vesuviana a Boscotrecase, Trecase, e Boscoreale, ed un minorenne sono state arrestate dai Carabinieri, che hanno scoperto un' attività di spaccio di droga partendo dalla denuncia di un immigrato africano.
 Per nove degli arrestati l' accusa è di spaccio di cocaina e marijuana, di cui i militari hanno sequestrato alcune centinaia di dosi.
 Sono 180 gli episodi di spaccio di droga documentati nel corso delle indagini, che hanno portato anche alla segnalazione di diversi consumatori di stupefacenti.
 Un minorenne, che è stato trasferito in in una Comunità di recupero, deve rispondere, oltre che di spaccio di droga, anche di uno scippo.
 Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata sono partite dalla denuncia di un immigrato del Gambia, adesso 21 enne, giunto in Italia dopo essere stato soccorso da una nave della Marina militare.

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:34

De Filippo firma petizione #pizzaUnesco

Anche il Sottosegretario all'Istruzione Vito De Filippo (Presidente della Regione Basilicata dal 2005 al 2013) ha sottoscritto la petizione mondiale #pizzaUnesco, promossa da Alfonso Pecoraro Scanio (ex Ministro e ora presidente della Fondazione UniVerde) e che "chiede il riconoscimento dell'Arte dei pizzaiuoli napoletani a Patrimonio dell'Umanità".
 In un comunicato diffuso dalla Fondazione UniVerde è specificato che "oggi la candidatura ufficiale della Repubblica italiana per l'iscrizione nella Lista rappresentativa dei Beni culturali immateriali è in valutazione ed è all'ordine del giorno nella sessione del Comitato intergovernativo Unesco dal 4 all'8 dicembre che si terrà a Seoul".
 Nella nota è anche sottolineato che "#pizzaUnesco è un movimento mondiale senza precedenti con oltre 1.300.000 adesioni da più di 50 Paesi". Pecoraro Scanio ha "ringraziato il Sottosegretario all'Istruzione perché la sua adesione conferma il valore culturale della campagna".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:07

Scarp de' Tenis, performance in strada

 I venditori e redattori di Scarp de' tenis - il primo streetmagazine italiano, scritto e venduto da persone senza fissa dimora - saranno attori per un giorno giovedì 27 aprile dalle 15.30 alle 17.30 sotto la stazione Università della metropolitana di Napoli. Si esibiranno nella performance di teatro di strada ScarpNoStop promossa dalla cooperativa sociale La Locomotiva. La messa in scena, firmata dal regista Alfredo Giraldi, è il frutto dell'impegno in prima persona dei venditori del giornale che hanno scritto testi e musiche dello spettacolo. La redazione napoletana fa parte della Rete integrata di servizi per persone senza dimora, gestita dalla cooperativa La Locomotiva e sostenuta dal Comune di Napoli. L'evento è stato possibile grazie alla disponibilità della Azienda Napoletana Mobilità.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:05

Caso Giordano, archiviazione per sindaco

Il gip Claudio Marcofido ha archiviato le posizioni del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e dell'assessore alle Politiche urbane, Carmine Piscopo, rispetto al crollo di parte della Galleria Umberto che causò, tre anni fa, la morte del giovane Salvatore Giordano.
 Il procedimento nei conforti del sindaco, difeso dagli avvocati Stefano Montone e Elena Lepre, era scaturito da un esposto presentato dai legali della famiglia della vittima. Il giudice, condividendo le richieste avanzata dal pubblico ministero e quelle dei difensori del primo cittadino, ha ritenuto insussistenti le ipotesi relative a presunte omissioni da parte del sindaco e dell'assessore. Per il giudice l'evento non rientra ''nell'area di rischio sottoposta alla sua gestione''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:03

Sabato del Lavoro, protesta lavorando

 ''I diritti per il lavoro si conquistano lavorando'': è il 'Sabato del lavoro', iniziativa promossa dalle segreterie Funzione Pubblica Cgil, Cisl e Uil Campania e dall'Assessorato regionale al lavoro che vedrà i centri per l'impiego regionali ''regolarmente aperti per attuare una protesta e cioè lavorare in un giorno di chiusura''. Questa volta, rileva una nota, ''niente scioperi, niente cortei, sabato 29 aprile i dipendenti per far valere i propri diritti hanno scelto di restare al loro posto e di accogliere chi ha necessità di ricevere aiuto''. Insomma offriranno aiuto in attesa di conoscere il loro futuro ''visto che con la vittoria del no al referendum, di fatto, sono rimasti senza datore di lavoro perché erano già stati scaricati dalle Province e non ancora inquadrati dalla Regione''. La protesta è duplice, dunque: ''Se da una parte ci sono i lavoratori dei centri per l'impiego, dall'altra ci sono i cittadini costretti ogni giorno ad assistere al collasso dei centri per l'impiego''.
   

Sono sul tetto dell'edificio della direzione sanitaria dell'Ospedale dei Colli a Napoli e annunciano: "Non scenderemo fino a quando non verrà il governatore De Luca". Sono i genitori dei bimbi trapiantati di cuore che protestano per chiedere la riapertura del reparto di trapianti cardiaci destinati ai bambini. Ad oggi se un bambino ha bisogno di un trapianto di cuore, dicono i genitori, ''deve rivolgersi fuori regione perché qui non sono più garantiti''.
    "Il centro era un punto di riferimento per tutto il Sud - afferma Dafne Palmieri, mamma di un bambino trapiantato - il reparto ha funzionato benissimo fino al 2013, anno in cui si è avuta una riorganizzazione aziendale che ha avuto riflessi anche sul Monaldi". Due medici che si occupano di trapianti pediatrici "sono stati trasferiti al reparto di trapianti per adulti". "I bambini che oggi hanno bisogno di un trapianto - ha aggiunto - devono andare fuori dalla Campania, ma i costi sono ovviamente a carico del servizio sanitario regionale".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:57

Incidente Brennero,vittime del Casertano

Sono di Mondragone, provincia di Caserta, i due operai morti nell'incidente ferroviario avvenuto la scorsa notte sulla linea del Brennero a Bressanone. Lo rende noto il sindaco del comune del Casertano, Giovanni Schiappa che annuncia il lutto cittadino.
    "La notizia dei due operai di Mondragone scomparsi tragicamente nell'incidente ferroviario del Brennero, getta sgomento e tristezza nella comunità cittadina. Ci uniamo tutti al dolore dei familiari - sottolinea - per una tragedia su cui auspichiamo ci sia la massima celerità delle Autorità competenti nel fare chiarezza rispetto alle cause. Verrà proclamato un giorno di lutto cittadino".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:35

Gentiloni, lavoro è priorità ossessiva

 L'impegno del governo per il lavoro è stato ribadito dal premier Gentiloni in visita al pastificio Rummo. "Abbiamo come priorità ossessiva il lavoro e in particolare il lavoro per i giovani. Per il Governo è un impegno assoluto. In parte possiamo rispondere con l'impiego nella pubblica amministrazione e infatti c'è stato lo sblocco del turn over. Ma l'occupazione strategica - ha concluso - e' il riflesso del tessuto produttivo".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:33

Movida: prefetto Napoli, più controlli

 Saranno rafforzate le misure di sicurezza nei luoghi della movida napoletana. É quanto deciso nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Carmela Pagano dopo gli episodi di violenza registrati nei giorni scorsi. Altri due giovani, la scorsa notte, sono stato feriti in via Coroglio. É stato stabilito che a partire dal quadrilatero della movida di Chiaia e sul lungomare, dal venerdì alla domenica, saranno attuati servizi congiunti da parte delle forze dell'ordine, dei dei militari impegnati nell'operazione "Strade Sicure" e della polizia municipale.
 Inoltre proseguiranno da parte del Comune di Napoli le iniziative già avviate intese a creare "sinergia e consenso tra i pubblici esercenti interessati e i comitati di cittadini su un insieme di regole condivise che possano creare responsabilmente condizioni di migliore fruizione degli spazi cittadini, garantendo i diritti di tutti".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:31

Eduardo diventa serie tv, dirige Martone

 Eduardo De Filippo diventa serie tv, dietro la macchina da presa Mario Martone. In arrivo un nuovo progetto di respiro internazionale. La società di produzione Publispei, protagonisti dell'audiovisivo italiano sta preparando un nuovo progetto internazionale su Eduardo, il maestro del teatro italiano, protagonista del Novecento europeo. Per Martone si tratta di una nuova sfida, sarà infatti la prima volta in cui si cimenterà alla regia di una serie televisiva. Dopo le sue numerose esperienze al cinema e a teatro, regista di pellicole pluripremiate come "Il Giovane Favoloso", "L'Amore Molesto", "Morte di un matematico napoletano" e più recentemente, a teatro, di un classico di Eduardo De Filippo come "Il sindaco del rione sanità", Martone ha elaborato con Ippolita di Majo un soggetto che affronta una stagione irripetibile della scena della cultura europea, quella della Napoli del primo Novecento, in cui spiccavano Eduardo Scarpetta e la sua leggendaria famiglia di geni teatrali, a cominciare dai figli Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, e il loro fratello in arte, il principe Antonio De Curtis, Totò.
 La serie targata Publispei sarà quindi non una semplice biografia, ma il grande ritratto popolare di un'epoca, di una famiglia, di una città il cui mito è vivo ancora oggi in tutto il mondo.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:30

Napoli: De Laurentiis, Mertens resterà

''Credo che Mertens abbia il desiderio di rimanere qui. Bisogna capire cosa pensa sua moglie.
 Se si risolveranno i problemi con sua moglie non c'è dubbio alcuno che Mertens rimarrà a Napoli e noi lo accoglieremo a braccia aperte''. Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. De Laurentiis ha parlato anche del futuro di Koulibaly. ''Il Chelsea - ha detto - offrì oltre 55 milioni di euro e dissi a Conte che non si poteva dare via uno come Koulibaly, a meno che Sarri non mi dica puoi cedere chi vuoi perché io ho Tizio, Caio e Sempronio che sono affidabilissimi''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:18

De Laurentiis, Higuain? Ha poca cultura

"Può indicare me col dito per assolversi di fronte ai tifosi, ma i tifosi non sono stupidi e capiscono perfettamente". Aurelio De Laurentiis torna a parlare di Gonzalo Higuain. "Se tu sei una persona di buon gusto e conosci la storia - aggiunge il presidente - non puoi tradire la tua squadra dove hai giocato e ti sei affermato a livello mondiale, perché tutti ti hanno visto, per andare nella squadra acerrima nemica che è la Juventus". "Credo - conclude De Laurentiis - che sia una caduta di gusto, dove non c'entra più né il presidente né il fratello del giocatore, ma c'entra soltanto la sua cultura che ha dimostrato di essere piccola".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:16

Al Loreto Mare liquami nei corridoi

"Improvvisamente è uscita acqua maleodorante dai gabinetti, il reparto è stato invaso dalla puzza ma devo dire anche che sono intervenuti gli idraulici che hanno lavorato fino a tarda notte". Così Salvatore racconta, dal suo letto in Chirurgia al secondo piano dell'Ospedale Loreto Mare di Napoli, la rottura della colonna fecale della struttura.
 La rottura è avvenuta dal secondo piano: è lì che lunedì sera si è otturato il tubo, fino a rompersi, sversando le acque nei bagni e fuori, fino al corridoio dei reparti. "L'acqua sporca non è arrivata nelle stanze - dice - gli operai l'hanno fermata in tempo. Abbiamo aperto le finestre e cercato di tollerare il cattivo odore". E ora la corsa è contro il tempo per riattivare al più presto i bagni. Ma perché si è rotta la fecale? Lo spiega Mariella Corvino, direttore sanitario: "Si è otturata perché i pazienti ci buttano di tutto: pannoloni, garze, ovatta. Gli idraulici stavolta hanno trovato anche grossi pezzi di plastica e bicchierini del caffé''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:15

De Laurentiis, Sarri clausola da 8 mln

 "Sarri ha un contratto che lo lega a noi per molti anni e ha una clausola penale, che può scattare soltanto tra un'altra stagione, di 8 milioni di euro". Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis parlando in un'intervista a Beln Sports dei rapporti tra la società e l'allenatore azzurro. "Non mi sembra poco come penale per andare ad allenare da qualche altra parte", ha aggiunto De Laurentiis.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:14

Alitalia:Gentiloni,no nazionalizzazione

"Sulla questione Alitalia bisogna dire la verità, l'ho già detta prima, lo dico anche adesso: non ci sono le condizioni per una nazionalizzazione di Alitalia" ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine della visita effettuata al pastificio Rummo di Benevento. "Tuttavia il governo si sente impegnato a difendere lavoratori, utenti, contribuenti e cittadini per non disperdere risorse e asset della compagnia".
 "Ci lavoreremo sapendo tuttavia che l'esito del referendum rende più difficile la sfida".
  "Non posso tacere la preoccupazione per quello che sta accadendo ad Alitalia. Anche lì - ha aggiunto riferendosi ai risultati dal pastificio sannita - bisognerebbe essere in grado di stare sul mercato per competere. Da parte mia c'è stata delusione per il fatto che l'opportunità dell'accordo tra aziende e sindacati non sia stata colta".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:03

Franceschini: 2017 Anno Borghi d'Italia

 Il Ministro ai Beni e Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini ha eletto ufficialmente il 2017 Anno dei Borghi d'Italia, per valorizzare con una serie di iniziative l'Italia dei piccoli paesi ricchi di testimonianze del passato ed ancora custodi della storia, tradizione e identità del territorio. Luoghi unici ed affascinanti, dal Piemonte alle Isole, dove il tempo si è fermato e l'ospite può riappropriarsi di una dimensione di viaggio a misura d'uomo, lontano dai percorsi turistici convenzionali, immergendosi nel silenzio di piccole comunità e entrando a stretto contatto con la loro gente. Nell'anno dei Borghi italiani nasce l'iniziativa "Borghi-Viaggio Italiano" promossa da 18 Regioni e cofinanziata dal Mibact, che coinvolge 1000 borghi e località con eventi, mostre, proposte di viaggio slow, rivolte al turista italiano e internazionale tra antiche architetture e suggestivi scorci, artigianato e manifatture del passato, enogastronomia tipica, arte, natura e tanto altro (www.viaggio-italiano.it).

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:01

Disoccupati,protesta nel Duomo di Napoli

Un centinaio di disoccupati aderenti a EDN ("Eurodisoccupati Napoletani") e "Forza sociale", è entrato poco dopo le 10 nella cattedrale per chiedere una mediazione del cardinale Sepe con Comune e Regione per l' avvio dei progetti di inserimento al lavoro.
 I disoccupati hanno aperto sulle scale della Cattedrale striscioni ed hanno preso posto tra i banchi, senza intralciare lo svolgimento delle attività religiose. Nel pomeriggio in cattedrale è prevista la cerimonia per il Giubileo sacerdotale dell'arcivescovo di Napoli.
  "Chiediamo un incontro con il cardinale, che ha sempre avuto a cuore il problema del lavoro - ha detto un portavoce dei disoccupati - affinché si adoperi con Comune di Napoli, Città Metropolitana e Regione Campania per lo sblocco dei progetti destinati agli ex disoccupati del progetto Bros".
 Gli ex partecipanti al Progetto Bros dovrebbero essere impegnati nel pattugliamento anti-roghi di rifiuti, nella pulizia delle strade e nella raccolta di rifiuti speciali.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:00

Incarichi a Casoria: GdF, danno erariale

Per diversi incarichi dirigenziali e consulenze, conferite a partire dal 2011 al Comune di Casoria, la Guardia di Finanza ha segnalato un presunto danno erariale di circa un milione e 593mila euro. L'indagine è stata coordinata dalla Procura della Corte dei Conti. Nel mirino sono finite alcune nomine fatte dal 2011 al 2016. Alcune retribuite mensilmente anche fino a 20mila euro. Per gli investigatori i conferimenti di incarico sono risultati in difformità rispetto alla previsione normativa. Dalle indagini è emerso inoltre che all'interno del Comune, in alcuni casi, fossero già presenti professionalità provviste di idonei titoli accademici e che avrebbero potuto ricoprire gli incarichi senza far ricorso all'affidamento a professionisti esterni.
 Inoltre ad alcuni dirigenti a tempo determinato sarebbe stato accreditato lo stipendio per intero benché il rapporto di lavoro si fosse risolto all'inizio del mese.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 12:58

Gentiloni nel Sannio, visita ad aziende

Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, è giunto in elicottero ad Airola, nel Sannio, dove visiterà lo stabilimento Adler, considerata una delle eccellenze produttive della Campania nell'automotive e nell'aerospazio. Ad accoglierlo, tra gli altri, il presidente di Adler Group, Paolo Scudieri, il sindaco di Airola, Michele Napoletano, il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro.
Successivamente il premier si recherà in visita nel Pastificio Rummo a Benevento.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 12:56

Droga: sei fermi nel Salernitano

 Sei fermi e dieci perquisizioni sono in corso dall'alba a Salerno, Eboli, Battipaglia e Villaricca (Napoli) da parte degli agenti della squadra mobile del capoluogo su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia. I fermati sono indiziati, a vario titolo, della vendita di sostanze stupefacenti nei comuni del Salernitano e di estorsione aggravata da modalità mafiosa.
 Secondo gli inquirenti chi non pagava la droga veniva minacciato con coltelli e pistole.

Martedì, 25 Aprile 2017 13:58

Giovedì Alessia prima trans a sposarsi

Alessia Cinquegrana, ex Miss Trans, si sposerà giovedì 27 aprile presso il municipio del Comune di Aversa (Caserta) con il suo compagno Michele Picone. Si tratta, secondo quanto si è appreso, della prima volta in assoluto in Italia per una persona che, pur non sottoponendosi al cambio di sesso per via chirurgica, ha avuto il riconoscimento del suo nuovo genere nella carta di identità. A dare la notizia è stato il Corriere del Mezzogiorno dopo l'annuncio delle nozze dato dalla Associazione Trans Napoli. La coppia formata da Alessia Cinquegrana e Michele Picone vive insieme da 11 anni.
   

Martedì, 25 Aprile 2017 13:56

Gentiloni domani a Benevento

 Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, sarà domani, mercoledì 26 aprile, in visita in provincia di Benevento. Lo rende noto Palazzo Chigi.
    Di seguito gli appuntamenti previsti: Ore 10: Visita allo stabilimento Adler Group ad Airola; Ore 11.15: Visita allo stabilimento Pastificio Rummo a Benevento (Contrada Ponte Valentino, zona industriale Area ASI).

Martedì, 25 Aprile 2017 12:29

Tenta uccidere in centro accoglienza

 In carcere migrante 18enne con l'accusa di tentato omicidio. Il giovane, originario del Mali, lo scorso 26 gennaio, a seguito di una violenta lite, tentò di uccidere un giovane senegalese all'interno di un centro di accoglienza di Sanza (Salerno) impugnando una bottiglia di vetro infranta. I carabinieri della compagnia di Sala Consilina (Salerno), in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il tribunale di Lagonegro (Potenza), hanno arrestato il diciottenne, richiedente asilo politico, che dallo scorso 26 gennaio si trovava agli arresti domiciliari presso un centro di accoglienza di Teggiano (Salerno).
 I militari dell'Arma hanno accertato che l'extracomunitario si era reso protagonista di diversi episodi di violenza verificatisi sempre nei confronti di altri migranti del centro di accoglienza ove egli stesso era ospitato.
 Il giovane malese è stato condotto nel carcere di Potenza.

Martedì, 25 Aprile 2017 12:16

De Magistris contro sindaco Torre del Greco

Sindaco contro sindaco. Luigi de Magistris, primo cittadino di Napoli, attacca Ciro Borriello, alla guida del comune di Torre del Greco, uno dei più grandi della Campania con quasi 86 mila abitanti, che nei giorni scorsi ha detto no all'arrivo di migranti sul proprio territorio.
Borriello è anche definito sindaco-leghista: lo scorso marzo è andato a Napoli a incontrare Matteo Salvini, esprimendo le sue simpatie per il movimento guidato dal leader della Lega.
  "Questa posizione - dice de Magistris - non gli fa onore. A parte che quella di accogliere migranti è una decisione dell'Anci per cui tutti i Comuni d'Italia devono, in proporzione, accogliere fratelli e sorelle che sono in difficoltà". "Spiace - aggiunge il sindaco di Napoli - perchè io mi trovo esattamente sulle stesse posizioni della sindaca di Lampedusa, che apparentemente è più distante da noi e invece è molto vicina. Il sindaco di Torre del Greco che ha deciso di unirsi a Casapound e Salvini è una eccezione. Il problema è il suo".

 Il comitato genitori dei bambini trapiantati effettuerà, a partire dalle 9 di domani, un presidio davanti all'ospedale Monaldi di Napoli che andrà avanti "finchè il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, non verrà a darci sicurezze, o il professor Raffaele Calabrò (parlamentare, in passato proprio al Monaldi, ndr) ci verrà a dire perchè non risponde ai nostri appelli". Da tempo il comitato, di cui è portavoce Dafne Palmieri, sta portando avanti una battaglia per la riapertura del centro Trapianti con i medici che vi hanno lavorato per anni.
 "Il direttore generale della A.O.R.N. dei Colli Giuseppe Longo - spiega Dafne Palmieri - ci aveva assicurato procedure e delibere organizzative. Il direttore del Centro Nazionale trapianti (contemporaneamente reggente del DIT Campania) Alessandro Nanni Costa ci ha svelato problemi organizzativi ed etici gravissimi, il Direttore Antonio Postiglione (Direzione Generale per la Tutela della salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario regionale) aveva assicurato un tavolo tecnico e si era posto a garante del processo". Secondo quanto sostiene il comitato "il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è dileguato, il Professore Raffaele Calabrò, senatore della Repubblica, esimio cardiologo della struttura che ci ospita, ma soprattutto consigliere tecnico per la sanità all'epoca di questa riorganizzazione della rete trapiantologica in Campania non risponde ai nostri appelli". Si è in presenza di "due anni di richieste, documenti, sedute, in maniera equilibrata, cercando il dialogo costruttivo per risolvere la situazione. E convivendo col terrore che i nostri figli possano essere gli 'esiti' di prove e tentativi o di partecipare a a funerali di altri ragazzi". "Come vi permettete? Mentre loro - accusano dal comitato - si palleggiano responsabilità, ruotano tra un ruolo e un altro rimanendo sempre gli stessi decisori, i nostri figli non sono messi in sicurezza. Ancora nessuna procedura, nessun protocollo, nessun responsabile. Hanno solo distrutto ciò che funzionava. Ora basta". ".

Martedì, 25 Aprile 2017 12:12

Terra fuochi, roghi vicino abitazioni

Sorpresi a bruciare rifiuti speciali (plastica, legno verniciato e parti di auto) in un appezzamento vicino a una civile abitazione. Per questo motivo tre giovani di Qualiano (Napoli) sono stati arrestati. È uno dei risultati prodotti da uno speciale servizio predisposto dai carabinieri del comando provinciale di Napoli per la prevenzione e il contrasto ai reati ambientali e ai roghi di rifiuti. Durante le attività impiegati militari dell'Arma dei gruppi di Napoli, Castello di Cisterna e Torre Annunziata, il Gruppo Forestale e quelli per la Tutela dell'Ambiente, del Lavoro e della Salute. In totale tre gli arresti e 22 le denunce.
  A Qualiano i carabinieri hanno scoperto in flagranza tre persone (di 30, 32 e 36 anni), tutte già note alle forze dell'ordine, mentre - nell'abitazione di due di loro - davano a fuoco rifiuti speciali. I tre sono stati arrestati e portati in carcere con l'accusa di combustione illecita di rifiuti.

Martedì, 25 Aprile 2017 12:10

50 euro giorno per 'lavorare tranquilli'

 Con l'accusa di aver chiesto 50 euro al giorno al titolare di una paninoteca 'per lavorare in tranquillità', i carabinieri hanno sottoposto a fermo Ciro Scognamiglio, 34 anni, già noto alle forze dell'ordine. L'episodio è avvenuto a Ercolano (Napoli). L'uomo - secondo l'accusa - ha avvicinato il titolare del locale e presentandosi come 'emissario' del clan camorristico Ascione, aveva cercato di imporgli il pagamento di cinquanta euro al giorno. I carabinieri hanno visionato i filmati di videosorveglianza e sono riusciti ad individuare il 34enne a pochi metri di distanza. L'uomo è stato fermato con l'accusa di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose. Ad Ercolano, ancora una volta, è stata determinante la collaborazione tra vittime, carabinieri, direzione distrettuale antimafia e associazione antiracket. Una collaborazione nota come 'modello Ercolano' che negli anni scorsi ha permesso di assestare duri colpi alla camorra e agli esattori del racket.

Martedì, 25 Aprile 2017 12:09

In Reggia Portici 'Foodlandia'

Dal 28 aprile all'1 maggio alla Reggia di Portici (Napoli) si svolgerà la prima edizione di "Foodlandia", rassegna sulla buona alimentazione, organizzata da Didue Eventi. I 30 stand montati nei viali che circondano i giardini della Reggia proporranno ai visitatori tipicità di varie regioni e Paesi, anche in versione street food. La sera del 28 aprile, spettacolo di apertura con Peppe Iodice. Il 29 aprile toccherà a Lino D'Angiò che racconterà l'intera manifestazione con le sue dirette facebook. Previsti momenti di animazione curati da Puerta del Sol e, per le bambine, la novità del Caravan di Barbie. In programma anche vari laboratori e convegni. Il Museo della Reggia e l'orto botanico rimarranno aperti per l'intera giornata. Gli speakers di Radio Amore Napoli garantiranno la diretta dell'evento.
    Scopo della manifestazione è quello di promuovere le eccellenze della cucina etnica. Foodlandia vuole essere anche occasione di riflessione sulla qualità del cibo e sulla lotta contro il cancro.

Lunedì, 24 Aprile 2017 17:46

Scioperi:Orsa, adesione totale in Circum

Sta registrando un'adesione molto alta lo sciopero di quattro ore, in corso dalle 17,40 alle 21,40, dei lavoratori di Cumana e Circumflegrea, Circumvesuviana, Metro Napoli-Giugliano-Aversa e linee suburbane di Benevento e Piedimonte Matese proclamato dalla sigla sindacale Orsa contro gli spostamenti del personale decisi recentemente dall'azienda. Secondo quanto riferisce Gennaro Conte, coordinatore aziendale dell'Orsa, i 56 treni della linea della Circumvesuviana previsti nella fascia oraria dello sciopero sono stati tutti soppressi. Stessa sorte per 12 corse su 65 della Cumana e per 2 su 6 della linea di Benevento.
    Soppresse anche 4 corse dei treni turistici 'Campania Express': quelli previsti dalle 18,06 da Napoli, alle 20,01 da Torre Annunziata, alle 19,20 e alle 21,00 da Sorrento.
    La vigilia dello sciopero è stata caratterizzata da una forte polemica tra i vertici dell'Orsa e il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, sul merito delle decisioni assunte da Eav sull'organizzazione del personale.

Lunedì, 24 Aprile 2017 17:44

25 aprile: è record a Villa Rufolo

Dopo una Pasqua super affollata anche il ponte del 25 aprile fa registrare due giornate da record per Villa Rufolo: domenica 23 e lunedì 24 aprile sono stati infatti oltre 4mila i visitatori che hanno goduto della bellezza del monumento simbolo della Città della Musica, di questi il 50% ha visitato la Torre-Museo. Secondo quanto riporta una nota, è unanime il consenso e il plauso proveniente sia dagli italiani che dagli stranieri, visitatori individuali o in gruppi. "Grande la soddisfazione della Direzione della Villa e della Fondazione Ravello, - riporta ancora la nota - che hanno visto premiati i propri sforzi ben oltre le più rosee aspettative".
    Villa Rufolo in questo periodo è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso 19.30); la Torre-Museo è visitabile tutti i giorni e senza alcun costo aggiuntivo dalle 11 alle 16 (ultimo ingresso 15.45); nelle fasce orarie pre e post visita ordinaria, è possibile prenotare online visite guidate alla torre-museo con un'integrazione di 2 euro.

Lunedì, 24 Aprile 2017 17:43

Sicurezza,mercoledì Comitato su 'movida'

 Il tema della movida a Napoli sarà al centro di una riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza che si svolgerà in Prefettura mercoledì prossimo, 26 aprile. Lo ha reso noto il sindaco, Luigi de Magistris, nel corso della diretta Facebook su Repubblica Napoli. Il primo cittadino ha riferito di aver ricevuto una telefonata da parte del prefetto Pagano per la convocazione della riunione.
    "Bisogna consolidare gli ottimi risultati che insieme Comune, Prefettura, forze dell'ordine e operatori economici abbiamo raggiunto e dall'altro - ha aggiunto - bisogna intervenire ulteriormente perché è inaccettabile che ci possa essere qualcuno che impunemente prende la pistola e spara. Noi saremo vicini alle forze dell'ordine perché la sicurezza è la domanda principale dei cittadini".
    Sul tema della movida de Magistris ha ricordato che l'Amministrazione e gli operatori economici, nei mesi scorsi, hanno siglato un protocollo che prevede diverse azioni.

Lunedì, 24 Aprile 2017 17:42

de Magistris,al Comune il Monte di Pietà

"Il Monte di Pietà è da considerare un bene comune. Avanzo pubblicamente la proposta dell' acquisizione al patrimonio del Comune di Napoli come bene comune". Questa la proposta del sindaco di Napoli Luigi de Magistris per impedire la svendita del patrimonio immobiliare dell'ex Banco di Napoli. "Chiedo alla Sovrintendenza - ha detto oggi il primo cittadino partenopeo - di attuare il vincolo come bene di alto valore monumentale, architettonico e storico della città, e mi faro' promotore di un incontro con il ministro Franceschini perché le istituzioni pubbliche possano preservare questo bene alla città. Inoltre - ha concluso - parteciperemo come amministrazione all'iniziativa popolare prevista il 26 aprile".
   

Lunedì, 24 Aprile 2017 16:48

All'ippodromo di Agnano arriva Timoko

"Timoko è un campione e quindi lo accoglieremo con un trattamento speciale, come quando arriva il Real Madrid". Così Amando Brunini, amministratore delegato di Gesac che gestisce l'aeroporto di Capodichino, racconta l'imminente arrivo a Napoli della stella del trotto francese che sarà ad Agnano per la 68ma edizione del Gran Premio Lotteria del 1 maggio. Timoko è il cavallo che ha vinto più al mondo attualmente, con i suoi quasi quattro milioni e mezzo di euro di premi vinti in corsa ed è il naturale favorito della gara. La stella del trotto arriverà il 30 aprile a bordo di un aereo cargo proveniente da Deuville, e non viaggerà da solo, ma in compagnia di Un Mec D'Heripré e di Timoke Ek, quest'ultimo allenato in Francia ma di proprietà di Luigi Lettieri, imprenditore di Boscotrecase, nel napoletano. L'arrivo del campione a Napoli è stato possibile anche grazie alla sponsorizzazione da 70.0000 euro per le spese di viaggio dell'imprenditore napoletano Michele Giugliano, appassionato di trotto.
   

Lunedì, 24 Aprile 2017 16:46

Colantuono, a Salerno basta passi falsi

"Questa è la prima di cinque partite nelle quali non possiamo più commettere passi falsi. Tutti noi dobbiamo crederci fino alla fine e stare sempre sul pezzo anche perché, come ho sempre detto, tutto è ancora possibile": il tecnico del Bari, Stefano Colantuono, ha presentato così la gara di domani a Salerno, dove i pugliesi arrivano dopo tre ko di fila e una striscia negativa di ben cinque stop esterni consecutivi.
 "Sta passando l'ultimo treno per qualcosa d'importante - ha spiegato Colantuono - e abbiamo l'obbligo di tentare di salirci.
 Invito tutti a crederci, a partire da noi stessi. Capisco la tifoseria che è amareggiata e delusa, e nonostante questo ci segue sempre in ogni parte d'Italia. I tifosi sono una componente importante. Domani saranno tanti anche a Salerno e la mia più grande soddisfazione sarebbe quella di poter regalare finalmente una trasferta serena. Se poi la fortuna ci darà una mano, anche qualcosa di ben più grande". A disposizione di Colantuono tornerà Romizi.
   

Lunedì, 24 Aprile 2017 13:47

Paolo Cannavaro replica a tifosi Napoli

"Io ieri secondo alcuni ragionamenti contorti di alcuni tifosi dovevo scansarmi, dovevo dire all'arbitro che avevo preso la palla con la mano nonostante l'avessi presa con la testa". Lo afferma in un video sul suo profilo Instagram Paolo Cannavaro, difensore del Sassuolo, in queste ore attaccato sui social network da parte di tifosi del Napoli, sua ex squadra, per il presunto fallo di mano commesso ieri in area. Cannavaro ha postato il video per rispondere alle critiche, spiegando che per alcuni tifosi "avrei dovuto prendere la palla con la mano invece che con la testa, perché dovevo far vincere il Napoli. Mi dovevo scansare ieri perché sono napoletano. Questo significa che in 8 anni di Napoli non avete capito Cannavaro che professionalità ha.
    Fortunatamente l'ha capito il 95%-96% dei napoletani che sono intervenuti a mia difesa. Questo video è per loro e li ringrazio da vero tifoso del Napoli, che il Napoli ce l'ha qui (indica il cuore, ndr) e non ce l'ha sulla tastiera del telefonino".

Lunedì, 24 Aprile 2017 13:46

Sanità:Verdi, 70% assunti sono 'parenti'

 Il 70% degli assunti tramite le agenzie interinali sono parenti di infermieri, amministrativi e medici degli ospedali o delle asl dove lavorano: emerge dal dossier dei Verdi della Campania sulla cosiddetta "parentopoli" nella sanità campana.
 "Stando al controllo dei primi 100 nomi di interinali assunti a chiamata diretta, senza alcun concorso, - sottolinea Francesco Emilio Borrelli dei Verdi - ben 71 hanno parentele ed è giusto capire se si tratti solo di un caso o se sia stata messa una vera e propria parentopoli".
 "Siamo ancora al lavoro - prosegue Borrelli - per trovare tutti i legami degli assunti dalle agenzie interinali, ma i primi dati, relativi all'Asl di Caserta, all'ospedale di Caserta e all'azienda ospedaliera dei Colli, ci hanno restituito una situazione sulla quale è necessario l'intervento della Magistratura per fare chiarezza".

Lunedì, 24 Aprile 2017 13:01

14enne arrestato dopo pestaggio coetaneo

 É stato arrestato il 14enne che sabato sera, davanti ad un pub di Mirabella Eclano (Avellino) aveva colpito con calci e pugni un coetaneo che si trova ricoverato in ospedale in prognosi riservata per le gravi ferite riportate, dopo aver battuto la testa sul selciato.
 Le indagini dei carabinieri hanno consentito di individuare l'aggressore che, adesso, è accusato di tentato omicidio: il minorenne è stato trasferito in una struttura a disposizione della Procura del Tribunale dei minorenni di Napoli.
 Secondo la ricostruzione degli investigatori, i due adolescenti sarebbero venuti alle mani per futili motivi. Secondo le testimonianze raccolte, nonostante i tentativi di fermarlo, l'aggressore si sarebbe scatenato contro la vittima colpendola ripetutamente fino a farlo cadere a terra, privo di sensi. Il giovane si trova ricoverato in ospedale ad Avellino, dove per la gravità delle ferite è stato trasferito dal nosocomio di Ariano Irpino (Avellino).

Lunedì, 24 Aprile 2017 12:41

Ponte 25 aprile: file a Reggia Caserta

Reggia di Caserta presa d'assalto dai turisti per questo Ponte della Liberazione. Tra sabato e domenica gli ingressi sono stati 13500, proseguendo un trend positivo iniziato nel weekend di Pasqua e culminato con la Pasquetta, quando sono stati 8500 i visitatori ad affollare il Palazzo Borbonico patrimonio dell'Unesco per la prima apertura di Lunedì in Albis dopo 25 anni.
    Anche questa mattina si sono registrate file di turisti lunghe alcune centinaia di metri; le code però erano ordinate nonostante fossero state rimosse le transenne poste a Pasquetta (saranno reinstallate solo nel pomeriggio). La Direzione del Museo ha così deciso di dirottare parte dei visitatori alla biglietteria ubicata all'altro varco, quello di via Giannone, posto al centro della città; anche qui si è creata una fila con qualche lieve disagio alla circolazione. All'interno del Parco reale potenziato il servizio navetta. Al momento gli ingressi sono circa 5000, la stima per oggi è di raggiungere 8000 presenze, come a Pasquetta.

Lunedì, 24 Aprile 2017 12:40

Gp Lotteria, occhi puntati su Timoko

"Timoko è un campione e quindi lo accoglieremo con un trattamento speciale, come quando arriva il Real Madrid". Così Amando Brunini, ad di Gesac che gestisce l'aeroporto di Capodichino, racconta l'imminente arrivo a Napoli della stella del trotto francese che sarà ad Agnano per la 68/a edizione del Gp Lotteria del 1 maggio. Timoko è il cavallo che ha vinto più al mondo attualmente, con i suoi quasi quattro milioni e mezzo di euro di premi vinti in corsa ed è il naturale favorito della gara. Arriverà il 30 aprile a bordo di un aereo cargo proveniente da Deauville viaggerà in compagnia di Un Mec D'Heripré e di Timoke Ek. Il cavallo francese proverà a vincere il Lotteria e a battere il record della finale che appartiene a Oasis B con 1.10.7, stabilito nella cavalcata vincente della scorsa edizione del Gp napoletano: per Timoko sarebbe il secondo gran premio del Grande Slam nel suo medagliere dopo l'Elitlopp vinto nel 2014.

Lunedì, 24 Aprile 2017 12:39

Operazione Polizia contro parcheggiatori

Operazione alto impatto contro i parcheggiatori abusivi a Napoli. Nel corso del weekend, dal 21 al 23 aprile, la Questura di Napoli ha messo in campo 'Action day': 728 le persone controllate, delle quali 415 risultano avere precedenti di polizia. Le sanzioni contestate sono state 251, con 66 sequestri delle somme guadagnate dagli abusivi.
    L'operazione è stata coordinata dall'ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico e ha visto la partecipazione di tutti gli uffici territoriali. Un'operazione, si legge in una nota della Questura, finalizzata ad attuare un monitoraggio completo dei parcheggiatori abusivi - capire chi sono, dove svolgono l'attività, se hanno precedenti), una sorta di mappatura al fine di contrastare il fenomeno; applicata, inoltre la nuova normativa sulla sicurezza urbana.

Lunedì, 24 Aprile 2017 12:37

Catturato dopo 6 mesi di latitanza

 I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata (Napoli) hanno individuato e catturato Francesco Riso, un 26enne di Poggiomarino latitante dall'ottobre 2016 per sfuggire a un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Torre Annunziata per detenzione di droga a fini di spaccio ed evasione. I militari lo hanno individuato a Ottaviano, alla guida di uno scooter con targa modificata in via Ferrovie dello Stato. Alla vista dei militari ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato inseguito, raggiunto e bloccato.
 Ha fatto pure l'ultimo tentativo, esibendo una carta d'identità contraffatta, tentativo inutile perché i carabinieri lo conoscevano bene e che gli ha procurato una ulteriore accusa.
 A parte la guida senza patente, accertata sul posto, era in possesso di 4 dosi di cocaina e di circa 100 euro in contante, ritenuti provento di attività illecita. Arrestato anche per detenzione di stupefacente a fini di spaccio, possesso di documenti falsi e guida senza patente, sarà giudicato per direttissima.

Lunedì, 24 Aprile 2017 12:36

Sempre più famiglie in case in affitto

Napoli è il capoluogo di regione dove ci sono più coppie con figli che vivono in un appartamento in affitto (42,5%), al pari di Palermo e più di Trento (40%) e Bari (35%). È quanto emerge dal Rapporto 2016 di Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con 340 agenzie (40 in Spagna), elaborato con il supporto scientifico di Nomisma. A ricorrere alla locazione nel capoluogo partenopeo sono anche coppie senza figli (30%) e single (20%) mentre sono pochi i gruppi di persone che condividono lo stesso appartamento (7,5%).
    *I canoni di locazione. Nel 2016 a Napoli i canoni di locazione sono rimasti sostanzialmente invariati: -0,1% in linea con la media nazionale pari a -0,2%. Nel resto d'Italia il mercato degli affitti si è mosso a macchia di leopardo: a diffuse contrazioni dei prezzi nel Sud Italia si sono contrapposti aumenti nelle città del Nord, a Trieste (+10,3%), Trento (+6,3%), Venezia (+2,1%) e Milano (+1,7%), con eccezioni a Bologna (-3,7%) e Genova (-7,0%).

Nella giornata di Sabato è stato trafugato un bambinello da una centenaria statua raffigurante la Madonna nella chiesa del Gesù di Castellammare di Stabia (Na). Un gesto davvero inqualificabile commenta Don Antonio Cioffi parroco della chiesa che durante l'omelia domenicale di ieri, quasi in lacrime, ha dato la notizia ai numerosi fedeli. Le forze dell'ordine indagano sul furto probabilmente avvenuto durante la notte destando non poche preoccupazioni tra i prelati e gli abitanti del centro antico della città. ricco di chiese ed importanti opere d'arte.

Nella giornata di Sabato è stato trafugato un bambinello da una centenaria statua raffigurante la Madonna nella chiesa del Gesù di Castellammare di Stabia (Na). Un gesto davvero inqualificabile commenta Don Antonio Cioffi parroco della chiesa che durante l'omelia domenicale di ieri, quasi in lacrime, ha dato la notizia ai numerosi fedeli. Le forze dell'ordine indagano sul furto probabilmente avvenuto durante la notte destando non poche preoccupazioni tra i prelati e gli abitanti del centro antico della città. ricco di chiese ed importanti opere d'arte. 

Domenica, 23 Aprile 2017 15:02

Al MANN Decaro celebra il Totò poeta

Del grande comico si è detto tutto, meno del poeta e raffinato autore di canzoni. Nel cinquantenario della scomparsa di Totò, per ricordare che il principe Antonio de Curtis non fu solo il creatore de 'La livella' e di un brano celebre come 'Malafemmina', il Museo Archeologico Nazionale di Napoli gli dedica una giornata del festival 'Muse al Museo' e celebra con Enzo Decaro l'autore-filosofo e la sua poetica. Andrà in scena domani alle 21,30 nel Salone della Meridiana lo spettacolo "In arte?Totò", ideato dall'attore e regista napoletano insieme con la figlia del grande artista, Liliana de Curtis, e con la nipote Elena. Ed è stata proprio la famiglia a mettere a disposizione di Decaro un archivio con rari documenti per poter consentire un approfondimento sulla figura di Totò.
    Il lavoro è stato già portato in scena in una serata d'onore al Teatro Peppino De Filippo di Roma e ora arriva in esclusiva a Napoli in una versione pensata per gli spazi monumentali del MANN.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:53

13enne investita, ricercato conducente

Una 13enne è stata investita ieri sera da un'autovettura a Portici (Napoli) ed il conducente non si è fermato per prestare soccorso. Sull'episodio sono in corso indagini della polizia. La ragazzina stava passeggiando in compagnia della madre in via Diaz quando, per cause in corso di accertamento, è stata colpita in pieno da un'auto, una 'Daewoo Matiz', che transitava in quel momento. Il conducente non si è fermato a prestare soccorso e ha abbandonato l'auto all'interno della quale sono state rinvenute tre dosi di stupefacenti.
    É giunto personale del '118' che, a bordo di ambulanza, ha condotto la 13enne nell'ospedale 'Loreto Mare' di Napoli per le prime cure. Successivamente la ragazzina è stata trasferita nell'ospedale pediatrico Santobono dove è ricoverata per traumi riportati.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:52

Napoli,discarica in ex rifugio antiaereo

 Duecentocinquanta metri cubi di rifiuti pericolosi e speciali, seppelliti in una cavità a circa trenta metri di profondità, scarti delle ristrutturazioni edilizie della zona di via Monte di Dio, a Napoli, sono stati scoperti e sequestrati dal Reparto Tutela Ambientale della Polizia Municipale.
    Il sopralluogo, eseguito attraversando cunicoli e scale antiche nel ventre della città, ha condotto a una cisterna di circa cento metri quadrati, completamente colmata di scarti edili, rivestimenti, porcellane, pietre, infissi, componenti elettriche ma anche numerosi manufatti di amianto frantumati. I rifiuti venivano gettati in un pozzo che dal calpestio in superficie conduce fino a una grande camera sottostante, un tempo utilizzata come rifugio antiaereo. Gli accessi e la cavità sono stati sottoposti a sequestro per il reato di deposito incontrollato di rifiuti pericolosi nel sottosuolo. Sono in corso indagini per individuare i responsabili.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:51

Ambulanza tamponata da bus a Capri

 Un'ambulanza è stata tamponata da un pulmino durante un soccorso. É accaduto nell'isola di Capri. Un motorino con due persone a bordo si è scontrato frontalmente con un autobus di linea in via Provinciale Marina Grande. I due, una coppia di turisti, sono finiti a terra. I passanti hanno immediatamente avvertito il 118 che ha inviato un'ambulanza; durante l'intervento sanitario l'ambulanza - che stava per portare i due feriti in ospedale - è stata coinvolta in un piccolo incidente. Il mezzo di soccorso è stato, infatti, tamponato lateralmente da un pulmino turistico nel tragitto che separa via Provinciale Marina Grande dall'ospedale Capilupi, riportando lievi danni.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:46

Napoli: Sarri, sfortuna o Damato scarso

"Con Damato siamo un po' sfortunati: a Genova non ci diede un rigore clamoroso. Quello di oggi su Mertens, dalla panchina mi sembrava netto: o siamo sfortunati noi o lui è scarso e se è scarso va fermato". Maurizio Sarri è polemico sull'arbitraggio di Sassuolo-Napoli. "Siamo stati sfortunati negli episodi, è innegabile - aggiunge il tecnico dei partenopei -. Però la partita era in mano nostra e qualcosa per riportare in gioco gli avversari lo abbiamo fatto: è un problema che ci ha colpito più di una volta quest'anno". Con il pari il Napoli è a un punto dalla Roma, in campo domani col Pescara. "La strada per il secondo posto si complica, dobbiamo sperare in passi falsi degli avversari, ma noi dovremo cercare di fare più punti possibile - aggiunge -. Abbiamo un punto in più rispetto alla scorso campionato, pur avendo giocato la Champions, pur avendo perso Higuain a inizio stagione e Milik per 4 mesi, quindi penso che la squadra abbiamo fatto una stagione straordinaria finora".

Domenica, 23 Aprile 2017 14:45

Frena il Napoli, è 2-2 col Sassuolo

 Frena il Napoli a Reggio Emilia con il Sassuolo. Finisce 2-2 l'anticipo dell'ora di pranzo della 33/a giornata della Serie A: gli emiliani di Di Francesco strappano un punto con la squadra di Sarri, che, dopo un primo tempo senza reti, era passata in vantaggio al 7' della ripresa con Mertens, pareggio al 14' di Berardi, che ritrova il gol su azione dopo otto mesi. Il Sassuolo rimonta e mette a segno il sorpasso con Mazzitelli al 35'. Ma tra gol e spettacolo (il Napoli prende una traversa e un palo) i partenopei con Milik firmano il pareggio. Nel recupero proteste del Napoli che reclama il rigore per un presunto tocco di mano di Cannavaro. La squadra di Sarri sale a quota 70, a un punto dalla Roma che gioca domani il posticipo a Pescara.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:44

Archeologia: reperti sequestrati da cc

Reperti di natura archeologica risalenti al VI-V secolo a.C. sono stati sequestrati dai carabinieri a Marcianise (Caserta). Marianna Musone è stata denunciata per ricettazione e impossessamento illecito di beni culturali. I militari hanno scoperto, in un locale di pertinenza dell'abitazione, 6 anfore di varie dimensioni, 22 statuine di vari soggetti, 74 portacandele in terracotta, 8 vasetti di terracotta, 2 bracciali. L'operazione è partita in seguito al fermo dell'auto del figlio della Musone, Domenico Maietta, 29enne, trovato in possesso di droga e di una pistola priva di matricola e marca. I militari si sono poi recati a casa del giovane sequestrando un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento, rinvenendo inoltre due fucili calibro 12, uno dei quali legalmente detenuto, e munizioni.É stato arrestato per detenzione abusiva di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; proprio nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno scoperto i reperti.

Domenica, 23 Aprile 2017 14:39

Napoli, giovane ferito con colpi pistola

 Un giovane di 29 anni, Salvatore Ferraiuolo, pregiudicato, è stato ferito alle gambe con colpi d'arma da fuoco a Napoli. É accaduto poco dopo la mezzanotte in Piazza Calenda nella zona di Forcella e sull'episodio indaga la polizia.
    Il giovane ha riferito alla polizia di essere stato avvicinato da sconosciuti i quali gli hanno sparato due colpi di pistola alle gambe ferendolo. Soccorso, è stato portato nell'ospedale Loreto Mare dove i sanitari lo hanno giudicato guaribile in dieci giorni.
   

Domenica, 23 Aprile 2017 14:37

Minorenne ferito su lungomare Napoli

Accertamenti sono in corso da parte della polizia sul ferimento di un ragazzo di 16 anni avvenuto nella tarda serata di ieri sul lungomare di Napoli. Il minorenne, medicato in ospedale, ha riferito agli investigatori di aver avuto un diverbio con coetanei e di essere stato colpito con un coltello; il giovane era giunto nella zona, affollata come ogni sabato sera, in compagnia di amici.
  É stato ferito alla regione lombare. Soccorso dal '118' è stato portato nell'ospedale Fatebenefratelli dove è stato giudicato guaribile in 14 giorni. Dimesso, è stato riaffidato ai genitori.

 La chef statunitense di fama internazionale Hope Cohen sarà la protagonista dell'anteprima di "Pasta in spiaggia", l'iniziativa organizzata dal Consorzio Gragnano Città della Pasta e dal Consorzio AmoNerano che si terrà alle 12 di mercoledì prossimo sulla spiaggia di Marina del Cantone a Nerano (Napoli). "Pasta in spiaggia", giunta alla seconda edizione, si volgerà il 19 giugno nel borgo marinaro di Massa Lubrense. La chef americana, che da sempre si dice innamorata della cucina italiana, parteciperà a una battuta di pesca con Alfonso Caputo, chef dello stellato Taverna del Capitano. Poi, sempre con Caputo, si dedicherà all'incontro della pasta di Gragnano Igp con il "pescato a miglio zero".
    Nel corso della mattinata Giuseppe di Martino e Maurizio Cortese, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio Pasta di Gragnano Igp, consegneranno la targa di ambasciatore della pasta di Gragnano nel mondo ad Antonio Giordano, presidente della Sbarro Health Research Organization di Philadelphia. Hope Cohen ha sempre riservato un ruolo di primo piano ai prodotti della dieta mediterranea, ingredienti ampiamente utilizzati dalla chef Usa e menzionati nel suo libro "Fast, Fresh + Simple" e nelle sue trasmissione televisive che hanno visto la partecipazione chef internazionali ai suoi oltre 400 cooking show. Giordano, scienziato e scrittore, è considerato uno dei più importanti oncologi mondiali: è, tra l'altro, presidente del Comitato Scientifico della Human Health Foundation Onlus e professore di Anatomia e Istologia Patologica presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Neuroscienze presso il Laboratorio di Tecnologie Biomediche ed Oncologia Sperimentale dell'Università di Siena. Le sue ricerche si sono concentrate, tra l'altro, allo studio del rapporto tra consumo degli alimenti alla base della dieta mediterranea e salute. Sono 400 le sue pubblicazioni all'attivo e 30 i premi che finora gli sono stati consegnati.

Sabato, 22 Aprile 2017 16:59

Coca da Spagna, in barche Rolex e bombe

Orologi come Rolex e Patek Philippe del valore di un milione di euro ma anche bome a mano da guerra e giubbotti antischegge. É stato trovato anche questo nel corso delle perquisizioni in appartamenti riconducibili ai fratelli imprenditori originari di Castellammare di Stabia (Napoli), Raffaele e Giuseppe Maurelli, nonché a Paolo Del Sole, arrestati lo scorso 19 aprile con l'accusa di traffico internazionale di droga.
 Nelle fasi esecutive delle perquisizioni, sono stati rinvenuti e sequestrati, oltre alle ingenti proprietà già sequestrate per un valore di circa dieci milioni di euro, anche due casseforti-caveau contenenti preziosi, gioielli, lingotti, oltre sessanta orologi tra Rolex, Audemars Piguet e Patek Philippe e valuta liquida per oltre duecentomila euro. La rimozione in sicurezza degli ordigni ha richiesto l'intervento del corpo speciale degli artificieri, che hanno proceduto alla relativa distruzione.
   

 Prima l'ha aggredita, poi l'ha violentata. É accaduto nel sottoscala della stazione della Circumvesuviana 'Le Ginestre' a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Vittima una 18enne nigeriana: a violentarla, ieri pomeriggio, un suo connazionale di 28 anni.
    Sono stati i carabinieri della stazione di Torre del Greco-Capoluogo ad intervenire grazie a una chiamata anonima al 112 e lo hanno arrestato per violenza sessuale in flagranza di reato. La ragazza è stata soccorsa e affidata alle cure dei medici.

Sabato, 22 Aprile 2017 16:54

Trasporti, riapre cantiere metro a Miano

Da Piscinola a Miano lungo la tratta che porta a Secondigliano: è il primo di sei cantieri della metropolitana che saranno riattivati tra Napoli e provincia nel giro di due/tre mesi, quello riaperto oggi alla periferia nord di Napoli. Cantiere di importanza strategica, sarà infatti l'interscambio tra la linea 1 - che oggi ha in Piscinola il capolinea - e la metropolitana regionale. L'opera era ferma da nove anni. Fine lavori prevista per il 2019.
    "Si tratta di un piccolo miracolo amministrativo", ha sottolineato il governatore campano Vincenzo De Luca intervenendo alla riapertura. "Solo due anni fa eravamo alla paralisi generale delle infrastrutture", ha ricordato De Luca. "Nel giro di due mesi - ha proseguito il governatore - ripartono una decina di cantieri per un importo complessivo dei lavori di 600 milioni di euro".

 "Terroni di tutto il mondo uniamoci! Da Sud, per la vita! I Sud del globo per la fratellanza e la solidarietà dei popoli. Da Lampedusa a Pontida!". Così, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato, con un post su Twitter, la manifestazione 'Tutti a Pontida! Giornata dell'Orgoglio Antirazzista'. 

Sabato, 22 Aprile 2017 16:51

Festival antirazzista, Pontida blindata

E' blindata Pontida, la cittadina della bergamasca dove ogni anno la Lega Nord tiene il suo appuntamento più importante, in vista del festival dell' orgoglio antirazzista, migrante e meridionale. Con una ordinanza di inizio mese il sindaco ha chiuso alcune vie del centro, il cimitero, tutti i negozi, le scuole e gli uffici comunali.
 Scettici alcuni degli abitanti. "Speriamo ci sia buona musica. Chiudere tutto mi è sembrato esagerato - hanno raccontato due trentenni del posto -. Hanno chiuso anche la discarica che è aperta solo tre giorni la settimana".
 Moltissimi gli agenti delle forze dell'ordine (alcuni arrivati anche da Milano). La gente è arrivata ordinatamente al prato dove si svolge la manifestazione, che è dal lato opposto della città rispetto a quello dove si tiene la manifestazione leghista, e dove oggi alcuni esponenti del Carroccio hanno voluto testimoniare la loro presenza, fra questi l'ex ministro della Giustizia Roberto Castelli.

Sabato, 22 Aprile 2017 16:47

Grande Oriente apre Logge a Napoli

 "La Commissione parlamentare antimafia? E' l'elemento discriminante che non ci convince.
    Perché acquisire solo l'elenco degli iscritti alla Massoneria e non di altre associazioni? E perché, poi, solo quelle di Calabria e Sicilia, con una discriminazione nella discriminazione?". Così il presidente del Collegio di Campania e Lucania del Grande Oriente d'Italia, Maestro Venerabile Lucio d'Oriano, sulla decisione dell'organismo presieduto da Rosy Bindi, affidata, per l'esecuzione, alla Guardia di Finanza.
    A Napoli, i massoni hanno aperto oggi la loro sede, attiva nella Galleria Umberto I dal 1916, sotto la sigla di "Circolo Darwin", nell'ambito di un'operazione trasparenza, ma negano con forza ogni collegamento con l'inchiesta dell' Antimafia. "Tra noi - dice d'Oriano, che guida 1200 affiliati - ci può essere qualche mela marcia, ma questo non vuol dire che siamo tutti delinquenti. Il garantismo che fine ha fatto per una ex assistente di Vittorio Bachelet, che parlava di democrazia?"
   

Sabato, 22 Aprile 2017 13:08

Armi, droga e soldi in casa, due arresti

Cinque pistole, pronte all'uso, munizioni, due chili di droga e denaro sono stati scoperti dalla Polizia di Stato nel corso di un blitz nel Rione Sanità di Napoli.
Gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura hanno fatto irruzione in un appartamento dove hanno sorpreso due donne - madre e figlia - rispettivamente di 44 e 22 anni, e due borsoni contenenti armi, droga e soldi. Le due donne sono state arrestate per possesso di armi e droga.
 Gli investigatori ritengono verosimile che l'abitazione fosse stata trasformata in deposito dalla criminalità organizzata locale.

Sabato, 22 Aprile 2017 13:05

Feher formalmente indagato 3/o omicidio

 La Procura di Ravenna ha formalmente indagato il 41enne Norbert Feher, alias Igor il serbo, per l'omicidio del metronotte 42enne Salvatore Chianese, ammazzato con una fucilata al volto alle prime ore del 30 dicembre 2015 sulla sbarra di una cava che si apprestava a ispezionare tra Fosso Ghiaia e Savio, nel ravennate. A condurre gli inquirenti verso il nome del 41enne c'è, come spiegato dai quotidiani locali, soprattutto la tecnica usata: del tutto simile a quella che il serbo avrebbe utilizzato in occasione di altri delitti commessi nel Bolognese e nel Ferrarese. Inoltre il bottino (la pistola della vittima) è uguale a quello della rapina del 29 marzo a Consandolo (Ferrara) sempre ai danni di una guardia giurata. Da ultimo il colpo di avvertimento, già visto sulla scena di altri crimini attribuiti al 41enne e che nel caso di Chianese - originario di Trentola Ducenta (Caserta) ma negli ultimi anni residente a Osteria (Ravenna) - aveva mandato in frantumi il lunotto posteriore della sua auto di lavoro.

Sabato, 22 Aprile 2017 12:52

Sarri, con Sassuolo gara difficilissima

''Quella con il Sassuolo è una partita che nasconde grandi insidie. Avremo di fronte una società ed una squadra fortissima, basta andare a vedere certi numeri''.
 Maurizio Sarri parla in conferenza stampa dei problemi cui potrà andare incontro la sua squadra nel match di domani con il Sassuolo.
 ''Quest'anno - dice - hanno pagato moltissimo la prima esperienza europea e soprattutto un numero di infortuni impressionante che non ha consentito loro di ripetere il campionato dell'anno scorso. Ma nella singola partita il Sassuolo rimane una squadra pericolosissima''. 

Sabato, 22 Aprile 2017 12:50

De Laurentiis, contento per Insigne

"Il Napoli ė il mio film più riuscito: quando sono arrivato qui non c'era niente, abbiamo ottenuto risultati e anche fatto crescere talenti come Insigne". Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis nel corso della conferenza stampa per il rinnovo del contratto di Insigne.
    "Partiamo - ha detto De Laurentiis parlando del mercato estivo - dalle certezze come Hamsik e Insigne. Sono contento che Lorenzo sia una bandiera del Napoli, ci vuole il tempo per costruire rapporti che durino e noi abbiamo lavorato bene con il papà di Insigne e con i procuratori, sempre in maniera corretta" "Non voglio dire che arrivare secondi è come vincere il titolo, diciamo che presto vogliamo anche il superscudetto", ha aggiunto De Laurentiis. "Il secondo o il terzo posto hanno a che vedere solo con numeri contabili. Ora giochiamo questo finale di stagione, pensando all'Europa".
   

Sabato, 22 Aprile 2017 12:35

Insigne, pronto alle responsabilità

"Sono pronto a prendermi le responsabilità nel Napoli, perché qui ne ho sempre avute, perché da napoletano i tifosi si aspettano sempre qualcosa in più". Lo ha detto Lorenzo Insigne nella conferenza stampa dopo la firma del suo nuovo contratto con il Napoli. "Ho sempre affrontato delle difficoltà - ha aggiunto Insigne - e ne sono uscito alla grande. Napoli è semore stata la mia prima scelta, io ho pensato solo a giocate cercando di guadagnarmi il rinnovo in campo e con il presidente c'è sempre stata una grande intesa".
   

Sabato, 22 Aprile 2017 12:33

Consigliere Verdi, lettera mi minaccia

 "Di certo non mi lascio intimidire da minacce del genere, ma bisogna combattere la violenza verbale di certi politici che alimentano il razzismo perché c'è il rischio che qualcuno possa prendere quelle parole per passare poi a fatti concreti". Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli, che ha postato sulla sua pagina facebook una lettera di minacce in cui un anonimo - riferisce Borrelli - gli contesta "il suo impegno in difesa di Napoli e dei napoletani, facendo riferimento soprattutto alle polemiche per il cartello contro i napoletani affisso in un supermercato del Milanese".
    "Nella lettera, l'anonimo estensore, che si definisce 'lombardo doc' - spiega Borrelli - prima lancia le solite accuse razziste verso Napoli e i napoletani, confermando l'odio e il razzismo di certi settentrionali verso i meridionali, e poi offende e minaccia me, De Luca e de Magistris oltre a ipotizzare anche avvelenamenti di massa nei supermercati napoletani".

Sabato, 22 Aprile 2017 12:31

A Napoli bici elettriche 'truccate'

Controllo straordinario, per la prima volta a Napoli, da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile sulle biciclette a pedalata assistita.
    I militari, utilizzando una strumentazione messa a disposizione dalla Motorizzazione, hanno controllato decine di velocipedi che scorrazzavano in centro, ponendoli su un nastro per verificarne la velocità massima raggiungibile. Ventisei i veicoli scoperti che erano stati modificati per ottenere le caratteristiche di un ciclomotore a tutti gli effetti. Erano anche privi di carta di circolazione, targa e copertura assicurativa: sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.
    Contestate più di 100 sanzioni amministrative, oltre che per assenza di carta di circolazione, targa e copertura assicurativa, anche per guida senza casco e guida senza patente.

Sabato, 22 Aprile 2017 12:28

Camorra, arrestato reggente clan Ascione

Michele Ascione, il 36enne ritenuto dai carabinieri l'attuale reggente dell'omonimo clan e sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nella città, è stato scoperto dai militari della tenenza di Ercolano (Napoli) in una sala scommesse in compagnia di alcuni pregiudicati.
 Arrestato per violazione a prescrizioni della sorveglianza speciale, è ora ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Sabato, 22 Aprile 2017 12:25

Bombole gpl non a norma, sequestro

I vigili del fuoco di Caserta hanno sequestrato presso una rivendita di Maddaloni 70 bombole di Gpl di capacità variabile dai 10 a 25 kg, e piccole bombole da campaggio, molte in cattivo stato di manutenzione e quindi potenzialmente pericolose. Il sequestro è stato effettuato dalle unità del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco nell'ambito di controlli delegati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e tesi alla repressione del fenomeno illecito del commercio di bombole di GPL a uso domestico. Molte bombole non era state sottoposte al periodico collaudo decennale; in alcune mancava la targhetta che riporta la data del collaudo o comunque era stata manomessa. 

Venerdì, 21 Aprile 2017 20:57

Insigne rinnova contratto, domani firma

Lorenzo Insigne rinnoverà domani il suo contratto con il Napoli. L'attaccante firmerà domani il prolungamento con un consistente aumento d'ingaggio che, secondo indiscrezioni, dovrebbe raggiungere i quattro milioni e mezzo di euro. Insigne in occasione della firma terrà alle 11.30 una conferenza stampa a Castel Volturno, al centro tecnico del Napoli, insieme al presidente Aurelio De Laurentiis.

Venerdì, 21 Aprile 2017 20:55

Chiesti 14 anni per ex portiere Napoli

 Intestazione fittizia di beni e associazione camorristica: per queste ipotesi di reato il pm di Napoli Maria Cristina Ribera ha chiesto 14 anni di carcere per l'ex portiere del Napoli Pino Taglialatela nell'ambito del processo nei confronti di presunti esponenti del clan Mallardo di Giugliano in Campania (Napoli), popoloso comune dell'hinterland a nord di Napoli. Le altre richieste avanzate dal pm variano tra 4 anni e 24 anni.

Venerdì, 21 Aprile 2017 20:53

Crac Amato, condannato Del Mese

 L'ex sottosegretario Paolo Del Mese è stato condannato dal Tribunale di Salerno a 4 anni di reclusione per il crac del pastificio Amato. Assieme all'ex deputato DC sono stati condannati Antonio Anastasio a tre anni, Leonardo De Filippo e Mirko Mannaro a due anni, Marcello Mascolo e Alfredo Delehaye ad un anno e sei mesi e Pietro Vassena ad un anno.
 I giudici della prima sezione penale (presidente Fabio Zunica, a latere Marilena Albarano e Ginevra Piccirillo) hanno inoltre disposto l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni di Del Mese e Anastasio, condannandoli anche, assieme a Mannaro, De Filippo, Mascolo e Delehaye, al risarcimento dei danni in favore della parte civile, curatela fallimentare, della società Antonio Amato e C. Mulini e Pastifici in Salerno spa.
 Assolti invece gli altri 19 imputati tra cui l'ex presidente nazionale dell'Ordine dei commercialisti, Claudio Siciliot

Venerdì, 21 Aprile 2017 20:52

Project financing via Krupp, sì da Capri

 Il Consiglio comunale di Capri (Napoli) ha detto sì al project financing della società Gheller che dovrà effettuare i lavori di messa in sicurezza e gestione di via Krupp. Una lunga e accesa discussione che è durata alcune ore ha tenuto banco nella sala del Consiglio comunale dove all'ordine del giorno era stata inserita la proposta della maggioranza frutto di una lunga ed articolata serie di incontri di una commissione consiliare composta da maggioranza minoranza ed associazioni di categoria. Il dibattito è iniziato con il no deciso di Legambiente che ha inviato una lettera aperta agli enti sovraccomunali, comunali e alla popolazione ribadendo il suo no alla privatizzazione di Via Krupp. E' iniziata così una querelle che ha portato il consigliere delegato al Turismo Antonino Esposito a chiarire che non si tratta di privatizzazione, ma soltanto di un project financing.

Venerdì, 21 Aprile 2017 17:38

Napoli, invito a dedurre assessore Palma

Tre inviti a dedurre della Corte dei Conti sono stati notificati oggi dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli a un assessore e a due funzionari del Comune di Napoli per la mancata contabilizzazione di un debito da oltre 100 milioni di euro (70 milioni più interessi) maturato nei confronti del commissariato per l'emergenza rifiuti. Si tratta dell'assessore al Bilancio del Comune di Napoli, Salvatore Palma e di due dirigenti, ancora in servizio, ma non nelle posizioni lavorative che occupavano all'epoca dei fatti.
    I finanzieri hanno ricostruito la gestione contabile di una consistente massa debitoria, a carico del Comune di Napoli, accumulatasi tra il 2005 e il 2009, in piena emergenza sanitaria, quando il commissariato per l'emergenza rifiuti si sostituì agli enti locali campani per il servizio di smaltimento dei rifiuti. Solo una parte del debito, pari a circa 21 milioni di euro, è stata iscritta nel bilancio comunale.

Spetta ancora a Roma il primato per la crescita delle attività economiche guidate dalle donne. Con 2.200 imprese in più rispetto al 2015 in termini assoluti, la Capitale arriva a sfiorare le 99 mila unità, seguita a distanza da Napoli e Milano. E' quanto emerge dall'Osservatorio dell'imprenditoria femminile di Unioncamere-InfoCamere, nel registrare che l'incremento delle iniziative femminili a Roma è quasi doppio rispetto al capoluogo campano. Napoli comunque sale nel podio con 1.227 nuove imprese, aggiudicandosi la medaglia d'argento. Al terzo posto Milano, con 1.178 new entry. Un'Italia di imprenditrici ma a macchia di leopardo. Secondo l'Osservatorio, infatti, sono 35 le province dove le attività guidate da donne, invece, sono calate. Le maggiori riduzioni, nel confronto con i dati di fine 2015, sono Torino, Rovigo, Alessandria, Genova, Asti, Ancona, Fermo e Macerata dove le imprese sono diminuite tra le 100 e le 300 unità.

Venerdì, 21 Aprile 2017 17:35

'Danton' di Martone inizia tour a Napoli

 Inizia il 26 aprile al Teatro Politeama di Napoli la tournée 2017 di 'Morte di Danton' di Buchner, regia di Mario Martone, la pluripremiata produzione del Teatro Stabile di Torino, molto amata da pubblico e critica.
 Dopo Napoli (fino al 7 maggio) sarà al Teatro della Pergola di Firenze dal 9 al 14 maggio, e all'Argentina di Roma dal 16 al 28 maggio.
 In tutto in scena 29 attori tra cui Giuseppe Battiston (nel ruolo di Danton), Paolo Pierobon (nel ruolo di Robespierre), Iaia Forte, Paolo Graziosi. La nuova e bella traduzione di Anita Raja realizzata appositamente per lo spettacolo, è stato pubblicata da Einaudi in Collezione di Teatro).
 Il testo scritto dal giovane Buchner (morì a 24 anni) descrive l'atmosfera degli ultimi giorni del Terrore, la caduta di Danton nel 1794 e l'antagonismo che lo contrappose a Robespierre. I due protagonisti della Rivoluzione furono prima compagni, poi nemici acerrimi.

Venerdì, 21 Aprile 2017 15:59

Blind Vision,mondo in occhi chi non vede

Percepire il mondo con un approccio tattile e fisico: è questa l'idea al centro della mostra "Blind Vision" di Annalaura di Luggo, a cura di Raisa Clavijo, dedicata a non vedenti e ipovedenti. La mostra, che rientra nel calendario delle iniziative del Maggio dei Monumenti, è ospitata dall'Istituto Paolo Colosimo per non vedenti e ipovedenti di Napoli.
 La mostra è un progetto fotografico-performativo realizzato con il patrocinio morale di Regione Campania, Comune di Napoli e Unione Italiana Ciechi onlus (Sezione Napoli) e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli, che vede al centro venti persone non vedenti o ipovedenti che frequentato il Colosimo.
 Annalaura di Luggo ha dedicato una parte significativa del suo itinerario artistico a riscoprire e valorizzare l'unicità di ogni essere umano, attraverso un processo creativo che include la macro-fotografia dell'iride e tecniche di ricerca sociale.

Venerdì, 21 Aprile 2017 15:58

Cosentino condannato a cinque anni

 L'ex sottosegretario all'Economia del Pdl Nicola Cosentino è stato condannato a cinque di carcere dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) al termine del processo di primo grado cosiddetto "Il Principe e la scheda ballerina". Cosentino, già condannato complessivamente a 20 anni e mezzo di carcere in tre processi conclusisi nei mesi scorsi, era imputato per tentativo di reimpiego di capitali illeciti con l'aggravante mafiosa in relazione al finanziamento da cinque milioni di euro per la costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe, denominato "Il Principe", voluto secondo l'accusa dal clan dei Casalesi, ma mai realizzato. L'ex coordinatore campano di Forza Italia è stato invece assolto dall'accusa di corruzione mentre durante la fase delle indagini preliminari era stato prosciolto dai reati di falso e abuso d'ufficio. I sostituti della Dda di Napoli Fabrizio Vanorio e Sandro D'Alessio avevano chiesto 9 anni di carcere al termine della requisitoria.

Venerdì, 21 Aprile 2017 15:57

Pd: Emiliano, mai combattuto corruzione

-"La corruzione è come la mafia o ci convivi o fai la guerra. Il Pd non ha mai dichiarato guerra né alla corruzione né alla mafia, c'e' una tendenza a convivere ancora molto netta. Dobbiamo dichiarare guerra, poi perderemo le elezioni forse, ma alla lunga si crea un legame solido con la comunità in nome della quale lavori". Lo afferma il candidato alla segreteria del Pd Michele Emiliano a Napoli.
 "Con la modifica del codice degli appalti, rischia di venir meno l'unico vero elemento di novità, tutta quella normativa ancora in sperimentazione, che Cantone ha contribuito a creare e che aveva come elemento centrale il prevenire procedure illegittime", spiega ancora Emiliano soffermandosi sul caso Anac.

Venerdì, 21 Aprile 2017 15:55

Corno anti jella per Emiliano a Napoli

 Un corno anti jella in ceramica di Capodimonte. E' l'omaggio che i sostenitori napoletani di Michele Emiliano hanno fatto al candidato per le primarie del Pd la cui campagna elettorale è stata condizionata dall'infortunio al tendine d'Achille riportato ballando la tarantella.
 Emiliano - a Napoli per un appuntamento elettorale - ha mostrato di gradire: "Renzi ha detto di avere un alibi, ma gli amici napoletani, che di queste cose se ne intendono, non si fidano e hanno voluto mettermi al sicuro con questo dono come si fa con le persone cui si vuole bene. Lo porterò con me - ha chiosato il governatore pugliese - e poi è anche biancorosso, i colori di Bari".
 Sul corno in bella vista una treccia di aglio e peperoncini rossi, considerati antidoti contro il malocchio e per tenere lontani i vampiri. L'omaggio è stato consegnato ad Emiliano da Simone Valiante, coordinatore della mozione Emiliano in Campania.

Pagina 1 di 59