Martedì, 09 Luglio 2019 22:11

Castellammare, storie gourmet

Avete presente la storia di Ratatouille? Quella del topolino che diventa chef stando nascosto nei seminterrati dei grandi ristoranti per “ rubare “ arte e ricette ai grandi cuochi ? Ecco, lui , per le sue presentazioni usava un piatto di porcellana … non di plastica, anche se biodegradabile. Premesso questo, è da giorni che sui social si è aperta una diatriba su come impiattare, per sciogliere ogni altra discussione è bene informare che esistono corsi tenuti dai più alti esponenti del settore, corsi di “ Arte dell’impiattamento “ che necessita di una buona dose di creatività e sensibilità estetica. E si sottolinea: sensibilità estetica. In questa ovviamente è contemplata anche l’utilizzo di stoviglie degne della parola “ gourmet “. Puntualizzato anche questo secondo aspetto della faccenda, quello che lascia perplessi è la confusione che si fa tra due omonimi , il primo è un Gaetano che ha dato vita a un post esilarante scatenando commenti e reazioni da parte del malcapitato Andrea Di Martino in abiti da cuoco mentre si appresta a presentare una sua portata al piatto … di plastica, e un altro Gaetano, attualmente Sindaco di Castellammare. Soffermandosi sul solo nome, il lapsus potrebbe anche starci, ma se si fosse prestata più attenzione ci si sarebbe resi conto che il cognome non è quello del Primo Cittadino. E allora, perché tirarlo in ballo? Nel suo post di risposta alla provocazione suddetta, il buon Di Martino mette giù un trattato di politica che non sposa bene con un ricco e saporito piatto di pasta, sbagliando clamorosamente gli ingredienti e suscitando la sensibilità dei palati sopraffini abituè della sua cucina. E’ pur vero che quando uno è chef e ha il suo seguito di buongustai, questi ultimi staranno sempre lì a leccare fino all’ultima briciola, perfino il piatto se necessario, anche se è di … plastica. Biodegradabile. Nulla a togliere al nobile lavoro svolto come impegno e impiego da chef Di Martino, ma se poi si grida che si è stati attaccati politicamente in un contesto dove la politica proprio non c’è, significa che, forse, di politica si è abituati a mangiare e in questo caso non ci sono regole, che si usino anche le mani per impastare e per impiattare.

Martedì, 09 Luglio 2019 13:55

Sanità, teleconsulto per pazienti isole

 Al via il Teleconsulto sanitario per migliorare la qualità dei servizi medici offerti nelle isole di Ischia, Capri e Procida. Lo rende noto la Regione.
    Il teleconsulto medico del Progetto Isole 2019 consiste nella possibilità per i medici, situati in postazioni remote, dislocate in sedi isolate e disagiate (Digital Divide), ed in sedi specialistiche dove professionisti sono coinvolti in second opinion, di condividere e valutare un particolare caso clinico attraverso l'analisi del maggior numero possibile di informazioni a loro disposizione, e l'impiego, ove necessario, della video conferenza personale, utile per sottoporre lo stesso ad eventuali commenti estemporanei ed a scambi di pareri, sulla base dello specifico know how di ciascun professionista.
   

Martedì, 09 Luglio 2019 13:51

Spaccio cocaina, 13 arresti dei Cc

Tredici spacciatori di cocaina sono stati arrestati dai Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip su richiesta della locale procura. Centinaia le cessioni documentate, prevalentemente di cocaina, che avvenivano nel rione popolare "piano Napoli" di Boscoreale. Le consegne erano a domicilio, previa richiesta telefonica. il giro di affari è stato stimato in 2.400 euro giornalieri, ossia circa 72mila euro mensili.

Giovedì, 04 Luglio 2019 12:39

A cinese Shoulin primo oro Universiadi

E' della cinese Shoulin Song la prima medaglia d'oro delle Universiadi Napoli 2019. Nella gara disputata alla piscina della Mostra d'Oltremare, l'atleta della Cina ha preceduto la connazionale Chunting Wu argento, terza la statunitense Tabea Lenz, medaglia di bronzo.
  A seguire la finale maschile del trampolino 1 metro e nel pomeriggio sono in programma la finale femminile della piattaforma e quella del trampolino 3 metri maschile.

Giovedì, 04 Luglio 2019 12:35

Atleta Congo scippato e ferito a Napoli

 Un atleta del Congo di 23 anni che partecipa alle Universiadi di Napoli è stato scippato e ferito ieri sera. Il giovane è stato buttato a terra da alcuni malviventi che gli hanno portato via il cellulare. Soccorso sul posto dagli uomini del 118, si è poi fatto refertare al ritorno a Nocera Inferiore (Salerno) dove alloggia. L'aggressione è avvenuta in via Claudio, nel quartiere di Fuorigrotta, vicino allo stadio San Paolo dove era in corso la cerimonia di apertura delle Universiadi. Sul fatto indagano gli agenti del commissariato di Polizia San Paolo.

È morto in ospedale il tabaccaio napoletano di 52 anni, preso a pugni da un nigeriano richiedente asilo lo scorso 9 giugno nella stazione Chiaiano della metropolitana di Napoli. L'uomo, che si chiamava Ulderico Esposito, a causa dell'aggressione con un pugno in testa per futili motivi ,versava da tempo in gravi condizioni.                                                                                           L'immigrato, un 36enne, venne arrestato dalla Polizia di Stato con l'accusa di aggressione e lesioni gravi, reato destinato ora a trasformarsi in omicidio preterintenzionale.                                                                                                                                             Il pm della Procura di Napoli ha disposto l'esame autoptico sulla salma di Esposito che dal coma farmacologico indotto subito dopo il ricovero al Cardarelli era purtroppo passato al coma. Nelle ultime ore è sopraggiunta la morte. L'immigrato venne bloccato, anche grazie all'aiuto delle guardie giurate, subito dopo l'aggressione.                                                                                                   A ricondurre le responsabilità dell'accaduto su di lui furono le indagini del Commissariato Scampia di Napoli, diretto dal primo dirigente Bruno Mandato.                                                                                                                                                                      "Il tabaccaio aggredito a Napoli da un richiedente asilo nigeriano è morto: era successo lo scorso 9 giugno e grazie al Decreto Sicurezza l'immigrato sarebbe stato espulso. Ora è in carcere e speriamo in una pena esemplare. Quando rimetterà il piede fuori da galera, tra molti anni, sarà subito espulso". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 12:26

Diana, sos papà a popolo Universiadi

 Un appello al popolo delle Universiadi - atleti, volontari e accompagnatori - che in questi giorni si trova a Napoli arriva da parte di Michele, il papà della piccola Diana, di 6 anni, alla ricerca disperata di un donatore di midollo. "Sabato davanti allo stadio San Paolo e nei pressi del quartier generale dell'Universiade Napoli 2019, per mia figlia e per altri bambini con malattie rare - dice Michele - verranno allestiti dei gazebo per il prelievo dei tamponi salivali. Mi rivolgo ai napoletani che in altre circostanze hanno dimostrato la loro solidarietà ma soprattutto alle migliaia di giovani da tutto il mondo che sono in città per i Giochi. Sono loro i potenziali donatori". Nell'appello raccolto dall'Ansa, Michele e Rossella, i genitori di Diana, tengono a rassicurare i potenziali donatori: "il trapianto non è doloroso e neanche invasivo. Il donatore che speriamo di trovare per noi o per altri piccoli ammalati con la stessa sindrome salverà la vita di un bambino, una vittoria da medaglia d'oro".

Mercoledì, 03 Luglio 2019 12:13

Ricotta bufala alimento anti-caldo

 "La ricotta di bufala campana Dop è un importante alimento anti-caldo". Lo dice il presidente del Consorzio di Tutela, Benito La Vecchia, che rilancia le proprietà del prodotto, adatto in particolare a bambini e anziani. "In questi giorni di clima davvero rovente - sottolinea La Vecchia - è sempre più diffuso ascoltare il consiglio del nutrizionista che raccomanda il consumo di quello o dell'altro alimento, basandosi spesso su pregiudizi nei confronti del latte e dei suoi derivati, trascurando anche l'aspetto emozionale legato all'assunzione del cibo. La ricotta di bufala campana Dop rappresenta un alimento che esprime, soprattutto nella stagione estiva, un giusto equilibrio tra apporto nutrizionale e piacere del gusto". La ricotta può essere consumata tal quale o accompagnata a frutta di stagione, spalmata su crostini di cereali o accanto a pomodorini e altre verdure come nel più classico degli abbinamenti della "sorella di latte", la mozzarella di bufala campana Dop, dal cui siero ha origine.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 12:09

Scavone agli arresti domiciliari

 Luigi Scavone, ex presidente della Pallacanestro Trieste, arrestato il 26 marzo scorso per una maxi evasione fiscale, ha ottenuto il beneficio degli arresti domiciliari e ha lasciato il carcere di Poggioreale (Napoli). Lo riporta il quotidiano Il Piccolo oggi in edicola precisando che la scarcerazione è stata accolta dall'autorità giudiziaria su richiesta della difesa dopo gli ultimi interrogatori resi dall'indagato al pool di pm della Procura di Napoli.
    Questi ultimi avevano avviato indagini sul giro di affari della società di lavoro interinale di Scavone.

Sarebbe stata una lite tra un netturbino e il proprietario di un chiosco a scatenare l'inverosimile ieri notte a Castellammare di Stabia, Il netturbino avrebbe chiesto al titolare di un esercizio commerciale di differenziare meglio l''immondizia da conferire, magari disposta in sacchi piu' trasportabili. A tale richiesta si sono accesi gli animi e si è passato subito dalle parole ai fatti e il titolare del chiosco avrebbe sferrato un pugno al netturbino, che ferito nell'orgoglio ha ben pensato di inviare dopo qualche ora sul posto una gang di teppisti per regolare i conti, con l'ordine di sfasciare il locale. Il tutto si è consumato sotto gli sguardi attoniti dei passanti e dei clienti  dell'attività commerciale che hanno vissuto attimi di panico. Le forze dell'ordine indagano sul fatto accaduto     

Sabato, 22 Giugno 2019 12:45

Premio Agnes 2019, omaggio a Megalizzi

Ci sarà idealmente anche Antonio Megalizzi, il giovane reporter vittima dell'attentato terroristico del dicembre scorso a Strasburgo, tra i premiati dell'XI edizione del Premio Agnes - Premio Internazionale dell'Informazione, in programma a Sorrento fino al 23 giugno.
    Evento clou la "Serata Biagio Agnes", la cerimonia di premiazione che questa sera si svolgerà a Marina Grande, condotta da Mara Venier e Alberto Matano e in onda il 29 giugno su Rai1. Organizzato dalla Fondazione Biagio Agnes in collaborazione con la Rai e in partnership con Confindustria, il Premio è nato per dare continuità ai valori umani e professionali dello storico direttore generale della Rai e grande giornalista, impegnato a promuovere il giornalismo di qualità, quello più coraggioso, accurato e libero da condizionamenti. Tra i protagonisti Marcello Foa, Presidente Rai e Presidente onorario del Premio, Fabrizio Salini, Amministratore Delegato della Rai e componente della Giuria Premio, e Teresa De Santis, Direttore Rai1. Il Premio entrerà nel vivo già oggi pomeriggio con la tavola rotonda dedicata alle imprese italiane a carattere familiare e al loro peso nell'economia nazionale, dal titolo "L'impresa di famiglia: forza trainante e orgoglio del nostro Paese".

Sabato, 22 Giugno 2019 12:39

Consorzio Asi Ce,sequestrato collettore

 Acque reflue e scarti di lavorazione di aziende dell'area industriale di Marcianise (Caserta) smaltiti illecitamente attraverso il collettore del Consorzio Asi, l'Area svilippo industriale. Lo hanno scoperto i carabinieri della stazione forestale di Marcianise che hanno sequestrato, su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il collettore Asi. Il sequestro d'urgenza è stato convalidato dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.
    Nell'indagine risultano indagati il presidente del Consorzio Asi Raffaella Pignetti e i rappresentanti legali dell'aziende ritenute responsabili degli scarichi illeciti, ovvero il Tarì, centro orafo di Marcianise, e la Ifis spa. I liquidi sarebbero finiti - è emerso - in un canale superficiale e poi nei Regi Lagni, in assenza di autorizzazioni e di trattamento di depurazione. Nel canale, i campioni di acqua analizzati dall'Arpac, avrebbero rilevato valori alterati di escherichia coli, azoto nitroso e azoto ammoniacale.

Sabato, 22 Giugno 2019 12:35

Morta bimba di 8 mesi, lividi sul corpo

Sul corpo di una piccola di otto mesi deceduta la scorsa notte nell'Agro Nocerino Sarnese sono stati riscontrati - si apprende da fonti sanitarie - lividi, ecchimosi ed escoriazioni. La bimba, residente con la famiglia a Sant'Egidio del Monte Albino (Salerno), è arrivata intorno alle 3.30 già priva di vita nell'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. I medici del pronto soccorso hanno provato diverse manovre per rianimarla ma ogni tentativo è risultato vano. Indaga la polizia. I poliziotti hanno ascoltato i genitori della piccola per provare a ricostruire quanto accaduto. Ulteriori elementi utili ai fini dell'inchiesta potrebbero arrivare dall'esame esterno disposto sulla salma.
    La famiglia era già "attenzionata dai servizi sociali" dice all'ANSA il sindaco di Sant'Egidio Monte Albino, Nunzio Carpentieri. "I nostri servizi sociali avevano ricevuto alcune segnalazioni in merito alla famiglia della piccola e a quanto ci risulta avevano anche effettuato delle visite".

Dopo lo scoppiettante avvio con lo svolgimento delle prime gare, con Cetara che si piazza già in cima alla classifica generale grazie alla conquista di ben due medaglie nell’atletica (1 oro ed 1 argento), entra nel vivo anche il programma delle iniziative di matrice culturale previste nel programma del “Birra Ravello Cups”.

 

Domani venerdì 21 e sabato 22 giugno a partire dalle 17.00 e fino alle 20.00 quelli che hanno a cuore le sorti del patrimonio culturale, dell’ambiente e della cura del territorio si daranno appuntamento a Pontone, presso la Torre dello Ziro uno degli edifici più significativi dal punto di vista archeologico anche grazie alla presenza di antichi affreschi, dove si metteranno a lavoro per liberare l’intera area dai rifiuti (che verranno puntualmente differenziati) e dalle erbacce facilitandone così la fruizione.

 

“Una due giorni dedicata ad ambiente e territorio - dice l’archeologo Alessio Amato - che rappresenta lo spirito con cui abbiamo prima pensato e poi realizzato questo nostro evento. Sport e divertimento, certo, ma anche attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e del proprio territorio. Torre dello Ziro rappresenta un’eccellenza dal punto di vista architettonico per la Costa d’Amalfi. Sarà un piacere lavorare con tutti gli altri volontari per riportare questo luogo all’antico splendore. Voglio ringraziare a nome di tutti il Comune di Scala per la disponibilità mostrata nei confronti di questo progetto e tutti i volontari che verranno a darci una mano”. 

“Il progetto esecutivo è stato approvato, gli investimenti sarebbero pronti: e allora dov’è finita l’emodinamica all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia?”. Così Vincenza Maresca, consigliera comunale del gruppo Gaetano Cimmino Sindaco.

 

“A febbraio scorso – ha dichiarato Maresca – abbiamo esultato per l’approvazione del progetto esecutivo per la realizzazione dell’emodinamica presso il reparto di cardiologia del San Leonardo. Si tratta di un servizio essenziale per ridurre il pericolo di patologie legate alla circolazione del sangue che potrebbe salvare moltissime vite. Per questo motivo abbiamo inteso intraprendere una proficua collaborazione con l’Azienda, la Regione Campania ed il ministero della Salute.

 

L’investimento totale sarebbe di 2 milioni e 100mila euro con il contributo dello Stato per 1 milione e mezzo, dell’Asl Na3 Sud per 450mila euro e della Regione Campania per 83mila euro. A cinque mesi dall’approvazione del progetto definitivo non possiamo che chiederci: a che punto siamo visto che i lavori non sono ancora partiti?

 

Chiediamo spiegazioni all’Asl competente: i cittadini di Castellammare e di tutto il comprensorio meritano risposte subito”.

"Un tavolo tecnico permanente per Fincantieri. Questa è la richiesta che ho rivolto al Ministro Luigi Di Maio, al governatore regionale Vincenzo De Luca, al presidente dell’Autorità Portuale Pietro Spirito e all’amministratore delegato Fincantieri Giuseppe Bono". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

"Ora è il momento di unire ulteriormente le forze e cooperare - prosegue il sindaco Cimmino - per garantire serenità a centinaia di famiglie e per imprimere una svolta decisa ad un polo industriale che merita un piano di rilancio all’altezza della sua storia e del suo impatto per il territorio e per tutto il Meridione".

Mercoledì, 19 Giugno 2019 13:41

Sgominata associazione spaccio,8 arresti

Sette uomini e una donna sono finiti in carcere perché destinatari di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Napoli, per il reato di detenzione a fini di spaccio e associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Ad eseguire il provvedimento i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco (Napoli).
    I fatti contestati risalgono al 2011. I destinatari, sette ai domiciliari e uno libero, hanno un'età compresa tra i 27 e 39 anni e, da quanto si è appreso, agivano organizzati in piazze di spaccio. Dovranno scontare pene dai 4 ai 9 anni e sono stati condotti presso le case circondariali di Poggioreale e di Avellino .

Mercoledì, 19 Giugno 2019 13:39

Evasione fiscale,sequestro da un milione

 La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni, fino alla concorrenza di 1,7 milioni di euro, nei confronti di un imprenditore di Eboli (Salerno) per il reato di omessa presentazione della dichiarazione. Le indagini svolte dai finanzieri di Eboli sono scaturite da una verifica fiscale condotta nei confronti di un'impresa operante nel settore del commercio al dettaglio di apparecchi audio e video. Accertamenti che hanno portato a rilevare l'omessa presentazione delle dichiarazioni e dell'Iva. In particolare è stato accertato che il titolare dell'attività commerciale ha omesso di versare negli anni 2013 e 2014 imposte dirette per oltre 960mila euro e Iva per più di 730mila euro. Al termine dell'intervento sono stati sottoposti a sequestro fabbricati e terreni, disponibilità finanziarie, quote societarie e partecipazioni in altre società per un valore complessivo di oltre un milione di euro.

Mercoledì, 19 Giugno 2019 13:37

Mozzarella bufala, uno studio Svimez

 I risultati dello studio Svimez sull'impatto socio-economico del comparto della Mozzarella di Bufala Campana Dop saranno presentati al Palazzo della Borsa di Milano domani 20 giugno nel corso di una conferenza (ore 11.30).
    I lavori saranno conclusi dall'intervento del vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio. Si tratta della prima analisi nel Mezzogiorno sul valore di un prodotto a denominazione di origine, realizzata per il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop. L'evento si aprirà con i saluti del presidente del Consorzio Domenico Raimondo, mentre a illustrare i dati saranno il direttore di Svimez Luca Bianchi e il direttore del Consorzio Pier Maria Saccani. 

Martedì, 18 Giugno 2019 10:43

Miss Mondo Italia 2019 abita a Pompei

Miss Mondo Italia 2019 è Adele Sammartino, psicologa di 23 anni residente a Pompei, nata a Castellamare di Stabia (Napoli). E' stata eletta il 15 giugno tra 50 concorrenti a Gallipoli, che ospita il concorso da dodici anni. Seconda Katia Riparelli (Veneto), terza Lorenza Di Cesare (Lazio).
    Adele rappresenterà il Bel Paese alla finale di Miss World, il 7 dicembre in Thailandia, tentando di conquistare una corona mai indossata da una miss italiana. Alta 1.75, occhi castani chiari, capelli lunghi castani, scuri, da pochi mesi è laureata in scienze e tecniche psicologiche all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Tra le specializzazioni, pensa che potrebbe frequentare criminologia o psicologia clinica. Parla inglese, ascolta Ligabue e le piace tutta la musica leggera italiana; pratica fitness. Prima di tre figli, sarà presto zia. E' fidanzata con Giovanni. Ha dedicato la vittoria "a mamma e papà" che l'hanno spinta ad affrontare la gara "con spensieratezza e il giusto piglio di donna". La serata di Miss Mondo Italia, condotta da Giorgia Palmas, sarà trasmessa il 18 giugno alle 21 dall'emittente nazionale Donna TV (canale 62 digitale terrestre), con il commento di Roberto Alessi, direttore di Novella 2000. Allo show hanno partecipato anche il nuotatore pluricampione Filippo Magnini, attuale compagno della Palmas, il giornalista Alessandro Cecchi Paone, l'inviato di Striscia La Notizia Luca Abete, la cantautrice Bianca Atzei, il cabarettista Pino Campagna.

Martedì, 18 Giugno 2019 10:38

Droga,arresti tra Salernitano e Calabria

 I carabinieri della compagnia di Eboli stanno eseguendo diversi provvedimenti restrittivi tra i comuni di Eboli (Salerno), Campagna (Salerno) e San Luca (Reggio Calabria). L'indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno è legata al traffico di sostanze stupefacenti. I dettagli dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa prevista per le 10.30 alla Procura della Repubblica di Salerno.
   

Martedì, 18 Giugno 2019 10:34

Maxi frode, sequestri per 83 milioni

La Guardia di Finanza di Napoli e Lucca, coordinata dalla Procura di Napoli Nord, sta eseguendo un sequestro da oltre 83,5 milioni di euro nell'ambito di una indagine su una maxi frode nella commercializzazione di prodotti tecnologici ed informatici. L'evasione fiscale e' stata messa a segno da un'organizzazione strutturata che aveva la sua base in Campania, individuata nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura di Lucca. Scoperto un giro di fatture false per circa 500 milioni di euro per il quale sono indagate 49 persone.
   

Un successo strepitoso per “Love your energy”, la serata organizzata sabato sera dalla Five Italia Group del presidente Valerio Buonocore che ha visto più di 1200 persone accorrere al Palapartenope. Una vera e propria serata di gala, per premiare i migliori dipendenti dell'azienda leader nel settore dei servizi, e per ufficializzare un grande gesto di solidarietà con una donazione da 50mila euro alla Fondazione Santobono-Pausilipon. Da tutta Italia sono arrivati per celebrare i successi della Five Italia Group, un evento che ha visto in grande spolvero nella conduzione sul palco Fatima Trotta, regina di Made in Sud, e Raffaella Fico. Entrambe bellissime ed accompagnate da Salvatore Pisano, mattatore della serata e uno dei soci fondatori dell'azienda che sabato ha visto al suo fianco anche Vodafone, colosso della telefonia del quale è primo partner commerciale in Italia.  
 
Un evento introdotto dalla musica di Povia e divenuto incredibilmente coinvolgente sulle note dei The Kolors, una festa per rendere omaggio ai migliori dipendenti di un'azienda che fa della meritocrazia interna il suo punto cardine. Ma Five Italia Group non è solo numeri e business ma è anche cura dei suoi dipendenti: basti pensare ai tanti benefit per chi lavora per l'azienda del presidente Valerio Buonocore: strutture con asilo nido gratuito per i figli, una scuola di inglese gratuita per bambini fino ai 6 anni con insegnanti madrelingua. E ancora palestre, agenzia di viaggi a zero commissioni per organizzare le ferie, aree relax, bar, mensa e tanto altro ancora. E così i dipendenti, "coccolati", sono anche continuamente stimolati da contest e gare per incentivare la produzione. E la festa di sabato ha visto regalare due Rolex del valore totale di circa 13mila euro, più 24mila euro di premi denaro, oltre a svariati smartphone di ultimissima generazione. Insomma, un esempio da seguire, tant'è che anche il mondo politico ha voluto omaggiare questa kermesse. Presenti, infatti, Loredana Raia (consigliere regionale Pd), Giosi Ferrandino (europarlamentare Pd), Raffaele Topo (parlamentare Pd) e Francesco Emilio Borrelli (Consigliere regionale della Campania).
 
Il momento più emozionante quando la Five Group Italia ha ufficializzato la donazione di 50mila euro alla Fondazione Santobono-Pausilipon per finanziare una ricerca in grado di contrastare malattie come cancro e leucemia in età pediatrica. Sabato 50mila euro, entro fine anno altri 30mila per aiutare i bambini in difficoltà. Insomma, un'azienda che fa della cura dei propri dipendenti e del prossimo le sue fondamenta, come spiegato dal presidente di Five Italia Group Valerio Buonocore: «Siamo felicissimi, siamo riusciti a creare un evento che ha portato qui 1200 persone affinché tutti potessero veder riconosciuti i loro meriti per quanto fatto per l'azienda. La donazione è un gesto concreto che dimostra quanto sia importante aiutare le persone in difficoltà e soltanto con questo spirito è possibile andare avanti a testa alta».
 
Sulla stessa lunghezza d'onda e ampiamente soddisfatto il grintoso Salvatore Pisano: «Una splendida serata che ha regalato un'energia unica, non a caso abbiamo scelto “Love your energy” come titolo dell'evento. Questa metodologia rappresenta la nostra forza, siamo una realtà giovane che si è imposta già sul mercato ma non vogliamo fermarci”. Un'azienda in espansione, nata soltanto nel 2012 ma che già si ritrova leader in Italia, senza dimenticare di aiutare le persone in difficoltà: «Vogliamo sostenere concretamente la Fondazione Santobono-Pausilipon, questa serata è soprattutto all'insegna della solidarietà che deve essere concreta».
Una serata di gala per festeggiare il successo della Five Italia Group del presidente Valerio Buonocore, azienda che opera nel settore dei servizi nata nel 2012 e che dopo soli 7 anni si ritrova leader in Italia. Il segreto? “Costruire relazioni, non link”. Quasi un'inversione di tendenza rispetto al mondo del lavoro moderno. Ed ecco che, dopo un altro periodo di successi, sabato 15 giugno alle ore 18 al PalaPartenope l'azienda del presidente Buonocore ha organizzato una serata per premiare i suoi migliori dipendenti.
 
Una vera e propria serata di gala, presentata da Fatima Trotta, regina di Made in Sud, con al suo fianco Raffaella Fico e Salvatore Pisano, uno dei soci fondatori della Five Italia Group. Sul palco il gruppo The Kolors con più di mezz'ora di concerto, e ancora la musica di Roby Facchinetti e Povia. Diverse personalità del mondo della politica presenti, da Giosi Ferrandino, europarlamentare Pd, a Raffaele Topo, parlamentare Pd. Presenti anche molti sindaci della provincia di Napoli e invitato alla convention anche il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.
 
Una serata che vedrà il suo momento clou quando la Five Group Italia ufficializzerà un grande gesto di solidarietà con la donazione di 50mila euro alla Fondazione Santobono-Pausilipon per finanziare un Progetto di Ricerca applicata alla Pratica Clinica. Una donazione utile per approfondire la ricerca sulle Car T cell, cellule in grado di contrastare malattie come cancro e leucemia in età pediatrica attraverso un attacco diretto. Un progetto che comprende anche la creazione di una borsa di studio biennale da assegnare a un biologo esperto in manipolazione cellulare. Domani una prima donazione da 50mila euro, entro fine anno altri 30mila da parte della Five Italia Group per aiutare la Fondazione Santobono-Pausilipon a stampare sul volte dei bambini in difficoltà quanti più sorrisi possibili.
 
Un serata che darà l'opportunità alla Five Group Italia di presentare anche altre due società pronte a recitare un ruolo da protagonista sul mercato: Cashnow ed Happyrent.  La Cashnow Srl si propone di offrire servizi all'utenza garantendole un guadagno: il cliente che decide di sottoscrivere un nuovo contratto presso gli store vedrà destinarsi la provvigione che di fatto guadagnerebbe l'agente, che è come se non esistesse nonostante una presenza costante.  Happyrent, invece, si occuperà di noleggio a breve e lungo termine di auto, moto e furgoni che si propone grazie ad accordi commerciali con aziende top di diventare nel breve termine tra le principali aziende del settore: prezzi altamente competitivi abbinati alla velocità e alla qualità del servizio saranno le fondamenta sulle quali poggeranno i servizi.  Le ultime due creature di Five Italia Group andranno ad implementare una flotta che già oggi può contare su oltre 500 agenti attivi sul territorio nazionale, coprendo con quasi 40 filiali l'85% del territorio italiano. Quasi 400 operatori telefonici tutti diretti, 75 store per un gruppo che negli ultimi tempi ha fatto registrare una media di 20mila nuovi clienti al mese, con un fatturato annuo in provvigioni che sfiora i 24 milioni.
 
Un'azienda che si contraddistingue soprattutto per la cura dei dettagli e nel rispetto sia dei vinditori sia dei compratori, così come si prende cura dei suoi dipendenti. Basti pensare che si tratta di una delle poche aziende italiane al cui interno i dipendenti possono beneficiare di un asilo nido completamente gratuito per i loro figli, di una scuola di inglese gratuita per bambini fino ai 6 anni con insegnanti madrelingua. E ancora palestra, agenzia di viaggi a zero commissioni per organizzare le loro ferie, aree relax, bar, mensa e i dipendenti sono continuamente stimolati da contest e gare per incentivare la produzione. Basti pensare che nella convention di sabato 15 giugno saranno regalati due Rolex del valore totale di circa 13mila euro e 24mila euro di premi denaro, oltre a svariati smartphone di ultimissima generazione. Un'azienda che si prende cura dei propri dipendenti come dei suoi clienti. Da qui un successo ed un'espansione che sembra non conoscere ostacoli.
Lunedì, 17 Giugno 2019 09:02

Ecco la campagna "Sicuri in Montagna"

Scritto da

La sfida: rendere la montagna un luogo più sicuro riducendo gli incidenti umanamente evitabili e innalzare i livelli di sicurezza sul territorio del Parco. Questo è stato l'intento dell’iniziativa “Sicuri in Montagna”, organizzata in collaborazione tra il Soccorso Alpino e Speleologico e il Parco Regionale dei Monti Lattari. L’appuntamento alle ore 9.00 nel piazzale dei Capi, dinanzi alla stazione della Funivia.

Un'iniziativa che si basa su un presupposto essenziale: il concetto di sicurezza è associato non alla montagna ma alla persona che, con consapevolezza, deve mettere in gioco la propria responsabilità, il proprio comportamento. La prevenzione e la ricerca di un livello ragionevole di sicurezza è un obbligo morale delle persone e fa capo alla loro cultura, sempre e ovunque, quindi anche in montagna. La sicurezza va interpretata come un dovere irrinunciabile che rispetti prima di tutto le persone e la loro incolumità, senza creare illusioni e false garanzie; anche per questo amiamo e difendiamo la libertà di frequentare la montagna.

Al buon esito dell’evento hanno contribuito Raffaele Luise , presidente regionale Cai,Carmine Sinfarosa , presidente ProNatura, i rappresentati dell’Associazione volontari del faito e Girolamo Galasso, presidente del Soccorso Alpino e Speleologico della Regione Campania, a cui va il nostro ringraziamento per l’importante contributo offerto. Questa iniziativa rientra nell’ambito della sinergia tra enti che rappresenta il segreto della crescita e del rilancio dei nostri territori. E la riscoperta del Faito passa anche attraverso attività di prevenzione e promozione, attraverso la cooperazione con associazioni, cittadini e istituzioni, per dare un volto nuovo alla montagna.

Nel frattempo, ancora una volta la funivia supera quota 1000 viaggiatori nella sola giornata di domenica, testimonianza evidente del riscontro sempre più positivo che deriva dalla riattivazione di un servizio di fondamentale importanza per il Faito, una montagna che continua a crescere grazie all’attività di promozione che il Parco sta portando avanti attraverso i contatti avviati con tour operator e associazioni per dare slancio all’economia e al turismo.

Abbiamo fatto il possibile per regolarizzare la permanenza della collezione dei burattini e delle marionette nella Reggia di Quisisana. Ma ora basta. 

Così dichiara in una nota il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino

Dopo l’ennesimo rinvio della sottoscrizione del contratto tra la Compagnia degli Sbuffi e il Comune di Castellammare di Stabia, il dirigente del settore competente ha invitato il comandante della polizia municipale ad attivare la procedura di rilascio dei locali. 

Considerate le varie note inviate, la nostra disponibilità a cercare una soluzione legittima e congrua, il tempo trascorso dall’approvazione della delibera atta a regolarizzarne l’occupazione dei locali della Reggia non trova più giustificazioni plausibili. 

Dopo le svariate proroghe concesse per l’apposizione della firma sul contratto, ancora una volta oggi, termine ultimo per la firma, è pervenuta una pec in cui la Compagnia dichiarava di riservarsi ulteriori valutazioni riguardo alla sottoscrizione del contratto. Precisazioni che avrebbero potuto essere effettuate abbondantemente nei giorni antecedenti e non poche ore prima dell’incontro che avrebbe dovuto sancire il lieto fine, a fronte della notevole disponibilità espressa dall’ente. 

A questo punto, si è ritenuta definitivamente conclusa la trattativa. L’occupazione degli immobili comunali per troppi anni è stata concessa in modo superficiale, con interpretazioni discutibili del regolamento vigente. Oggi con questa amministrazione non c’è più spazio per i regali agli amici degli amici. -

"Nel centro antico, ancora una volta, per mettere ordine, ripulire, multare, sanzionare ogni forma di illegalità". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

"Oltre 40 veicoli sono stati sanzionati per infrazione del codice della strada, - prosegue il sindaco Cimmino - al pari di una ventina di esercizi commerciali tra via Bonito e via Gesù che occupavano abusivamente il suolo pubblico, senza alcuna autorizzazione.

La polizia municipale, sotto la guida del comandante Alfonso Mercurio, e AM Tecnology hanno effettuato un’operazione congiunta, organizzata dall’assessore alla sicurezza Gianpaolo Scafarto.

Rifiuti spazzati via e ingombranti segnalati tra vico del Pesce, via Nuova, via Coppola, piazza Cristoforo Colombo, via Campo di Mola, Calata Gesù e Calata San Bartolomeo. E sono stati rimossi anche un’autovettura e un motociclo senza targhe, parcheggiati da anni lungo le strade.

Un quartiere diventato terra di nessuno, - conclude il sindaco Cimmino - in cui le istituzioni avevano perso autorevolezza, rimpiazzate da logiche illecite. Qui continueremo a riportare ordine e pulizia nel centro antico, un luogo lacerato e dilaniato da decenni di totale abbandono. Un luogo che, come evidenziato anche nelle linee strategiche approvate ieri con il Dos, passo dopo passo, giorno dopo giorno, riporteremo all'antico splendore".

"Finalmente, dall’inizio dei lavori della III commissione del 13 febbraio scorso, che proponeva l’istituzione della commissione pari opportunità valutando modifiche sul regolamento, si è giunti a licenziare il regolamento che darà attuazione all’istituzione della commissione pari opportunità, che mancava da circa 10 anni". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

"Le pari opportunità - prosegue il sindaco Cimmino - sono un principio giuridico inteso come l’eliminazione di tutti gli ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale di qualsiasi individuo. E questa commissione sarà uno strumento di osservazione, discussione, progettazione e promozione di politiche di uguaglianza tra generi (donna-uomo) e tra le diversità (culturali, disabilità, orientamento sessuale, razza e religione).

La commissione dovrà essere composta anche da uomini, perché gli uomini possono cercare di risolvere le disparità di genere, ma soprattutto perché tematiche quali discriminazione, disabilità e diversità non possono prescindere dal contributo di entrambi i sessi. La disuguaglianza, infatti, non è riferita al genere. E i problemi vanno affrontati insieme per trovare soluzioni più adatte.

Le commissioni pari opportunità degli enti (Regioni, Province, Comuni) rappresentano il luogo istituzionale che per definizione promuove azioni a favore della parità e contro la discriminazione, ovvero diffondere la cultura delle parità e delle pari opportunità. Il concetto di parità e uguaglianza dei diritti, d’altra parte, è l’espressione massima della società civile.

Il risultato odierno - conclude il sindaco Cimmino - è emblematico dell’eccellente lavoro svolto dall’assessore alle politiche sociali Antonella Esposito, dalla III commissione presieduta dal consigliere comunale Sabrina Di Gennaro e dalla commissione statuto presieduta dal consigliere comunale Ernesto Sica. Ed è nostra ferma intenzione agire per la rimozione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle diversità, promuovendo iniziative sociali e culturali volte al mondo della scuola, del lavoro, della politica e dell’associazionismo". 

"Il Documento di Orientamento Strategico (Dos) è stato approvato oggi in consiglio comunale con un ampio consenso, al termine di un lungo e proficuo lavoro". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

"Il Dos è un documento che valorizza la città a 360 gradi. - prosegue il sindaco Cimmino - Abbiamo individuato nodi urbani su cui muoverci per poi elaborare progetti attraverso una proficua collaborazione con le associazioni dell’amministrazione condivisa, indicando come cardini della programmazione il contrasto alla povertà e al disagio, la valorizzazione dell’identità culturale e turistica della città, il miglioramento della sicurezza urbana e l’accessibilità dei servizi per i cittadini. Puntiamo alla valorizzazione delle nostre risorse, allo sviluppo delle nuove imprese e al rilancio di quelle attualmente presenti. Scelte non calate dall’alto, ma ampiamente discusse con i cittadini e con la città di Castellammare".

“Dopo un lungo, articolato, complesso e sofferto iter procedurale, finalmente stamattina si coglie in aula un risultato che rappresenta l’elemento propedeutico per il prosieguo delle attività di pianificazione e programmazione, che dovranno culminare con l’adozione prima e l’approvazione poi del piano urbanistico comunale". Così Fulvio Calì, assessore all'urbanistica del Comune di Castellammare di Stabia.

"Non nascondo una certa soddisfazione per un consenso, anche se pacato, da parte delle opposizioni, - spiega l'assessore Calì - il che mi incoraggia a proseguire nelle attività, anzi ad implementarle e a migliorarle con l’aiuto di tutti gli attori che dovranno intervenire, sostenere e suggerire le prossime tappe per il raggiungimento dell’importante obiettivo. C’è ancora molto da fare, ma ringrazio il sindaco e i consiglieri di maggioranza, il presidente della commissione urbanistica per l’affettivo riconoscimento rivoltomi nel lavoro svolto, segno quindi che un giusto cammino è stato intrapreso”.

"È arrivato oggi il decreto regionale che certifica l’ammissione al finanziamento da 220mila euro per un punto di sbarco nel porto, per la cui copertura l’amministrazione comunale ha partecipato alla manifestazione di interesse della Regione Campania a valere sul Programma Operativo Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca 2014-2020. Essere soggetti attivi alla partecipazione di bandi, manifestazioni e quant’altro utile al progredire della comunità è il segno di un’amministrazione viva e competitiva, che non si trincera nell’atavica inerzia delle 'retrovie amministrative' alla quale purtroppo nell’ultimo decennio ci si era rassegnati". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

 

"È ridicolo l’entusiasmo di quanti pretestuosamente esultano per questa presunta bocciatura del cofinanziamento ministeriale all’ente per la realizzazione del centro sportivo Giancarlo Siani". Così Fulvio Calì, assessore all'urbanistica del Comune di Castellammare di Stabia.

"Evidentemente - prosegue l'assessore Calì - ancora una volta l’approssimata e superficiale conoscenza del procedimento e degli atti ha portato ad altrettanto frettolosa esternazione di giubilo per questo presunto insuccesso dell’ente. Va precisato, e purtroppo sono costretto a farlo, che partecipare ad un bando non significa affatto avere la certezza di risultarne aggiudicatario, né tantomeno collocarsi in graduatoria in posizione non utile all’ottenimento del finanziamento è indice di negativa valutazione della proposta progettuale e, quindi, di una conseguente bocciatura. E infatti, nel caso di specie, per la partecipazione al bando ministeriale 'Sport e Periferie 2018', il punteggio attribuito all’ente, pari a 53,50 punti, in ossequio ai criteri di selezione indicati al punto 8 del bando, è scaturito dalla somma degli oggettivi requisiti posseduti dall’amministrazione comunale, che hanno concorso alla formazione del punteggio. E non già dalla qualità della proposta progettuale.

Per quanto attiene il profilo economico della questione, - conclude l'assessore Calì - non si rende necessario alcun aiuto per una variazione di bilancio, atteso che 'i sogni' di cui al programma delle opere pubbliche sono stati tutti concretamente sostenuti da una copertura finanziaria. A tal fine, corre l’obbligo di ricordare per l’ennesima volta che l’ente ha anche in itinere, con il medesimo progetto, la partecipazione ad altro bando promosso dal Ministero dell’Interno (dipartimento di pubblica sicurezza) denominato 'Io Gioco Legale'. Proporre quindi l’ente a partecipazione di bandi sotto tutti i profili è indice di un esercizio virtuoso della pubblica amministrazione, che andrebbe apprezzato, sostenuto ed implementato da tutte le compagini politiche, senza dare adito a ridicole ed infruttuose strumentalizzazioni".

“Il centro sportivo Giancarlo Siani nel rione Cmi sarà un punto di riferimento per la periferia nord di Castellammare e sarà realizzato anche in assenza di fondi ministeriali, perché c’è la copertura finanziaria da parte dell’ente comunale”. Così Fulvio Calì, assessore all’urbanistica del Comune di Castellammare di Stabia.

“Siamo riusciti a strappare una proroga - prosegue l’assessore Calì - per ambire all’accesso al finanziamento previsto dal ‘Piano di Azione Giovani Sicurezza e Legalità’, nel quadro dell’iniziativa denominata ‘Io Gioco Legale’ del Ministero dell’Interno, e per potenzialmente beneficiare del contributo massimo previsto pari a 500mila euro. I criteri di assegnazione, troppo restrittivi, del finanziamento previsto dal bando ‘Sport e Periferie 2018’, invece, non ci hanno consentito di rientrare tra i beneficiari, appena 241 a livello nazionale, ma questi fondi non sarebbero stati cumulabili ai precedenti.

E soltanto grazie all’attività posta in essere dall’amministrazione - conclude l’assessore Calì - siamo riusciti a recuperare un procedimento di partecipazione al bando ministeriale, praticamente perso a causa dei ritardi e degli errori commessi dai vecchi amministratori dell’ente, che hanno perso solo tempo. Invitiamo i consiglieri di opposizione ad evitare strumentalizzazioni e ad informarsi meglio: il centro sportivo Siani è parte integrante del piano triennale delle opere pubbliche e rappresenterà il principale luogo di aggregazione sociale all’interno del rione Cmi, valorizzando di fatto un intero quartiere che attraverso lo sport può acquisire un ruolo di primo piano in un contesto che per troppi anni è stato abbandonato all’incuria”.

"Agevolazioni per la sosta auto dei disabili, un esempio di civiltà che va nella direzione di un impegno sociale dell’amministrazione che sia mirato all’inclusione". Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

"Ho accolto la proposta di Sabrina Di Gennaro, consigliere comunale del gruppo Solo Per Castellammare, - prosegue il sindaco Cimmino - e ho predisposto apposito atto di indirizzo al comandante della polizia municipale Alfonso Mercurio e all’assessore alla sicurezza Gianpaolo Scafarto, affinché la sosta a pagamento per i titolari di contrassegno per disabili sia limitata al pagamento della tariffa minima giornaliera consentita per le aree di sosta contrassegnate da segnaletica orizzontale di colore blu e libera per le aree di sosta riservate ai residenti contrassegnate con segnaletica orizzontale di colore giallo.

Il decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012 contiene le modifiche relative al regolamento di esecuzione e attuazione del nuovo codice della strada, in materia di strutture, contrassegno e segnaletica per facilitare la mobilità delle persone invalide.

E a tal proposito, - conclude il sindaco Cimmino - abbiamo deciso di venire incontro alle esigenze delle fasce più deboli, proponendo una tariffa agevolata in luogo della tariffa piena per la sosta sulle strisce blu delle auto recanti il contrassegno per invalidi, al fine di consentire alle persone con disabilità di parcheggiare a breve distanza dai luoghi che intendono raggiungere".

Martedì, 11 Giugno 2019 12:57

Canottaggio, Circolo Savoia trionfa

 Circolo Savoia protagonista ai campionati italiani di canottaggio che si sono svolti al lago di Varese. Lo storico club napoletano della banchina di Santa Lucia ha conquistato 7 titoli italiani: 4 assoluti, 1 junior e 2 para rowing. In particolare, si sono laureati campioni d'Italia nella specialità del "2 con" junior maschile, un armo che ha grande tradizione in Campania come ricordano i trionfi dei fratelli Abbagnale: a vincere è stato l'equipaggio composto da Antonio Greco e Antonio Zaffiro con il timoniere Umberto Zizolfi, che hanno preceduto un altro club campano, il Circolo Nautico Stabia.
    Alle gare dei campionati organizzati alla Federazione Italiana Canottaggio hanno partecipato oltre 1000 atleti di società di tutta Italia. Folta la rappresentanza delle società campane che hanno grande tradizione nella disciplina: Savoia, Canottieri Napoli, Circolo Posillipo, il Circolo Italia e Circolo Stabia.

Martedì, 11 Giugno 2019 12:45

Tasse a Malta invece che all'Italia

 Facendo figurare, ma solo formalmente, la sede della società a Malta, una società in realtà italiana ha omesso di versare all'Erario le tasse sulla plusvalenza dell'acquisto all'asta e della successiva vendita delle 12 navi della flotta di navi della fallita società armatrice Deiulemar Shipping. In base a questo meccanismo ritenuto illegale dagli investigatori, la società "Heron Venture Limited", che ha il proprio centro di direzione a Napoli, ha versato poche migliaia di euro al fisco maltese invece di versare 4,6 milioni a quello italiano. Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, nell'ambito dell'operazione "Onda Perfetta", ha sequestrato preventivamente la somma 4.634.320 euro alla società "Heron Venture Limited" e uno dei suoi consiglieri d'amministrazione, il napoletano Maurizio Pavesi. Il sequestro è stato emesso dal gip di Napoli su richiesta della Procura di Napoli (pm Sergio Raimondi, procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli). 

Martedì, 11 Giugno 2019 12:39

Cadono calcinacci, ferita nigeriana

Una giovane immigrata nigeriana di 22 anni è rimasta ferita dalla caduta di calcinacci nel centro storico di Napoli.
    La donna, che abita in vico Mattonelle, una traversa di via San Giovanni a Carbonara, è stato colpita alla testa dalle pietre poco prima delle 22.30 di ieri.
    La giovane nigeriana è stata trasportata in Ospedale con un trauma cranico. La prognosi dei medici è di 5 giorni. Sul posto sono interventi i Carabinieri e la Polizia Municipale.
    Vico Mattonelle è stato chiuso al traffico. Sabato scorso, in via Duomo, un commerciante di abbigliamento di 66 anni, Rosario Padolino, è morto dopo essere stato colpito da frammenti di un cornicione precipitati dall' altezza del quinto piano.

Un solo concerto non basta per contenere i loro ammiratori. Il doveroso bis delle Ebbanesis al teatro Karol di Castellammare di Stabia andrà in scena sabato 8 giugno (ore 20.30). Con questo evento si chiuderà la stagione “Notti di note” partita ad ottobre con un cartellone pieno di eventi musicali con artisti di prim’ordine.
Ma perché Viviana Cangiano e Serena Pisa piacciono così tanto? La risposta è da ricercare in un mix di professionalità, simpatia, originalità e ironia.
A loro va il merito di aver dato una nuova linfa alla canzone napoletana facendola conoscere e apprezzare alle nuove generazioni.

Le esecuzioni, appassionate e ironiche, sono da brividi con tonalità musicali che spaziano dallo swing americaneggiante al pop, dagli inni religiosi al jazz, dal cha cha cha alle sonorità mediterranee.
Sulla paginina di Viviana & Serena la canzone “Scema”, ossia “Ragione e sentimento”, in poco più di un anno ha fatto registrare quasi due milioni di visualizzazioni.
Un evento unico che vuole, ancora una volta, confermare il talento di due artiste straordinarie che sigillano il bagaglio culturale passato sulle tavole del teatro Karol.


Il prossimo 10 giugno alle ore 19.00 presso il Museo degli Antichi Arsenali di Amalfi prenderà ufficialmente il via il “Birra Ravello Cups 2019”il maxi torneo che trasformerà per tre mesi la Costiera Amalfitana in una sorta di Olimpia dei tempi moderni. 

 

Tornei di tennis, calcio a 5 e a 11, tennis da tavolo, biliardo, calcio balilla, atletica (cento e duecento metri), staffetta e tiro alla fune, scacchi, calcio tennis, sono alcuni tra gli sport nei quali i partecipanti provenienti dai vari paesi della Costa e da Agerola potranno cimentarsi e divertirsi in maniera sana.

 

Cultura, sport, educazione alla salute e all’ambiente sono le direttive che terranno banco durante questa quarta edizione. L’associazione Culturale e Sportiva “Rebellum” in sinergia con tantissimi volontari coinvolgerà oltre 300 atleti in questa kermesse che si pone l’obiettivo di offrire la possibilità di competere e di divertirsi. Inoltre sarà possibile abbattere i confini geografici stimolando la sana competizione grazie al linguaggio universale dello sport.

 

Oltre agli eventi sportivi sono previsti interventi di ripristino della Torre Vicereale di Conca di Marini, splendida struttura di inizi XVI sec., e dellaTorre dello Ziro, cuore culturale della Costiera Amalfitana. Al tavolo, moderato dall’archeologo ravellese Alessio Amato l’ideatore dell’iniziativa, parteciperanno il prof. Augusto Iazzetta oncologo, dietologo, direttore emerito del dipartimento di qualità della vita dell’Istituto dei Tumori di Napoli “Pascale” e presidente del consorzio “Diaeta” di Amalfi che parlerà di educazione alla salute. Il dott. Gaetano Ala approfondirà invece alcuni aspetti legati al doping, una piaga purtroppo sempre attuale e poi il Capitano Roberto Martina, Comandante di Compagnia dei Carabinieri di Amalfi, si soffermerà sul ruolo fondamentale che lo sport svolge anche all’interno di battaglie molto delicate come quella contro la droga oltre che per favorire il benessere fisico. Sullo spirito sportivo si soffermerà Fra Marcus Mario Reichenbach, frate minore conventuale, mentre la dott.ssaAssunta Petrucci racconterà in una sorta di backstage come sia stato complesso creare e gestire una macchina organizzativa così articolata. Infine saranno presenti i rappresentanti delle associazioni di protezione civile “I Colibrì” e “Millenium” che porteranno il proprio saluto.

 

“Vorrei ringraziare - dice Alessio Amato - chi ha sostenuto immediatamente il progetto, quanti hanno dato il loro contributo fin dalle prime riunioni di gennaio, ai comuni che ci stanno dando un supporto incredibile, e quelli che hanno messo a disposizione le aree sportive da essi gestite a titolo gratuito. Si tratta di un’avventura tutta ancora da scrivere. Dico a cuore aperto di fidarsi di noi, per crescere, uniti”.   

Si tratta di una vera e propria perla del Cilento, certamente famosa per gli scavi, ma che ospita, all’interno del proprio ecosistema turistico storia, arte, cultura e natura. La contrada di Ascea, nota località turistica in provincia di Salerno, inserita all’interno del portale patrimonidelsud.net, vedrà la concreta possibilità di ampliare i propri orizzonti attraverso una serie di strategie di valorizzazioni innovative.

 

Da qui alla partnership tra l’associazione Exedra e l’ente Provincia di Matera, tandem che si pone l’obiettivo di dare uno slancio al Cilento.

 

“Proprio per questo siamo scesi in campo – dichiara il presidente dell’associazione Exedra Emanuele Pisapia – Importante è tenere fede alla mission del sodalizio che sta intraprendendo una nuova strada, puntando sulla valorizzazione dei territori, dall’offerta turistica all’incoming internazionale – conclude poi Emanuele Pisapia – Puntiamo su Velia sì per le potenzialità territoriali, ma anche per ampliare un’offerta a favore di territori che meritano di essere conosciuti a livello internazionale”.

 

L’associazione Exedra coglie anche l’occasione per comunicare il rinnovamento del Consiglio Direttivo attualmente formato da Emanuele Pisapia (Presidente ed esperto di comunicazione e web marketing), Alfredo Maria Gravagnuolo (Segretario, Phd in Biotecnologie Molecolari e Industriali all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Mario Ferrara (Tesoriere, esperto in sviluppo di progetti ad alto contenuto tecnologico multicanale), Annalisa Milione (Travel-blogger, esperta in comunicazione e promozione territoriale) e Luisa Antonelli (Responsabile Rete, consulente professionista in ambito turistico-alberghiero e promotrice di eventi e progetti di rivalutazione territoriale).

 

Che il sud Italia sia un patrimonio è ormai cosa nota. Patrimoni del sud, in tal senso, si inserisce all’interno della progettualità UNESCONET, con la volontà di evidenziare luoghi e tradizioni ben precise: Parco del Cilento e Vallo di Diano, Velia, Paestum, Costiera Amalfitana, Certosa di Padula, Siracusa e le Necropoli di Pantalica, Santuario Garganico di San Michele a Monte Sant’Angelo, Trulli di Alberobello, Reggia di Caserta, Parco della Reggia di Caserta, Acquedotto del Vanvitelli, Complesso monumentale e chiesa di Santa Sofia Benevento, Villa Romana del casale di Piazza Armerina, le città tardo barocche della Val di Noto di Palazzo Acreide e Noto, Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera, Castel del Monte, Villaggio nuragico di Barumini, Complesso di San Leucio.

 

L’obiettivo è quello di realizzare un sistema di promozione che sia catalizzatore di servizi ed informazioni e che supporti la maggiore accessibilità, la distribuzione di conoscenza, servizi reali al turismo e, di conseguenza, la maggiore affluenza di turisti nelle aree del progetto.

 

L’associazione Exedra è una ONLUS che nasce, nell’aprile 2016 come associazione di promozione sociale, con la volontà di perseguire attività di volontariato, supporto ed assistenza ad enti per il miglioramento delle attività di promozione sociale. Sita a Cava de’ Tirreni (SA), Exedra ha contribuito alla realizzazione di molteplici progettualità, così come ottenuto diversi riconoscimenti.

 

Dal marketing territoriale alle attività di crowdfunding, l’associazione ha un raggio d’azione diversificato e vasto. Non manca la volontà di fare rete con le altre realtà attive sul territorio con le quale Exedra, in sinergia, promuove iniziative di promozione sociale, sensibilizzazione e di cooperazione. In questo senso è importante ricordare l’intesa con la coop. Cava Felix in seno alla progettualità “La Rete”.

 

Non manca la collaborazione con la Caritas Diocesana di Amalfi – Cava con la quale Exedra si è mostrata parte attiva di importanti attività. Basti pensare al Dossier sulla povertà ove ha fornito supporto per la raccolta dati. L’associazione è vicina al mondo della cultura e dell’istruzione.

 

A gennaio infatti ha condiviso un’attività di crowdfunding per l’acquisto di materiale informatico a favore del 3° Circolo didattico di Cava de’ Tirreni. Contemporaneamente ha realizzato il progetto www.ilparcodegliaromi.it per promuovere la creazione di uno spazio attrezzato per la Scuola della SS Annunziata di Cava de’ Tirreni promossa dal collettivo vincitore del contest #WeLoveCava Cava Storie.

 

A valle di tutto ciò Exedra vuole rappresentare un faro importante sul territorio, ma soprattutto valorizzare le potenzialità delle realtà e dei luoghi.

Martedì, 04 Giugno 2019 16:17

Troisi, suo studio in museo Pan a Napoli

 A venticinque anni dalla scomparsa di Massimo Troisi, il 4 giugno grazie a una donazione degli eredi, il Comune di Napoli con l'assessorato alla Cultura e al Turismo e il suo ufficio Cinema, allestirà al museo PAN di via dei Mille, dopo l'estate, lo studio del grande attore che sarà visitabile liberamente e in maniera permanente.
    Ci si interrogava da tempo su come celebrare questo importante anniversario. Poi, grazie alla donazione degli eredi, la macchina si è messa in moto. Divani, scrivanie, quadri, lampade, suppellettili appartenuti all'attore saranno scenograficamente sistemati per ricreare l'ambiente dove Massimo lavorava e creava i capolavori che ci ha lasciato. Con la collaborazione dell'Accademia di Belle Arti di Napoli sarà ricreato il salotto di Massimo Troisi nel, il PAN, il palazzo delle Arti di Napoli che ospita anche la Mehari di Giancarlo Siani. Un regalo a coloro che amano l'indimenticabile attore e che potranno rivivere l'atmosfera in cui l'artista ideava e realizzava i suoi progetti.
   

Martedì, 04 Giugno 2019 16:14

Tria, serve un piano per il Sud

Un piano sud: è questa, secondo il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, la strada da seguire per il Mezzogiorno.
    "Stiamo mettendo in fila tutti i provvedimenti del Mezzogiorno che vanno dai contributi sociali, al mercato del lavoro, agli investimenti, all'utilizzo dei fondi strutturali - ha spiegato a Napoli alla presentazione della Rivista Economica - tutti buoni ma un accatastarsi di provvedimenti non collegati gli uni agli altri. Abbiamo tante risorse ma mai come parte di un piano".
    "Partire da questa mappatura credo sa utile per poi mettere mano al quadro degli investimenti - ha concluso - abbiamo già lo stanziamento di 85-87 miliardi per i prossimi dieci anni, cifre enormi".
   

Un evento che ogni anno si arricchisce di nuovi canali di approfondimento scientifico grazie alla presenza di personalità di primissimo piano del mondo della cardiologia italiana ed internazionale.

Presidente del congresso il dottor Luigi Caliendo direttore della cardiologia dell’ospedale Nolano.

Una giornata di confronto che sarà aperta dei saluti del direttore generale Asl Na 3 Sud Antonietta Costantini, del Rettore dell’Università di Napoli Gaetano Manfredi, dal consigliere alla Sanità del Presidente della Regione Campania Enrico Coscioni.

L’incontro annuale organizzato dalla unità operativa complessa di cardiologia dell’ospedale di Nola diretta dal dottor Luigi Caliendo, vuole raggiungere l’obiettivo di fornire la più̀ recente formazione teorica e pratica sulla diagnosi e sui trattamenti innovativi nella cardiologia clinica e interventistica, in relazione alle principali patologie: sindromi coronariche acute, fibrillazione atriale, morte cardiaca improvvisa, scompenso cardiaco, aritmie, prevenzione cardiovascolare globale e sincope.

La prima sessione sarà dedicata alle sindromi coronariche acute. Nella seconda è previsto un focus su prevenzione e terapia. Dopo la terza (con una lettura magistrale del professor Bruno Trimarco) e la quarta sessione dedicate ai temi di maggiore attualità, l’intervento del presidente di Emergency Ong Onlus Rossella Miccio.

Una storia che sta diventando appassionante, quella di un presunto contenzioso che si sarebbe acceso tra l’associazione Ipiemme ed, a detta di qualche eminente collega della carta stampata, alcuni “Manganellatori mediatici al servizio del Regime”. Proviamo insieme a capirci qualcosa in più in questa storia che, a quel che appare, vorrebbe far passare per vittime sacrificali i soci “lavoratori” di questa associazione che opera sul territorio stabiese da sempre. Questa compagnia, la Ipiemme, ottenne nel 2013, attraverso l’amministrazione Cuomo, la disponibilità in comodato d’uso gratuito alcuni locali alla Reggia di Quisisana, una disponibilità che prevedeva anche l’accollo per l’Amministrazione stabiese, e quindi per i cittadini, delle spese relative alle diverse utenze che attengono lo svolgimento di un’attività culturale afferente al notevole patrimonio di pupi e marionette che suscitano interesse e curiosità di una vastissima platea di bambini e adulti. Pertanto, in tutti questi anni, questa benemerita associazione “senza scopo di lucro” non ha mai versato un euro nelle casse comunali pur godendo di una location eccezionale, per posizione e prestigio, oltre ad altri oneri connessi e necessari per lo svolgimento delle attività promozionali e di spettacoli messi in scena per soddisfare il fine palato di giovanissimi studenti delle elementari del comprensorio stabiese nonché della regione Campania tutta. Tanto fino al 05 giugno 2018, quando con missiva prot. 2880 avente oggetto la “Regolarizzazione utilizzo dei locali dell’ex Casinò Reale del Quisisana” ed,a firma del Commissario Prefettizio, dott. Gaetano Cupello, indirizzata al Dirigente Giovanni Miranda che testualmente recitava:” Si fa seguito alle precise disposizioni e corrispondenza relativa all’oggetto. Al riguardo si deve rilevare che non è ancora pervenuta da parte della S.V., alcuna comunicazione relativa alla esecuzione degli adempimenti inerenti la procedura di sgombero sia dei locali occupati dalla “Compagnia degli Sbuffi, ovvero di sottoscrizione del contratto di locazione con l’Ente Parco dei Monti Lattari, preannunciato nella nota della S.V.Prot. n°22095 del 08/05/2018. Ciò premesso, si dispone che siano adottati, ad horas, i provvedimenti di sgombero nei confronti di entrambi i soggetti, qualora non si addivenga immediatamente alla firma dei contratti”. Salvo poi un appunto, scritto a mano dal destinatario in oggetto, che impartendo disposizioni al geometra Schettino sempre testualmente recitava: “ Procedere urgentemente con ordinanza di sgombero Compagnia degli Sbuffi e trasmettere bozza contratto, previo acquisizione, all’ufficio patrimonio di idoneo documento, all’Ente Parco”. Qui inizia la storia del contenzioso tra la Compagnia degli Sbuffi, fatti di nervosissime reazioni, e l’amministrazione comunale( si badi bene quella che tutela gli interessi degli stabiesi) dove i “presunti manganellatori di regime” non compaiono né entrano in scena, poi una chiara e lampante omissione di doveri d’ufficio venuti meno attraverso uno strafottente disinteresse di Miranda e del dirigente al Patrimonio che, attraverso la massima “S’addà addurmi a criatura”, hanno lasciato trascorrere ben 12 mesi. Oggi si accusa chi chiede, in modo sommesso, informazioni nel merito, e ben sapendo che l’affidamento diretto per contratto può essere concesso per un solo anno, considerato che bisogna promuovere un bando pubblico di affidamento dei locali, si tenta di trovare un escamotage “mirande” a poter fruire dell’agevolazione a pagare in ben 72 rate, così come da regolamento, al fine di poter strappare a “prezzo stracciato” un contratto di fitto di 6+6 per poter svolgere attività che, senza alcun risentimento, risultano essere a pagamento con tanto di promoter in giro per la regione in cerca di prenotazioni per assistere agli spettacoli. 

Sabato, 01 Giugno 2019 12:41

Neo questore Napoli,intercettare disagio

 "C'è in programma di tenere conto delle istanze delle persone, di intercettare il disagio. Il fatto che a volte ci sia una forbice tra numero di reati e la sicurezza percepita è una cosa di cui ci dobbiamo farci carico, non possiamo solo rispondere che i reati sono diminuiti". Lo ha detto il questore di Napoli, Alessandro Giuliano, nell'incontro con la stampa nel giorno del suo insediamento. A chi gli chiede se crede di trovare una città disposta ad una svolta, il neo questore risponde: "Sono convinto di sì".
    "Dire che Napoli è una città meravigliosa, come ho detto, non serve a nascondere i problemi - ha aggiunto - sono convinto che la stragrande maggioranza di questa città sia composta da persone perbene".
   

Sabato, 01 Giugno 2019 12:37

Whirlpool: notte di presidio a Napoli

Prima notte di presidio allo stabilimento di via Argine per i lavoratori di Whirlpool. Circa cinquanta operai sono rimasti nelle varie aree del sito produttivo dell'area est di Napoli in segno di protesta contro la cessione dello stabilimento comunicata dai vertici della multinazionale al sindacato.
    I lavoratori hanno presidiato la sala auditorium, la portineria, il parcheggio e il piazzale antistante l'ingresso.
    Alcuni di essi si sono sistemati in una tenda da campeggio attrezzata a pochi metri dal varco principale di accesso della fabbrica. "Molti nostri compagni - afferma Donato Aiello, della Rsu Fiom - sono ancora sotto choc per questa decisione comunicata dall'azienda. Abbiamo passato la notte a discutere e ad organizzare la nostra mobilitazione". Lunedì mattina, all'interno dello stabilimento di via Argine, è in programma l'assemblea promossa dalle tre organizzazioni di categoria Fim Fiom e Uilm, alla quale interverranno i vertici nazionali delle tre sigle.

Sabato, 01 Giugno 2019 12:36

Sequestrate sigarette di contrabbando

 La Guardia di Finanza ha sequestrato 1.300 chilogrammi di sigarette di contrabbando a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli. Sono stati i militari di Portici ad individuare i tabacchi recanti marche "Marlboro - Regina - Chesterfield - Nero" in un locale-deposito dove venivano stoccate. Le operazioni di ispezione eseguite dai militari all'interno dell'immobile hanno consentito di rinvenire complessivamente kg. 1.297,400 di tabacchi lavorati esteri, privi di contrassegno di Stato, pronti per essere venduti sul territorio provinciale. Il responsabile è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria competente, mentre le sigarette sono state sequestrate.

Dopo il successo delle precedenti edizioni torna Vip Champion, il prestigioso torneo di tennis e calcetto che vedrà sfidare numerosi volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport, dal 6 al 9 giugno, nella magica isola di Capri

 Il Capri Palace Hotel 5*L sarà il centro nevralgico dell'intera manifestazione che verrà ripresa, nelle sue attività più salienti, dai canali mediatici di maggior rilievo testate nazionali e reti televisive quali Sky e Mediaset. 

Saranno tre giorni all'insegna del benessere, dello sport e dell'intrattenimento, in una delle più belle location italiane, in cui non mancheranno cene e party esclusivi.

Proprio per festeggiare il decimo compleanno della kermesse, torta a tema nella Taverna più VIP d’Italia, l’Anema e Core.
Qui, nel tempio del by night caprese, giovedì 6 giugno allo scoccare della mezzanotte, tra razzi illuminati e musica live, i protagonisti di questa entusiasmante edizione soffieranno le candeline insieme a Guido e Gianluigi Lembo. Un connubio di musica e  divertimento, dove le star dello spettacolo di  tutto il mondo ballano al ritmo dell’Anema e Core, tra musica napoletana, i grandi classici anni' 70, e le più recenti hit di successo internazionale. La Taverna è tappa fissa per gli ospiti di Vip Champion sin dalla prima edizione.
Un appuntamento che, negli anni, si è consolidato diventando uno degli eventi estivi più attesi, che anticipa l’estate. 
Tra le numerose celebrities del mondo del cinema, della musica, dello sport e dello spettacolo, si preannunciano:  Alfonso Signorini, Alena Seredova, Marco Maddaloni, Elisabetta Gregoraci, Cecilia Rodriguez, Ignazio Moser.
 
Tra i presenti nelle edizioni passate:
Belen Rodriguez, Giovanni Ciacci, Paolo Belli, Mietta, Stefano De Martino, Massimo Rastelli, Gessica Notaro, Guglielmo Stendardo, Federico Marchetti, Matteo Materazzi, Alessio Cerci, Fabio Pisacane, Kaspar Capparoni, Peppe Quintale, Bobo Vieri, Costanza Caracciolo, Beatrice Valli Cristiano Caccamo e moltissimi altri.

Gli sponsor di questa edizione saranno:
Adidas, Caffè Moreno, Eles Couture, Uniservice, FAR, D’amico, Gioselin, Lublan, Smeraglia Luxury Clinic, Original Marines, Marina Yachting, Sun’s Royal Park, Jadea, Blooker, Preziosa Home, Jeckerson, Ciro Florio make-up, T&D Angeloni, Bancalari, Confetti Crispo, Le Pandorine, Simona A, Maccaro Studi Medici, Altanus,
DR Automobiles, Epsilon, Nautica Amato, Capri Cakes, Taverna Anema e Core, Baring.

Castellammare di Stabia. E’ pronto lo sgombero per la compagnia degli Sbuffi. Non c’è l’accordo tra il Comune e l’associazione che occupa un piano della Reggia di Quisisana. Una delibera di giunta regolamentava, infatti, l’utilizzo delle sale di Palazzo Reale, dietro pagamento di un fitto. E’ stato poi proposto un accordo transattivo alla compagnia, su cui però non è stata trovata alcuna intesa in merito al dilazionamento dei fitti arretrati, quantificati dal Comune in circa 30mila euro. Da qui la diffida a non utilizzare i locali senza la firma dell’accordo. Se non ci sarà un passo indietro su questa vicenda, lunedì la compagnia degli Sbuffi sarà sgomberata definitivamente da Palazzo Reale, dopo mesi di tira e molla con l’amministrazione comunale.

Venerdì, 31 Maggio 2019 13:22

Elena Soffia Ricci al Giffoni Film Fest

Elena Sofia Ricci sarà al Giffoni Film Festival in programma dal 19 al 27 luglio a Giffoni Valle Piana (Salerno).
    Attrice dai mille volti: quello impegnato del teatro - l'ultima tournée con Vetri rotti di Arthur Miller - quello acclamato della fiction - basti pensare al grande successo su Rai1 per Che Dio ci aiuti 5 nei panni di Suor Angela - quello del cinema con cui conquista nel 2018 il terzo Nastro d'Argento - assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici - e nel 2019 il terzo David di Donatello come migliore attrice protagonista per il ruolo di Veronica Lario in Loro di Paolo Sorrentino. Venerdì 26 luglio, incontrerà i giurati della 49esima edizione del Gff per condividere con loro domande e curiosità. Ad accoglierla in Sala Truffaut non solo il calore e l'affetto dei ragazzi ma anche il Premio Giffoni Experience Award. I masterclassers della sezione Cult, invece, avranno l'opportunità di seguire con lei una lezione di cinema e interpretazione di recitazione.

Venerdì, 31 Maggio 2019 13:19

Maxitruffa Inps, 392 denunce

 Quattordici società fantasma operanti nel Casertano avrebbero assunto centinaia di lavoratori per poi, in breve tempo, licenziarli tutti, permettendo loro di ottenere l'indennità mensile di disoccupazione da parte dell'Inps. Le ha scoperte la Guardia di Finanza di Caserta con un lavoro protrattosi per i primi cinque mesi dell'anno, che ha portato alla denuncia di 392 persone per truffa aggravata ai danni dell'Inps. I falsi lavoratori, secondo gli investigatori, avrebbero percepito indennità non dovute per almeno tre milioni di euro. Numeri alti ma in linea con quello già emersi in altre indagini, come quella che nell'aprile 2018 portò all'arresto nel Casertano di 7 soggetti, tra cui 2 consulenti del lavoro, accusati di essersi associati per frodare all'Inps milioni di euro con la costituzione di società non operative che risultavano aver fittiziamente assunto oltre 700 lavoratori, destinatari poi di indennità varie per oltre 4 milioni di euro.

Venerdì, 31 Maggio 2019 13:16

Denaro estorto promettendo incontri hard

L'appuntamento preso on line su un sito di incontri, poi la richiesta di denaro da versare su una carta prepagata prima di 'consumare'. Risultato: oltre 400 'clienti' sono stati truffati perché, dopo aver pagato, l'interlocutrice si dileguava. Ora i carabinieri hanno fermato due persone: Giovanni Dell'Annunziata, 28 anni, di Melito di Napoli e Luana Spadaro, una 33enne di Taranto, entrambi già noti alle forze dell'ordine, bloccati in un hotel sulla Circumvallazione esterna a Qualiano (Napoli).
    In poco più di un anno la truffa aveva colpito oltre 400 uomini. Chi protestava per il pagamento anticipato andato a vuoto veniva minacciato di pubblicazione della chat sui social se non avesse versato altri soldi. I carabinieri sono risaliti ai due grazie alla ricostruzione dei versamenti effettuati su alcune prepagate. Nella camera d'albergo hanno anche sequestrato sei carte prepagate, 13 schede telefoniche di vari gestori, 700 euro in denaro contante, 5 telefoni cellulari e un laptop.

 

La musica dei Pink Floyd alla Fattoria Casale Alpega di Sarno

Venerdì 7 giugno (ore 21, ingresso gratuito) esibizione dei Pink Bricks

 

La musica dei Pink Floyd, un casale immerso nel verde con lo sfondo del Vesuvio e del Monte Somma, la cultura della sana alimentazione e del gluten free. Sono gli ingredienti dell’esibizione dei Pink Bricks, una della tribute-band dedicate ai Pink Floyd più apprezzate d’Italia, in programma venerdì 7 giugno alle ore 21 nelle aree della Fattoria Casale Alpega di Sarno (ingresso gratuito).

Il concerto, organizzato dall’art director Pietro Aiello Cilento D’Altavilla, inaugura una serie di eventi il cui scopo è quello di promuovere i benefici di una dieta gluten free (senza glutine) punto di forza della Fattoria Casale Alpega.

I Pink Bricks, che ripercorrono la storia musicale dei Pink Floyd, per l’occasione, in formazione al completo, eseguiranno i brani più famosi della band britannica e l’intero album The Dark Side Of The Moon. Il casale, immerso nel silenzio e nel verde della campagna, sarà la cornice perfetta per rivivere le magiche atmosfere delle più belle canzoni floydiane, enfatizzate da giochi di luci e videoproiezioni.

Per informazioni 333 495 4120 - 081 5137077 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.casalealpega.it www.facebook.com/PinkBricks www.pinkbricks.it PINK BRICKS I Pink Bricks sono una delle tribute-band, dedicate ai #PinkFloyd, più apprezzate in Italia.

 

INFORMAZIONI SUI PINK BRICKS

 

Formatasi nel 2006, la band ha sviluppato nel corso degli anni, grazie ad un lavoro meticoloso, un sound poderoso e assai fedele; gli spettacoli messi in scena conquistano un pubblico ogni volta più numeroso, riscuotendo sempre maggior successo. Nel 2013, in collaborazione con l’orchestra sinfonica “Atom Orchestra”, i Pink Bricks hanno dato vita al progetto “Atom at night”: band, orchestra, ensemble corale, coro di voci bianche e direttore d'orchestra (quasi 100 artisti sul palco). Lo spettacolo è stato incentrato sull’esecuzione, nella sua versione integrale ed originale, della suite Atom Heart Mother; sono stati, inoltre, riproposti i più grandi successi dei Pink Floyd, con arrangiamenti orchestrali assolutamente inediti. Il primo evento, svoltosi al Palamangano di Scafati (SA) a Gennaio del 2013, è stato seguito da più di 2.500 persone, ricevendo enormi consensi anche dalla critica. A Luglio del 2013, “Atom at night” è stato inserito nel cartellone della rassegna musicale internazionale “Ravello Festival”; il concerto si è svolto nella suggestiva cornice del Belvedere di Villa Rufolo e ha fatto registrare il “tutto esaurito”. L’evento è stato replicato nel Luglio del 2014 presso il “Teatro dei Templi”, nello storico sito archeologico di Paestum (SA). Nel Maggio del 2015, la band si è esibita al 1° Raduno Nazionale dei fan dei Pink Floyd, tenutosi a Pompei, svolgendo un ruolo attivo anche nell'organizzazione dell'evento; nel luglio dello stesso anno, i Pink Bricks hanno preso parte, con un memorabile concerto, al Live@Pompeii -The Exhibition, mostra fotografica ideata dal maestro Adrian Maben, regista dello storico film concerto. Nell'aprile del 2016 prendono parte agli spettacoli "Echoes from Pompeii", promossi dall’ “Associazione Live at Pompeii”, artefice principale del conferimento della cittadinanza onoraria di Pompei a David Gilmour. In occasione del 40°anniversario dell’album ‘Animals’, hanno portato in scena uno spettacolo unico, con una scenografia ispirata alla cover del famoso album. In collaborazione con l’associazione “Locanda Almayer di Rita Romano”, la band ha, inoltre, lavorato alla realizzazione di “US and THEM”, uno spettacolo incentrato sul tema della solidarietà, finalizzato alla raccolta fondi a favore dei reparti ospedalieri di onco-ematologia.

 

INFORMAZIONI SULLA FATTORIA ALPEGA

 

La Fattoria Alpega invece nasce dalla filosofia di vita dei proprietari, che credono fortemente nella conoscenza, nella formazione continua e nella cultura dell’alimentazione, rivolta soprattutto alle nuove generazioni. Il Casale Alpega, ultimo arrivato tra i servizi dell’Azienda Agricola Alpega, produttrice di ortaggi, frutta e piante ornamentali, ha come sfondo il Vesuvio ed il Monte Somma: una cornice perfetta per un territorio, l’Agro Sarnese Nocerino, di forte vocazione archeologica e sconosciuto ai più. Immerso nel silenzio e nel verde della campagna, il Casale Alpega è un’ospitalità da vivere con i ritmi delle stagioni, dove condividere momenti di cultura e di convivialità, chiacchierando e degustando prodotti genuini, per ritrovare pace e tranquillità. Punto di forza della fattoria è il menù senza glutine: una scelta chiara e precisa che intende promuovere i benefici di una dieta gluten free. Per il terzo anno consecutivo, infatti, la struttura ha ricevuto la vetrofania di AIC, cioè di struttura certificata per alimentazione esclusivamente senza glutine. Alla Fattoria Alpega l’obiettivo primario è la diffusione della cultura alimentare, riscoprendo il sapore del cibo buono e sano.

Tempi moderni, tempi difficili. L'allenamento è fondamentale e non solo per quel che concerne il fisico, ma anche per la mente. Che sia per organizzare una giornata di vita privata, o per affrontare le problematiche che il mondo del lavoro ci mette di fronte tutti i giorni. Ed è così che l'AICP-Associazione Italiana Coach Professionisti si pone in prima in prima linea per il benessere e miglioramento delle performance. Ecco allora arrivare un evento organizzato dal Coaching Club Aicp Campania che mira a divulgare la cultura del coaching su tutto il territorio regionale. Un'occasione per conoscere da vicino l'importanza di questo metodo e sperimentarlo gratuitamente attraverso una sessione individuale.

Appuntamento per tutti venerdì 31 maggio, dalle ore 16 alle ore 20 al Run Film di via del Parco Margherita 35. Questa la location per “La prova del coaching”, evento organizzato nell'ambito della rassegna Primavera del Coaching dell'Aicp. Una preziosa occasione per conoscere il coaching e i coach, figura professionale che sta acquisendo sempre più valore nell'era moderna del lavoro e della vita in generale, che richiede flessibilità al cambiamento.

Perché dovresti provare? Sono almeno cinque i buoni motivi per richiedere la tua sessione di coaching.

Se hai a cuore un obiettivo e non sai come raggiungerlo, quando vuoi operare un cambiamento nella tua vita, o se vuoi rendere migliori le tue prestazioni lavorative, sportive e nella vita quotidiana. Quando non fai che rimandare e vuoi smettere di procrastinare. Quando desideri una vita appagante da vivere appieno!

Per apprendere come fare, il Coach è la tua figura di riferimento. Ti supporterà nel diventare più efficace nel raggiungere i risultati che ti sei prefissato. Sarà il tuo alleato!

Il termine proviene dal mondo anglosassone e come ben sapete ha un doppio significato “allenatore” e “carrozza”, calzanti entrambe. Ti accompagnerà verso il tuo obiettivo allenando i tuoi punti di forza.

Riscoprirai attitudini e potenzialità che mai avresti pensato si avere, le utilizzerai per ottenere ciò che desideri, nel breve termine e nel lungo termine grazie ad una ritrovata autonomia e senso di responsabilità. Non c’è altro da dire devi solo venire a provare! Sperimenta su di te se è questo il metodo per la tua realizzazione.

La Responsabile AICP Campania, Maria Iorio, insieme agli associati, esorta tutta la popolazione napoletana e campana a non perdere questa preziosa occasione e a provarne i benèfici effetti, per fare “il primo passo verso la propria felicità”.

Il coaching è un metodo di sviluppo delle risorse e competenze guidato da un coach in partnership col cliente, che si avvale di modelli e tecniche e si sviluppa in un processo di tempi e piani di azione per il raggiungimento degli obiettivi di coaching concordati. L'obiettivo di un buon coaching, insomma, è sviluppare consapevolezza e responsabilità.

Da segnalare, inoltre, che il Coach Aicp è un libero professionista regolamentato dalla Legge 4/2013, legge relativa alle professioni non ordinistiche. “Nel suo operato, non giudica, non dà lezioni, né prescrizioni, ma accoglie ed ascolta il cliente (coachee) in modo aperto e dedicato. Offre la sua tecnica e le sue competenze per esplorare la situazione, stimolandolo a vedere il tema che vuole affrontare da altre prospettive, e trasformare la visione del futuro aderente ai suoi desideri”.

Il Coaching Club Campania AICP  organizza questo incontro per contribuire a costruire una società più felice nella quale sia possibile allenare il proprio potenziale umano, per farlo diventare forza concreta di scelta e cambiamento, nel rispetto degli individui, della collettività e del bene comune.

Digital Transformation is key for manufacturing SMEs (Small-Medium Enterprises) to remain competitive in a rapid changing production landscape. In particular, the Industry 4.0 paradigm, leveraging on millions of smart devices generating massive volumes of data, promises to improve production quality, efficiency and flexibility while lowering production costs.

This event will take a deep dive into the manufacturing landscape focussing on the three main pillars that are enabling the Industry 4.0 Digital Transformation, namely Industrial IoT, Industrial Analytics and Artificial Intelligence. Moreover, the cybersecurity threats associated with Industrial IoT and Industry 4.0 will be addressed. The workshop will provide valuable insights on the technology developments and the business opportunities in Industry 4.0 and will give you the opportunity to engage and be part of the EIT Digital Industry community at large.

The event will also include a presentation regarding the ongoing Call for Proposals for Data driven applications and experiments in CPS/IoT, launched by the MIDIH project. The Call targets the development of data-driven applications, preferably by IT SMEs as technology providers, and experiments in CPS/IoT preferably by manufacturing SMEs.

What’s in it for you?

Build strong connections with leading European organizations in the EIT Digital ecosystem
Present your business needs and engage through attractive innovation opportunities to solve the challenges
Get an overview of recent business impact achievements, as well as an outlook on the upcoming opportunities

Time & Place
19 June 2019
09:00-14:00 (CET)
EIT Digital Milano Satellite
C/o Cefriel - Viale Sarca 226
20126 Milano (Italy)

Please feel free to forward this invitation to the relevant people in your network.

We are looking forward to welcoming you in Milano!

EIT Digital is a leading European digital innovation and entrepreneurial education organisation driving Europe’s digital transformation. Its way of working embodies the future of innovation through a pan-European ecosystem of over 200 top European corporations, SMEs, startups, universities and research institutes, where students, researchers, engineers, business developers and entrepreneurs collaborate in an open innovation setting. EIT Digital invests in strategic areas to accelerate the market uptake and scaling of research-based digital technologies (deep tech) focusing on Europe’s strategic societal challenges, including Digital Industry.

MIDIH (Manufacturing Industry Digital Innovation Hubs) is a H2020 EU project, coordinated by EIT Digital, realizing a "one stop shop" of services, providing industry with access to the most advanced digital solutions, the most advanced industrial experiments, pools of human and industrial competencies and access to "ICT for Manufacturing" market and financial opportunities. MIDIHs leverages networks of local Competence Centres, each specialised in peculiar aspects of the CPPS/IIOT (Cyber Physical Production System / Industrial Internet of Things) technologies and able to attract, mentor and nurture local Manufacturing SMEs towards Industry 4.0 projects, experiments and business.

Mercoledì, 29 Maggio 2019 13:10

Noemi lascia la Rianimazione

A quasi un mese dal ferimento, ha lasciato il reparto di Rianimazione dell'ospedale Santobono di Napoli la piccola Noemi, la bimba di 4 anni vittima per errore di un agguato di camorra.
    La bambina, ricoverata in condizioni critiche e dichiarata fuori pericolo lo scorso 20 maggio, è stata trasferita - come riporta Il Mattino - in un ambiente attiguo alla Rianimazione, deputato alla riabilitazione post intensiva. Un luogo in cui vengono trasferiti i piccoli pazienti che, superata la fase più critica, non sono ancora in grado di andare in un reparto di degenza ordinaria.
    In quest'area, articolata in più stanzette, potranno essere ospitati anche i genitori in modo da facilitare il recupero della piccola anche sul piano psicologico.
   

Mercoledì, 29 Maggio 2019 13:09

Calo produzione ciliegie nel Salernitano

Danni nelle campagne salernitane colpite dal maltempo: temporali, grandine e temperature fuori stagione stanno mettendo in ginocchio il settore.
    Particolarmente colpito il comparto ortofrutticolo. A fare il punto, il direttore provinciale di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano. "I problemi maggiori li riscontriamo alla produzione di ciliegie dove si va verso un crollo del 50 per cento - spiega Tropiano - piogge e allagamenti hanno messo in crisi anche il pomodoro San Marzano nell'area dell'agro sarnese nocerino dove è scontato un ritardo nella raccolta di almeno 15 giorni salvo marciumi radicali della pianta. Pioggia e freddo non hanno risparmiato neppure le nespole e le albicocche buttate giù dalla pianta e in molti casi spaccate. Anche la richiesta sul mercato è in forte calo rispetto agli anni precedenti. Assieme alla frutta si contano pesanti danni anche agli ortaggi - rileva il direttore di Coldiretti Salerno - senza dimenticare che il maltempo ha bloccato anche le attività di semina".
   

Mercoledì, 29 Maggio 2019 13:06

Giuliano nuovo questore Napoli

 Alessandro Giuliano, figlio del capo della mobile di Palermo ucciso dalla mafia nel 1979, sarà il nuovo questore di Napoli. Giuliano prenderà dal prossimo 1 giugno il posto di Antonio De Iesu, promosso vice capo della Polizia vicario.
    Al posto di Giuliano alla guida del Servizio centrale operativo (Sco) va il dirigente superiore Fausto Lamparelli, che fino ad oggi ha diretto il servizio di polizia scientifica. Al suo posto arriva Luigi Rinella, che era il capo della Squadra mobile di Napoli, mentre Vincenzo Nicolì, attuale direttore della I divisione dello Sco, andrà a dirigere il servizio controllo del territorio.

Lunedì, 27 Maggio 2019 12:09

Uccide il fratello a coltellate, arrestato

Al culmine di una lite uccide il fratello a coltellate. I Carabinieri, avvertiti dalla moglie della vittima arrivano sul posto e lo arrestano. E' accaduto questa notte in via Sconditi, a Marano, in provincia di Napoli.
    Un 45enne del luogo, Antonio Capuozzo, meccanico, è stato colpito mortalmente con almeno 5 fendenti al torace dal fratello Castrese, 49enne, autista di bus turistici, già noto alle forze dell'ordine. Il personale medico del 118, arrivato sul posto con i Carabinieri del 112 dopo la chiamata della moglie, non ha potuto che costatare il decesso del 45enne.
    I militari della compagnia di Marano hanno così arrestato il 49enne. L'uomo, per altro, è rimasto ferito al capo verosimilmente a causa di un colpo sferrato dal fratello con un bastone di ferro, forse in un tentativo di reazione.

Lunedì, 27 Maggio 2019 12:07

Appalti falsati al porto di Napoli, arresti

Falsati gli appalti per importanti lavori edili e strutturali nel porto di Napoli. È quanto ha scoperto la Guardia Costiera che sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti di due funzionari dell'Autorità portuale di Napoli e di cinque imprenditori. Si ipotizzano, a vario titolo, le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d'asta e frode in pubbliche forniture. Sei sono ai domiciliari mentre il settimo è destinatario di una misura interdittiva.
   

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:18

160 kg sigarette sequestrate ad ucraini

 Oltre 160 chili di sigarette di contrabbando sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli a cinque cittadini ucraini nell' Aeroporto di Capodichino.
    Le sigarette, di diverse marche, erano contenute nei bagagli dei cinque passeggeri provenienti da Kiev.
    Gli ucraini sono stati denunciati per contrabbando. Le sigarette sono state sequestrate.
   

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:17

Smaltiva in Terra Fuochi, arrestato

 Un imprenditore di Frignano (Caserta), Giovanni Tessitore, è stato arrestato dai Carabinieri del Noe con l' accusa di traffico illecito di rifiuti. I militari - su disposizione della Dda di Napoli - hanno sequestrato beni di proprietà dell'imprenditore per oltre 200 mila euro. Tra essi un autocarro con rimorchio e due pale meccaniche, di cui una tipo" bobcat", usate per movimentare i rifiuti. Tessitore, che è stato posto agli arresti domiciliari, avrebbe per anni prelevato i rifiuti di demolizione dai cantieri di imprese compiacenti, impegnate in lavori edili nel Casertano, per poi smaltirli illecitamente, facendoli scomparire in discariche improvvisate oppure in altri cantieri stradali.
    Un sistema collaudato, che aveva come epicentro il Comune di Frignano, all' interno di quella che viene definita la Terra dei Fuochi" e che avrebbe permesso alle imprese edili di risparmiare sensibilmente sui costi di smaltimento, ed all'indagato di guadagnare ricche commissioni.

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:15

De Filippo rese universale anima Napoli

"Eduardo De Filippo è stato scrittore, regista, poeta e attore teatrale. Un artista a tutto tondo che con il suo genio e le sue opere ha saputo rendere universale l'anima di Napoli. Ma nel giorno in cui ricorre il 119esimo anno dalla nascita, da Presidente del Senato, ritengo doveroso ricordarlo come senatore della Repubblica, per il suo impegno politico e istituzionale". Lo afferma il Presidente del Senato Elisabetta Casellati.
    "Così - prosegue - come nella sua produzione culturale, prendendo sempre spunto dal vero, è riuscito a raccontare in maniera esemplare la realtà più profonda e spesso controversa del Sud - aggiunge il Presidente Casellati - anche dagli scranni di Palazzo Madama non dimenticò di occuparsi delle vicende degli ultimi e dei più disagiati. Il grande Eduardo va ricordato pertanto, non soltanto per i suoi altissimi meriti culturali, ma anche per la sensibilità e lo straordinario spirito di osservazione che seppe trasfondere in tutte le sue attività, compresa quella politica.
   

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:13

Gazebo in cerca donatore per Gabriele

 C'è attesa in piazza Dante a Napoli, alla ricerca di un donatore compatibile con Gabri. Lui, il piccolo, è affetto dalla Sifd, sigla di una malattia rarissima, l'anemia Sideroblastica con immunodeficienza delle cellule B, febbri periodiche e ritardo dello sviluppo. Il suo è l'unico caso in Italia. Da stamani, in piazza Dante a Napoli, i volontari dell'Admo hanno allestito i gazebo per accogliere chi vorrà sottoporsi al prelievo di saliva, sperando che tra i donatosi si trovi una (o magari di più) persona che sia compatibile con Gabri.
    In piazza c'è anche Monica, la zia del piccolo di quasi venti mesi. "Spero che ci sia una grande partecipazione - dice - credo che man mano, bel corso della giornata, l'aria si riscalderà e arriveranno in tanti". È una sfida quella che tutti hanno di fronte "anche emotivamente impegnativa, ma assieme a mio fratello e mia cognata ho fatto del mio dolore qualcosa di buono".
   

Giovedì 23 maggio 2019 (chiusura il 25) si apre a Pisa (Palazzo dei Congressi) la quinta edizione della Conferenza Nazionale sulle Cure Domiciliari - XVII Congresso Nazionale della Confederazione Nazionale associazioni di Distretto - Società Scientifica delle Attività Sociosanitarie Territoriali (Card) presieduta da Gennaro Volpe.

Il congresso si articola in due tavole rotonde, sei sessioni principali, due simposi, una sessione poster e una sessione comunicazioni così come voluto da Luigi Rossi, Direttore di Distretto e Presidente Card Regione Toscana, principale animatore dell’organizzazione. In sala relazioneranno gli stessi professionisti dei Distretti: medici (generalisti e specialisti), infermieri, terapisti della riabilitazione, psicologi, ostetriche.

 

Il Convegno sarà preceduto da un’importante sessione sulle vaccinazioni, in cui verranno presentati i risultati scientifici più recenti e solidi, punto di riferimento obbligatorio per i Distretti per diffondere informazioni corrette, buone pratiche, diradare dubbi e smentire fake news.

 

Focus principale dell’appuntamento toscano è porre l’accento sulle cure territoriali e domiciliari che assumono per le famiglie italiane un’importanza sempre maggiore pur avendo un’incidenza ridottissima sulla spesa sanitaria complessiva (costano ¼ rispetto al ricovero ospedaliero).

 

“Il nostro obiettivo - precisa il presidente Gennaro Volpe - è fare il punto su questa cenerentola dei servizi sanitari (costano il 2-3% del totale della spesa sanitaria), che tuttavia diventano pratiche sempre più diffuse, usate nel 2016 da circa 1 milione di assistiti dei Distretti italiani, dunque servizio essenziale per centinaia di migliaia di famiglie”.

 

Le cure domiciliari dei distretti sono passate dagli iniziali interventi semplici (ad esempio un prelievo di sangue, una medicazione) a cure di alta complessità (anche con presidi tecnologici), spesso a favore di malati molto complessi (oltre 100.00/anno): terminali, malati con gravi malattie multiple o disabilità, con interventi quotidiani, spesso svolti da specialisti tra cui tanti assistenti sociali, offerte da un sistema pubblico centrato sul Distretto, totalmente gratuite, anche se erogate da partner privati.

“Oggi le cure a casa possono essere veramente alternative a quelle ottenute in ricovero ospedaliero”, afferma il Responsabile del Centro Studi Card Area Cure domiciliari Paolo Da Col.

“Far rimanere a casa in sicurezza e comfort oltre il 3% della nostra popolazione anziana svantaggiata e fragile, evitando ricoveri, con successi impensabili fino a pochi anni fa, noti per lo più solamente a chi li ha vissuti di persona, è uno degli scopi principali del lavoro nei Distretti”.

Distretti e cure primarie costituiscono un binomio inscindibile per milioni di italiani che le sperimentano ad ogni ora del giorno, tutti i giorni, negli ambulatori, nelle residenze, a casa, al di fuori degli ospedali. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) afferma che senza forti reti non c’è buona salute, non è possibile un suo vero progresso per tutti, senza disuguaglianze, a costi sostenibili, anche nelle società più ricche.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:11

Imbagliata ed uccisa a Napoli, due fermi

 I carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli e della compagnia di Gianturco hanno sottoposto a fermo di pm un cittadino romeno e una cittadina italiana ritenuti coinvolti nell'omicidio di Stefanina Fragliasso, l'anziana donna assassinata nella sua abitazione di Gianturco, a Napoli, la fine dello scorso marzo. I due indagati sono accusati di concorso in omicidio e rapina. Attualmente sono ricercate altre persone coinvolte nel delitto, tra le quali ci sarebbe l'autore materiale dell'omicidio. La donna avrebbe agevolato l'accesso dei rapinatori, poi trasformatisi in assassini. Il romeno, invece, era incaricato di aprire la cassaforte dove si riteneva fossero conservati ingenti beni. Le indagini sono state coordinate dal pm Luciano d'Angelo e dal procuratore aggiunto Rosa Volpe.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:02

No biancheria, stop attività Cardarelli

 L'Ospedale Cardarelli di Napoli ha deciso stamattina "la sospensione di ogni forma di attività programmata, ovvero programmabile, onde ridurre i volumi di utilizzo" della biancheria pulita. E' quanto deciso dai vertici del Cardarelli per far fronte all'emergenza determinata dallo sciopero dei lavoratori della ditta di lavanderia. Gli addetti hanno ripreso stamattina a lavorare ma l'ospedale ha un forte deficit di biancheria pulita.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:00

Virus spia, due arrestati a Napoli

Un amministratore e un tecnico di una ditta informatica sono stati arrestati dal Ros, dal Nucleo speciale tutela frodi tecnologiche della Guardia di Finanza e della Polizia Postale nell'ambito dell'indagine sul software spia Exodus. Le indagini sono state coordinate dal pool cybercrime della Procura della Repubblica di Napoli, coordinato dal procuratore Giovanni Melillo.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 13:58

Osanna direttore Pompei, Quilici Appia

 Chiuse le selezioni e ultimati i colloqui, il Mibac ha sciolto le riserve sulle nomine dei direttori del parco archeologico di Pompei e di quello dell'Appia Antica. Per il sito di Pompei, la scelta del ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli è ricaduta sull'archeologo Massimo Osanna. Per il parco archeologico dell'Appia Antica il Direttore generale Musei Antonio Lampis ha indicato l'architetto Simone Quilici. Per Osanna si tratta di una conferma dato che era alla guida del Parco Archeologico di Pompei dal 2016. Dal 2014 al 2016 ha ricoperto l'incarico di Soprintendente Speciale delle aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Stabia. Dal 2015 è professore ordinario di Archeologia classica all'Università Federico II di Napoli.
    Quilici è dal 2013 dirigente della Regione Lazio all'Area Valorizzazione del Patrimonio Culturale della Direzione Cultura e Politiche Giovanili. Ha approfondito le problematiche del Parco dell'Appia nella sua tesi di laurea e in un dottorato.

 Operazione dei Carabinieri e della Guardia di finanza di Torre Annunziata, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti del clan Cesarano di Castellammare di Stabia: eseguita un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sette appartenenti di spicco all'organizzazione criminale responsabili di estorsione e lesioni personali nei confronti di imprenditori operanti nel Mercato dei fiori, la zona florovivaistica tra i comuni di Castellammare e Pompei. 

Lunedì, 20 Maggio 2019 14:01

Salvati otto tedeschi su catamarano

La Guardia Costiera di Salerno ha soccorso otto persone di nazionalità tedesca a bordo di un catamarano in difficoltà al largo del litorale cittadino, nel tratto di mare antistante il litorale di Pastena. Il conducente del catamarano di 12 metri ha chiesto aiuto via radio dicendo di non riuscire a governare l'imbarcazione a causa di un'avaria e di temere un impatto con la scogliera presente nelle immediate vicinanze. La sala operativa della Capitaneria di porto di Salerno si è attivata per prestare soccorso alle otto persone a bordo, tutte di nazionalità tedesca, riuscendo a localizzare il catamarano e a scongiurarne l'impatto contro gli scogli.
    L'operazione di soccorso in mare, resa difficoltosa dalle condizioni meteo meteo-marine avverse, si è conclusa positivamente. Tutti gli occupanti dell'imbarcazione, infatti, in breve tempo sono stati tratti in salvo, senza necessità di assistenza medica e l'unità è stata ormeggiata al Molo Manfredi del porto Commerciale di Salerno.

Lunedì, 20 Maggio 2019 13:58

Formiche ospedale: 2 infermieri sospesi

 Due infermieri dell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli sono stati sospesi per un mese e due sindacalisti sono stati sospesi per 10 giorni. Queste le sanzioni decise dall'Asl Napoli 1 in merito a uno degli episodi in cui sono comparse formiche nel nosocomio partenopeo.

Lunedì, 20 Maggio 2019 13:54

Muore soffocato da pezzo pizza, indagine

Saranno un'indagine dell'autorità giudiziaria, avviata dalla denuncia dei familiari, a cui si sovrappone l'inchiesta interna disposta dal commissario straordinario della Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, a stabilire le cause della morte di M. D. G., un uomo di 54 anni deceduto nella tarda serata di sabato nel pronto soccorso dell'ospedale San Paolo dove era giunto con i mezzi propri a causa di un pezzo di pizza e mozzarella finiti nelle prime vie respiratorie. Un soffocamento che non ha dato scampo all'uomo nonostante le manovre di disostruzione messe in atto in pronto soccorso. Nella denuncia i familiari puntano il dito sui ritardi con cui l'anestesista sarebbe giunto dall'area della rianimazione in pronto soccorso, sull'allerta dei suoi colleghi e soprattutto sull'aspro diverbio che sarebbe divampato con gli altri camici bianchi mentre il paziente era in codice rosso. Circostanze che avrebbero inciso - dicono i familiari - sull'esito drammatico.
   

Venerdì, 17 Maggio 2019 15:00

Da domenica via a Napoli a VitignoItalia

Avrà un inizio più competitivo che mai la XV edizione di VitignoItalia, che si prepara a debuttare a Napoli da domenica 19 maggio. La tre giorni del Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani, di scena fino a martedì 21, si aprirà infatti per la prima volta con la finale del Napoli Wine Challenge, il concorso enologico riservato alle aziende che aderiscono alla manifestazione e realizzato in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog e Doctor Wine che anche quest'anno decreterà per ogni categoria prevista dalla gara (rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci) i cinque migliori vini in assoluto. Prodotti top che saranno anche tra i protagonisti dei diversi banchi d'assaggi allestiti all'interno del maestoso Castel dell'Ovo, pronto a ospitare complessivamente 280 cantine d'Italia e oltre 2.500 etichette.
    E se l'indiscussa qualità dell'offerta è il principale biglietto da visita per il pubblico di appassionati, grande attenzione è rivolta al trade, come testimonia l'operazione realizzata in collaborazione con l'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane che, nell'ambito della seconda annualità del Piano Export Sud II, prevede un incoming di 35 buyer provenienti da 20 Paesi.
    Non da meno l'attenzione riservata agli incontri e al cartellone delle degustazioni guidate che permetteranno di conoscere e approfondire i mille volti del vino tricolore, ma anche i nuovi trend e le tematiche principali del comparto.
    Sul fronte dei tasting - guidati da alcuni dei massimi esponenti del settore e organizzati in collaborazione con AIS, FISAR e Scuola Europea Sommelier - spazio ad esempio, alla Città Europea del Vino 2019 con una selezione di vini provenienti dal territorio Sannio Falanghina; ad uno dei rossi toscani più amati in Italia e nel mondo, il Brunello di Montalcino, con un'imperdibile verticale; alla grande storia vitivinicola campana con sei rossi straordinari; al percorso di svolta dell'Umbria tra vitigni autoctoni e impianti innovativi; agli assaggi di biodiversità enoica made in Campania. E per dimostrare che VitignoItalia con la sua propensione internazionale è capace di guardare anche oltre i confini nazionali, non mancherà una parentesi dedicata alla Borgogna e al terroir dello Champagne.
    Passando invece dalla pratica alla teoria, il programma dei convegni quest'anno avrà come parole d'ordine enoturismo, salute, etica e sviluppo sostenibile. "Le competenze professionali del turismo del vino, tra marketing dell'accoglienza e marketing del territorio" è infatti il tema al centro della tavola rotonda, in programma martedì 21 alle ore 17, che vedrà la partecipazione di Paolo Benvenuti (direttore generale Associazione Nazionale Città del Vino), Maria Paola Sorrentino (presidente del Movimento Turismo Vino Campania), Floriano Panza (sindaco di Guardia Sanframondi e coordinatore Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019) e Immacolata Stizzo (responsabile Centro Studi e Sviluppi Forma Mentis). Per l'occasione, inoltre, saranno conferiti i Premi VitignoItalia per l'innovazione Responsabile, con riconoscimenti per diverse categorie, ognuno dei quali consegnato da importanti realtà in prima linea sul fronte della responsabilità: per l'Ambiente UniCredit, che da sempre crede in un'attività produttiva rispettosa del territorio e della natura; per il Territorio 100% Campania, società specializzata nel recupero di rifiuti in carta e cartone; per il Capitale Umano Inail Campania. Non mancherà un Premio speciale "Comunicare la Responsabilità, la Responsabilità di Comunicare". Il tutto nell'ambito del neo progetto PRess4Wine, nato grazie alla nuova partnership tra VitignoItalia e CSRMed, il Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale, avviata proprio per porre l'accento sugli aspetti etici e sostenibili del lavoro in vigna.
    Sarà una tavola rotonda, ma abbinata ad una degustazione, quella fissata sempre il 21 maggio (ore 16.30) con un parterre di produttori che faranno il punto su "L'uva principe del Sud e i suoi terroir: l'Aglianico motore di sviluppo economico e turistico sostenibile".
    E se il binomio vino-salute avrà il suo momento nel corso dell'incontro con Michele Scognamiglio, autore del libro "Sorsi di Salute - Il vino senza frasca" che sarà presentato in compagnia di un wine lover d'eccezione, il maestro Giuseppe Vessicchio (martedì 21 maggio, ore 19.30); quello del vino con la filosofia troverà spazio nel percorso multisensoriale proposto dalla Scuola Europea Sommelier Italia (domenica 19, ore 19.00). Un'iniziativa, quest'ultima, che rientra per il terzo anno consecutivo nella collaborazione tra VitignoItalia e il Festival della Filosofia in Magna Grecia e che vedrà ancora una volta di scena piccoli monologhi itineranti filosofico-teatrali dedicati al vino, arricchiti dagli assaggi di uno dei vini più antichi del mondo, il Falerno. Il racconto sarà curato da Massimo Donà, ordinario di Filosofia teoretica all'Università San Raffaele di Milano, l'introduzione dall'antropologa Annalisa Di Nuzzo, mentre la degustazione sarà guidata dal presidente dellaScuola Europea Sommelier Italia, Francesco Continisio. Per i tutti i winelover ci sarà infine la possibilità di acquistare online, al momento dell'assaggio, alcuni dei vini presenti grazie al media partner Enosocial. L'innovativa App per smartphone e tablet che consentirà agli appassionati di avere a casa, con un semplice clicknbuy©, le etichette più apprezzate delle cantine aderenti all'iniziativa.
    VitignoItalia si svolge in collaborazione con Regione Campania, Camera Commercio di Avellino, Camera di Commercio di Benevento, ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, con il patrocinio di Comune di Napoli, Unioncamere Campania, ISMEA, Ordine degli Architetti di Napoli e Main sponsor: UniCredit, Pastificio Di Martino, Kimbo, Caputo, Fiart Rent, Solania. Media Partner: Enosocial. I calici per le degustazioni nel corso del salone sono forniti da VDGLASS.

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:49

Agguato:de Magistris, fatto gravissimo

 "Quello che è accaduto stanotte al vecchio Pellegrini è inaccettabile, è di una gravità inaudita e pone il tema assoluto della sicurezza, soprattutto notturna, dei presidi sanitari della nostra città". E' quanto afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "I pazienti, il personale ospedaliero e i medici devono stare e lavorare in condizioni di assoluta serenità e tranquillità perché già operano in contesti particolarmente complicati. Il tema della sicurezza dei presidi sanitari l'ho posto più volte in sede di Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica; ovviamente lo riproporrò con la determinazione e la tenacia che mi contraddistingue" aggiunge ancora il primo cittadino.
    "Ritorniamo anche al tema di cui si è parlato ieri: la città necessita, in particolare nelle ore notturne - conclude de Magistris - di un presidio del territorio maggiore, e questo lo si può garantire esclusivamente con un rafforzamento delle risorse economiche, umane e materiali".
   

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:46

Noemi ha iniziato ad alimentarsi

La piccola Noemi "è sveglia, cosciente ed ha iniziato ad alimentarsi. La bambina respira spontaneamente ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti flussi, sebbene sia in decremento". Diffuso un nuovo bollettino medico sulle condizioni della bambina di 4 anni ferita in un agguato in piazza Nazionale a Napoli lo scorso 3 maggio.
    "Proseguono gli esami diagnostici di routine utili a monitorare l'evoluzione della condizione clinica della bimba.
    I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico appare stazionario e in miglioramento. La prognosi resta riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 72 ore", riferisce la nota.

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:45

Kit misurazione per pazienti indigenti

 Decine di kit per la misurazione della glicemia sono state donate all'Ong Commissione Internazionale per il Diritto alla Salute e alla sua Tutela (Cidisat) che è impegnata nell'assistenza degli indigenti. La consegna è avvenuta nella mattinata di oggi in una farmacia di piazza Cavour, a Napoli, che ha aderito alla campagna "Un farmaco per la vita". I presidi medici sono stati consegnati dal farmacista Pasquale Russo al presidente della Cidisat, Raffaele De Rosa. "La popolazione del centro di Napoli è molto sensibile - spiega il dottor Russo - e ogni giorno non sono poche le persone che mi chiedono come poter fare per aiutare coloro che sono indigenti e che non possono curarsi". Cidisat offre anche aiuto alle popolazioni dei paesi più poveri dell'Africa.
    Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Cidisat, Raffaele de Rosa: "Le richieste di aiuto vengono da più parti e noi grazie alla solidarietà dei napoletani stiamo cercando di dare delle risposte concrete".

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:42

Agguato in ospedale, spara nel cortile

Agguato in ospedale la scorsa notte a Napoli dove un ragazzo armato di pistola e con in testa un casco, ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco nel cortile dell'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli all'indirizzo di un 22enne del quartiere Arenella giunto poco prima, insieme con altri giovani, con ferite d'arma da fuoco alle gambe. I colpi, per fortuna, non hanno raggiunto il giovane.       Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia Centro.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Sabato, 18 maggio p.v. alle ore 17, all’Auditorium del Liceo “Francesco Severi”, avranno luogo le esibizioni e le Premiazioni dei vincitori del Concorso Musicale “Garden - Emozioni tra Musica e Natura” rivolto alle Scuole Secondarie di 1º grado a indirizzo musicale”. Tre le categorie in gara: “Gruppi da Camera da 3 a 10 elementi”, “Orchestre da 11 elementi in poi” e “Solisti”. Il concorso è stato indetto dal Garden Club Stabiae, in collaborazione con il Liceo Scientifico F.Severi, l’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia ed Alfa Forma. Il Garden Club è un’associazione presente in tutto il mondo. Nasce a Castellammare di Stabia circa 10 anni fa per volontà di due cittadini appassionati delle risorse e della tutela del territorio. Da allora, l’obiettivo dei soci del Garden Club Stabiae è stato quello di avvicinare le nuove generazioni all’amore ed al rispetto per la Natura, mediante molte iniziative, tra le quali i “Concorsi pittorici”, per 5 anni di seguito dedicati ad argomenti rivolti sempre al rispetto della natura, in ogni suo aspetto. Quest’anno, il Garden Club Stabiae ha pensato di trasmettere i sentimenti di rispetto verso la Natura attraverso la musica. Il concetto è che tutto quanto è arte è anche bellezza e gioia, sentimenti che raffinano e ingentiliscono gli animi, proiettandoli verso obiettivi più nobili e ricchi di valori. Da qui l’evento di sabato 18 maggio nell’Auditorium del Liceo Severi, per la finale del progetto che ha visto la partecipazione di 700 studenti di 15 istituti scolastici di Castellammare di Stabia, Casola di Napoli, Agerola, Gragnano, Trecase, Boscotrecase, Boscoreale Santa Maria la Carità, Sant’Antonio Abate, Meta di Sorrento e Portici. I ragazzi sono stati seguiti da una giuria di professori musicisti del “Severi”, guidati dal Prof. Giuseppe D’Antuono e dal Prof. Angelo Ruggieri. Tutti i partecipanti riceveranno attestati, ai vincitori saranno assegnate medaglie e alle scuole saranno consegnate prestigiose coppe. Alla manifestazione saranno presenti il Direttore Artistico dell’Orchestra Scarlatti Maestro Gaetano Russo, il Provveditore agli Studi di Napoli D.ssa Luisa Franzese, autorità civili e militari. Sono previsti un servizio del Tg3 e un collegamento in diretta da Washington con l’astronauta Roberto Vittori che saluterà i giovani presenti con un video bel quale illustrerà le condizioni ambientali del nostro pianeta.




Si chiuderà questa sera la seconda edizione della rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno fortemente voluta ed organizzata, a Maiori in Costa d’Amalfi, dall’Associazione Culturale Atellana. A salire sul palco per l’ultima rappresentazione dell’anno saranno Ernesto Cunto, Clementina Gesumaria la Compagnia Stabile che si sono già esibiti, riscuotendo anche un ottimo riscontro del pubblico, con l’esilarante spettacolo “Tutti a Tavola”.

 

E sarà ancora una rappresentazione comica quella che andrà in scena a partire dalle 20.45 presso la sala polifunzionale “L’Incontro”, dal titolo“Equivoci d’amore”. Un appuntamento da non perdere per chiudere nel migliore dei modi una rassegna che tante soddisfazioni sta regalando a chi ha lavorato alacremente per allestire un programma di tutto rispetto.

 

“Siamo felici per come si sta chiudendo questa seconda edizione della rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno” dicono all’unisono Mario Maglio e Costantino Amatruda rispettivamente Presidente e Direttore artistico dell’Associazione Atellana. “I sacrifici ed il lavoro che ci sono dietro a una rassegna come questa sono davvero enormi. Ma la soddisfazione di arrivare al traguardo e vedere la soddisfazione negli occhi di chi collabora alla realizzazione, di chi ci sostiene e del pubblico che ha gradito gli spettacoli che abbiamo proposto, ci danno la forza di andare avanti. Da domani saremo già a lavoro per le prossime edizioni”.

 

Ernesto Cunto e Clementina Gesumaria riceveranno alle 17.00 il premio “AdMaiori 2019”. Per l’occasione incontreranno i gruppi dell’omonima rassegna che terrà banco, nella cittadina costiera, fino a sabato prossimo. Il tema sul quale verrà aperto il dibattito è “Il teatro comico”. Appuntamento dunque alle 17.00 presso la sala polifunzionale “L’Incontro” in via Capitolo a Maiori.

Giovedì, 16 Maggio 2019 15:01

Danza nel weekend con OnDance di Bolle

Arriva per la prima volta a Napoli 'OnDance', la grande festa della danza di Roberto Bolle che sabato 18 e domenica 19 maggio invaderà la città e alcune sue location quali il lungomare, piazza Municipio, il Maschio Angioino, ma che farà tappa anche a Forcella per concludersi con un grande show all'Arena Flegrea con Bocelli e Bollani. "Sono molto felice di tornare a Napoli da cui mancavo da otto anni - ha detto Bolle - è una città che mi ha sempre dimostrato grande affetto, entusiasmo e ammirazione e sono ancor più felice di portare qui la grande festa della danza per la cui organizzazione abbiamo trovato subito grande appoggio da parte dell'amministrazione comunale. Questo è il mio omaggio e il mio ringraziamento a questa città". Filo rosso di 'OnDance', la cui prima edizione si è svolta a Milano dove sarà riproposta nel mese di giugno, è - come sottolineato da Bolle - "il desiderio di portare la danza fuori da luoghi elitari con l'obiettivo di avvicinare quest'arte a tutti".

Anche Salvatore, il fratello di Pino Daniele, ha partecipato alla contestazione degli striscioni contro il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che oggi è atteso a Napoli per prendere parte al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.
    Dal balconcino della sua casa, in San Giovanni Maggiore Pignatelli, nel centro storico di Napoli, ha esposto la scritta: "Questa Lega è una vergogna, lo diceva anche mio fratello Pino".
    "Un ministro che indossa divise, imbraccia mitra e è contro gli extracomunitari non è degno di questo nome", dice Salvatore che somiglia moltissimo al cantautore.
    "Deve andare via, qua non lo vogliamo. E a quello che pensano che la Lega non è più quella di una volta, quella criticata da mio fratello io dico che è peggio", aggiunge Salvatore.
    "Mio fratello non c'è più ma Matteo lo dico io: questa Lega è una vergogna", conclude Salvatore Daniele.

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:47

Anziano morto, si indaga su migrante

C'è una persona indagata per la morte di Luigi Vassallo, l'anziano di 71 anni scomparso dalla sua abitazione lo scorso 5 maggio a Terzigno (Napoli) e ritrovato privo di vita ieri sera nella campagne della cittadina del Napoletano. Si tratterebbe - stando a quanto si apprende - di un giovane cittadino straniero ospite di una struttura di accoglienza per migranti e che sarebbe stato l'ultimo a vedere l'uomo in vita. Dalle indagini coordinate dalla compagnia dei carabinieri di Torre Annunziata e da quelli di Ottaviano, sarebbe emerso che Vassallo si sarebbe allontanato con il giovane e sarebbe poi stato colto da malore. A questo punto il ragazzo, forse spaventato, sarebbe scappato senza prestare soccorso e portando via anche il telefono cellulare dell' anziano. Del suo caso si era occupata la trasmissione 'Chi l'ha visto'.
   

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:45

Papa a Napoli, definito programma visita

Manca poco più di un mese al ritorno a Napoli di Papa Francesco, "a distanza di quattro anni dalla sua intensa ed emozionante visita pastorale alla Comunità diocesana", come ricorda una nota della Curia.
    Questa volta, "come è stato ampiamente annunciato nei mesi scorsi", sarà una visita di breve durata "e a carattere assolutamente culturale", che si realizza esclusivamente nel complesso dei Padri Gesuiti in via Petrarca 115.
    "In vista di tale straordinaria visita", frequenti sono i contatti e le intese che stanno avendo il cardinale Crescenzio Sepe, quale Arcivescovo Ordinario diocesano e gran cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, e padre Pino Di Luccio, vice preside della Facoltà Teologica Sezione San Luigi e propiziatore dell'intervento del Santo Padre al convegno programmato e organizzato dai Padri Gesuiti per il 21 giugno. Nella Casa dei Gesuiti, intanto, fervono i preparativi.

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:44

'Visioni', una birra racconta Napoli

Dalle colonne di Piazza del Plebiscito alla veduta marina di Posillipo, dalle imponenti Vele di Scampia passando per il centro residenziale del Vomero. Sono questi alcuni degli scorci più iconici di Napoli, protagonisti di Visioni Partenopee, la mostra fotografica in corso fino al 9 giugno presso la Galleria Garibaldi, nell'omonima piazza di Napoli, con cui Birra Napoli, nata nel 1919, vuole omaggiare le proprie origini partenopee e dare spazio alla forza creativa dei napoletani, che si sono impegnati, con oltre 800 le "cartoline digitali" caricate dai quasi mille iscritti, per immortalare in foto la loro città. Selezionati 30 scatti realizzati con l'occhio di chi ha voluto ribadire l'orgoglio e l'identità di ogni napoletano nei confronti del proprio quartiere e della propria città. "Con Visioni Partenopee abbiamo voluto rendere omaggio alla cultura, ai simboli e alle tradizioni della città del Vesuvio", commenta Francesca Bandelli, direttore Marketing Birra Peroni.
   

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:42

De Luca, dimostreremo efficienza del Sud

"Il nostro è stato un atto di follia e coraggio, ma anche di fiducia nelle nostre forze e la possibilità di dimostrare che c'è un altro sud oltre a quello del pulcinellismo: il sud del rigore, che accetta la sfida dell'efficienza e vi si misura". Così il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, alla presentazione stamane al 'Lounge Fit - Sport e Salute' in occasione degli Internazionali Open d'Italia di tennis, delle prossime Universiadi di Napoli 2019 in programma dal 3 al 14 luglio. Alla presenza del sottosegretario Giorgetti, De Luca ha assicurato: "Completeremo tutto con assoluto rigore e senza porcherie.
    Ringrazio Giorgetti per il contributo straordinario che ci ha dato per far decollare le Universiadi: un anno fa eravamo un po' impantanati. In Giorgetti abbiamo trovato un interlocutore attento e sintonizzato con l'orientamento della regione: chi investe decide e va avanti".

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:12

Dal Governo 90 milioni per centro Napoli

Il prossimo 31 maggio sarà siglato nella sede della Prefettura di Napoli il Contratto istituzionale di sviluppo tra Governo, Regione Campania e Comune di Napoli che prevede il finanziamento da parte dell'esecutivo di poco più di 90 milioni di euro per avviare interventi nel Centro storico di Napoli. Lo ha annunciato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, lasciando la Prefettura dove oggi si è tenuto un incontro con i ministri Lezzi e Bonisoli e con il vicepresidente della Regione Bonavitacola. Le opere riguarderanno l'area che va da Capodimonte al Maan, per proseguire verso i Gerolomini, piazza Carlo III e piazza Cavour e l'area dello Scudillo con l'obiettivo. Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro Lezzi che ha evidenziato la collaborazione istituzionale ed ha assicurato che tra gli obiettivi del piano di riqualificazione c'è anche il quartiere di Scampia, dove il Comune già sta procedendo all'abbattimento delle Vele.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:08

Apple, bando per 400 studenti a Napoli

La Apple Developer Academy all'Università Federico II di Napoli ha pubblicato il nuovo bando per la selezione di circa 400 nuovi studenti che potranno prendere parte al corso gratuito di un anno rivolto a futuri sviluppatori e imprenditori. Le iscrizioni si chiuderanno il 21 giugno, e in seguito i candidati dovranno sostenere un colloquio a Napoli, Londra, Monaco di Baviera o Parigi.
    Il corso, che mira a far acquisire competenze pratiche e formazione su come sviluppare applicazioni per l'ecosistema Apple, ha già formato poco meno di mille studenti dall'apertura dell'Academy, nel 2016. L'ultimo corso ha accolto in aula studenti di 30 nazionalità. Tra loro, 35 sono stati selezionati per partecipare alla conferenza annuale degli sviluppatori di Apple in programma a giugno in California.
    Sono invece una cinquantina - riferisce sempre l'azienda - le applicazioni sviluppate dagli studenti dell'Academy e già disponibili sull'App Store.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:05

Violenza sessuale, accusati 4 dominicani

 I Carabinieri della compagnia di Ischia (Napoli) hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 giovani dominicani residenti sull'isola. Il provvedimento è stato emesso dal GIP presso il Tribunale per i Minorenni su richiesta della Procura per i Minorenni di Napoli dopo un'attività investigativa condotta dalla Stazione Carabinieri di Ischia. I 4 dominicani sono accusati di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo consumata nei confronti di due giovani. Le indagini sono iniziate con la denuncia delle vittime e sono state eseguite con intercettazioni ambientali e con una serie di acquisizioni di testimonianze. Gli elementi raccolti - secondo i Carabinieri - hanno permesso di ricostruire quattro episodi di violenza consumati quando gli indagati e le vittime erano minorenni.    Due indagati sono stati colpiti dal provvedimento del collocamento in comunità, uno da quello della permanenza in casa e uno da quello delle prescrizioni.

Martedì, 14 Maggio 2019 17:18

Napoli,Bolle apre stagione Arena Flegrea

 Sarà lo show OnDance, la festa della danza di Roberto Bolle, a inaugurare la stagione 2019 di musica all'Arena Flegrea di Napoli alla Mostra d'Oltremare.
    Domenica 19 maggio Bolle torna dopo 8 anni a Napoli accompagnato da grandi ballerini e da amici tra cui Andrea Bocelli e Stefano Bollani. Una serata con il nuovo show della stella del balletto con biglietti al prezzo simbolico di 5euro e l'incasso devoluto al Centro di Forcella intitolato ad Annalisa Durante.É una delle novità annunciate nella presentazione della stagione all'Arena Flegrea da parte del direttore artistico del Noisy Naples Fest Claudio de Magistris:"Con la programmazione di quest'anno si pone come punto di riferimento per la musica nel Mezzogiorno".
    Quattordici gli spettacoli tra concerti, danza, musical per la quarta edizione del Noisy. "Dal 2016 a oggi abbiamo ampliato l'offerta, raddoppiando il numero di spettacoli in programma e diversificando la proposta artistica" ha detto Mario Floro Flores,amministratore dell'Arena Flegrea.

Martedì, 14 Maggio 2019 17:17

Gastronomia: ecco 'Le ricette di casa'

"Siamo entrati nelle case per scoprire i tesori nascosti della gastronomia". Così Giuseppe Cerasa, direttore delle 'Guide' di 'Repubblica', ha spiegato oggi la 'filosofia' che ha ispirato 'Le ricette di casa-Campania', pubblicazione presentata oggi a Napoli con la partecipazione dell'assessore comunale Alessandra Clemente e del responsabile della redazione partenopea del quotidiano, Ottavio Ragone. L'iniziativa si è svolta nella pizzeria di Gino e Antonio Sorbillo, in via Tribunali. "Proviamo a salvare la tradizione - ha aggiunto Cerasa - e abbiamo scelto questo posto perchè riteniamo sia simbolo della napoletanità e riconoscibile, dove si declina il concetto di legalità". Ha aggiunto Antonio Sorbillo: "Anche noi portiamo le nostre ricette storiche e la guida è un bel modo di far conoscere la cucina vera". "La scelta di questo luogo - ha sostenuto l'assessore Clemente - vuol dire anche valorizzare la cultura del lavoro e questo significa contribuire a stare dalla parte giusta contro il male".

Martedì, 14 Maggio 2019 17:14

Sequestrata area adiacente Palazzo Reale

Un decreto di sequestro preventivo dell'area adiacente le Scuderie di Palazzo Reale (denominata anche ex Galoppatoio), emesso dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura, è stato eseguito dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli nell'ambito di una specifica attività d'indagine nei confronti di ignoti per il reato di violenza privata.
    L'indagine scaturisce da una segnalazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli. Nel dettaglio, la Soprintendenza segnalava l'impossibilità di procedere alla realizzazione di "operazioni di restauro e adeguamenti funzionali delle scuderie borboniche" a causa di una controversia in corso tra il Demanio Civile di Napoli e l'Associazione Sportiva Partenope circa la titolarità di un'area adiacente alle Scuderie di Palazzo Reale. E di essere ostacolata dalla circostanza che l'Associazione Partenope utilizzasse impropriamente l'area adibita a cantiere destinandola al parcheggio delle auto.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:12

Aic: 'Talenti d'Italia' a meeting Ischia

 Il miglior giovane di Serie A, di Serie B, il calciatore outsider, la migliore giovane calciatrice, il miglior giovane allenatore e un premio alla carriera. L'Associazione italiana calciatori (Aic) porta i campioni in erba al 38mo Meeting Estate di Ischia. Evento clou sarà il 3 giugno con il 'Fair Play Gala' che prevede la consegna dei riconoscimenti 'Talenti d'Italia', iniziativa nata proprio in collaborazione con l'AssoCalciatori. La presentazione è avvenuta stamani nella sala Giunta del Coni a Roma, alla presenza del patron Franco Campana e di Ruggero Alcanterini, n.1 del Comitato nazionale italiano Fair Play.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:11

Racket in cantiere Napoli, un arresto

 C'è un arresto per le richieste di pizzo fatte al cantiere impegnato nei lavori di restyling di Porta Capuana in seguito alle quali venerdì scorso il titolare dell'impresa decise di fermare i lavori.
    Si tratta di Antonio D'Andrea, pregiudicato. Ad incastrarlo i filmati dei sistemi di video-sorveglianza del cantiere che ha consentito l'individuazione del modello e della targa dello scooter utilizzato dall'estorsore.
   

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:09

Vele Scampia, cantiere per abbattimento

 "È la città che vince, sono queste le ruspe che ci piacciono". Lo ha detto sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a Scampia alla consegna del cantiere per l'abbattimento della Vela Verde. "Ha vinto anche la voglia di abbattere quell'immagine che qui era Gomorra e camorra", ha proseguito de Magistris.
   

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:08

Sparatoria, accusato resta in carcere

Il giudice per le indagini preliminari Alessandro Buccino Grimaldi del Tribunale di Siena ha emesso misura di ordinanza di custodia cautelare in carcere per Armando Del Re, il 28enne accusato di avere aperto il fuoco in piazza Nazionale lo scorso 3 maggio allo scopo di ammazzare il 32enne Salvatore Nurcaro. Nell'agguato è rimasta gravemente ferita la piccola Noemi di 4 anni, le cui condizioni sono in ripresa. L'udienza di convalida del fermo si era svolta sabato scorso e il gip si era riservato di decidere. Questa mattina è fissata l'udienza di convalida del fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. Proseguono le indagini per inquadrare il movente dell'agguato.
   L'udienza di convalida del fermo si era svolta sabato scorso e il gip si era riservato di decidere. Questa mattina è fissata l'udienza di convalida del fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. Proseguono le indagini per inquadrare il movente dell'agguato.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:05

Napoli,riapre cantiere chiuso per racket

 Ha riaperto stamattina, dopo la chiusura scattata per le richieste di pizzo, il cantiere per il restyling di Porta Capuana, a Napoli. Lo scorso 9 maggio il titolare della ditta 'La Spinosa' aveva deciso di chiudere il cantiere dopo che per due giorni si erano ripetute le richieste di soldi e le minacce. Un uomo si era presentato al cantiere e aveva minacciato i dipendenti così: "Chiudete tutto e venite a parlare altrimenti vi spariamo uno ad uno". Dopo la denuncia alla polizia e dopo un ennesimo tentativo di racket, il titolare decise per la chiusura. Oggi mezzi all'opera e dipendenti al lavoro. Ma nessuno ha voglia di parlare. "Siamo tranquilli e siamo al lavoro", queste le uniche parole pronunciate da alcuni lavoratori del cantiere.

Sabato, 11 Maggio 2019 16:36

Da parco del 'buco' a orto sociale

"E' il riscatto di Scampia che ci toglie da dosso il marchio infamante legato al nome di Scampia per anni la piazza di spaccio più grande 'd'Europa". Il 'riscatto' e' un parco di 22 mila metri quadrati chiuso tra quattro schiere di palazzoni del quartiere a Nord di Napoli che l'associazione 'Pollici Verdi Scampia' dopo averlo sottratto a spacciatori e tossicodipendenti ha trasformato in un grande orto sociale dove trovano spazio anche aiuole e aree destinate a bambini ed anziani circondate da murales colorati.
    "Ci abbiamo messo sette anni - spiega orgogliosa  Clotilde Sorrentino una delle mamme fondatrici dell' Associazione - ma ora possiamo finalmente dire di aver restituito questo parco alle ottocento famiglie che, prima, non potevano neanche affacciarsi ai balconi e dove, al calare della sera, come accade in regime di coprifuoco, non ci si poteva accedere".
    "Quando abbiamo iniziato - ricorda Clotilde - c'era che ci dava del pazzo chiedendoci di desistere ma noi non ci siamo fermati".
   

Sabato, 11 Maggio 2019 16:34

Sparatoria Napoli: Del Re davanti a gip

Si terrà  nel carcere di Santo Spirito a Siena l'interrogatorio di convalida del fermo per Armando Del Re. All'interrogatorio assisterà anche Claudio D'Avino, legale difensore del 28enne campano arrestato ieri in un autogrill della Siena-Bettolle perché ritenuto l'autore della sparatoria del 3 maggio scorso a Napoli nella quale è rimasta ferita anche la piccola Noemi.

Sabato, 11 Maggio 2019 16:28

E' morto il documentarista Di Gianni

 All'età di 93 anni è morto il regista e documentarista Luigi Di Gianni, che era nato a Napoli nel 1926: lo ha annunciato "con dolore e commozione" la Fondazione Lucana Film Commission, di lo stesso Di Gianni era presidente.
    Di Gianni "è stato - è sottolineato nel comunicato della Lucana Film commission - un maestro riconosciuto del documentarismo internazionale che ha profondamente legato la sua estetica ad un cinema antropologico che non ha mai smesso di scavare sul senso più profondo dell'anima e della psiche umana.
    Un'altra sua costante ricerca è stata quella del Sud esplorato in molteplici versanti con macchine fotografiche e cineprese".
   

Venerdì, 10 Maggio 2019 13:59

Calcio: la Polizia ha eseguito 12 Daspo

   Dodici divieti di assistere a manifestazioni sportive sono stati eseguiti dalla Polizia a carico di tifosi e addetti alla sicurezza per un'aggressione e "atti di intemperanza" avvenuti nel corso di partite della Lega nazionale dilettanti e del campionato lucano di Eccellenza. Le partite sono Picerno-Taranto (Serie D) e Melfi-Rionero (Eccellenza lucana).
   

Venerdì, 10 Maggio 2019 13:56

Era a mare,arrestato latitante Sparandeo

Si era dato alla latitanza da quando aveva avuto saputo di essere stato condannato definitivamente a quasi 15 anni di carcere ma nella notte il pluripregiudicato Arturo Sparandeo, 36 anni di Benevento, è stata catturato a Campomarino (Campobasso) dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento con l'ausilio dei militari della Compagnia di Termoli.
    Sparandeo dovrà scontare la pena di 14 anni, 7 mesi 7 e 21 giorni di reclusione per i reati di associazione di stampo camorristico finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, incendio, rapina, estorsione, danneggiamento, usura, porto e detenzione armi. L'uomo, avuto sentore delle decisioni della Suprema Corte di Cassazione, si era allontanato dal capoluogo sannita facendo perdere le proprie tracce e rendendosi irreperibile. Avviati i servizi per la sua localizzazione i carabinieri di Benevento hanno avviato una serie di controlli, appostamenti, pedinamenti e monitoraggio.
   

 Due persone sono state arrestate per l'agguato di venerdì scorso a Napoli nel quale sono stati feriti la piccola Noemi ed un uomo, Salvatore Nurcaro, vero obiettivo del killer in Piazza Nazionale. Insieme ad Armando Del Re, l'uomo accusato di aver sparato, è stato bloccato un altro uomo, il fratello Antonio, che avrebbe fatto da complice.

   Armando Del Re sarebbe stato bloccato sulla Siena-Bettolle. All'operazione avrebbero partecipato agenti della polizia, finanzieri e carabinieri di Napoli. Il fratello invece è stato fermato nell'hinterland napoletano, nei pressi di Nola: ha dato supporto logistico ad Armando. A entrambi viene contestata la premeditazione.  Ieri sera una veglia di preghiera si è svolta davanti all'ospedale Santobono con centinaia di persone presenti e tante candele accese. Da questa mattina la piccola Noemi "è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica". Sono incoraggianti le notizie dal bollettino medico del Santobono Pausilipon sulle condizioni  della bambina. "Nella giornata di ieri la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore. Noemi ha aperto gli occhi, come conseguenza di una sedazione meno profonda.

   Il tentato omicidio di Salvatore Nurcaro è maturato in pieno contesto camorristico, ha detto il procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, nel corso di un incontro in Procura.

   "Complimenti a forze dell'ordine, inquirenti e magistratura per la cattura del delinquente che ha sparato alla piccola Noemi. Nessuna tregua contro camorristi e criminali, lo Stato e i napoletani vinceranno la sfida. Lo stato risponde con i fatti e non con le parole". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini annunciando che giovedì sarà a Napoli per il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.

   Un ringraziamento a forze dell'ordine e Procura arriva anche da Roberto Fico. "Il nostro pensiero va alla piccola, che da giorni combatte in un letto d'ospedale, e ai suoi cari. Siamo tutti con voi" scrive su fb il presidente della Camera.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:21

Ristorante espone scritta per Noemi

"Come sta?" chiedono al "Cafè Elite" di piazza Nazionale, a Napoli, teatro della sparatoria nella quale il pomeriggio del 3 Maggio è stata colpita la bambina di quattro anni. Uno dei baristi racconta, ancora emozionato, le fasi di quel pomeriggio terribile:: il rumore dei colpi avvertito, e poi quella bambina a terra, che ha aiutato prima dell' arrivo dell' ambulanza. Nella vetrina del ristorante che si trova accanto al locale è spuntata una scritta: "Forza Noemi".
   

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:19

Ex rifugi antiaerei locati anche gratis

 Nove "inviti a dedurre" della Procura della Corte dei Conti della Campania sono stati notificati oggi dalla Guardia di Finanza ad altrettanti funzionari del Demanio accusati di un danno all'Erario da circa 30 milioni di euro. Un ammanco - vicenda di cui riferisce la Repubblica Napoli - che sarebbe stato accumulato negli ultimi 10 anni a causa dell' affitto concesso gratis, o a canoni irrisori rispetto ai valori di mercato, di una trentina di cavità del sottosuolo napoletano in passato usati come rifugi antiaerei.
    Gli spazi, alcuni anche sconosciuti agli enti proprietari, ricavati da immensi blocchi di tufo o di roccia magmatica, sono stati concessi in affitto ad esercizi commerciali e/o da importanti associazioni culturali. I dirigenti dovranno ora spiegare i motivi per i quali non hanno proceduto, ciascuno per il periodo di permanenza in carica, alla regolarizzazione delle occupazioni da parte di privati degli ex rifugi antiaerei.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:17

Salvini lancia la norma 'spazza clan'

Ottocento assunzioni straordinarie per 25 milioni di euro spalmati in due anni. È la misura, chiamata "Spazza clan", che il Viminale ha studiato per notificare le sentenze alle migliaia di condannati in via definitiva che restano liberi per le lentezze della burocrazia. Solo a Napoli sono più di 12mila.
    "Per me contano i fatti, le chiacchiere le lascio agli altri" dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 12:13

“Ad Maiori” 2019 premiato Mariano Rigillo

Scritto da

Venerdì 10 Maggio prenderà il via “Ad Maiori 2019” la rassegna di TeatrEducazione organizzata dall’Associazione Artistico-Culturale Atellana con il patrocinio del comune di Maiori. Una manifestazione alla quale parteciperanno istituti scolastici ed Associazioni Culturali provenienti da ogni parte d’Italia che avranno la possibilità di mostrare il frutto dei laboratori teatrali svolti nel corso dell’anno. Ma “AdMaiori” è anche un Premio che ogni anno viene conferito agli artisti che si sono distinti per le competenze professionali e per i loro successi.

 

Quest’anno il riconoscimento è stato assegnato a Mariano Rigillo che lo ritirerà sabato 11 maggio alle 17.30. La cerimonia si svolgerà nella prestigiosa cornice del salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo a Maiori. Prima di ritirare il premio, l’artista incontrerà i partecipanti alla rassegna. Mercoledì 15 alle 17.00 anche Ernesto Cunto e Clementina Gesumaria riceveranno lo stesso riconoscimento a margine dell’incontro “Il teatro comico… parliamone ;-)”.

 

“Ad Maiori” proseguirà poi fino a sabato 18 maggio con la messa in scena degli spettacoli teatrali da parte dei 22 gruppi, tra istituti scolastici ed associazioni, che svolgeranno anche attività di laboratorio teatrale. Nella stessa giornata, alle 15.45 è previsto l’incontro con l’ultimo vincitore del premio “Ad Maiori” Edizione 2019, Mario Porfito che incontrerà il pubblico nella sala funzionale “L’Incontro”.

 

“Vogliamo ringraziare - dicono Costantino Amatruda e Mario Maglio rispettivamente presidente e direttore artistico dell’associazione “Atellana” - l’amministrazione comunale per la sua disponibilità e per il sostegno offerto concretamente affinché questa rassegna potesse svolgersi anche quest’anno, il dirigente scolastico ed il corpo docente dell’Istituto Comprensivo Statale Maiori-Minori, l’associazione nazionale AGITA e l’associazione culturale “La Feluca” di Maiori e darvi appuntamento all’anno prossimo per un’edizione ancora più esplosiva della rassegna di TeatrEducazione “Ad Maiori’”. 

Martedì, 07 Maggio 2019 15:03

Napoli per "Un vaccino per la vita"

 I poveri dell'Africa chiamano ed il cuore di Napoli risponde. L'associazione "Cidisat ong" (Commissione internazionale per il diritto alla salute e alla sua tutela", presieduta da Raffaele De Rosa), ha promosso la campagna "Un Vaccino per la vita". E' stata avviata una raccolta dei fondi con teche che saranno installate all'interno di alcuni esercizi pubblici. E con i soldi raccolti si provvederà all'acquisto di farmaci ed in particolar modo di vaccini, da destinare ad alcuni aree più povere dell'Africa. Una teca, per la raccolta dei fondi, è stata posta oggi all'interno dello storico 'caffè Gambrinus' di Napoli, grazie alla disponibilità degli imprenditori Antonio Sergio e Massimiliano Rosati.
    "Il nostro impegno è quello di garantire il diritto alla vita alle popolazione dell'Africa e ovunque ci sia bisogno, mediante la creazione di pozzi d'acqua, la costruzione di suole, la realizzazione di centri polispecialistici e la donazione di vaccini", spiega il presidente dell'associazione De Rosa.
   

Martedì, 07 Maggio 2019 15:01

Donna resta incastrata in porta treno

 Resta incastrata con una gamba nel treno in partenza: donna trascinata per diverse decine di metri e ferita gravemente. Il fatto si è verificato all'ora di pranzo a Torre del Greco (Napoli), alla stazione della Circumvesuviana di Via del Monte. Ora indagano i carabinieri della stazione Capoluogo che hanno sentito il personale in servizio in quel momento sul convoglio.
    La donna, una straniera di origini marocchine di 35 anni, ha provato a scendere dal treno ma per cause in corso di accertamento è rimasta bloccata tra le porte che si sono chiuse prima che completasse l'operazione. Provvidenziale l'intervento di un'altra persona scesa dallo stesso convoglio, che è riuscito ad attutire i colpi presi della donna prima di liberarla. Il treno nel frattempo è stato fermato da qualche passeggero che, notata la cosa, ha azionato il freno di emergenza. I militari hanno anche sequestrato la ''scatola nera'' presente sul convoglio. La 35enne è ferita gravemente ma non è in pericolo di vita.
   

Martedì, 07 Maggio 2019 14:58

Vincere da grandi a Marcianise e Norcia

 Coni e Lottomatica rinnovano il loro impegno per "Vincere da grandi", il progetto che offre ai ragazzi di quartieri o zone disagiate l'opportunità di praticare attività sportiva, anche con interventi di riqualificazione delle strutture esistenti. L'iniziativa tocca quest'anno Marcianise (Caserta) e Norcia (Perugia). Nella cittadina campana, presso la storica "palestra Bizzarro" si stanno svolgendo corsi gratuiti di pugilato per 60 ragazzi, mentre dieci ragazzi di particolare talento sono impegnati a realizzare il loro percorso agonistico sotto la guida di Clemente Russo, vicecampione olimpico nel 2008 a Pechino e nel 2012 a Londra.
    Nel comune umbro colpito dal sisma del 2016 è prevista la riqualificazione della palestra dell' "Istituto Omnicomprensivo De Gasperi - Battaglia". L'intervento verrà realizzato dalla "Polisportiva Dilettantistica La Fenice".
   

Pagina 1 di 105