Venerdì, 20 Ottobre 2017 16:37

Fiorentina: cerca vittoria per Pioli

 Una vittoria come regalo per il suo 52mo compleanno: è quanto Stefano Pioli si aspetta dalla sua Fiorentina impegnata domenica in casa del Benevento ultimo in classifica a zero punti. Un impegno sulla carta abbordabile per i viola ma anche classica partita-trappola in cui Chiesa & c. hanno più da perdere che da guadagnare. Per questo il tecnico sta battendo da giorni sul tasto dell'attenzione e della concentrazione. Anche perché la sua squadra solo una volta in queste 8 gare di campionato è uscita dal campo senza subire gol: è accaduto il 10 settembre, 40 giorni fa, in casa del Verona. E' stata anche la prima e per adesso unica trasferta vinta finora dalla Fiorentina, peraltro con ben 5 gol. Da allora lontano dal Franchi ha perso con la Juve (1-0) e il Chievo (2-1). Quindi per i viola urge riprendere a far punti fuori casa per dare continuità al ritrovato successo casalingo con l'Udinese e dare una scossa alla classifica, fin qui più anonima che soddisfacente.

Venerdì, 20 Ottobre 2017 16:36

Minniti: in Ue alleanza governi-provider

 "Oggi ha cominciato a fare i primi passi una grande alleanza tra governi e grandi provider nel nome dei principi della libertà": lo ha detto il titolare del Viminale Marco Minniti al termine del G7 dei ministri dell' Interno che si sta tenendo a Ischia, relativamente all'accordo raggiunto con i big della Rete per bloccare i contenuti a sfondo terrorista. "Internet è uno straordinario veicolo di libertà - ha aggiunto - che non può essere messo in discussione. Possiamo vincere questa partita col malware del terrore e dell'odio".
    Minniti ha spiegato poi che a Raqqa, la capitale dell'Isis caduta nei giorni scorsi, verrà fatta "un'azione comune per la raccolta e la condivisione delle informazioni". Ciò, ha sottolineato, servirà anche a produrre prove nei tribunali contro i foreign fighters.

Venerdì, 20 Ottobre 2017 16:35

Nato, Foggo nuovo comandante Jfc Naples

L'ammiraglio James Foggo è il nuovo comandante del JFC Naples, il Comando Nato Interforze che ha sede a Lago Patria-Giugliano (Napoli). Foggo subentra all'ammiraglio Michelle Howard anche nell'incarico di Comandante delle Forze Navali Usa in Europa ed in Africa. A ciò si aggiunge la responsabilità del nuovo hub per la raccolta di informazioni anti-terrorismo attivato il 5 settembre scorso, che dovrebbe diventare pienamente operativo, con la creazione di un network vero e proprio, nei primi mesi del 2018. Il passaggio delle consegne è avvenuto nel corso di una cerimonia al JFC Naples alla presenza del comandante della Marina degli Stati Uniti, ammiraglio John Richardson, e del comandante supremo delle forze Nato in Europa, generale Curtis Scaparrotti. Figlio di un ufficiale che aveva servito nella Nato dopo la seconda guerra mondiale, l' ammiraglio Foggo, ha ricoperto già altri quattro incarichi in Europa, due dei quali a Napoli.

Venerdì, 20 Ottobre 2017 16:34

Spalletti, a Napoli possiamo giocarcela

"Siamo nelle condizioni di giocarci la partita ad armi pari. Loro hanno giocato in Champions, ma noi saremo gli stessi di domenica. Noi siamo costruiti in maniera perfetta per quella che è la nostra corsa": lo dice il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti alla vigilia della partita contro il Napoli. "Loro sono belli - continua il tecnico - ma sono anche concreti. Però noi ci stiamo attrezzando, le cose migliorano di vola in volta, lo scalino fatto in avanti o il balzo fatto ci permetterebbe di accorciare le differenze con loro. Quanto fatto finora sé merito di tutti, siamo una grande squadra in cui ognuno conta uno".
   

Venerdì, 20 Ottobre 2017 12:40

Fidanzati uccisi: pm chiede ergastolo

 La condanna all'ergastolo con due anni di isolamento diurno è stato chiesto per Giosuè Ruotolo dal pubblico ministero Pier Umberto Vallerin nel processo per il duplice omicidio della coppia di fidanzati, Teresa Costanza e Trifone Ragone, uccisi la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone.
    "Ruotolo ha commesso gli omicidi per salvare la sua carriera", ha affermato il pm nelle ultime battute della sua lunga requisitoria cominciata ieri davanti alla Corte d'Assise di Udine.
    "L'odio verso Trifone e la gelosia verso Teresa lo avevano assalito già da tempo. Togliendoli di mezzo sparivano due rivali, due minacce viventi, due persone verso cui covava odio già da tempo. E il suo futuro sarebbe tornato ad essere roseo", ha aggiunto. Il processo riprenderà lunedì 23 ottobre con gli interventi delle parti civili.

Venerdì, 20 Ottobre 2017 12:39

Caso Fortuna: lite su adozione bimbe

 Non c'è pace per le tre bimbe di Parco Verde di Caivano (Napoli) che con le loro drammatiche confessioni hanno permesso di far arrestare e condannare il patrigno Raimondo Caputo per l'assassino di Fortuna Loffredo, la bimba di sei anni uccisa il 24 giugno 2014 dopo essere stata gettata dalla terrazza di uno degli stabili del Parco. Vittime anch'esse degli abusi di Caputo e dell'incoscienza della madre Marianna Fabozzi, condannata a 10 anni per non aver impedito le violenze sulle figlie, le tre bambine sono comparse nell'aula di giustizia della Corte d'Appello di Napoli - sezione minorenni - perché si decide sul loro stato di adottabilità, su cui peraltro il tribunale si era espresso già positivamente in primo grado.
    A questa decisione però si sono opposte la madre, la sorella di quest'ultima, Michela, zia delle bimbe, e la nonna: 'dimenticandosi' del male prodotto alle bambine con il loro comportamento, si sono opposte alla sentenza di adottabilità con distinti ricorsi.

Venerdì, 20 Ottobre 2017 12:37

Trasporti: Uil, raggiunto accordo su Anm

 Un "positivo accordo per salvare Anm" è stato raggiunto la scorsa notte. Lo rende noto Giovanni Sgambati, segretario generale della Uil Campania che esprime "soddisfazione" per il risultato raggiunto. "Adesso comincia una intensa consultazione con gli iscritti delle organizzazioni che auspichiamo possa raccogliere un largo consenso - sottolinea - E' un accordo molto duro ma come sempre i lavoratori napoletani sapranno reagire molto bene". "La stessa responsabilità la pretendiamo dal management e dalle istituzioni locali per garantire una prospettiva di mobilità pubblica nella città di Napoli", conclude.
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 19:34

Adozioni:associazioni,snellire procedure

 Volere essere figlio, volere una mamma, un papà, dei fratelli. Una famiglia: è "Il diritto di essere figlio" che da' il titolo al secondo Congresso internazionale sull'adozione, organizzato a Napoli dall'Associazione Ariete Onlus e da altre associazioni in collaborazione con la Federico II. "Chiediamo di snellire le procedure affinché i bambini siano adottabili più in fretta - ha sottolineato Anna Torre, presidente di Ariete onlus - Molti Paesi sono troppo garantisti con la famiglia biologica. Noi dovremmo dare, invece, un tempo alla famiglia: o si recupera il disagio o il bambino diviene adottabile, ma in un tempo certo".
    Questo perché più tempo il minore trascorre in un istituto, più grave e profondo sarà il danno che subisce. ''Le fratture esterne - abbandono, lutto, perdite - possono ricevere risposte dalle istituzioni ma all'interno di se stessi che cosa succede? Servono altre risposte sia per i bambini che per i genitori'' ha detto Silvana Lucariello, dirigente psicologo dell'Asl NA1 Centro.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 19:32

Berlusconi domani a Capri

Silvio Berlusconi parteciperà al convegno dei giovani di Confindustria a Capri. Il leader di Forza Italia arriverà domani mattina sull'isola. Il  suo intervento dovrebbe essere previsto nel pomeriggio.
 Sabato sono previsti l'intervento del ministro degli Esteri Angelino Alfano e le conclusioni del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 19:31

Cardarelli,arrivano le impronte digitali

 Vita dura per i furbetti del cartellino a partire dal prossimo anno all'ospedale Cardarelli di Napoli, il più grande del Mezzogiorno. "Entro gennaio - annuncia il direttore generale della struttura Ciro Verdoliva, tutti i marcatempo dei dipendenti saranno eliminati, sostituiti con un nuovo sistema di rilevazione della presenza tramite il sistema per la rilevazione delle impronte digitali".
    L'annuncio arriva dal direttore generale Ciro Verdoliva, dopo il parere favorevole ottenuto dal Garante per la protezione dei dati personali. L'iter era stato avviato dalla direzione generale a seguito del cosiddetto scandalo dei "furbetti del cartellino" che, lo scorso inverno, aveva travolto il Loreto Mare. "Una scelta necessaria arrivata anche su richiesta dei nostri dipendenti, evidentemente desiderosi di dimostrare a tutti che al Cardarelli non ci sono furbetti" spiega il direttore generale. Il Cardarelli sarà il primo ospedale pubblico di Napoli ad introdurre questa tecnologia.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:40

Musei: arriva 'Fatti mandare al Mann'

Laboratori gratuiti con artisti affermati del mondo dei cartoon e dell'animazione, come Marino Guarnieri e Daniele Bigliardo, progetti speciali che coinvolgeranno un migliaio di bambini provenienti da contesti disagiati della città in collaborazione con Comune e associazioni:è MANNforKIDS, la nuova programmazione per i giovanissimi (dai 5 ai 16 anni) che il Museo Archeologico di Napoli, diretto da Paolo Giulierini, ha presentato con lo slogan 'Fatti mandare al MANN'."Un Museo che vuole investire nelle nuove generazioni deve concentrare la propria attenzione sugli aspetti pedagogici e didattici - dice Giulierini - per offrire un'occasione di crescita a tutti i bambini della città". Il Comune di Napoli sostiene un progetto speciale rivolto a circa 700 minori tra i 6 e i 16 anni: "È fondamentale investire in percorsi educativi e culturali che favoriscano la crescita: collaborare con il MANN è un'opportunità unica per i minori e le loro famiglie" sottolinea l'assessore alle Politiche Sociali, Roberta Gaeta.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:34

Smog Napoli: stop auto domani fino 19,30

Oltre alle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, già contemplate tra quelle per le quali è previsto il divieto di circolazione dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30, ai fini di un'ulteriore azione di contrasto delle misure atte a mitigare gli effetti nocivi delle polveri sottili, si è deciso di limitare la circolazione dei veicoli il giorno venerdì 20 ottobre 2017 fino alle 19.30.
    Lo si apprende da una nota del Comune di Napoli. Nel dettaglio: l'estensione oraria del divieto di circolazione veicolare sull'intero territorio cittadino, per il giorno venerdì 20 ottobre 2017 dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30. Sono previste deroghe per determinate categorie di vetture tra cui gli autoveicoli che trasportano diversamente abili; i veicoli elettrici ad emissione nulla; i ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi; i ciclomotori e i motoveicoli a 2 tempi omologati ai sensi della Direttiva 97/24 CE; gli autoveicoli alimentati a GPL o a metano; gli autoveicoli Euro 4.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:33

Acqua: disagi tra Pompei e Scafati

 Nuova rottura alla condotta regionale DN 1300 in via Acquavitari, nel comune di Scafati (Salerno). ''I lavori di riparazione, tuttora in corso - fa sapere Gori, società che gestisce il servizio idrico in diverse città del Napoletano e del Salernitano - saranno completati nella giornata di domani''.
    Sono dunque in corso diffuse mancanze d'acqua e abbassamenti della pressione idrica soprattutto ai piani alti degli edifici e nelle zone poste a quota altimetrica maggiore dei comuni di Pompei, Torre Annunziata (Napoli) e Scafati. ''La normale erogazione riprenderà a partire dalle 21 di domani'' informa ancora Gori. A Scafati, città maggiormente interessata dai problemi di erogazione, è stato attivato un servizio sostitutivo a mezzo autobotte in via Martiri d'Ungheria (presso insediamento Iacp), via della Resistenza (nei pressi della scuola elementare) e via Pasquale Vitiello (incrocio via Bernini).
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:28

Biomedica: esperti a confronti a Napoli

 Il progresso di biomedica e biotecnologie, che offrono maggiori possibilità di intervento sulla vita e la morte, impone ai medici di interrogarsi sulla necessità di una formazione non solo tecnico-scientifica, ma accompagnata da elementi etici.
  Questi i temi del Congresso all' Università Federico II di Napoli su "Etica, Deontologia e Tecnologie nella formazione dei professionisti sanitari".
  I lavori sono presieduti dal Prof. Claudio Buccelli, docente di Medicina legale. Il convegno è organizzato dal Comitato Etico dell' Ateneo collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica. Previsti interventi del Prof. Amnon Carmi, Chairholder della UNESCO Chair in Bioethics, del senatore Lucio Romano, Vicepresidente delle Commissioni Politiche dell'Unione Europea e Igiene e Sanità,di Roberta Chersevani, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e del Prof. Silvio Garattini, Direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri".

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:27

Kiton: export ma produzione sempre qua

 L'estero come sbocco per il prodotto e non per realizzare la produzione. E' questa la filosofia di Kiton, azienda napoletana dell'abbigliamento che si concentra su manifattura di altissimo profilo, fondata nel 1968 da Ciro Paone e oggi guidata da Maria Giovanna Paone che ne è vice presidente.
    ''Noi concepiamo lo sviluppo esterno - ha spiegato Paone- come sbocco per il nostro prodotto, non come luogo in cui collocare la produzione che resta in Italia che per noi è il mercato di riferimento e di partenza. Al momento, gli obiettivi aziendali sono l'apertura di altri negozi negli Usa e in Cina ma soprattutto vogliamo consolidare i punti vendita già attivi''. La Kiton grazie a un finanziamento Sace (Gruppo Cdp) da un milione di euro ha acquisito il Lanificio Barbera, mentre con la collaborazione di Simest ha realizzato un'operazione di sviluppo nel mercato della Corea del Sud. L'azienda ha 800 dipendenti in tutto il mondo, di cui 450 nello stabilimento di Arzano (Na) e un fatturato da 120 milioni di euro.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:25

Nautica, sabato al via Navigare 2017

 Il gozzo Positano 23, totalmente elettrico, il Novamares 31 Extreme che, con un pulsante, trasforma un pozzetto in zona pranzo o prendisole: sono alcune delle novità, tra top design e high tech, in mostra per Navigare 2017, organizzata dall'Associazione Nautica Regionale Campana, presieduta da Gennaro Amato, dal 21 al 29 ottobre nel Circolo Nautico Posillipo di Napoli. In esposizione oltre 100 le barche, tra 6 e 18 metri, di 35 espositori: si potrà testare in mare l'imbarcazione desiderata oltre che incontrare i protagonisti del mercato del settore, dai cantieri, alle aziende che producono accessori, fuoribordo, tappezzeria nautica e generatori. Navigare 2017 sarà accompagnata da incontri con esperti del settore, workshop, e beneficenza con eventi per la Onlus Santobono-Pausillipon. Taglio del nastro sabato (ore 10.30) con il presidente della Commissione Attività produttive della Regione Campania Nicola Marrazzo, il presidente della Mostra d'Oltremare Donatella Chiodo, dell'Ad, Giuseppe Oliviero.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:24

Neonata, 480 grammi, operata al cuore

 E' nata dopo 22 settimane di gestazione, peso 480 grammi. Ma per assicurarle la sopravvivenza è stato necessario sottoporla ad un intervento chirurgico al cuore per separare la circolazione polmonare da quella sistemica. L'intervento è stato eseguito nel reparto di terapia intensiva neonatale dell'azienda universitaria "Federico II" dal professore Gaetano Palma, responsabile della cardiochirurgia pediatrica, coadiuvato dal cardiochirurgo Raffaele Giordano e dall'anestesista Giuseppe Cortese. Un intervento che si è rilevato complesso per il peso della paziente. "Un caso clinico-chirurgico da record", spiega il professore Palma ricordando che l'intera equipe di cardiochirurgia pediatrica della Federico II (composta da Sergio Palumbo, Sabato Cioffi, Veronica Russolillo e Marco Mucerino) si è recata sia presso la Tin della "Federico II" che in altre strutture "per effettuare sul posto diagnosi e interventi in prematuri". La piccola è ricoverata nella terapia intensiva, diretta da Francesco Raimondi.
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 16:23

G7: salsa in mare, 'è sangue migranti'

 I manifestanti che stanno partecipando a Ischia (Napoli) al corteo anti G7 hanno inondato di salsa di pomodoro un piccolo tratto della banchina olimpica del porto e poi l'hanno gettata anche in una zona di mare. Una protesta per denunciare: "questo è il sangue dei migranti che vengono fatti morire in mare", come ha detto uno dei manifestanti al megafono.
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 14:29

Smog, ad Avellino stop auto 3 domeniche

Tre domeniche senza auto in tutto il centro urbano di Avellino per contenere l'inquinamento atmosferico e le polveri sottili a tutela dell'ambiente e per la salute dei cittadini. L'ordinanza del sindaco del capoluogo irpino, Paolo Foti, ha programmato lo stop alla circolazione il 22 ottobre e il 5 e 12 novembre prossimi. Dal divieto sono esentati i residenti nelle zone interessate, ai quali sarà consentito raggiungere o lasciare la propria abitazione, utilizzando il percorso più breve. Esentati dal blocco i mezzi di trasporto pubblico, i veicoli di Forze Armate e Polizia Municipale e le auto a servizio di persone con disabilità.
    L'ordinanza sindacale stabilisce anche, per tutto il 2017, il divieto di tenere accesi i motori degli autobus del trasporto pubblico e privato in fase di stazionamento, la cui accensione dovrà avvenire soltanto cinque minuti prima della partenza.

Giovedì, 19 Ottobre 2017 14:28

G7 Ischia, corteo in centro Napoli

Un corteo di manifestanti, aderenti a centri sociali e a movimenti antagonisti, si è svolto da piazza Municipio a Calata Porta di Massa, a Napoli. Un centinaio in tutto gli attivisti che ora, dopo i controlli da parte delle forze dell'ordine, si stanno imbarcando su un traghetto per raggiungere l'isola di Ischia (Napoli) dove sfileranno in una manifestazione corteo in occasione del vertici dei ministri dell'Interno del G7.
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 14:26

Napoli: Milik, il prestito una soluzione

 Si fa sempre più concreta l'ipotesi di un prestito di Arek Milik a gennaio. A confermarlo lo stesso attaccante polacco. "Il prestito potrebbe essere una soluzione - ha detto Milik - sarebbe un modo per recuperare rapidamente dopo l'infortunio e raggiungere il 100% della condizione". L'idea, confermata anche dal presidente De Laurentis  nei giorni scorsi, sarebbe di girare Milik al Chievo in prestito e portare a Napoli Inglese, a sua volta sotto contratto con il Napoli, che l'ha lasciato in prestito ai veronesi. Inglese farebbe così la riserva di Mertens, mentre Milik potrebbe trovare minuti e forma nel Chievo. Milik è fermo da fine settembre per la rottura del crociato del ginocchio e ha raccontato la riabilitazione: "Il ginocchio - ha detto - è ancora gonfio e a volte mi fa male.
    Adesso sto facendo la riabilitazione e presto lavorerò in piscina. Dopo l'infortunio mi è caduto il mondo addosso, ma il periodo difficile è passato. Grazie ai tifosi: il San Paolo mi ha emozionato quando ha urlato il mio nome".
   

Giovedì, 19 Ottobre 2017 14:24

Banda in tabaccheria, due arresti

Due ladri in 'trasferta' da Napoli a Benevento sono stati arrestati nel corso della notte mentre praticavano un buco all'interno di una tabaccheria del centro.
 Ad arrestarli i ladri sono stati i carabinieri e gli agenti della Polizia giunti contemporaneamente sul posto dopo essere stati allertati dal titolare dell'esercizio commerciale.

I carabinieri hanno ritrovato una pistola carica a Napoli, in via Figurelle, a San Giovanni a Teduccio. I militari del nucleo operativo di Poggioreale e della stazione di Barra hanno scoperto in un buco nel muro di uno stabile in stato di abbandono prospiciente la strada una busta di plastica contenente una semiautomatica calibro 9 con il caricatore pieno, un bilancino di precisione e un grimaldello.
    L'arma, risultata rubata nel 2013 ad Afragola, è stata inviata al Ra.c.i.s. per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o intimidazione.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:49

Anm, maratona per scongiurare fallimento

 È una vera e propria maratona l'incontro per provare a salvare l'Anm (Azienda napoletana di mobilità) dal fallimento. Dalle 11 di stamattina è in corso a Palazzo San Giacomo il vertice che vede a confronto l'amministrazione comunale rappresentata dall'assessore al Lavoro e al Bilancio, Enrico Panini, l'azienda con il suo amministratore, Ciro Maglione, e tutte le sigle sindacali. Sul tavolo una nuovo protocollo d'intesa frutto dei precedenti confronti tra le parti. A quanto trapela, si sta lavorando "punto su punto" al testo. I nodi principali sono il tema del personale, con i prepensionamenti e la mobilità verso altre partecipate del Comune, e la questione della ricapitalizzazione da parte dell'amministrazione attraverso il conferimento di immobili all'azienda. E proprio ieri sul caso Anm, il sindaco Luigi de Magistris, aveva sottolineato la necessità di "chiudere l'accordo perché il tempo sta scadendo".

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:48

G7: sindaco, vetrina mondiale per Ischia

 "È un'occasione importante per tutta l'isola le cui immagini faranno il giro del mondo, una vetrina internazionale assolutamente positiva a due mesi da quel terribile 21 agosto che ci ha scossi e di cui ancora facciamo la conta dei danni". Così il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, alla vigilia del G7 dei ministri dell'Interno che l'isola ospita domani e venerdì.
    In relazione alla manifestazione di protesta degli antagonisti prevista domattina, il sindaco ricorda ai suoi cittadini: "La prefettura e la questura ci hanno assicurato che garantiranno la sicurezza di noi cittadini, dei nostri ospiti e di tutte le strutture presenti sul territorio".
   

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:44

G7 Ischia, contro terrorismo sul web

Un'alleanza tra le grandi democrazie da un lato e i big della rete - da Microsoft a Google, da Facebook a Twitter - dall'altro, per bloccare la minaccia jihadista che sfrutta internet per raccogliere proseliti e fare propaganda. E' un obiettivo ambizioso quello che l'Italia ha inserito al primo punto dell'agenda della riunione dei ministri dell'Interno del G7 in programma da domani ad Ischia, dove sono attesi anche 200 antagonisti per un corteo che sfilerà lontano dall'area del vertice. Un obiettivo, però, concreto, visto che al tavolo presieduto dal ministro Marco Minniti ci saranno, per la prima volta, proprio i colossi del web: dal vicepresidente degli affari europei di Microsoft, John Frank, al capo delle politiche di controterrorismo di Facebook, Brian Fishman, dal capo delle politiche pubbliche e di governo di Twitter, Nick Pickles al vicepresidente delle politiche pubbliche di Google, Nicklas Lundblad.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:42

Rubano acqua dalla rete cittadina

 Stavano rubando l'acqua dall'acquedotto cittadino e la stavano caricando in una cisterna quando sono stati sorpresi e arrestati dalla Polizia di Stato.
    E' accaduto a Caserta, in via Feudi di San Martino, dove passa l'acquedotto gestito dalla società deputata all'erogazione del servizio idrico per la città capoluogo. In manette per furto aggravato sono finiti il 47enne Giovanni Casertano, la 42enne Mario Mango e la 39enne Maddalena Marino. I tre erano già riusciti ad asportare tre tonnellate di acqua quando sono sopraggiunti gli agenti della Questura impegnati in un servizio di controllo del territorio.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:41

Assediata da ladri,si barrica in negozio

 Si è chiusa per tre giorni nel suo negozio di merceria al Rione Toiano, periferia nord di Pozzuoli, per protestare contro le vessazioni della microdelinquenza locale. Filomena Morra, 70 anni, una vita a condurre il negozio di famiglia, da alcuni mesi è stata presa di mira da giovani malviventi che periodicamente l'hanno rapinata, procurato danni all'esterno del negozio e alla serranda, fino, qualche notte fa, a tentare di sfondare l'ingresso, per mettere a segno un colpo. Il fatto ha segnato profondamente Filomena che da lunedì mattina ha avviato la sua personale protesta rinchiudendosi nel negozio senza aprire all'attività e rifiutandosi di rispondere ai vicini. Vicini che oggi, preoccupati del perdurare della chiusura del negozio e non ricevendo risposte dalla donna, hanno allertato i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco. E' stata rassicurata su una vigilanza più assidua, ma soprattutto le è stato offerto un sistema di videosorveglianza.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:39

Porto Napoli, tra 14 mesi le grandi navi

 "Tra 14 mesi il porto di Napoli potrà accogliere navi di proporzione più adeguata, migliorando le proprie prospettive". Così Pietro Spirito, presidente dell'Autorità Portuale del Tirreno Centrale, commenta l'avvio dei lavori di dragaggio del porto di Napoli cominciati oggi alla presenza del ministro Delrio. I lavori sono relativi al Grande progetto ed erano stati finanziati nel Fesr 2007-2013 ma sono poi slittati alla programmazione europea attuale, quella 2014-2020.
    I dragaggi sono il primo passo del progetto, come sottolinea Spirito: E' dura con le procedure del nostro Paese che sono a volte barocche ma abbiamo coinvolto tutte le istituzioni e a volte lo stesso ministro interviene direttamente per risolvere problemi e difficoltà quando le abbiamo. Abbiamo anche il sindaco di Napoli e il presidente della Regione Campania dalla nostra parte e quindi il contesto istituzionale è quello giusto perché le cose accadano, da soli non si fa nulla".

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:38

Morto Massa, fu stella Napoli di Vinicio

 E' morto a Napoli, Giuseppe Massa, ex calciatore degli anni '60 e '70. Massa era nato a Napoli nel 1948 e in carriera ha giocato da ala destra, vestendo le maglie di Lazio, Inter, Napoli, Avellino. Massa è morto martedì sera, dopo aver accusato un malore, mentre era alla guida della propria auto. Dopo avere contribuito alla promozione in Serie A della Lazio, formando una fortissima coppia con Giorgio Chinaglia, passò all'Inter e, dopo due anni, sbarcò al Napoli di Vinicio. 'Peppe' Massa, come era conosciuto a Napoli, fu uno dei protagonisti di quegli anni in cui gli azzurri sfiorarono lo scudetto e vinsero la Coppa Italia 1976, arrivando l'anno successivo fino alla semifinale di Coppa delle Coppe. In totale ha collezionato 266 presenze in Serie A, segnando 48 gol. Oggi, nella chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, è stata aperta la camera ardente. La cerimonia funebre si terrà domani, alle 10,30 sempre nella chiesa di Piedigrotta.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 14:02

Ficantieri: in bacino lavori nave Viking

 E' stata posta oggi in bacino, nello stabilimento di Ancona della Fincantieri, il primo blocco della sesta unità di una serie di otto navi da crociera che la società armatrice Viking ha ordinato al gruppo navalmeccanico italiano. Il blocco è lungo circa undici, largo 28,8 e pesa circa 380 tonnellate.
    La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni. Come le unità gemelle, avrà una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, sarà dotata di 473 cabine e potrà ospitare a bordo 946 passeggeri, con una capacità di accoglienza totale di oltre 1.400 persone, compreso l'equipaggio.
    La prima nave della serie è stata realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel 2015; la seconda, la terza e la quarta hanno preso il mare da Ancona nel 2016 e 2017, dove è stata varata anche la quinta unità, la cui consegna è prevista nel 2018. Le ultime tre navi, compresa quella impostata oggi, saranno pronte nel 2019, nel 2021 e nel 2022.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 14:01

Napoli: contrattura per Insigne

Lorenzo Insigne ha riportato ieri sera nel match contro il Manchester City una contrattura da affaticamento all'adduttore destro. Lo afferma in una nota il Napoli, precisando che le condizioni dell'attaccante verranno valutate "giorno per giorno".
    Oggi Insigne non si è allenato con i compagni a Manchester, in un campo vicino all'Etihad Stadium messo a disposizione dal City, ma ha svolto terapie. Difficile che Insigne possa essere impiegato sabato sera contro l'Inter. il tecnico Sarri sta valutando le diverse opzioni, tra cui l'impiego di Ounas.
   

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 13:59

Cardinale e Fusco sono La strana coppia

 Una, la diva del cinema italiano nel mondo, è stata la sua compagna di vita, madre di sua figlia e tante volte sua musa sul set. L'altra è sua moglie, attrice e la donna che per 14 anni gli è stata accanto, fino alla fine. Di certo Neil Simon non aveva in mente loro, ma mai titolo fu più indovinato per Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, unite nel destino per l'amore verso Pasquale Squitieri, oggi protagoniste de 'La strana coppia', commedia che al cinema è stata di Walter Matthau e Jack Lemmon, al debutto al Sistina di Roma il 31 ottobre e poi in tournée fino a chiudere a Napoli ad aprile. "Un progetto pensato, voluto e creato da Squitieri, prima che se ne andasse a febbraio", racconta la Cardinale. "Come tutte le persone intelligenti - aggiunge la Fusco - aveva grande ironia.
  Voleva vedere come ce la cavavamo insieme e per scherzo ci ha mollato anche da sole". A eseguire la regia, Antonio Mastellone.
  Nel cast anche Patrizia Spinsi, Lello Giulivo, Nicola D'Ortona, Cinzia Cordella, Angela Russo.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 13:00

E' morto lo storico Rosario Villari

E' morto il 17 ottobre nella sua casa di Cetona, all'età di 92 anni, in seguito alle conseguenze di una polmonite, lo storico Rosario Villari, ex parlamentare Pci, membro dell'Accademia dei Lincei. Lo conferma all'ANSA il fratello Lucio, anch'egli storico. Rosario Villari era nato a Bagnara Calabra il 12 luglio del 1925. Tra le sue opere, Per il re o per la patria. La fedeltà nel Seicento, Mille anni di storia. Dalla città medievale all'unità dell'Europa, Elogio della dissimulazione. La lotta politica nel Seicento, editi da Laterza. Il 19 ottobre a Cetona si terrà una cerimonia omaggio organizzata dal Comune.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:56

100 foto per ricordare Berlinguer

Cento scatti su Enrico Berlinguer: è la mostra "Con gli occhi di Mario", che sarà visitabile dal 20 ottobre all'8 novembre, nell'Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli.
    La mostra, che gode del patrocinio del Consiglio regionale della Campania e dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, raccoglie cento scatti del fotoreporter Mario Riccio, militante del Pci e fotografo de L'Unità che, con i suoi scatti, ha fermato momenti di Napoli e della Campania a cavallo tra gli anni '70 e gli anni '80.
    Una mostra, promossa dalla rivista bimestrale Infinitimondi, in ricordo del fotoreporter, a due anni dalla sua scomparsa, per aprire riflessioni sul futuro, a partire dalla storia napoletana.
    Tra gli scatti, anche quelli del Festival nazionale del L'Unità che si svolse a Napoli nel 1976.
    E poi le foto dei sopralluoghi nei paesi distrutti dal terremoto dell'Irpinia dell'80, le fasi cruciali del compromesso storico e la rottura di quegli accordi.
   

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:55

G7, striscione su Palazzo Reale Napoli

 Un grande striscione blu con la scritta 'No G7, per un mondo senza confini' è stato calato da un gruppo di antagonisti napoletani da un balcone di Palazzo Reale, in piazza del Plebiscito a Napoli. Accanto allo striscione anche i manifesti gialli usati dagli antagonisti per lanciare le contromanifestazioni in occasione del vertice dei ministri dell'Interno in programma domani e venerdì a Ischia (Napoli).
 Oltre a slogan e al volantinaggio, gli attivisti presenti in piazza hanno mostrato delle foto dei campi profughi, delle vittime dell'immigrazione, dei viaggi della speranza e di "azione di repressione - come sostengono - della Polizia".
  "L'appuntamento è per domani a Ischia ma invitiamo tutti alla grande manifestazione di sabato qui a Napoli", lo dice uno dei portavoce. Per domani a Ischia è stato autorizzato un corteo a cui dovrebbero partecipare 200 manifestanti, secondo le disposizioni della Questura.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:44

A Napoli cantiere dragaggi grandi navi

 E' stato inaugurato oggi al Porto di Napoli il cantiere per i dragaggi che aumenteranno la profondità per per permettere allo scalo di accogliere le grandi navi portacontainer. I lavori sono previsti dal Grande Progetto del Porto di Napoli finanziato da Fondi Ue, dureranno 14 mesi e hanno un costo di 25.542.124 euro che comprendono l'escavo dei fondali e il deposito dei materiali dragati nella cassa di colmata della Darsena di Levante. La prima fase prevede l' accantieramento e i rilievo topo-batimetrici, l'indagine di ricognizione e bonifica da ordigni residuati bellici e le altre attività preliminari. A novembre partiranno gli escavi.
    "Avevamo detto - ha commentato il ministro per le infrastrutture Graziano Delrio - che avremmo sbloccato tutti i lavori e oggi partono i dragaggi. Questo vuol dire che in questo porto che già sta crescendo molto e bene e ha grande potenzialità, il completamento della darsena, l'inizio dei dragaggi permetterà di attirare più traffici".
   

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:42

Mozzarella campana doc,produzione record

Spinta dall'export, è cresciuta del 7,5% la produzione della mozzarella di bufala campana dop nei primo otto mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016. Il dato è emerso durante la seduta del Consiglio Direttivo di Assolatte, attualmente in corso alla sede del Consorzio di tutela della Mozzarella di bufala campana Dop, presso la Reggia di Caserta. Prima volta in assoluto di un Consiglio fuori sede per l'Associazione Italiana Lattiero Casearia. "Siamo onorati di accogliere i rappresentanti di Assolatte, con cui condividiamo principi e valori imprenditoriali, rafforzati da questa occasione. Ci siamo confrontati sullo scenario attuale del comparto, che cresce sempre di più anche rispetto ai numeri record del 2016. Basti pensare che nei primi 8 mesi del 2017 registriamo un incremento della produzione del 7,5% su base annua. Numeri che ci rendono orgogliosi e ci spingono ad andare avanti con passione per creare ulteriori occasioni di sviluppo".

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:41

Cronotachigrafi truccati nel Napoletano

 Per truccare il cronotachigrafo disattivavano l'abs: i carabinieri scoprono e denunciano autotrasportatori che per evitare la registrazione delle velocità di percorrenza e fare in modo che non venissero annotati i mancati periodi di riposo manomettevano i cronotachigrafi. E lo facevano con una calamita o sostituendo i sensori di movimento. Il trucco alterava le registrazioni ma allo stesso tempo disattivava l'abs rendendo - sottolineano i carabinieri - pericolosi gli autoarticolati o autocarri.
    Lo hanno scoperto i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli che negli ultimi giorni hanno effettuato verifiche su più di 100 autoarticolati e autocarri in collaborazione con tecnici della motorizzazione.
    Durante il giro di verifiche, autisti di ditte di trasporto internazionale sono stati trovati non in regola con la documentazione sui trasporti internazionali.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:39

Inserzioni truffa, denunciati in quattro

Avevano pubblicato su vari siti specializzati delle inserzioni fasulle riuscendo a farsi accreditare delle somme di denaro in acconto per poi sparire. Quattro persone sono state denunciate per truffa dai carabinieri di Cirò Marina.
    Un quarantasettenne di Santa Maria Capua Vetere ha posto in vendita un motore per trattore agricolo, valore 2.200 euro, e si è fatto accreditare un anticipo di 300 tramite ricarica "postepay". Un trentatreenne di Cerignola ha pubblicato un'inserzione relativa alla vendita di una moto d'acqua del valore di 2.700 e si è fatto trasferire la relativa somma tramite bonifico bancario. Di Cariati la venticinquenne che ha proposto la vendita di un telefono per 480 euro facendosi accreditare la relativa somma tramite ricarica "postepay", così come un ventisettenne romano che dopo aver pubblicato un annuncio relativo per la vendita di un telefono (480 euro), ha intascato il denaro. Nessuno dei quattro ha mai inviato la merce promessa.

Quello degli "acchiappa clienti" è sempre stato un pessimo biglietto da visita.  Così l' amministrazione comunale di Sorrento ha deciso sanzioni da 100 a 500 euro ed il Daspo urbano per "chiunque venga sorpreso a fermare e a molestare i passanti, allo scopo di procacciare clienti a ristoranti, bar e altri pubblici esercizi" situati a Marina Piccola. L' ordinanza è stata firmata questa mattina dal sindaco, Giuseppe Cuomo.  "Il provvedimento è si è reso necessario in seguito alle tantissime lamentele che mi sono giunte - afferma il sindaco - da tempo siamo impegnati attraverso l'attività degli agenti della Polizia locale, ad evitare che i cosiddetti "buttadentro" continuino ad importunare, con petulanza e maleducazione, le centinaia di turisti che ogni giorno transitano a Marina Piccola.  Alla seconda violazione, dopo la multa, scatterà il Daspo urbano, sulla base dei poteri conferiti ai sindaci dal decreto sulla sicurezza urbana approvato lo scorso aprile.

   

Martedì, 17 Ottobre 2017 15:09

Tav Afragola,si cercano rifiuti nascosti

I Carabinieri forestali hanno avviato i carotaggi nel terreno del parcheggio ovest della stazione Tav di Afragola, disposti dalla Procura di Napoli Nord che nel luglio scorso decise il sequestro probatorio del'area.
 L'ipotesi dei pm - l'aggiunto Domenico Airoma e il sostituto Giovanni Corona - e' che al di sotto dell'area di sosta siano stati interrati illecitamente dei rifiuti, di natura da definire, come accaduto in varie zone del Napoletano e del Casertano nei decenni scorsi.
 Già pochi giorni dopo l'apertura i carabinieri chiusero il bar e il parcheggio della stazione per irregolarità amministrative, in quanto mancavano le necessarie autorizzazioni. La stazione, realizzata su progetto dell' archistar Zaha Hadid, è stata inaugurata a giugno dal premier Gentiloni.

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:56

Stampa Spagna, Barcellona su Koulibaly

Il Barcellona è deciso ad acquistare un difensore centrale di peso per la prossima stagione, e avrebbe già individuato nel napoletano Kalidou Koulibaly l'obiettivo principale. Lo scrive, sia sull'edizione in edicola sia su quella online, il quotidiano Mundo Deportivo precisando che un osservatore blaugrana era allo stadio Olimpico sabato scorso per seguire il franco-senegalese nel match poi vinto contro la Roma.
    Il giornale ricorda che Koulibaly ha un contratto con il Napoli fino al giugno 2021 ma che il calciatore e il suo procuratore Bruno Satin hanno la promessa del presidente De Laurentiis di una cessione in estate nel caso arrivi un'offerta molto conveniente sia per il club che per il giocatore. De Laurentiis avrebbe anche già fissato il prezzo, in 60 milioni di euro. Il Barça ritiene questa richiesta troppo alta, ma continuerà a seguire il difensore nel corso dei prossimi mesi.

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:55

Festival di Giffoni Macedonia al via

 Partirà il 18 ottobre la quinta edizione di Giffoni Macedonia con oltre 700 giovani, di età compresa tra i 10 ed i 18 anni, provenienti da 12 Paesi europei.
    Alla cerimonia di inaugurazione del Festival, in programma a Skopje dal 18 al 23 ottobre, parteciperà il direttore di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, mentre alla serata di chiusura sarà presente il presidente Piero Rinaldi.
    "Dal 2013, in collaborazione con l'Agenzia Nazionale per il Cinema Macedone diretta da Gorjan Tozija e con il supporto dei rispettivi Ministeri della Cultura, portiamo avanti con passione questo evento - spiega Gubitosi - va il mio in bocca al lupo a Darko Basheski, direttore di Giffoni Macedonia". La manifestazione, il cui tema è ispirato a quello della 47esima edizione del Giffoni Film Festival, "Into the magic of cinema", accoglierà partecipanti della Repubblica Ceca e dei Paesi Bassi, così come ragazzi provenienti da nazioni lontane quali la Georgia e l'Azerbaigian.

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:48

Polstrada confisca 200 kg di funghi

 Duecento chilogrammi di funghi, senza certificazione di provenienza e senza controllo sulla filiera, sono stati confiscati dalla Polizia stradale durante controlli effettuati nei pressi dello svincolo di Lagonegro (Potenza) dell'autostrada A2 del Mediterraneo.
    I funghi - che in seguito sono stati distrutti - sono stati scoperti dalla Polstrada su un autocarro su cui stavano viaggiando due persone salernitane che "non hanno saputo - è spiegato in un comunicato diffuso dalla Questura di Potenza - giustificare la provenienza, riferendo solamente di averli acquistati da contadini lucani".

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:47

Tangenti nel Casertano, cinque arresti

Porti d'arma rilasciati dietro il pagamento di tangenti a persone che non ne avrebbero avuto diritto, fascicoli fatti sparire - sempre dietro dazione di danaro - dal tribunale di sorveglianza per evitare la detenzione a soggetti per cui la condanna era passata in giudicato. Sono le accuse contestate nell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord che questa mattina ha portato in carcere cinque persone, tra cui un agente della Polizia di Stato in servizio al commissariato di Sessa Aurunca (Caserta), un avvocato di Parete e un ausiliario di cancelleria impiegato presso il Tribunale di Sorveglianza di Napoli, già coinvolto in indagini simili della Procura di Napoli. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord guidata da Francesco Greco, sono state eseguite dalla Gruppo di Aversa della Guardia di Finanza.

È possibile la sostituibilità automatica tra farmaci nella cura della sclerosi multipla? Se ne è discusso a Napoli, nel corso del simposio "Sostituibilità e continuità terapeutica: basi biologiche e metodologiche dei criteri di intercambiabilità", nell'ambito del congresso della Società Italiana di Neurologi, promosso da Teva. Un dibattito sui farmaci impiegati nella terapia per la sclerosi multipla, ha visto confrontarsi farmacologi, clinici, medici neurologici, comparare i farmaci abitualmente utilizzati nella terapia per la sclerosi multipla con quelli definiti generici o equivalenti. Dall'incontro è emerso che, nel caso specifico, i farmaci sostituivi non possono essere considerati realmente né equivalenti né biosimilari perché "non sono strutturalmente simili". Ad ora non esistono studi con risultati soddisfacenti in base ai quali questi farmaci hanno gli stessi effetti e la stessa efficacia, sui pazienti.
   

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:44

Maltempo: Napoli avvolta nella nebbia

L'estate che fino a ieri dominava anche su Napoli - con bellissime giornate e temperature sopra la media - sembra aver di colpo lasciato il posto a un clima più consono all'autunno. Stamane il capoluogo partenopeo si è risvegliato sotto un'insolita coltre di nebbia che nasconde il Vesuvio e limita di molto la visibilità anche in città. Le ripercussioni si sono abbattute soprattutto sul traffico aereo: a causa della scarsa visibilità sono quattordici i voli la cui partenza e' stata rinviata in attesa che la situazione migliori; un altro volo proveniente da Praga è stato cancellato, e altri due sono stati dirottati verso altri scali. In calo di alcuni gradi anche la temperatura.
    Uno scenario da Pianura Padana che non ha impedito comunque a due studentesse lituane di farsi il bagno nello specchio d'acqua di via Caracciolo.

Martedì, 17 Ottobre 2017 14:42

Verona, Pecchia "vittoria fondamentale"

 Marco Baroni analizza la sconfitta del Benevento al Bentegodi. "E' una sconfitta amara - afferma il tecnico - ma devo pensare positivo. La prestazione c'e' stata, l'atteggiamento e' stato positivo, abbiamo tenuto molto bene il campo anche in inferiorità numerica. La squadra a parte l'occasione del gol è stata sempre equilibrata. L'espulsione? Più che un brutto fallo, brutta è stata la dinamica perche' Valoti era in velocità. Non c'è stata cattiveria, certamente tanta ingenuità". Fabio Pecchia è soddisfatto. "Abbiamo fatto un'ottima prestazione. Non era semplice, perche' abbiamo incontrato una squadra viva che nonostante le tante sconfitte ha sempre dimostrato un buon valore. E' una vittoria fondamentale per la nostra stagione. Abbiamo tenuto bene il campo, rischiando poco se non nel finale. L'espulsione ci ha certamente favorito, ma anche prima del rosso ad Antei abbiamo creato buone opportunità".

Lunedì, 16 Ottobre 2017 16:48

Contratto assicurativo falso, 2 denunce

Accusati di aver truffato un cittadino di Miglionico (Matera), ai quali, attraverso un sito internet, hanno fatto sottoscrivere un falso contratto assicurativo per l'automobile, due uomini - uno di 63 anni e l'altro di 26, entrambi residenti in Campania - sono stati denunciati in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri.
   

Lunedì, 16 Ottobre 2017 16:47

15enne scomparsa, indaga Antiterrorismo

Indaga anche la sezione antiterrorismo della procura di Napoli sul caso di Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant'Antimo, in provincia di Napoli, scomparsa dal 24 maggio scorso. L'inchiesta è coperta da uno stretto riserbo e viene svolta parallelamente alle altre due indagini avviate nei mesi scorsi dalla stessa procura di Napoli e da quella presso il Tribunale Napoli Nord riguardanti sia il presunto rapimento sia le foto di contenuto pedopornografico che la ragazza sarebbe stata costretta a farsi scattare dall'uomo sospettato di averla rapita, Alì Quasb, un pakistano residente a Brescia anche lui scomparso. Del caso si è occupato più volte ''Chi l'ha visto?'', il programma di Rai 3. Secondo i nuovi spunti investigativi Rosa Di Domenico potrebbe aver aver intrapreso un percorso di islamizzazione e potrebbe ora trovarsi all'estero, forse in uno dei paesi del Medio Oriente dove sono attive le milizie dell'Isis.

Lunedì, 16 Ottobre 2017 16:45

Guardiola, con Napoli grande test

"Sia da spettatore che da tecnico mi piace seguire il Napoli, e quando sono a casa mi piace guardare le loro partite. Oltretutto, imparo molto". Alla vigilia della sfida di Champions League con Maurizio Sarri, il tecnico del Manchester City Pep Guardiola professa la sua ammirazione per il collega. Il Napoli, primo in classifica in serie A, è reduce dal successo all'Olimpico contro la Roma, mentre i Citizens, leader della Premier, hanno travolto lo Stoke City per 7-2. "Il Napoli per noi sarà un grande test - dice Guardiola - e questa sfida mi affascina. Sono certo che quella di domani sarà una bella partita, in cui spero che i tifosi ci diano una mano. Quanto al successo sullo Stoke, questa è un'altra competizione e ora dobbiamo concentrarci solo su domani, per cercare di mantenere lo stesso livello".

Lunedì, 16 Ottobre 2017 10:24

Blitz Carabinieri in rioni clan, arresti

Perquisizioni ed arresti, a Napoli, nel 'Rione dei Fiori' e nelle 'Case celesti', zone dei clan Di Lauro e degli Scissionisti.
    I carabinieri della compagnia Stella hanno effettuato controlli nel quartiere di Secondigliano: diversi i sequestri di droga. A finire in manette, per spaccio, Giovanni Porzio, 30enne già noto alle forze dell'ordine, e Mario Frezza, 35 anni, incensurato, entrambi sorpresi mentre cedevano droga a tossicodipendenti. Le loro perquisizioni personali e l'ispezione dei luoghi dove si aggiravano hanno portato al recupero e al sequestro di 44 cilindretti contenenti cocaina, 34 di eroina e 9 di "crack". Recuperate e sequestrate anche 301 dosi di eroina, 25 di cocaina e un caricatore per pistola bifilare. Nel corso dell'operazione eseguiti anche diversi provvedimenti restrittivi.

 Tutelare i boschi dagli incendi, con azioni concrete non solo per la salvaguardia ma anche per il recupero del territorio devastato dai roghi. Dopo l'estate nera delle fiamme nel parco nazionale del Vesuvio, Napoli ospita domani una giornata di studio e confronto tra esperti promossa dai Carabinieri forestali.
    Nel teatro di Corte di palazzo Reale, a partire dalle 9.30, istituzioni, docenti, magistrati, forze dell'ordine, protezione civile e associazioni discuteranno di come adeguare gli strumenti di difesa. Un seminario specifico sarà dedicato ad un progetto ad hoc per il Vesuvio. La giornata, organizzata in collaborazione con i ministeri dell'Ambiente e delle Politiche forestali, la Regione e l'ateneo Federico II, sarà conclusa dal comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, generale Tullio Del Sette.

Domenica, 15 Ottobre 2017 13:12

Piantagione cannabis in giardino casa

Scoperta dai carabinieri a Licola (Napoli) una piantagione di cannabis nel giardino di una coppia.
    A guardia c'era un cane corso. Nella casa sono stati sequestrati piante in essiccazione, marijuana e un fucile pronto a sparare.
    Nel giardino i militari dell'Arma hanno estirpato tre piante di cannabis indica del peso complessivo di circa 10 kg. In una stanza della casa era stato ricavato un essiccatoio con sei piante dal peso complessivo di cinque kg. I carabinieri della stazione di Licola hanno così arrestato Alberto Pisacani, 36 anni, già noto alle forze dell'ordine e Giusi Sorrentino, 22 anni, napoletana, incensurata: entrambi sono ritenuti responsabili di coltivazione di cannabis indica, detenzione di stupefacente a fini di spaccio e di detenzione illegale di arma da fuoco.
    Nell'essiccatoio era nascosto un fucile calibro 12 carico, pronto per sparare, privo di matricola e nascosto insieme a 37 cartucce.
   

Domenica, 15 Ottobre 2017 13:11

Incendio, muore lanciandosi nel vuoto

Una donna di circa 50 anni, della quale non si conoscono ancora le generalità, è morta lanciandosi dal terzo piano nel tentativo di sfuggire a un incendio divampato nello stabile in cui risiedeva. E' accaduto intorno alle 4.30 della scorsa notte in vico Lorenzo Giustiniani, stretta stradina della zona del borgo Sant'Antonio abate, a Napoli.
Non sono ancora chiare le cause del rogo, che si è esteso in breve tempo. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco.
Sul posto è intervenuta la polizia di Stato. Inutili i soccorsi per la cinquantenne, che è deceduta nell'impatto al suolo. Nel vicolo gli edifici sono addossati l'un l'altro, quindi l'incendio ha danneggiato anche uno stabile vicino. In attesa delle verifiche di agibilità, le 15 famiglie residenti nelle due palazzine d'epoca sono state sgomberate.  Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato. Inutili i soccorsi per la cinquantenne, che è deceduta nell'impatto al suolo. Nel vicolo gli edifici sono costruiti uno a ridosso dell'altro, quindi l'incendio ha danneggiato anche lo stabile vicino. In attesa delle verifiche di agibilità, le 15 famiglie residenti nelle due palazzine sono state sgomberate.

Sabato, 14 Ottobre 2017 16:29

De Luca, Pd Napoli? Inutili distrazioni

 "In merito alle vicende del partito di Napoli, preciso che mi era stato chiesto da più parti di svolgere un lavoro di garanzia e di ricerca di un candidato unitario alla segreteria del Pd. Un candidato che rispondesse all'esigenza di rilancio politico, di vicinanza agli amministratori, di apertura a nuove forze e nuove energie.
    L'ipotesi da me individuata, sottoposta peraltro al segretario nazionale del partito, rispondeva a questa esigenza. A Napoli, alcune componenti hanno deciso diversamente. Il mio ruolo di garanzia finisce qui. Invito tutti a non associare più il mio nome alle vicende interne del Pd di Napoli. Siamo talmente impegnati nel lavoro di rilancio della Regione da non poterci consentire inutili distrazioni". Così Vincenzo De Luca su Facebook.

Sabato, 14 Ottobre 2017 16:27

Bassolino lancia hashtag su de Magistris

"Correre è bello ma spesso rischioso: #de Magistris dica al sindaco che la manutenzione di strade e marciapiedi è il primo dovere di un comune". Così su twitter Antonio Bassolino, che trasforma in hashtag lo slogan ("de Magistris dica al sindaco") da lui coniato negli ultimi giorni sui social.

Sabato, 14 Ottobre 2017 12:21

Berlusconi a Ischia,case entro primavera

 "Bisogna ricostruire le case che sono state distrutte dal terremoto e renderle pronte per la primavera". Così Silvio Berlusconi al suo arrivo alla zona rossa a Casamicciola.
 "Io all'Aquila ne ricostruì 5639 in 120 giorni, qui le case sono molte meno", ha sottolineato il Cavaliere che ha chiamato in causa la necessità di "un intervento immediato dello Stato di 100 milioni". Ha puntato poi l'attenzione anche sulla necessità della semplificazione degli appalti. 

Sabato, 14 Ottobre 2017 12:02

Minacce morte alla ex 16enne, arrestato

Maltrattava e perseguitava la ex 16enne: i carabinieri dell'aliquota radiomobile di Torre del Greco hanno arrestato un 19enne del luogo, incensurato.
    Aveva minacciato di morte in strada la ex ma è stato bloccato dai militari che hanno rinvenuto un coltello, del quale il giovane si era disfatto avendo intuito l'imminente arrivo dei carabinieri. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati sequestrati un set di cinque coltelli e una mazza da baseball. In sede di denuncia la vittima ha riferito anche di precedenti condotte persecutorie, percosse e minacce che andavano avanti da tempo ma che finora non aveva denunciato.

Sabato, 14 Ottobre 2017 12:00

Universiadi: Malagò, sorpreso da Oliva

Amarezza e una mezza idea di ricedere l'impegno. Il presidente del Coni Giovanni Malagò è sorpreso per le dichiarazioni di Patrizio Oliva, critico per la scelta di designare Marco Tardelli come proprio referente alle Universiadi 2019, che si svolgeranno a Napoli. "Io rispetto le opinioni di tutti, ma non quando ci sono questi ingiusti attacchi", dice Malagò al 'Mattino'. "Per questo - prosegue - ho chiesto al ministro dello sport, Luca Lotti, di convocare lunedì tutti gli stakeholder. Potremmo fare un passo indietro. Tardelli non vuole creare problemi - sottolinea Malagò - Penso che l'attenzione dovrebbe essere rivolta altrove, ad esempio alla lotta contro il tempo per mantenere tutti gli impegni per le Universiadi che saranno una grande opportunità per Napoli. Ecco perché provo amarezza davanti a certe dichiarazioni di un campione napoletano che conosce bene, ad esempio, la situazione delle strutture a Napoli. Si tratta di personalismi che non portano a nulla".
   

Sabato, 14 Ottobre 2017 11:59

Wwf, scoprire la natura negli spazi urbani

Appuntamento al parco dei Camaldoli domenica 15 ottobre con il Wwf per scoprire la natura in città, capace di nascondersi ovunque, non solo nei parchi urbani, ma anche nelle piazze, nei giardini di scuola, sui ruderi o sui tetti delle stazioni, nei giardini condivisi fino al balcone di casa. L'evento di domattina prevede anche la premiazione di un concorso fotografico sul tema 'Naturalmente Napoli': tra i vincitori la giornalista Eleonora Iasevoli con uno scatto realizzato al Mann, il Museo archeologico nazionale di Napoli.

 Un appello al "presidente Berlusconi" affinché si realizzi "la ricostruzione subito come a L'Aquila". E' così che i cittadini di Casamicciola, comune dell'isola di Ischia fortemente colpito dal sisma di agosto, hanno deciso di accogliere il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che a breve è atteso nelle zone terremotate per un sopralluogo. La richiesta di aiuto è contenuta in un cartello esposto proprio all'inizio della zona rossa.
    Il Cavaliere nel pomeriggio interverrà ad una convention di Forza Italia a Lacco Ameno. 

Sabato, 14 Ottobre 2017 11:55

Coltiva cannabis, filmato in flagranza

"Coltivavo e producevo per uso personale", si è giustificato: ma i carabinieri hanno sequestrato ben sette chili di cannabis e Camillo Fusco, 60 anni, già noto alle forze dell'ordine per altri due reati dello stesso tipo. Particolarità dell'operazione, condotta dai militari della stazione di Ottaviano (Napoli), il fatto che l'uomo sia stato filmato in flagrante.
    I carabinieri entrano in casa, attraversano velocemente l'abitazione e si dirigono nel vigneto, dove c'è il 60enne intento a scegliere le parti più ricche di principio attivo che stacca dalle piante per metterle in una scatola. Non si accorge che i carabinieri gli stanno alle spalle e continua; nello stesso momento gli squilla il telefonino. E' la moglie che vuole avvisarlo ma ormai non serve a nulla. I carabinieri si qualificano e lo dichiarano in arresto.
   

Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:29

Incendio a Napoli, gravemente ferito

Un uomo di 37 anni è rimasto gravemente ferito per un incendio nella sua abitazione in via Belvedere, nel quartiere Vomero a Napoli. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto, lo hanno trovato fuori all'uscio della porta. E' stato così trasportato all'ospedale Cardarelli dove si trova ora ricoverato: è nel reparto Grandi ustionati del nosocomio. Sono in corso le indagini per cercare di appurare il motivo dell'incendio.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:13

Navi senza equipaggio, scenario futuro

 "Entro il 2025 ci sarà sicuramente in mare una nave senza equipaggio. Potrebbe essere comandata a distanza oppure guidarsi da sola". E' questo lo scenario futuro, ma non tanto lontano, prospettato oggi da Matteo Natali, senior project manager di Wartsila, uno dei maggiori produttori al mondo di motori per navi, alla giornata conclusiva della VIII edizione di Shipping and the Law a Napoli. "La nave comandata a distanza - ha spiegato Natali - l'abbiamo testata noi già due settimane fa. Una nave off shore da circa 70 metri che è partita da Aberdeen senza equipaggio, comandata a distanza da San Diego.
    Ha funzionato. Certo, non ci saranno mai navi passeggeri senza equipaggio, non avrebbe senso, ma penso come primo passo ai rimorchiatori che possono essere comandati dalla nave che deve entrare in porto. Gli basterebbe attaccarsi alla nave con una ventosa o con elettromagnetici e farsi guidare fino al pontile".

Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:12

Autisti Anm non idonei, fanno sport

Non idonei per condurre un autobus, ma adatti a insegnare fitness, sciare, andare in bicicletta: sono alcuni dei non idonei dell'Anm, Azienda napoletana mobilità - azienda dei trasporti di Napoli sull'orlo del fallimento - che risultano impossibilitati a guidare un pullman, ma poi svolgerebbero altre attività, anche di esercizio fisico.
    Sono, in particolare, autisti che "hanno problemi tali da non poter stare più al volante, sono stati spostati dietro le scrivanie ma hanno mantenuto lo stesso stipendio (più alto) riservato a chi guida per davvero". Su Fb le immagini di lavoratori che sciano e altri fanno gli istruttori.
    Sull'Anm, partecipata del Comune di Napoli, sono ancora in corso le trattative per un Piano di risanamento che potrebbe evitare il fallimento dell'azienda. Nei giorni scorsi, per affrontare la situazione, si è tenuto un vertice prima in Prefettura, poi a Palazzo San Giacomo, sede del Comune, tra amministrazione, azienda e sindacati.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:10

Cpl Concordia, assolti manager coop

 Il Tribunale di Napoli Nord ha assolto i manager della Cpl Concordia Roberto Casari, Giuseppe Cinquanta e Giulio Lancia dall'accusa di concorso esterno in associazione camorristica ipotizzata durante le indagini sulla metanizzazione in alcuni comuni del Casertano.
    Condannati gli imprenditori che eseguirono i lavori, ritenuti legati al boss Michele Zagaria: Antonio Piccolo e Claudio Schiavone, rispettivamente a 10 e 6 anni. La sentenza riconosce che non ci fu' un patto tra il clan dei Casalesi e la cooperativa emiliana Cpl Concordia, così come dichiarato dall'ex boss pentito Antonio Iovine. I pm Giordano e Maresca, avevano chiesto per i 5 imputati condanne tra 8 e 12 anni.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 18:09

Lavori in ex villa Visconti, 6 indagati

 Sei persone sono indagate, con l'ipotesi di accusa di peculato, nell'ambito di indagini sulla villa "La Colombaia" di Ischia (Napoli), appartenuta a Luchino Visconti e attualmente di proprietà del Comune di Forio di Ischia. Tra le persone iscritte nel registro degli indagati figura anche Massimo Bottiglieri, noto gioielliere, che dal 2009 al 2014, ha ricoperto l'incarico di presidente del Consiglio direttivo della Fondazione che gestiva la villa. Le altre cinque persone, nel 2011, hanno avuto rapporti con la Fondazione: si tratta dell'imprenditore edile Alessandro Sbrogna; dell'elettricista Francesco Calise; dell'imbianchino Pasquale Caradente; l'imprenditore Ciro Savio e il ristoratore di Forio Pasquale Elia.
    L'inchiesta è scattata dopo una denuncia anonima, risalente al 2012, inerente ai lavori in corso ne "La Colombaia". Vennero apposti i sigilli al cantiere che poco dopo venne anche dissequestrato.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 13:20

Corteo scuola, striscione anti G7

Alcune centinaia di studenti stanno sfilando per le vie di Napoli in corteo contro l'alternanza scuola-lavoro. Lungo il tragitto sono stati accesi alcuni fumogeni ed esplosi petardi. Il corteo è partito da Piazza del Gesù alle 9.
    Numerosi gli striscioni esposti come 'Siamo studenti, non siamo operai'. All'altezza della Questura è stato esposto uno striscione contro il G7 dei ministri dell'Interno in programma la settimana prossima a Ischia 'Minniti, Napoli non ti vuole'.
   

Venerdì, 13 Ottobre 2017 13:19

Sciopero Eav, disagi per gli utenti

 Metropolitana Piscinola-Aversa, Cumana e Circumflegrea chiuse, stessa situazione alla ferrovia Piedimonte. Poche le adesioni alla Circumvesuviana. Questi, secondo quanto riferito dalle organizzazioni sindacali, gli effetti dello sciopero dei lavoratori Eav proclamato da Uil, Ugl, Cisal. "Purtroppo - sottolinea il segretario generale della Uil Trasporti Campania, Antonio Aiello - pur cercando una soluzione fino alla tarda serata di ieri, non siamo riusciti a trovare un accordo con Eav che soddisfacesse le nostre istanze". "La riuscita dello sciopero - secondo Aiello - é la conferma che i lavoratori sentono molto il problema di differenziazione dei trattamenti che ancora dividono le tre ex aziende, Sepsa, Metrocampania e Circumvesuviana, impedendo lo sviluppo di quelle sinergie utili alla costruzione di una sola azienda che si chiami Eav all'interno della quale tutti i lavoratori vengono trattati allo stesso modo".

Venerdì, 13 Ottobre 2017 13:17

Venezi apre Autunno 'Nuova Scarlatti'

Sarà Beatrice Venezi, lucchese, classe '90, direttore d'orchestra donna più giovane d'Italia dalla carriera già internazionale, ad aprire il 20 ottobre a Napoli i Concerti d'Autunno della Nuova Orchestra Scarlatti (ore 20:30 Basilica di San Giovanni). In programma musiche di Puccini e Mozart, e Haydn. Al violoncello si esibirà la 18enne campana Raffaella Cardaropoli che debutta da solista dopo i successi a Londra e New York.
    "Ci apprestiamo ad affrontare questo nuovo ciclo di concerti con grandissimo entusiasmo - afferma il maestro Gaetano Russo, fondatore e direttore artistico della Nuova Orchestra Scarlatti - e siamo fieri di aver organizzato un primo appuntamento di buona musica. Anche la scelta del primo concerto d'autunno non è casuale: serve infatti a ribadire l'attenzione che la Nuova Orchestra Scarlatti pone sul territorio e sulla diffusione della cultura musicale, intesa come avvicinamento dei giovani al mondo della musica, parte integrante delle attività programmate 2017-18.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 13:01

Ricattato da ex amante, la fa arrestare

 Esasperato dalle continue richieste di denaro, alla fine ha preferito rendere pubblico il suo tradimento coniugale piuttosto che continuare a pagare l'ex amante. E' il bivio davanti al quale si è trovato un professionista napoletano ricattato per oltre un anno dalla sua ex fiamma con la quale aveva deciso di troncare dopo aver scoperto la sua attività di escort. Tra il professionista e una 49enne del Vomero, già nota alle forze dell'ordine, era nata una relazione extraconiugale durata più di un anno, fino a quando l'uomo, curiosando sulla rete, ne ha scoperto l'attività di escort. Quando ha deciso di troncare, ha dovuto fare i conti con la donna che minacciava di riferire alla moglie. Minacce rese più serie dal fatto che la donna vanta in famiglia parenti legati alla malavita. Nel dettaglio la donna pretendeva 1200 euro al mese, più altre spese. Messo in ginocchio dalle richieste, e dopo aver sborsato già 70 mila euro, alla fine la vittima si è convinta a denunciare consentendo l'arresto della donna.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 13:00

Rete pedofili, operazione in Campania

 Scoperta dalla polizia postale di Bolzano una rete di pedofili su una piattaforma di voip criptato. La Polizia di Stato di Trento ha arrestato 10 persone, eseguito 47 perquisizioni e sequestrato ingente materiale informatico prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori.Le indagini hanno preso il via dall'arresto di un 38enne altoatesino, avvenuto il 1 febbraio 2016, trovato in possesso di ingente materiale digitale (foto/video) contenente esibizioni pornografiche di minorenni, materiale che l'arrestato diceva di aver scaricato da internet, e quindi ceduto da soggetti dei quali non era in grado di indicare elementi utili all'identificazione. Le sue dichiarazioni hanno però insospettito gli investigatori della Polizia delle Comunicazioni i quali hanno individuato, tra le prove digitali del computer sequestrato, un intenso utilizzo dell'applicazione Voip ed una rubrica composta da un centinaio di contatti dislocati su tutto il territorio nazionale. L'operazione è stata condotta anche in Campania.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 12:58

Lettere ,Napoli, pregiudicato ucciso

Un pregiudicato di 53 anni, Ciro Orazzio, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco mentre era a bordo dell' auto del figlio, una Fiat Panda. L'agguato si è consumato ieri sera a Lettere, nel Napoletano.
    L'uomo, originario di Casola di Napoli, con precedenti per droga e violazione della legge sulle armi, è stato avvicinato dai sicari che probabilmente lo attendevano e che hanno esploso al suo indirizzo diversi colpi di pistola ferendolo in maniera letale alla testa. Luogo dell'agguato la strada provinciale di Lettere.
    Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Castellammare di Stabia e la sezione Investigazioni scientifiche di Torre Annunziata. A poca distanza dall'auto sono stati rinvenuti tre bossoli di cartucce da caccia. E a pochi metri, nella campagna contigua, una tuta da lavoro monouso, i bossoli di altre sei cartucce da caccia calibro 12, e un guanto di lattice. Indagano i carabinieri che ieri sera, subito dopo l'omicidio, hanno bloccato le strade principali limitrofe.

Venerdì, 13 Ottobre 2017 12:56

Panino libero, Tar fissa udienza a marzo

Dopo la sospensione temporanea del 'regolamento Mastella' che vieta il 'panino libero' nelle scuole di Benevento, il Tar della Campania ha fissato per il 7 marzo 2018 l'udienza a seguito della quale deciderà sull'annullamento definitivo del documento varato dal Comune di Benevento e con il quale si rende obbligatorio il ricorso alla mensa. Contro il regolamento, disposto nello scorso giugno dalla giunta comunale guidata da Clemente Mastella, avevano fatto ricorso circa 60 genitori e il Tar, il 26 settembre scorso, lo aveva temporaneamente sospeso nell'attesa dell'udienza che si è tenuta ieri, 11 ottobre. Oggi il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania ha pubblicato l'ordinanza con cui fissa la prossima udienza e rigetta l'istanza cautelare che chiedeva la sospensione temporanea del regolamento, poiché il Comune di Benevento intanto non ha istituito il servizio mensa comunale.
   

Venerdì, 13 Ottobre 2017 12:54

Gaiola Sea Day, domenica festa del mare

Una giornata interamente dedicata al mare di Napoli e alla sua piccola Area Marina Protetta: il Parco Sommerso di Gaiola. Appuntamento domenica 15 ottobre per la manifestazione che prevederà tre momenti di diversa natura all'insegna della scoperta dei fondali e della protezione ambientale. Si inizia alle ore 10 con "Sommergiamoci", in cui ci si potrà immergere virtualmente e osservare in diretta audio-video in 3D i fondali del Parco Sommerso di Gaiola. Sarà un'esperienza di grande impatto emotivo, offerta dalla tecnologia della "stanza in fondo al mare", dove chiunque potrà vivere in LIVE 3D l'esperienza dell'immersione subacquea restando all'asciutto e scoprire le meraviglie del nostro mare comunicando con il sub in immersione. Si proseguirà poi alle ore 13.00 con "Puliamo la Gaiola": un'attività di sensibilizzazione alla cura del mare, pulendo tutti insieme fondali, spiaggia e scogliera dell'area. Per i più piccoli giochi e laboratori didattici sui rifiuti marini ed il riciclaggio.La giornata si concluderà con l'evento "(Ri)percussioni marine", un concerto di percussioni "molto particolare" dedicato al mare che accompagnerà i partecipanti verso il tramonto grazie ad un'apertura straordinaria serale del CeRD (inizio ore 16.30). Tale evento vuole rappresentare un momento di sensibilizzazione sulla problematica dell'inquinamento marino del Golfo di Napoli e della dispersione di rifiuti in mare. Durante la manifestazione, infatti, verranno "suonati" parte dei rifiuti ingombranti raccolti nell'Area Marina Protetta dai volontari e dal personale del Parco durante il periodo estivo. Trattasi di rifiuti di varia natura quali bidoni e boe utilizzati dagli allevamenti di cozze, copertoni di auto e camion, cassette di polistirolo e persino serbatoi di automobili, che trasportati da mare si arenano sulle nostre coste, come se il mare volesse restituirci l'offesa subita. Da qui l'idea di "suonare" questi rifiuti per dare voce al grido di dolore del nostro mare. L'ambivalenza del titolo della manifestazione racchiude in sé il senso dell'iniziativa: percussioni (in quanto sarà un concerto di percussioni) e le ripercussioni negative che i rifiuti hanno sull'ecosistema marino. Troppo spesso la problematica dell'inquinamento marino diventa attuale solo durante la stagione estiva per poi essere dimenticata durante il resto dell'anno. Sarà quindi una giornata di festa ma anche di riflessione sull'impatto antropico che stiamo imprimendo sull'ecosistema marino. 

”La danza è scuola di vita è capacità di liberare ed esprimere il proprio io ”. Si coltivano talenti al Centro professionale Arte Danza di via Pomponio a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli sotto la direzione artistica di Demis Autellitano e Carla Palumbo

 

Entrano uno dietro l’altro gli allievi per seguire le diverse lezioni tra danza classica, modern jazz, contemporary, hip hop, video dance, salsa cubana, social dance .”Non sognare di essere una stella inizia a brillare di tuo” è la scritta che campeggia sul cartellone all’ingresso e la possibilità di poter ”brillare” la si percepisce subito nel vedere gli allievi apprendere e provare. Esercizi e sudore perchè danzare non vuol dire soltanto portare il proprio corpo ad eseguire meri esercizi fisici,la danza insegna la disciplina, l’ordine, l’organizzazione,il controllo,il rispetto delle gerarchie e la capacitá di liberare ed espimere il proprio io. ”La danza è scuola di vita” spiega la direttrice del Centro Professionale Arte Danza di via Pomponio . E come tutti i percorsi di studi merita la giusta attenzione fin dal momento della scelta  ”Non è facile- spiegano i direttori Autellitano e Palumbo saper scegliere una scuola di danza giusta a cui affidare i propri figli, ma è fondamentale – scegliere quella giusta- in quanto insegnanti non preparati potrebbero portare i ragazzi ad eseguire in malo modo esercizi, causando anche problemi fisici”.

La danza non ha età anche se qui al Centro Professionale Arte Danza giá in tenera età , partendo dai quattro anni, si puó iniziare un percorso di educazione al ritmo , nel quale si associa la danza al gioco.  ”Ci sono , però- sottolineano la direttrice Carla Palumbo e il direttore Demis Autellitano- anche casi di ragazzi che hanno intrapreso questo percorso in etá adolescenziale ( o più grandi) ottenendo comunque ottimi risultati. E di talenti la scuola di via Pomponio ne ha sfornati davvero tanti dalla direttrice Carla Palumbo a  Domenico Pisapia, da Raffaele Cava ad Anna Gargiulo, da Vincenzo Bruno a Rosa Boccia
da Gina Boccia a Ida Elefante, da Roberto Acunzo a Carmela Monetta . Per loro si sono splancate le porte degli studi televisivi con la partecipazione in
diversi programmi , si sono alzati i sipari dei teatri per le tournè. E poi  concerti internazionali, video clip, spot pubblicitari ed eventi di arte e moda. Ognuno è una stella ma solo al Centro Professionale  Arte Danza di Castellammare di Stabia le insegnano a brillare nel cielo dei talenti.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:49

Scrive su Fb dalla cella del carcere

Dalla sua cella del carcere minorile di Airola interveniva tranquillamente sul proprio profilo Facebook. E' stato così che la Polizia Penitenziaria ha trovato e sequestrato un telefono cellulare nella disponibilità di un detenuto. A darne notizia è Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria Sappe.
    "Ai Dipartimenti della Giustizia minorile e dell'amministrazione penitenziaria - spiega il sindacalista - chiediamo interventi concreti".
    Il Sappe ricorda che "sulla questione relativa all'utilizzo abusivo di telefoni cellulari e di altra strumentazione tecnologica che può permettere comunicazioni non consentite è ormai indifferibile adottare tutti quegli interventi che mettano in grado la Polizia Penitenziaria di contrastare la rapida innovazione tecnologica e la continua miniaturizzazione degli apparecchi, che risultano sempre meno rilevabili con i normali strumenti di controllo".
   

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:47

Piantagione marijuana scoperta da PS

Una piantagione di marijuana è stata sequestrata dalla Polizia nel corso di una operazione svolta nella piana del Sele.
    Gli agenti del commissariato di Battipaglia (Salerno) sono intervenuti in un fondo agricolo di località Ponte Barrizzo nel territorio dio Capaccio-Paestum, dove hanno scoperto e sequestrato oltre 200 arbusti di marijuana di un'altezza media di 2,7 metri.
    Nel corso della perquisizione di un capannone sono stati trovati altri 26 chili di marijuana essicata e pronti per la vendita.
    Un uomo di 64 anni di Trentinata (Salerno), incensurato, è stato arrestato con l'accusa di coltivazione, produzione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:43

Cronotachigrafo alterato, due denunciati

 L'autista e il titolare di una ditta di autotrasporto, entrambi campani, sono stati denunciati dalla Polizia stradale alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza con l'accusa di rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro. I due sono accusati di aver alterato il funzionamento di un cronotachigrafo installato su un autotreno fermato dagli agenti sul raccordo autostradale Potenza-Sicignano degli Alburni.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:42

Il bacio feroce, nuovo libro di Saviano

 Roberto Saviano torna a raccontare i ragazzi dei nostri giorni feroci. Dopo 'La paranza dei bambini' sono ancora i ragazzini nati in una terra di assassini e assassinati, disillusi dalle promesse di un mondo che non concede niente i protagonisti del suo nuovo romanzo 'Bacio feroce' (euro 19,50), in libreria il 12 ottobre per Feltrinelli.
    E al libro lo scrittore, che dal 2006 vive sotto scorta, dedica uno speciale tour che parte, il giorno d'uscita del romanzo, da laFeltrinelli Librerie Piazza Duomo di Milano alle 19. A presentare il libro con Roberto Saviano ci saranno lettori, giovanissimi, italiani e non italiani anche se nati in Italia con cui si parlerà di diritto alla legalità e all'integrazione. Forti di fame e rabbia. Pronti a dare e ricevere baci che lasciano un sapore di sangue, i paranzini inseguono la loro missione. Nicolas vuole diventare il re della città, ma ha un fratello da vendicare; Drago' porta un cognome potente da onorare e Biscottino ha un segreto da custodire per salvarsi la vita.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:37

Al Mann in mostra eroi greci e Star Wars

 Cosa avranno in comune i personaggi di Star Wars con i protagonisti delle antiche tragedie greche? "Le figure, i temi sono gli stessi". Paolo Giulierini, direttore del Mann, Museo archeologico nazionale di Napoli, spiega che è in programma, nel prossimo mese di dicembre, una mostra che metterà insieme "Star Wars e gli eroi dell'Antica Grecia".
    "Tutto nasce dalla volontà di far incontrare antico e contemporaneo - ha affermato - Riteniamo che gli stessi temi toccati dalla saga di Guerre Stellari siano, in ultima analisi, quelli che vengono enunciati nelle tragedie classiche, nelle opere immortali".
    "Ieri è uscito il trailer del prossimo capitolo che sarà nelle sale a dicembre - ha aggiunto - Sarà suggestivo vedere a confronto il 'Lato oscuro della forza' con i 'cattivi del mondo antico, oppure i tanti eroi della saga con gli eroi che costellavano la mitologia dell'antica Grecia alcune migliaia di anni fa".

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:36

Controlli Cc a Scuolabus, 17 sequestrati

I Carabinieri hanno sequestrato 17 pullmini per il trasporto scolastico ed elevato contravvenzioni per 16 mila euro nel corso di controlli eseguiti nell' area di Giugliano (Napoli) e nell' entroterra a Nord di Napoli.
 80 i mezzi controllati dai militari, che hanno riscontrato numerose irregolarità. 61 le contravvenzioni.  In 6 degli "Scuolabus" sequestrati erano stati aggiunti sedili per aumentare il numero di passeggeri trasportati.
 Altri mezzi circolavano con estintori scarichi o scaduti, o senza assicurazione.
  Un autista è stato sorpreso con la patente scaduta, altri 4 erano in possesso di una patente di tipo diverso da quella richiesta per la guida dei pullmini.

Giovedì, 12 Ottobre 2017 14:35

Maltrattamenti donna, Italia condannata

Le autorità italiane sono state condannate dalla Corte europea dei diritti umani per i maltrattamenti che una donna, Tiziana Pennino, afferma di aver subito da parte di alcuni agenti della polizia municipale di Benevento il 2 aprile 2013. Nella sentenza i togati di Strasburgo affermano che il governo "non ha fornito spiegazioni soddisfacenti e convincenti per le lesioni riportate dalla donna" mentre era alla stazione della polizia municipale e che le autorità "non hanno dedicato l'attenzione necessaria alle accuse che la donna ha rivolto agli agenti della polizia municipale". La Corte di Strasburgo ha stabilito che lo Stato dovrà versare alla donna 12mila euro per danni morali e 8mila per le spese processuali. La sentenza diverrà definitiva tra 3 mesi se le parti non faranno ricorso.

La sua giornata dura 24 ore "senza tregua, senza interruzioni. Non ci fermiamo neanche quando dormiamo". Marisa Tavano è la mamma di una ragazza disabile di 16 anni, "16 anni di ingiustizie che potrei raccontare e come me migliaia di altre madri che si prendono cura dei propri figli". E le ingiustizie Marisa le spiega così: "Quelle di non vedere riconosciute le leggi che tutelano i disabili. Ogni giorno è una battaglia". 

La storia viene raccontata oggi dal quotidiano Il Mattino che in una inchiesta, ad una settimana dalla scadenza fissata per presentare gli emendamenti, affronta la questione del disegno di legge sui Caregiver (letteralmente coloro che si prendono cura). Una legge beffa la descrivono le associazioni del terzo settore; mancano i fondi denunciano i familiari. 

E Teresa, caregiver, che ha dovuto vendere il suo negozio per assistere la figlia, spiega cosa significa vivere senza aiuti e affrontando ostacoli e "gli altri che ti mettono i bastoni tra le ruote". "Gli altri sono la scuola, il Comune, l'Asl - dice - Il problema non è mia figlia ma i soprusi. La scuola rifiutò l'iscrizione sebbene l'avessi fatta nei modi e nei tempi giusti, poi una volta accettata mancava il banchetto adatto a lei, la maestra di sostegno, il bagno non a norma. Ci ho messo tre anni per ottenere l'ascensore a scuola". 

A chi le chiede se un contributo come caregiver sarebbe importante, Teresa risponde: "Gaia ha bisogno di un'assistenza totale che gestisco da sola. E' una ragazza piena di energia che non lascia tregua, notte e giorno. Con un contributo potrei assumere una persona di fiducia e prendermi una tregua di qualche ora al giorno".Il suo sogno come mamma? "Chi ha un figlio disabile il futuro non lo vede - dice - se potessi vorrei morire un minuto dopo Gaia, se dovessi venire a mancare prima io, morirei con il rimorso di saperla sola, senza nessuno che si prenderà cura di lei".

Prestavano soldi con interessi annuali del 60%. Lui impiegato di un ente locale per il servizio antincendio sui Monti Lattari e lei casalinga, nei fatti erano usurai. Diverse le loro vittime a Sorrento (Napoli). Continue le loro minacce: "Ti taglio la testa se non paghi". Gli insospettabili usurai, però, sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri.
    A finire in manette, anche grazie alla denuncia di chi subiva, sono stati Gennaro Giordano, 59enne, e la moglie Maria Sorrentino, 61enne, entrambi di Gragnano. Le indagini hanno permesso di ricostruire che i due avevano creato una rete di contatti sul territorio in grado di fungere da ragnatela per persone bisognose di denaro - somme cospicue, nell'ordine di decine di migliaia di euro - che i due rendevano immediatamente disponibili. In particolare una vittima, nel giro di qualche anno, da un prestito di 17.500 euro è stata costretta dietro pesantissime minacce documentate a pagare, solo di interessi, oltre 40mila euro.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:14

Doping: medico Benevento ammette 'colpa'

 Il medico sociale del Benevento, Walter Giorgione, ha ammesso le sue responsabilità innanzi alla Procura antidoping di Nado Italia dove oggi è stato ascoltato sulla positività all'anabolizzante Clostebol riscontrata al capitano giallorosso Fabio Lucioni. E' quanto emerge dall'audizione odierna svoltasi negli uffici dello stadio Olimpico di Roma, l'ultima prevista dalla Procura che in precedenza aveva sentito lo stesso giocatore. Il medico dei campani ha ammesso di aver applicato uno spray cicatrizzante con all'interno la sostanza incriminata, specificando di possedere personalmente il farmaco che non era quindi nella disponibilità del Benevento. Chiusa l'inchiesta, si attende ora la decisione della Procura sul probabile deferimento del giocatore e dello stesso medico. Nonostante sia stata appurata l'essenza di dolo, grava su Lucioni il precedente simile della fondista norvegese Therese Johaug, successivamente condannata al Tas di Losanna nonostante avesse dimostrato la sua buonafede.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:06

Mann avrà auditorium e ristoranti

 Un auditorium, ristoranti e self service, nuovi spazi per la didattica e la formazione: con 5 nuove aree su quattro piani di 1100 mq ciascuno il Museo Archeologico di Napoli crescerà nei prossimi due anni in servizi ed accoglienza. La prima parte dei lavori si sta concludendo in questi giorni ma lo scorso luglio è stata già presentata la nuova sezione dei Laboratori di Restauro. Ad oggi, sfruttando il finanziamento a disposizione, sono stati realizzati anche l'involucro dell'intero edificio, inclusi copertura e facciata esterna, il corpo scala, tutti gli infissi esterni, la predisposizione degli impianti in alcune aree della Biblioteca e della Fototeca. "I nuovi lavori inizieranno nel febbraio 2018 e saranno completati entro il 2019. Sarà una tabella di marcia a tappe forzate, ma il museo dovrà avere tutti i servizi a pieno regime entro la fine del primo mandato" spiega Paolo Giulierini, direttore del Mann dal 2015.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:05

Senza fiato nella terra dei Fuochi

 Una storia nei luoghi della camorra (ma senza la camorra), nella 'terra dei fuochi', che racconta il disagio esistenziale di una società ai margini, che vive la crisi e sembra non trovare vie d'uscita. È quello che si vede in 'Senza fiato' di Raffaele Virzillo, film low-budget in sala da domani con Distribuzione Indipendente, e con un cast composto da Fortunato Cerlino, Francesca Neri, Antonio Friello, Antonia Truppo, Chiara Baffi, Giuliana Vigogna, Nicola di Pinto e Antonio Milo. Nel film - ambientato tra Capua, Santa Maria Capua Vetere e Caserta e con la maggior parte degli interpreti originari di questo territorio - Matteo (Friello), 45 anni, è appunto un uomo 'senza fiato', uno sconfitto dalla vita e da un Paese che ha ucciso la sua generazione e i suoi sogni.
    Così decide a un certo punto di andare via. Ma prima di compiere questo estremo atto, pensa bene di fare un ultimo tentativo: chiedere agli altri, alle persone a lui più vicine, se ci sia un motivo per restare, per non uccidersi.
   

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:04

Preziosi, così divento il boss Zagaria

Alessandro Preziosi nei panni del superboss della camorra casertana Michele Zagaria, killer prima, spietato uomo d'affari dopo, che gestisce traffici dal suo inaccessibile bunker, ha fatto un lavoro di autentica metamorfosi. Lo vedremo nella serie tv in 4 serate " Sotto Copertura. La cattura di Zagaria", in onda a partire dal 16 ottobre in prima serata su Rai1. Una coproduzione Rai Fiction - Lux Vide, con la regia di Giulio Manfredonia. Con Claudio Gioè nel ruolo di Michele Romano capo della squadra mobile di Napoli che mette fine alla latitanza del boss di spicco dei casalesi.
    Preziosi fa notare: "di solito ho interpretato figure opposte come per esempio Don Diana". "Ho ascoltato in maniera ossessiva molte intercettazioni telefoniche e ho cercato di capire dove arrivasse l'ignoranza di Zagaria e dove iniziasse la sua astuzia di imprenditore criminale". Nel Cast Antonio Folletto, Bianca Guaccero, Alejandra Onieva, Matteo Martari.

 Le Olimpiadi degli studenti abbracciano l'Italia. Napoli e la Regione Campania si avviano alla grande sfida di ospitare le Universiadi del 2019, che per la quinta volta tornano nel Bel Paese a 60 anni dalla prima edizione disputata a Torino nel 1959. "E' una grande sfida, ma dobbiamo vincerla", dice il governatore Vincenzo De Luca. La presentazione dell'evento sportivo, che si svolgerà dal 3 al 14 luglio 2019 a Napoli e altre città della Campania (Avellino, Caserta, Salerno, Benevento, Nocera, Aversa, Pozzuoli, Eboli), si è svolta oggi presso il restaurato Salone d'Onore del Coni, alla presenza del numero uno del Comitato olimpico nazionale italiano, Giovanni Malagò, del ministro per lo Sport, Luca Lotti, del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, dei presidenti dell'Aru, Raimondo Pasquino, del Cusi, Lorenzo Lentini, della Fisu (International University Sport Federation) Oleg Matytsin, e della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui) Gaetano Manfredi. "Oggi è una giornata importante, da oggi ci mettiamo la faccia", ha detto Malagò, sottolineando la presenza nel board del segretario generale del Coni, Roberto Fabbricini, e del campione del mondo '82, Marco Tardelli: "Da oggi dovremo remare insieme per far fare bella figura a Napoli, alla Campania, all'Italia e al mondo sportivo", ha rimarcato Malagò, evidenziando però "la grande urgenza" sul restauro degli impianti sportivi. Sono previsti 80 impianti e spazi sportivi (affascinante il villaggio degli atleti galleggiante, su due o tre navi da Crociera attraccate al porto di Napoli), 270 i milioni di euro erogati, 100 dal governo e 170 dalla Regione Campania: "Da domani inizia un lavoro ferreo che va oltre i colori delle amministrazioni - ha rilevato Lotti - Vogliamo dimostrare al mondo che l'Italia è in grado di organizzare grandi eventi". In tutto 18 discipline olimpiche in programma, 170 le nazioni coinvolte: "Abbiamo un anno di tempo per realizzare le opere - ha rilevato De Luca - Dovremo chiedere alle imprese di lavorare anche di notte. Ci aspettiamo una ricaduta sull'economia 10 volte superiore all'investimento". Il tema degli impianti è stato approfondito anche dal presidente del Cusi: "Non mi illudo che sarà una partita facile ma i compagni di viaggio sono forti e non occasionali", le parole di Lentini. Anche Oleg Matytsin, numero uno della Fisu ne è certo: "L'Italia ha una grande tradizione in campo sportivo e universitario e sappiamo che qui i grandi eventi sportivi sono stati organizzati nel modo migliore. La nostra prima sfida è il tempo, possiamo lavorare bene insieme. Sono sicuro che l'Universiade di Napoli sarà unica nel suo genere".

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:01

Mezzi pesanti, -37,2% incidenti

Dal 2007 al 2016, il numero di incidenti che coinvolgono veicoli pesanti in autostrada è passato da 2.091 a 1.313, con un calo del 37,2%. Nei dieci anni presi in considerazione, le persone coinvolte negli incidenti in autostrada con veicoli pesanti sono passate da 3.230 a 2.191, con una diminuzione del 32,2%. Secondo i dati elaborati dal Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori), a fronte di una diminuzione di incidenti con mezzi pesanti e numero persone coinvolte dal 2007 al 2013, tra il 2013 ed il 2015 i numeri sono ritornati in crescita, con una stabilizzazione nel 2016. Il tour, che ha preso il via da Piacenza, approderà nell'area di servizio Pioppa Ovest, sulla A14 in direzione Bologna il 12 e 13 ottobre poi tappa il 16 e 17 ottobre all'area di servizio Prenestina Est, sulla A1 in direzione Roma e infine il 19 e 20 ottobre nell'area di servizio San Nicola Ovest, sull'A1 in direzione Napoli.
   

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 13:05

Universiadi: Malagò,Napoli sarà successo

"Vogliamo fare bella figura perché in questo Paese è sempre stato un successo l'organizzazione degli eventi sportivi". Lo ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, nel corso della presentazione ufficiale a Roma della 30/a edizione dell'Universiade estiva che si terrà a Napoli dal 3 al 14 luglio del 2019. "Presentiamo la squadra al completo, da oggi ci mettiamo la faccia - aggiunge Malagò -.
    Questo non vuol dire che prima non eravamo convinti, ma era indispensabile che il Governo facesse sentire il suo supporto, visto che determina le coperture e i flussi finanziari, e che la Regione Campania sostenesse nel suo ruolo centrale l'evento".
    "Il Coni non si occupa di costruire impianti, ci saranno delle regole da rispettare, c'è una grande fretta e urgenza" spiega Malagò, sottolineando inoltre che all'interno della squadra "c'era la necessità di una persona esterna, fuori dai giochi.
    Parlo di Marco Tardelli, uomo di sport e persona pulita che sarà il nostro referente e coordinatore della parte sportiva".
   

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 13:04

Universiadi: De Luca, boom anche Napoli

 "A Milano hanno avuto un boom di turismo grazie all'Expo, cercheremo di fare la stessa cosa a Napoli con le Universiadi provando anche a colmare il vuoto creato dal no alle Olimpiadi di Roma 2024: il Cio avrebbe dato all'Italia miliardi di dollari, pensate che problema sarebbe stato gestirli...". Nel suo intervento alla presentazione delle Universiadi di Napoli 2019 al Foro Italico, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, liquida con una battuta la decisione del Comune di Roma di rinunciare alla candidatura per organizzare i Giochi del 2024.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 13:03

Universiadi: Lotti, sarà grande evento

 "Vogliamo dimostrare al mondo che l'Italia è in grado di organizzare grandi eventi e anche le Universiadi testimoniano tutto questo: un'altra testimonianza di quanto questo governo vuole investire in grandi eventi sportivi, vale per Cortina 2021, la Ryder Cup e i mondiali di pallavolo e vale anche per le Universiadi". Così il ministro per lo Sport, Luca Lotti, durante la presentazione della 30/a edizione delle Universiadi estive di Napoli 2019 al Salone d'Onore del Coni a Roma. Secondo il ministro le Universiadi (3-14 luglio 2019), rappresentano "un grande evento sportivo nel quale il governo ha creduto fin dall'inizio assieme alla Regione Campania, oggi raccogliamo i frutti di questo importante investimento nel quale abbiamo utilizzato anche i fondi europei, che troppe volte tornavano indietro e che invece questa volta restano in Italia e in particolare in Campania". "Una bella occasione di sport dove vedremo tante nazioni competere: Italia e Campania saranno in grado di organizzare questa manifestazione".

Il Don Alfonso 1890 a Sant'Agata sui due Golfi si conferma per il secondo anno consecutivo al top della classifica italiana dei ristoranti di lusso di TripAdvisor. Quest'anno sono tre le new entry nella classifica dei Travelers' Choice Restaurants: il ristorante Ensama Pesce a Sala Bolognese (4/o), seguito a ruota da La Bottega del Buon Caffè a Firenze (5/o) e, infine, da Casa Perbellini a Verona (8/o). Le regioni più premiate dai viaggiatori di TripAdvisor sono Lombardia e Piemonte, con due ristoranti ciascuna nella Top 10: per la prima Da Vittorio a Brusaporto, che riconferma la seconda posizione dell'anno scorso e l'Esplanade a Desenzano del Garda (7/o), mentre per il Piemonte sono il Ristorante Hotel Villa Crespi a Orta San Giulio (6/o) e il ristorante Piazza Duomo ad Alba, che chiude la Top 10. Riconfermati anche quest'anno l'Uliassi a Senigallia, che scala la classifica fino al terzo gradino del podio, e La Pergola a Roma (9/o).
    I vincitori sono stati determinati utilizzando un algoritmo che ha preso in considerazione la quantità e la qualità delle recensioni per i ristoranti in un periodo di 12 mesi. "Mangiare nei ristoranti vincitori dei Travelers' Choice Restaurants significa non solo consumare un pasto, ma soprattutto provare esperienze uniche e vivere momenti indimenticabili" ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l'Italia. "Se, come diceva Jean Brunhes, 'Mangiare è incorporare un territorio' questi ristoranti rappresentano anche una vetrina d'eccellenza per le destinazioni che li ospitano".
    Ecco la classifica completa: 1.Ristorante Don Alfonso 1890, Sant'Agata sui Due Golfi, (NA) 2.Da Vittorio, Brusaporto (BG) 3.Uliassi, Senigallia (AN) 4.Ristorante Ensama Pesce, Sala Bolognese (BO) 5.La Bottega del Buon Caffè, Firenze (FI) 6.Ristorante Hotel Villa Crespi, Orta San Giulio (NO) 7.Ristorante Esplanade, Desenzano Del Garda (BS) 8.Casa Perbellini, Verona (VR) 9.La Pergola, Roma (ROMA) 10.Piazza Duomo, Alba (CN)

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 12:41

'Gramigna' in concorso per David Giovani

Gramigna del regista Sebastiano Rizzo, in uscita al cinema dal 23 novembre, liberamente tratto dal libro testimonianza di Michele Cucuzza e Luigi Di Cicco, è tra i 15 film in concorso per l'edizione 2017/18 del Premio David Giovani. Istituito da Agiscuola, presieduta da Luciana della Fornace, con il sostegno del Mibact, il premio, nell'ambito dei David di Donatello, dal 1997 viene assegnato da una giuria di studenti delle scuole secondarie. La Klanmovie Production, società indipendente che produce e distribuisce il film, ha stretto una partnership con l'Università cattolica Lumsa, il secondo ateneo più antico di Roma dopo La Sapienza. Gramigna sarà proiettato nell'Aula Magna dell'università e presentato agli studenti il prossimo 7 novembre, all'interno di un progetto socio-educativo su sport e legalità promosso dalla Lumsa.
    Il film, che racconta la voglia di riscatto contro la camorra, è ispirato alla vera storia di Luigi Di Cicco, figlio di Diego, uno dei più potenti boss della malavita campana.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 12:39

Cure da dentista abusivo nel Napoletano

Uno studio dentistico abusivo privo di qualsiasi autorizzazione ed abilitazione è stato scoperto dai finanzieri del comando provinciale di Napoli. Un uomo, senza le abilitazioni accademiche per svolgere la professione, praticava cure odontoiatriche, applicazione di apparecchi odontoiatrici per l'allineamento dei denti, devitalizzazioni e ricostruzioni dentarie, riposizionamento di molari ed estrazioni. I locali sono stati sequestrati ed il falso dentista è stato denunciato alla Procura per il reato di esercizio abusivo della professione medica. Scoperte anche le tariffe applicate dal falso professionista per le prestazioni rese ai propri pazienti.

 Dal 14 al 17 ottobre la Chiesa di San Francesco d'Assisi di Boscotrecase ospiterà l'esposizione "Il Vesuvio e il mare" degli artisti Bigal e Neotto, dedicata al Poverello di Assisi. L'evento culturale gode del patrocinio del Comune di Boscotrecase e della locale fraternità dell'Ordine Francescano Secolare.
    La mostra sarà inaugurata sabato 14 ottobre alle ore 18. La sociologa Rosa Di Leva introdurrà i due artisti che hanno realizzato una serie di opere dedicate al tema della Natura.
    Saranno presenti il sindaco Pietro Carotenuto, il consigliere delegato agli eventi, Antonio Pollioso, il parroco don Rosario Petrullo e i rappresentanti dell'Ofs di Boscotrecase.
    Bigal e Neotto, amici fra di loro e accomunati dalla passione per l'arte scultorea e pittorica, sono una autentica fonte di originalità e creatività. La loro visione della vita e della natura prende forma artistica, si resta sempre affascinati dalla bellezza delle loro opere. Le opere di Neotto, artista anticonformista e fantasioso, con una umanità da eterno ragazzino, rappresentano in modo astratto e onirico la sua visione del mondo. Bigal, al primo impatto di una timidezza quasi infantile, preferisce manifestare le sue idee e raccontarci le sue origine attraverso i suoi dipinti e le sue sculture. Originario di Torre Annunziata, figlio di pescatore ed egli stesso pescatore da ragazzo, per lui il mare è motivo spesso ricorrente nelle sue opere. I due artisti sono mossi da un sentimento d'indignazione per chi non ama la Natura, ella si ribella e travolge chi ogni giorno la violenta e vorrebbe sottometterla a proprio piacimento. Di qui la scelta, non casuale, della location.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 12:35

Latitante tradito dal match Napoli-Inter

'Tradito' dalla prenotazione dei biglietti per la partita Napoli-Inter. E' così che è finita la latitanza di Emanuele Niola, 33 anni, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico "Di Lauro" e, fino a qualche anno fa, referente nonché controllore per conto del clan della piazza spaccio del Rione dei Fiori, il "terzo mondo" da sempre appannaggio dei Di Lauro a Secondigliano.
    I Carabinieri della sezione "Catturandi" del nucleo investigativo di Napoli hanno arrestato Niola, latitante da alcuni mesi, in un autolavaggio di Secondigliano. Quando è stato bloccato non ha opposto resistenza; avrebbe detto di volere una nuova vita lontana dallo spaccio. A lui gli investigatori sono arrivati grazie alla prenotazione di un biglietto per Napoli-Inter che si terrà tra 10 giorni: chi per lui stava si stava procurando gli ingressi, in una telefonata con un amico ha fornito solo il proprio nome, temporeggiando sul secondo. Il silenzio sul nome ha insospettito i militari che hanno rinforzato le indagini.

Martedì, 10 Ottobre 2017 17:36

Alluvione, ricostruito ponte a Circello

 Uno dei sei ponti crollati a Circello (Benevento) in seguito all' alluvione del 15 ottobre 2015 sarà riaperto ed inaugurato domenica 15 ottobre.
    Lo ha reso noto il sindaco del Comune del Sannio, Gianclaudio Golia Il ponte è stato ricostruito con i fondi destinati ai danni da eventi metereologici.
    In seguito al crollo di sei ponti il Comune di Circello, che conta 2 mila abitanti, restò isolato.
    All' inaugurazione interverranno il governatore della Campania Vincenzo De Luca e l'ex commissario per l'emergenza alluvione Giuseppe Grimaldi.

Martedì, 10 Ottobre 2017 15:31

Roma-Napoli confermata sabato alle 20.45

Confermato per le 20:45 di sabato pil big-match dell'ottava giornata di serie A tra Roma e Napoli, sul quale circolava l'ipotesi di anticipo alle 18. La decisione è maturata nella prima riunione di pianificazione delle misure di sicurezza in vista dell'incontro cui hanno partecipato i dirigenti di polizia individuati dal questore di Roma Guido Marino per i singoli settori di attività. L'accesso all'Olimpico sarà vietato ai tifosi partenopei residenti in Campania. Per i sostenitori azzurri residenti fuori dalla regione, invece, sono stati riservati 4000 posti del settore ospiti, nei distinti nord lato Monte Mario. A loro riservati anche gli itinerari di afflusso di via Salaria e via Flaminia, con aree di parcheggio a viale della XVII Olimpiade e vie limitrofe. Il piano degli steward sarà implementato per effettuare rigorosi controlli sulla corrispondenza biglietto-identità, compresa la residenza.
    I primi controlli scatteranno già dal pomeriggio ai caselli e lungo le vie consolari che portano allo stadio.
   

Non c'è l'intesa tra Comune di Napoli e sindacati sul salvataggio di Anm (Azienda napoletana di mobilità). Il lungo incontro di ieri notte si è dunque concluso con un nulla di fatto. A certificare per ora l'assenza di un percorso condiviso sono le parole dell'assessore comunale al Lavoro, Enrico Panini. "Siamo dispiaciuti che non sia stata raggiunta un'intesa - ha detto Panini all'ANSA - Il tema che è necessario affrontare, e su cui nonostante i nostri sforzi non abbiamo trovato una soluzione condivisa, è la necessità di mettere in equilibrio l'azienda come condizione indispensabile per poterla patrimonializzare e quindi salvare. Purtroppo - ha aggiunto - una serie di soluzioni che ci sono state proposte non ci avrebbero fatto raggiungere questo obiettivo". Panini ha spiegato che la messa in equilibrio dell'azienda è condizione dettata dalla legge dello Stato e senza la quale l'amministrazione non può procedere alla patrimonializzazione della società. "Se l'azienda non è in equilibrio - ha sottolineato - scatta un impedimento di legge e non di volonta'.
    E' la legge che ci impedisce di fare una patrimonializzazione di Anm se essa non è in equilibrio". L'assessore, in riferimento all'approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera relativa all'adeguamento degli statuti delle società a controlli pubblico detenute dal Comune in ottemperanza al decreto legislativo Madia, ha ribadito la ferma volontà dell'amministrazione comunale di non privatizzare le partecipate. "Noi siamo il Comune più pubblico d'Italia - ha evidenziato - non faremo mai la privatizzazione e chi lo pensa è fuori di testa. Abbiamo una storia che parla". 

Martedì, 10 Ottobre 2017 15:27

Anm: Cgil, non c'è accordo

 "Purtroppo, nonostante l'impegno di una nuova lunga notte di confronto, al momento non vi sono le condizioni per condividere le Linee Guida che Comune ed ANM intendono praticare per la messa in sicurezza dell'azienda.
    Restano forti le preoccupazioni per la tenuta complessiva del Protocollo considerando che sulla mobilità di alcuni lavoratori verso altre partecipate non è sufficiente il criterio della volontarietà ed inoltre sono troppe le azioni che contemporaneamente insistono sull'insieme dei lavoratori.
    Evidentemente il tavolo di confronto non ha ancora maturato le giuste scelte che mi auguro possano materializzarsi a partire dal confronto in prefettura di domattina". Così Natale Colombo, segretario generale Filt-Cgil per Napoli e la Campania.
   

 Perdita della vista, patologie renali, tumori, ma anche un costo sociale che è maggiore rispetto a quello provocato dal tabacco e dall'alcool, messi insieme. E' uno scenario drammatico quello dell'impatto dell'obesità sulla salute e sul welfare. Uno scenario molto grave in Campania, dove, secondo il Rapporto Passi 2012-2015 del Ministero della Salute, il 13% della popolazione è obesa, ma la percentuale sale a 23% tra i minori. "La Campania ha il triste primato in Italia della maggiore prevalenza dell'obesità in adulti e bambini e dovrebbe dotarsi di una rete per la terapia multidisciplinare della obesità, sia per assistere i pazienti, sia per diminuire gli alti costi sociali della malattia", ha affermato il presidente del Ceinge Pietro Forestieri che ha fatto il punto sul problema dell'obesità nel corso di Alfa Omega, la sezione di convegni medici della Settimana della Prevenzione a Napoli. Il tema è stato affrontato in occasione dell'Obesity Day che si celebra oggi: nel pomeriggio si svolge un incontro sul "Innovazioni in tema di obesità" a cui partecipano anche gli specialisti Paola Vairano, Ludovico Docimo e Silvia Savastano. "Affrontare l'obesità con una terapia multidisciplinare - ha spiegato Forestieri - significa seguire i pazienti dal punto di vista metabolico, dietologico e chirurgico, perché non dobbiamo dimenticare che l'obesità è una malattia gravissima che porta a patologie malattie che mettono a rischio funzioni vitali del soggetto. In più l'obesità comporta un elevatissimo costo sociale. Oggi investire in centri anti-obesità vuol dire programmare un risparmio di spese che presto non saranno più sostenibili. In Gran Bretagna vengono eseguiti 50.000 interventi di chirurgia per eliminare l'obesità, altrimenti il costo sociale della malattia sarà insostenibile tra 20 anni per il sistema sanitario inglese. Da noi, in Italia vengono eseguiti solo 5.000 interventi l'anno". Tra le malattie a cui porta l'obesità c'è ovviamente anche il diabete, la cui cura comporta un costo elevatissimo a carico del servizio sanitario nazionale.
    "La definizione di un percorso con le istituzioni campane è un passaggio fondamentale per migliorare la pratica clinica per l'obesità - spiega il prof. Gaetano Piccinocchi, Vice Presidente della Simg (Società Italiana Medici Generici) Campania - i pazienti ne trarrebbero benefici in tutte le fasi della cura: dalla prevenzione alle strategie terapeutiche, fino alla riabilitazione. I medici potrebbero nettamente migliorare la gestione della patologia e del paziente. E le istituzioni regionali dare delle risposte efficaci ad un problema di salute pubblica, come dimostrano i numeri, e alle tante istanze che provengono dal territorio. Malgrado la presenza di strutture sanitarie di alto livello scientifico dotate di grande professionalità, in Campania l'incidenza della mobilità ospedaliera interregionale per l'obesità è particolarmente elevata. È un altro segnale che mette in luce la necessità di prevedere degli strumenti integrati di cura più efficaci per la presa in carico e gestione del paziente obeso".
    Proprio nell'Obesity Day, dal convegno Alfa Omega arriva anche la proposta di alcuni tra i più autorevoli clinici operanti in Regione in diversi ambiti (medicina generale, endocrinologia, chirurgia bariatrica, psichiatria) che hanno raccolto le recenti evidenze scientifiche ed hanno elaborato una proposta di percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) per la cura dell'obesità che è in fase di completamento e sarà presentata agli interlocutori regionali nelle prossime settimane, affinché possa essere avviato un percorso che porti alla migliore gestione della patologia da parte di tutte le professionalità interessate. 

Martedì, 10 Ottobre 2017 15:20

Sisma Umbria, indagini su ditte campane

Quattro titolari di ditte - tre campani e uno abruzzese - sono indagati dalla Procura di Napoli nell'ambito di una indagine su irregolarità riguardanti la sicurezza del lavoro in alcuni cantieri dell'Umbria dove sono in corso opere post terremoto. Lo scrive il Corriere dell'Umbria.
  All'inizio del mese di ottobre i Nas di Napoli hanno eseguito alcuni sopralluoghi nei cantieri post sisma aperti da ditte campane, e acquisito documentazione che ora è al vaglio degli inquirenti. Secondo quanto si apprende non si esclude che dagli accertamenti, oltre a irregolarità riguardanti sulla sicurezza e sui diritti dei lavoratori, possano emergere anche anomalie sull'esecuzione dei lavori e sulla regolarità nell'assegnazione degli appalti. Gli investigatori intendono anche accertare l'esistenza di eventuali collegamenti con la criminalità organizzata campana.

Martedì, 10 Ottobre 2017 15:19

Benzinaio 'a domicilio' fermato da GdF

Si è inventato un distributore di gasolio 'itinerante' con il quale raggiungeva i suoi clienti a domicilio. A scoprire la trovata è stata la Guardia di Finanza di Napoli. L'uomo aveva trasformato un furgone in un distributore di carburante ambulante, con un serbatoio da mille litri tra i sedili posteriori ed erogatore 'conta litri'. I finanzieri, durante un servizio di controllo nel Casertano, si sono insospettiti quando hanno notato che il mezzo, con il solo autista a bordo, procedeva lentamente e con il motore sotto sforzo. I militari lo hanno seguito, fino in un una piazzola che si trova in una frazione di Carinola (Caserta). Le fiamme gialle sono intervenute quando un cliente, anch'egli denunciato come il benzinaio 'volante', si è fermato per fare il pieno. Sequestrati 800 litri di gasolio. Analizzando il "conta litri" è emerso che erano stati effettuati migliaia di rifornimenti: da una prima stima l'evasione delle imposte si aggirerebbe sul mezzo milione di euro.

Pagina 1 di 74