Sabato, 16 Dicembre 2017 18:47

Hamsik a segno, eguaglia record Maradona

Marek Hamsik iscrive il suo nome nella storia del Napoli raggiungendo Diego armando Maradona a quota 115 gol con la maglia azzurra. Un record che lo slovacco inseguiva da tempo e che ha centrato segnando oggi al Torino il gol del momentaneo 3-0 per i partenopei.

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:46

Ercolano, pranzo Natale per i bisognosi

Si è ripetuto anche quest'anno a Ercolano, nella basilica di Santa Maria a Pugliano, il pranzo di Natale per i bisognosi. Una iniziativa, ultradecennale, che - spiega il parroco, don Franco Imperato - "corona ogni anno l' amicizia che i giovani del Samaritano della parrocchia hanno con i senza fissa dimora". Oltre 150 i clochard ospiti del pranzo, cui hanno voluto intervenire anche artisti come Andrea Sannino, Salvatore Somma e Pasquale Palma. "Il Samaritano - ricorda il parroco - compie 17 anni, è un gruppo parrocchiale costituito da diversi giovani che sostenuti generosamente dalla comunità preparano pasti per i senza fissa dimora distribuiti in diversi punti di Napoli ogni martedì sera. La loro presenza è lieta notizia del Vangelo. Lieta perché rompe le solitudini portando affetto e amicizia: alcuni amici sono venuti ad abitare, grazie all'aiuto dei ragazzi e alla provvidenza di Dio, nei nostri quartieri ad Ercolano".

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:36

Si è ripetuto il miracolo di San Gennaro

Si è ripetuto alle 12.07, nella cappella del Tesoro di San Gennaro, il miracolo della liquefazione del sangue del patrono di Napoli e della Campania.
    Il 16 dicembre è la terza data dell'anno - dopo il sabato precedente la prima domenica di maggio e il 19 settembre - in cui le ampolle vengono esposte; nella festività odierna si ricorda l'eruzione del Vesuvio del 1631, che il 16 dicembre risparmiò Napoli dopo ore di preghiere dei fedeli.
    E' stato l'abate della cappella, monsignor Vincenzo De Gregorio, a celebrare la messa. L'evento, annunciato dal tradizionale sventolio di un fazzoletto bianco, è stato salutato da un lungo e forte applauso da una folla di fedeli accompagnato dall'intonazione dell'antico canto delle 'parenti' di San Gennaro.

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:34

Natale, un albero contro la ludopatia

Un albero di Natale privo di palline colorate ma addobbato con biglietti che recano la scritta 'Gratta e non vinci': è il messaggio che la Comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Portici in collaborazione con il Centro di ascolto antiusura 'don Pino Puglisi' quest'anno lancia per sensibilizzare la comunità sul problema del gioco d'azzardo che spesso porta il giocatore alla dipendenza e a finire nelle mani di usurai per pagare i debiti.
    Sull'albero che sarà esposto nel giardino della chiesa in via Diaz spiccano biglietti con su scritto 'Gratta e non vinci - turnista per sempre', ideati dalla Compagnia Teatrale 'Itineraria', da anni impegnata a portare sulla scena temi di attualità sociale e civile con testi di denuncia. I componenti di Itineraria vogliono ''far capire che l'unica scelta vincente è quella di 'scommettere' su se stessi, sulle proprie capacità, sul proprio lavoro''. 

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:33

A Napoli Mastella presenta Udeur 2

 "Riprendiamo questa storia che era stata interrotta attraverso umiliazioni e attraverso un po' di cinismo ingiusto". Riparte da qui Clemente Mastella. Riparte da Napoli e dalla presentazione di Udeur 2.
    Inizia dagli obiettivi, l'ex Guardasigilli: la giustizia, "che ha bisogno di una rivoluzione copernicana" e il Sud "sempre più indifeso e trascurato'. Sceglie il centrodestra, Mastella, e un patto con l'Udc. "La mia scelta verso Berlusconi è perché ritengo che il Cavaliere oggi rappresenta una forma di equilibrio democratico nel Paese", spiega e manda un messaggio anche al leader della Lega, Matteo Salvini: "Io ho la mia storia, non sono un riciclato".
    Poi, mette in chiaro il ruolo dei democristiani, senza i quali "al Sud non si vince". "Nel Mezzogiorno ci siamo noi e senza di noi il centrodestra non vince e non arriva al 40% necessario per vincere le elezioni e governare", avverte.
    Nel parterre, tra gli altri, il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa, e Paolo Cirino Pomicino.

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:32

Cucce di pitbull in giardini pubblici

Recinzioni abusive in giardinetti pubblici all'interno delle quali c'erano due pitbull. E' quanto è stato scoperto nel rione Traiano di Napoli nel corso di una operazione congiunta dei carabinieri e della polizia municipale.
    I carabinieri della Compagnia di Bagnoli dopo aver notato che un'area verde pubblica tra via Tertulliano e via Romolo e Remo era stata recintata abusivamente da ignoti, sono intervenuti insieme alla Polizia locale e ai colleghi Forestali del Cites. I due cani, uno dei quali privo di microchip, erano tenuti in pessime condizioni igienico sanitarie. Uno dei due animali è risultato essere di un 34enne di via Romolo e Remo già noto alle forze dell'ordine; l'altro di una 31enne incensurata di via Tertulliano: entrambi i proprietari hanno consegnato i cani spontaneamente al personale veterinario per il loro trasferimento in una struttura più idonea. L'area verde è stata restituito alla fruizione della comunità.

Sabato, 16 Dicembre 2017 18:29

2.200 banconote false nascoste in auto

 Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato oltre 2.200 banconote contraffatte per un valore complessivo di quasi 70.000 euro, divisi in mazzette del taglio di 20 e 50 euro.
    I soldi erano in una Fiat Multipla, a bordo della quale c'erano due italiani, individuata nei pressi dello svincolo autostradale in direzione Roma. Insospettiti dall'atteggiamento dei passeggeri, i finanzieri hanno proceduto ad un più approfondito controllo del mezzo, rinvenendo, nascoste all'interno del portabagagli dell'auto, cinque voluminose mazzette di euro falsi, fresche di stampa e ancora avvolte in cellophane. I responsabili, un sardo e un calabrese, sono stati denunciati a piede libero alla locale Procura della Repubblica.
    Ulteriori ispezioni hanno consentito, inoltre, di individuare anche la disponibilità di cinque banconote in valuta estera - del taglio da 100 dollari americani, da 5 e 50.000 lei rumeni e da 20 cedi ghanesi.

Venerdì, 15 Dicembre 2017 14:56

Napoli, Insigne convocato per Torino

 Lorenzo Insigne è stato convocato dal tecnico del Napoli Maurizio Sarri per la trasferta di domani a Torino. L'attaccante già ieri aveva mostrato segni di ripresa dal dolore all'inguine che lo aveva costretto a dare forfait contro Feyenoord e Fiorentina. Insigne oggi si è allenato nuovamente in modo regolare e parte quindi con i compagni per Torino dove domani sarà con ogni probabilità in campo nel tridente con Mertens e Callejon.

Venerdì, 15 Dicembre 2017 14:52

De Laurentiis, non mi fanno fare stadio

 "Il Comune non ci permette di investire nello stadio, neanche per riparare quelle cose occorrenti che servono a renderlo funzionale". Così Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di 24Mattino su Radio 24. "La Corte dei Conti - spiega il presidente del Napoli - non ci farebbe mai rimborsare i soldi dal Comune. Ma il Comune non investe, dice che ha aperto un finanziamento con il credito sportivo, ma in realtà di questo finanziamento io ho visto utilizzare ben poco".
    "Ma pensa poi l'assurdità - prosegue - adesso ci saranno le Universiadi con più di 200 milioni e vogliono investire 4 milioni per rifare la pista di atletica. Ma dico: fatela da un'altra parte". De Laurentiis rilancia poi il suo vecchio progetto, "che loro non hanno nemmeno considerato" ovvero "di portare tutto lo stadio a bordo campo". E sottolinea: "Pensate quale impatto avrebbe avuto".

Venerdì, 15 Dicembre 2017 14:51

Scuola-lavoro: corteo studenti a Napoli

Uova contenenti inchiostro rosso sono state lanciate contro le vetrine di un negozio durante la manifestazione degli studenti napoletani contro l'alternanza scuola lavoro. Il corteo (un centinaio di ragazzi) si è snodato lungo le strade del centro sostando dinanzi alle attività di alcune grosse multinazionali firmatarie del progetto alternanza scuola-lavoro e in particolare di due marchi (uno, un noto fast food, l'altro di abbigliamento) presenti in piazza Municipio e in via Toledo. Sulla facciata del primo sono state apposte scritte con lo spray rosso. In testa al corteo, lo striscione 'Studenti vs Stati generali'. Successivamente il corteo ha raggiunto la sede degli industriali in piazza dei Martiri dove sono stati scanditi alcuni slogan. Ultima tappa davanti alla sede del quotidiano 'Il Mattino', in via Chiatamone, dove gli studenti hanno contestato l'organizzazione di un convegno su giovani e lavoro tenutosi lunedì scorso alla presenza del premier Gentiloni.

Venerdì, 15 Dicembre 2017 14:50

Abusi edilizi a Capri, sigilli a villa

 Operazione anti-abusivismo edilizio dei carabinieri di Capri che ieri pomeriggio hanno sequestrato una storica villetta di oltre 150 metri quadri alla base dei Faraglioni, nella quale erano in corso lavori interni ed esterni non autorizzati.
    Il sequestro è avvenuto a seguito di una lunga indagine dei militari della stazione di Capri insieme con un consulente tecnico di fiducia dell'Arma.
    Denunciati per violazione delle norme urbanistiche il proprietario, nonché committente dei lavori, riconducibile ad una società che fa capo ad un noto titolare di boutique di moda caprese con punti vendita anche all'estero, il direttore dei lavori e il titolare dell'impresa esecutrice. Sigilli sono stati apposti all'intera area.
   

 S'intitola 'Terra Viva' ed è un omaggio alla vitalità della Campania, di Napoli e della sua gente, l'ultima fatica del cantautore partenopeo Luigi Libra. Si tratta di un cd di brani inediti, dopo tanti anni dedicati alla canzone classica napoletana, in cui prevale la voglia di cantare le bellezze della sua terra in controtendenza con la narrazione negativa diffusasi negli ultimi anni.
    "Perchè la mia terra - spiega l'artista noto al pubblico televisivo per la sua collaborazione con Paolo Limiti - non è soltanto Terra dei Fuochi e Gomorra, ma è soprattutto una Terra viva. Terra Viva - dice Libra - non è un album di denuncia, ma di speranza. La Campania per me fatta di gente dalla bell'anima, di terreni e panorami incontaminati e di prodotti di eccellenza, di terra viva appunto". Il cofanetto, che include il cd e un documentario, sarà presentato a Napoli, alla Mostra D'Oltremare, alle ore 21 di lunedi' 18 dicembre (con ingresso gratuito a invito).
    Il cd contiene undici brani, tra cui il singolo O'Sole Ca Coce", più una bonus-track dal titolo "Il suo nome è Paolo Limiti", dedicato al conduttore televisivo, eseguiti con Mariano Bellopede (pianoforte), Corrado Calignano (basso), Fabio Malfi (batteria), Andrea Palazzo (chitarra), Ciccio Merolla, Rosario Scotti di Carlo e Gabriele Borrelli (percussioni), Gianfranco Campagnoli (fiati) e 12 elementi d'orchestra diretti da Arcangelo Michele Casu. I proventi derivanti dal progetto (cd/dvd) Terra Viva saranno devoluti all'Associazione Onlus "Noi genitori di tutti", con sede al parco Verde di Caivano (Napoli) che dà voce alle famiglie sfortunate e danneggiate dagli effetti negativi della 'Terra dei fuochi'. 

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:54

Diawara, il Napoli supererà questo calo

"Sabato ci aspetta una partita molto importante, vogliamo fare di tutto per vincerla. Il calo delle ultime partite ci può stare, succede a ogni squadra, lavoreremo per superarlo". Lo ha detto Amadou Diawara intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del Napoli. Il centrocampista guineano non considera un problema aver perso la testa della classifica a vantaggio dell'Inter: "La classifica ora non conta, vale vincere il campionato a maggio e stiamo lavorando duro. Ora sarebbe fondamentale vincere a Torino, abbiamo una settimana per prepararla ed è importante".
   

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:52

De Magistris, Napoli va sempre sostenuto

 "Non mi inserisco in polemiche che non condivido ed esprimo massimo sostegno e vicinanza alla squadra. Sullo stadio noi facciamo fatti e stiamo realizzando un lavoro che sarà portato a compimento nella sua interezza prima delle Universiadi". Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha così risposto ai cronisti che gli hanno chiesto di commentare le dichiarazioni del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, il quale in una intervista  ha detto di non aspettare più de Magistris sulla questione stadio.
    Rispetto al momento che vive la squadra, il sindaco ha affermato: "Va sostenuta da tutti nei momenti belli e in quelli difficili. Siamo fra i primi in campionato e abbiamo grandi prospettive".
   

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:51

Rapina e botte, arrestato figlio boss

 Rapina e botte in un parcheggio del multisala: violenza, quella messa in atto lo scorso 16 marzo, per il quale è scattato l'arresto per un 26enne, il cui nome non è stato reso noto: è il figlio di un boss del clan Vastarella del quartiere Sanità di Napoli.
    Sono stati i carabinieri ad eseguire l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata, lesioni personali e violenza privata. Era il 16 marzo scorso, all'interno dell'area di parcheggio di un cinema multisala della provincia, quando fu compiuta una rapina ai danni di due giovani. Alcune persone, giunte a bordo di due autovetture prima si avvicinarono al veicolo delle vittime: un giovane fu bloccato, l'altro fu colpito con pugni, schiaffi e calci. L'attività investigativa ha consentito di ricostruire il ruolo del 26enne arrestato ritenuto una degli autori insieme ai complici; due già tratti in arresto nel giugno scorso in esecuzione di un analogo provvedimento cautelare.

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:43

Sanità: De Luca, cafoni alzano la voce

 "Mi scuso per la voce frutto di una simpatica discussione sindacale. Ma a volte tu vai in un posto e c'è un gruppo di cafoni che si sente in diritto di alzare la voce". Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, nel corso del suo intervento all'inaugurazione dal nuovo reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santobono di Napoli. Il governatore, facendo riferimento allo scontro avvenuto due giorni fa al Centro direzionale con alcuni medici durante un convegno pubblico, ha detto: "Uno degli elementi di plebeismo a Napoli e in Campania è il rapporto tra plebei e notabili politici. I politici usavano clientele e quindi i plebei si sentivano in diritto di mancare di rispetto ai politici".

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:42

Maltempo: da domani allerta in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di criticità idrogeologica di colore Arancione, valevole a partire dalle 12 di domani e fino alla stessa ora di sabato prossimo.
    L'allerta riguarda alcune zone del territorio e, in particolare la Piana campana, Napoli, le Isole, l'Area Vesuviana, l'Alto Volturno e il Matese, la Penisola Sorrentino-Amalfitana, i Monti di Sarno e i Monti Picentini. In queste aree si prevedono rovesci o temporali anche di forte intensità associati ad un rischio idrogeologico diffuso tale da far scattare la criticità Arancione per possibili frane con colate rapide di fango e detriti, allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici con ruscellamenti superficiali e caduta massi. La perturbazione interesserà anche Alta Irpinia, Sannio, Tusciano e Alto Sele dove si prevedono precipitazioni sparse con rovesci e temporali di moderata intensità la criticità idrogeologica è di colore Giallo per il rischio idrogeologico localizzato.

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:40

Festa a Napoli, pizze per tutti

 Ancora festa a Napoli dopo il riconoscimento dell'Unesco che ha dichiarato l'arte dei pizzaiuoli napoletani Patrimonio culturale dell'umanità. Per festeggiare, oggi in piazza Del Gesù, pizza gratis per napoletani e turisti realizzate da pizzaioli che ogni anno partecipano al Napoli Pizza Village.
    Un'iniziativa che ha catturato quanti erano nei vicoli del Centro storico in questi giorni molto affollato. Lunghe infatti le file agli stand per riuscire a gustare una pizza. Una festa a cui, tra gli altri, ha partecipato anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. E a coniugare due delle massime espressioni culturali di Napoli, l'arte della pizza e l'arte presepiale, un grande presepe realizzato interamente con la pizza. "Questo riconoscimento è una grande vittoria per la città - ha detto il sindaco - Napoli nel mondo si presenta con una potenza sempre più forte e questo grazie all'arte della pizza e alle donne e uomini pizzaiuoli".

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:39

'Anima e cibo', il benessere a Maratea

Gli scrittori Fabio De Nunzio, Dora Albanese e Savino Zaba saranno tra gli ospiti dell'evento "Anima e Cibo, percorsi di benessere lucano", ideato dalle associazioni "Monna Lisa Museum", "Lucania Cuore", "Csr Rimedi Centro Studi e Ricerca di Medicina Integrata" e "Basilicata a Way Of Living", in programma nella piazzetta del Gesù di Fiumicello di Maratea (Potenza) dal 26 al 30 dicembre, a ridosso del Capodanno Rai 2018.
    Il progetto prevede anche la partecipazione dell'associazione "Tavole del Borgo", costituita dagli storici ristoratori operanti nel centro antico di Eboli (Salerno), "con l'obiettivo di rendere l'enogastronomia locale bagaglio di conoscenze appartenenti a tutti ed elevare le tradizioni territoriali ad esperienza diretta. Per l'occasione a Maratea gli associati si esibiranno in alcuni cooking show assieme agli chef dell'Unione regionale cuochi lucani e agli studenti del locale Istituto professionale alberghiero, favorendo l'unione tra la cucina cilentana e quella lucana".

Giovedì, 14 Dicembre 2017 16:38

Vede moglie morire, infarto lo uccide

Una doppia tragedia, questa mattina, in via Spirito Santo 12, a Eboli (Salerno), ha colpito una coppia di coniugi.
    La donna 73enne è deceduta a causa della rottura di un'arteria femorale. Il marito, cardiopatico 74enne, nel vedere la moglie riversa a terra, ha avuto un infarto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Sul posto l'Humanitas con il proprio Saut.
   

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:54

Napoli, torna in centro la Notte d'Arte

 Il Centro antico di Napoli spalanca le porte dei suoi gioielli artistici e architettonici in occasione della Notte d'Arte. L'appuntamento, in programma sabato 16 dicembre dalle 18 e fino a notte fonda, è promosso dalla II Municipalità in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. Per un'intera notte, napoletani e turisti potranno visitare chiese, basiliche, musei e palazzi storici in orari d'eccezione e con biglietti di ingresso ridotti. Il filo conduttore sarà 'Racconti, favole e leggende' tema che accompagnerà la città di Napoli durante tutto il periodo delle festività natalizie.
    In occasione della manifestazione, i visitatori potranno ammirare la mostra 'Museo della follia: da Goya a Maradona' nella Basilica Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta. Apertura straordinaria anche per 'Il piccolo regno incantato', spettacolo allestito nel Complesso di San Domenico Maggiore.

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:38

Eternit, Pg 'processi restino divisi'

Il Pg della Cassazione ha chiesto che siano dichiarati 'inammissibili' il ricorso della Procura e del Pg di Torino contro la decisione del Gup torinese che aveva 'spacchettato' il processo per le morti da Eternit, distribuendo la competenza anche a Napoli, Vercelli e Reggio Emilia. Il Gup, inoltre, aveva optato per l'omicidio colposo anziché doloso. Lo si è appreso dai familiari delle vittime presenti a piazza Cavour a Roma.
    Il Pg della Cassazione, Delia Cardia, ha chiesto di dichiarare inammissibile il ricorso di Pg e Pm torinesi e la Suprema Corte depositerà la sua decisione tra stasera e domani.
    Il Pg, a quanto ha riferito l'avvocato delle parti civili Marco Gatti, si è espresso anche per la conferma dell'accusa di omicidio colposo anziché doloso. Rammarico per la richiesta del Pg è stato espresso dal sindaco di Casale Monferrato, Titti Palazzetti, e da Assunta Prato dell'Associazione familiari vittime dell'amianto.

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:37

Toro-Napoli vietata a residenti Campania

Divieto di vendita ai residenti in Campania dei tagliandi della partita Torino-Napoli, in programma sabato pomeriggio allo stadio Olimpico Grande Torino. Lo ha disposto il prefetto del capoluogo piemontese, Renato Saccone, su indicazione del Comitato di Analisi per la sicurezza della manifestazioni sportive del Ministero dell'Interno. Il divieto, che ha lo scopo di tutelare la sicurezza pubblica e l'incolumità delle persone, riguarda anche i possessori della tessera del tifoso, con conseguente sospensione dei programmi di fidelizzazione del Napoli Calcio e l'incedibilità dei tagliandi d'ingresso.

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:28

Bomba carta a onoranze funebri ad Acerra

Una bomba carta ha distrutto la porta d'ingresso di una ditta di onoranze funebri ad Acerra, nel Napoletano, a poche decine di metri dal Duomo dove da ieri è esposto il feretro di monsignor Antonio Riboldi, vescovo onorario della città noto per le sue battaglie anticamorra e i cui funerali si terranno oggi (la salma sarà tumulata in Cattedrale).
    Quello di oggi è il nono attentato denunciato alle forze dell'ordine dalla ditta, che già in passato aveva subito intimidazioni anche con colpi di arma da fuoco esplosi contro la sua abitazione. La bomba carta ha sventrato la porta d'ingresso della ditta, provocando danni anche nell'atrio delle onoranze funebri situate a poche decine di metri dalla cattedrale dove, come detto, oggi sono in programma i funerali del vescovo anticamorra, che negli anni Ottanta sfidò il boss Raffaele Cutolo, organizzando una marcia con migliaia di studenti a Ottaviano, allora roccaforte della Nco. Indagano i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna.

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:27

Fiction Zagaria, nessun risarcimento

 Il Tribunale di Roma si è pronunciato contro il ricorso cautelare presentato dagli avvocati dell'ex boss del clan dei Casalesi Michele Zagaria per i danni di immagine che gli sarebbero stati arrecati dalla fiction TV "Sotto copertura 2-La cattura di Zagaria" andata in onda sulla Rai. Gli avvocati dell'ex boss - che avevano chiesto un risarcimento di centomila euro da devolvere in beneficenza - hanno puntato il dito contro le motivazioni alla base della decisione, che risale allo scorso fine novembre. Secondo l'avvocato Barbara Lettieri, che cura gli aspetti legati al regime di 41bis a cui l'ex capoclan è sottoposto, "dalle motivazioni addotte alla decisione si evince che è lecito rappresentare una persona in maniera peggiorativa rispetto alla realtà perché è un criminale". "Procederemo con la causa di merito", ha annunciato l'avvocato Lettieri, "per smontare questa decisione".

Mercoledì, 13 Dicembre 2017 14:26

Distruzione cadavere,arresto in Irpinia

 I carabinieri del Comando provinciale di Avellino stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura distrettuale antimafia di Napoli nei confronti di una persona accusata di distruzione di cadavere per favorire un clan camorristico.
  I dettagli dell'operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa convocata nel Comando provinciale dell'Arma.
   

Quattro donne, tutte legate da parentela con il boss dei casalesi Michele Zagaria, sono destinatarie di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere che viene eseguita dal Centro Operativo Dia di Napoli e dal Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria perché ritenute responsabili di essere destinatarie di risorse del clan riservate al pagamento dello "stipendio" mensile agli affiliati. Le donne, gravemente indiziate del delitto di ricettazione aggravata, sono Beatrice Zagaria, sorella di Michele, considerato il capo dell'omonima fazione del clan dei casalesi, detenuto; Francesca Linetti, moglie di Pasquale Zagaria, fratello di Michele e anch'egli detenuto; Tiziana Piccolo, moglie di Carmine Zagaria, anch'egli fratello di Michele, sottoposto alla sorveglianza speciale; Patrizia Martino, moglie di Antonio Zagaria, fratello di Michele, anch'egli detenuto. Le indagini, coordinate dalla Dda della Procura di Napoli, si basano, rileva una nota, su accertamenti patrimoniali, intercettazioni e dichiarazioni di collaboratori.

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:15

Si apre voragine, 2 operai cadono dentro

Stavano effettuando dei lavori di manutenzione nel piano interrato di una casa quando si è aperta una voragine, di circa 6-7 metri, e due operai sono precipitati dentro. E' accaduto poco a fa a Napoli, in via Villari.
    Secondo i Vigili del Fuoco i due operai parlano e le loro condizioni non sembrerebbero gravi. In atto le operazioni di recupero; la voragine si è creata sotto uno sgabuzzino. Sul posto anche la Polizia municipale di Napoli.
   

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:12

Musei, direttore Cam interrompe protesta

 Ammanettato per sette ore al termosifone della stanza del sindaco per chiedere l'attenzione della politica e scongiurare la chiusura del suo museo, il Contemporary Art Museum di Casoria (Napoli). E' la nuova impresa di Antonio Manfredi, battagliero curatore d'arte che nel 2011, sempre per salvare il museo, non esitò a dare fuoco in piazza ad una serie di opere. La protesta si è risolta dopo ore di stoica resistenza con l'arrivo di una serie di telefonate, in primis quella del presidente della Campania De Luca che - racconta Manfredi - gli ha accordato un appuntamento martedì "per aprire un tavolo anche con il comune per trovare una soluzione per il museo". Da qui lo stop proprio quando i carabinieri, che già lo avevano denunciato per interruzione di pubblico servizio, stavano per arrestarlo. "Quello che è certo è che io non ce la faccio più", si sfoga il direttore, "Dopo tredici anni ci aspettiamo che la politica trovi anche per noi una soluzione".

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:08

Musei: direttore Cam si ammanetta

Il direttore del Contemporary Art Museum di Casoria (Napoli), Antonio Manfredi, si è incatenato ad una valvola del termosifone nella stanza del sindaco Pasquale Fuccio per protestare contro la possibile chiusura del museo fondato da lui tredici anni fa. "Siamo un bene da tutelare", dice Manfredi raggiunto al telefono. In queste ore chiama all'appello tutti i politici che sono stati al Cam, lancia un SOS che scongiuri la chiusura. In un passaggio della nota inviata alle redazioni dice: "Non permetterò ancora di giocare con un museo che da tredici anni lotta per la sopravvivenza e realizza mostre contro ogni forma di sopruso sociale e culturale in una terra di camorra e di problematiche sociali spaventose".

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:02

Consip: Scafarto e Sessa sospesi

 Interdizione di un anno dall'esercizio di pubblici ufficiali dei carabinieri ed una nuova accusa, questa volta di depistaggio per il maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e per il colonnello Alessandro Sessa, indagati nell'ambito dell'inchiesta della procura di Roma su Consip. L'ha disposta il gip Gaspare Sturzo su richiesta del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Mario Palazzi.
    Per Scafarto, già indagato per falso e rivelazione del segreto d'ufficio, è scattata anche l'ipotesi di depistaggio. Stessa ipotesi per Sessa, già iscritto sempre per depistaggio in relazione alle false dichiarazioni rese al pm. La nuova accusa di depistaggio si riferisce all'eliminazione delle comunicazioni intercorse tra i due al fine di sviare, secondo l'accusa, le indagini della procura sulla fuga di notizie riguardanti l'inchiesta a suo tempo aperta a Napoli su Consip.

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:01

Bullismo, in Campania accertati 616 casi

Sono stati 616 i casi di bullismo accertato nelle scuole campane nell'anno scolastico 2016-2017: sono i dati della ricerca "L'incidenza del bullismo nelle scuole della Campania", voluta dal Garante regionale dell'Infanzia e dell'adolescenza.
    Sul campione del 22% sono stati dunque 616 i casi "conclamati" con picchi più alti nelle provincie di Napoli e Caserta. Nello specifico, nella provincia partenopea, sono stati registrati in media 3 casi per scuola, con una eccezione per un istituto comprensivo, dove, invece e purtroppo, sono stati 70 casi. Nella provincia di Caserta, si registra una media di 2,5 casi per scuola. Si discostano da questa media due istituti nei quali si sono manifestati 39 e 90 casi di bullismo. Per il 60% dei docenti, il bullismo incide "molto" sull'andamento dell'attività didattica e sulle relazioni in classe; il resto del campione, ritiene, invece, che "poco" o "abbastanza".

Martedì, 12 Dicembre 2017 19:00

Droga e banconote false, 37 arresti

E' in corso un'operazione dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli per l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal locale gip a carico di 37 persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione di tipo mafioso e di associazione dedita allo spaccio di stupefacenti e di banconote false. Si tratta di presunti sodalizi criminali operanti a San Giorgio a Cremano (Napoli) e zone limitrofe e riconducibili, secondo i carabinieri, alla famiglia "Troia". Nel corso delle indagini dirette e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i militari dell'Arma hanno documentato che la gestione delle piazze di spaccio di cocaina, crack, marijuana ed hashish era stata motivo di scontro con altre organizzazioni criminali e aveva dato luogo a numerose azioni violente, tra le quali l'esplosione, ad aprile 2016, di una autobomba posizionata nei pressi dell'abitazione della presunta reggente del clan.
   

Lunedì, 11 Dicembre 2017 14:08

E. League: Napoli ai 16/i con il Lipsia

E' il Lipsia l'avversario del Napoli ai sedicesimi di finale di Europa League. Lo ha stabilito il sorteggio in corso a Nyon.
   

Lunedì, 11 Dicembre 2017 14:05

Salernitana, esonerato Bollini

Alberto Bollini non è più l'allenatore della Salernitana (serie B). A darne comunicazione una nota apparsa sul sito ufficiale della società granata che ha sollevato dall'incarico il tecnico. L'allenamento pomeridiano della squadra granata, che si terrà al campo Volpe, sarà diretto dall'allenatore della primavera Alberto Mariani. Per quanto riguarda il sostituto di Bollini sono diversi i nomi dei candidati: il più accreditato è quello di Stefano Colantuono.

Lunedì, 11 Dicembre 2017 13:48

Sud: Gentiloni,ora conveniente investire

"Abbiamo condizioni per investire e creare lavoro a Sud che sono di una convenienza senza precedenti". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, parlando al convegno promosso da "Il Mattino", a Napoli.
   

Lunedì, 11 Dicembre 2017 13:46

Dentista trovato morto,ha ferita a testa

 E' giallo ad Avellino per la morte di un medico dentista, trovato senza vita nella sua abitazione di Contrada Archi. Il professionista, 73 anni, era riverso in una stanza con una profonda ferita alla testa. Sul posto i carabinieri del Comando provinciale. Ad accertare le cause della morte saranno i rilievi del medico legale disposti dalla procura avellinese. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi.

Lunedì, 11 Dicembre 2017 13:44

'L'Arpa di Nöel': concerto al Pausilypon

 In un'atmosfera magica, sospesa tra cielo e mare, si terrà il concerto d'arpa sulle note dei classici di Natale. L'appuntamento è al Parco Archeologico del Pausilypon, domenica 17 dicembre, a partire dalle ore 11.00.
    Appena dopo la visita guidata al sito, a cui si accede dalla magnificente Grotta di Seiano (Discesa Coroglio 36), nell'incanto dell'antico Odeion, da poco restaurato, comincerà lo spettacolo: il concerto d'arpa eseguito da Stella Gifuni che, senza alcuna amplificazione elettrica, riproporrà alcuni dei più famosi Cantique de Nöel, da "Silent Night" a "Tu scendi dalle stelle", da "Quanno nascette ninno" a "Feliz Navidad", oltre ai brani pastorali tipici. L'iniziativa e' stata organizzata dal Centro Studi a Interdisciplinari Gaiola Onlus, d'intesa con la Soprintendenza Archeologica di Napoli, che si prende cura da molti anni del comprensorio archeologico naturalistico del Pausilypon e la sottostante area marina protetta della Gaiola, che racchiude i resti dell'imponente Villa marittima del I sec a.C. costruita da Publio Vedio Polline e divenuta residenza imperiale sotto Ottaviano Augusto. L'iniziativa è inserita nella manifestazione "Natale a Napoli", promossa dal Comune di Napoli Assessorato alla Cultura e Turismo. Sarà un’occasione per volare con la fantasia in un luogo particolarmente suggestivo e ritornare bambini, sognando il Natale nella sua bellezza più pura. L’arpista Stella Gifuni si è diplomata al Conservatorio “S. Pietro a Maiella” e ha collaborato con la Rai (Auditorium – Napoli), la Fondazione Ravello (Villa Rufolo), il Conservatorio di Praga, il Museo Nazionale di Capodimonte, Centro di Musica antica presso Cappella "Pietà dei Turchini" e l’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno. Numerose le sue esperienze concertistiche, tra cui "Sulla porta del cielo ... tra luci, musica e parole", nel 2009, in collaborazione con l'attrice Pamela Villoresi, presso il Duomo di Napoli. 

Lunedì, 11 Dicembre 2017 13:43

Cause favore amici, arrestato magistrato

 Il giudice Mario Pagano, già magistrato del Tribunale di Salerno, attualmente in servizio presso il Tribunale di Reggio Calabria, è agli arresti domiciliari al termine di indagini disposte e coordinate dalla Procura di Napoli. Secondo la Procura, Pagano "si sarebbe adoperato nel tempo per favorire imprenditori ai quali era legato da consolidati rapporti di amicizia, trattando cause riferibili a tali amici con esito favorevole per questi ultimi" e "ricevendo dagli imprenditori utilità varie".Pagano è uno dei sette destinatari delle ordinanze cautelari disposte dal Gip di Napoli: due ai domiciliari, quattro applicative del divieto di dimora ed una applicativa dell'obbligo di dimora. Ai domiciliari anche il funzionario giudiziario Nicola Domenico Montone.
    Divieto di dimora nei confronti degli imprenditori Luigi Celestre Angrisani, Riccardo De Falco, Giovanni Di Iura e Roberto Leone ed infine obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti del consulente fiscale Antonio Piluso.

Lunedì, 11 Dicembre 2017 13:41

Cc arrestano reggente 'malato' del clan

Era stato condannato in primo grado a 8 anni di reclusione per estorsione aggravata dal metodo mafioso accertata e commessa a Giugliano (Napoli) nel 2012 e, successivamente, a causa di motivi di salute, sottoposto ai domiciliari.
    Una recente visita di controllo operata da un medico incaricato dalla Direzione distrettuale antimafia ha fatto emergere una novità: le sue condizioni di salute sono compatibili con la carcerazione in istituto di pena.
    I carabinieri della stazione di Giugliano in Campania hanno quindi dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Napoli, su richiesta della Dda partenopea, a carico di Giuliano Amicone, un 55enne del luogo già noto alle forze dell'ordine e ritenuto essere uno dei reggenti del clan camorristico dei "Mallardo", operante per il controllo degli affari illeciti a Giugliano e nei comuni limitrofi. L'arrestato è stato condotto nel centro penitenziario di Secondigliano.

Sabato, 09 Dicembre 2017 13:31

Traffico escavatori rubati, 12 indagati

 La Squadra di polizia giudiziaria della Sezione Polizia stradale di Taranto ha scoperto una organizzazione dedita a furti e ricettazione di macchine operatrici e pale meccaniche che venivano trasferite nell'hinterland casertano e in alcuni casi sul mercato estero.
    Dodici le persone denunciate, sei delle quali rispondono anche di associazione per delinquere. Lo stesso sodalizio si sarebbe reso responsabile anche di furti in abitazione, detenzione illegale di armi da fuoco, detenzione di banconote contraffatte, simulazione di reato, danneggiamento e omessa custodia di beni sottoposti a sequestro. Secondo la Polstrada, dopo che erano stati messi a segno i furti nelle campagne di Taranto e Bari e il trasferimento nel casertano, entravano in azione due degli indagati, che, utilizzando la loro attività di compravendita di macchine operatrici, le riciclavano destinandole prevalentemente in Grecia. L'attività criminale avrebbe permesso di incamerare illeciti profitti per un importo di circa 500mila euro.

Sabato, 09 Dicembre 2017 13:29

A Napoli spari contro casa pregiudicato

 Dieci colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi contro l'abitazione di un pregiudicato, nel rione Villa di San Giovanni a Teduccio, in via Sorrento.
    Ieri pomeriggio è stata una telefonata anonima al centralino del commissariato Arenella ad avvertire la Polizia di Stato che qualcuno stava sparando contro la casa 'del pregiudicato Sergio'. Sul posto la Polizia ha effettivamente trovato dieci bossoli; quattro i buchi nella parente della casa dei pregiudicato, che non era in casa, e rotti anche i vetri di una veranda della vicina abitazione. Indagini sono in corso.

 È stato operato il bambino di 10 anni di origine cinese residente con la famiglia a San Giuseppe Vesuviano (Napoli) investito ieri sera, verso le 20.30, da un'auto pirata nella zona di Rovigliano a Torre Annunziata, dove il padre gestisce un'attività commerciale.
    L'intervento, eseguito all'ospedale Santobono dove il piccolo è stato trasportato, si è reso necessario per provare a rimuovere alcuni ematomi formatisi nella zona celebrare causati delle gravi ferite riportare nell'impatto avvenuto nella zona che si trova a ridosso della vicina Pompei. Il bimbo resta in prognosi riservata e, stando alle notizie che trapelano dagli organi inquirenti, sarebbe in pericolo di vita. Sul caso indagano i carabinieri di Torre Annunziata che, coordinati dal maresciallo Egidio Valcaccia, stanno visionando le immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza. Immagini che al momento non avrebbero ancora permesso di comprendere se l'auto che ha investito il ragazzo, possa essere una Punto o una Panda.

Sabato, 09 Dicembre 2017 13:25

Reagisce a rapina, esplosi colpi pistola

 Hanno tentato di rubare un'automobile ma quando il conducente ha reagito ed è scappato via, hanno esploso due colpi di pistola. E' accaduto la scorsa notte, a Giugliano, in provincia di Napoli.
    Secondo quanto le vittime, il conducente e un passeggero, hanno raccontato alla Polizia di Stato, stavano percorrendo via degli Innamorati, verso le tre, quando sono stati avvicinati da un'altra auto con a bordo tre persone con l'obiettivo di rapinarli. Quando hanno reagito e sono scappati via, sono stati esplosi due colpi di pistola; sul posto sono stati trovati due bossoli calibro 9x21.
   

Giovedì, 07 Dicembre 2017 15:48

Maglie Maradona e Pelè ad asta Milano

La mitica maglia numero 10 di Maradona ai tempi del Napoli prossimo a diventare due volte campione d'Italia; quella indossata da Pelé nel 1971 che celebra il terzo Mondiale; i guanti che hanno protetto le mani di Dino Zoff nel Mundial del 1982. Sono solo alcuni dei cimeli gloriosi del calcio protagonisti dell'asta internet live 'Football Memorabilia', in calendario giovedì 14 sul sito Astebolaffi.it e visibili al pubblico a partire da lunedì 11 dicembre presso la sede Bolaffi di Milano (via Manzoni 7). La vendita è la seconda edizione degli incanti dedicati allo sport. La maglia donata da Maradona ad Agostinelli il 22 dicembre 1985 dopo Napoli-Avellino (1-0) è uno dei due top lot dell'asta, all'incanto con una stima di 8-10 mila euro. Quella del 1971 in verdeoro di Pelé, predisposta appositamente con taglio a girocollo dalla Federazione brasiliana per accontentare la richiesta di "O Rei", poiché lui mal sopportava il taglio a V (stima 8-10 mila euro).

Giovedì, 07 Dicembre 2017 15:40

Serie A: Valeri arbitra Juventus-Inter

E' Paolo Valeri, della sezione di Roma 2, l'arbitro designato per Juventus-Inter, partita clou della 16/a giornata del campionato di Serie A, in programma sabato alle 20:45. Napoli-Fiorentina, alle 15 di domenica, sarà invece diretta da Michael Fabbri, di Ravenna. Chievo-Roma, domenica allora di pranzo, sarà diretta da Maresca di Napoli, mentre Lazio-Torino, posticipo serale del lunedì, da Giacomelli di Trieste.

Ha riscosso il successo di spettatori e critica russa ma anche il riconoscimento con la conquista dei premi per migliori attori a Francesco Campanile, Luca Di Tommaso e Giorgio Pinto e per miglior disegno luci a Paco Summonte la messa in scena de 'Il Re Ride' della regista, Luisa Guarro. Un pubblico di circa 700 persone all'interno del Drama Theatre di Rjazan in Russia ha salutato con lungo applauso lo spettacolo. Un risultato ancora più rilevante se si considera che la competizione era con produzioni di grandi teatri tutti in lizza per il secondo festival internazionale 'Incontri al Teatro'. Numerosi i servizi apparsi sui media che hanno elogiato il lavoro della compagnia guidato da Luisa Guarro.
    "Il Re Ride - spiega la regista - è stato così straordinario, che io stessa non pensavo potesse arrivare a tale livello di intensità. Mi è sembrato tutto perfetto, le luci potenti, le musiche a tempo, i sopratitoli sincronizzati, gli attori strabilianti, ma il termine perfetto non si addice alla magia accaduta. E allora il pubblico era attento, partecipe, aveva il fiato sospeso e io con loro, e ha anche riso a quegli aspetti comici, che al massimo delle sue potenzialità questo spettacolo rivela. Alla fine si sono alzati tutti in piedi, 650 persone tutte in piedi ad applaudire e qualcuno gridava chissà cosa per l'emozione. E poi abbiamo incontrato i critici, che hanno avuto parole altisonanti per tutti noi e hanno fatto paragoni giganteschi, da Putskin a David Lynch, ricordando l'emozione provata con Eduardo. Hanno elogiato gli attori, che io stessa ho sentito così umani e stratosferici. Hanno elogiato la suggestione potente delle luci e l'impianto, la regia e la scrittura, riconoscendo e apprezzando la molteplicità di livelli, narrativo, filosofico, allegorico, politico, psicologico". E' il racconto di un'esperienza molto entusiasmanete. "Poi hanno fatto una festa per noi e gli attori del Teatro e i nostri hanno recitato e cantato insieme, e abbiamo ballato fino a tardi. Il giorno dopo, per strada, abbiamo fatto foto e addirittura firmato qualche autografo". Come è stato ottenuto questo risultato" "Armonia e amore hanno avvolto questa nostra avventura. Il Drama Theatre di Ryazan ha uno staff incredibile, sul piano umano e professionale, tutti sono disponibili, sereni e sorridenti. È un teatro gigantesco e dotato di tutti i laboratori necessari: falegnameria, ferramenta, attrezzeria, sartoria.. ci sono diversi macchinisti, tecnici del suono, tecnici delle luci.. collaborano, si dividono il lavoro e non sono affaticati. Tutti erano a nostra completa disposizione, ci hanno accolto con professionalità e rispetto". Ed i compagni di viaggio "non sono solo bravissimi, sono delle bellissime persone, sono compagni di viaggio meravigliosi, poetici, intelligenti e profondi, i nostri sguardi su quello che vedevamo e ci accadeva si intrecciavano, si sommavano e allora tutto si amplificava a dismisura. Tutto questo amore è diventato meraviglia negli occhi di un pubblico altrettanto generoso e della giuria che ci ha riconosciuto due importantissimi premi, Miglior cast e Miglior disegno luci".".
   

Giovedì, 07 Dicembre 2017 15:37

Morto Maurizio De Tilla, decano avvocati

E' scomparso oggi, a Napoli (la città in cui era nato nel 1941), a seguito di una malattia, l'avvocato Maurizio De Tilla, figura di spicco della professione legale nel nostro Paese. Dal 1966 aveva iniziato ad esercitare l'attività di avvocato civilista nel capoluogo campano, ricoprendo, poi, nel tempo, numerose cariche di rappresentanza della categoria: era stato, infatti, fra l'altro, presidente dell'Ordine degli avvocati di Napoli, presidente della Cassa nazionale di previdenza forense (dal 1997 al 2007), incarico svolto in contemporanea con l'elezione alla guida dell'Adepp (Associazione degli Enti previdenziali privati e privatizzati).
    Dal 2013 era al vertice dell'Anai (Associazione nazionale avvocati italiani), organismo nato con "l'obiettivo di difendere i valori morali e civili della professione forense, nonché l'indipendenza e la dignità dell'avvocato, lottando contro quei provvedimenti legislativi che saranno ritenuti inadeguati e dannosi".

Giovedì, 07 Dicembre 2017 15:36

Champions: Napoli eliminato

Il Napoli lascia la Champions League: gli azzurri sono stati sconfitti 2-1 a Rotterdam dal Feyenoord e terminano il girone al terzo posto 'retrocedendo' in Europa League. Agli ottavi, oltre al già qualificato Manchester City, va anche lo Shakthar Donetsk che stasera ha battuto gli inglesi 2-1. Napoli già in vantaggio al 2' con Zielinski che mette dentro da due passi sugli sviluppi di un calcio di punizione. I partenopei hanno poi occasioni con Mertens (18') e Hamsik (20') per arrotondare il punteggio ma nel miglior momento del Napoli arriva al 33' il pareggio del Feyenoord con un colpo di testa di Jorgensen su cross di Berghuis. Olandesi in 10 per l'espulsione (doppia ammonizione) di Vilhena all'83' ma al 91' arriva il colpo di testa di St.Juste che regala la vittoria al Feyenoord.

Giovedì, 07 Dicembre 2017 15:34

Unesco: Martina, ok ad arte pizzaiuoli

 ''L'arte dei pizzaiuoli napoletani è patrimonio culturale dell'Umanità #Unesco''. Lo annuncia il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. ''Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo", sottolinea. Dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo dell'Unesco per l'unica candidatura italiana, riconoscendo che la creatività alimentare della comunità napoletana è unica al mondo.
    Per l'Unesco, si legge nella decisione finale, "il know-how culinario legato alla produzione della pizza, che comprende gesti, canzoni, espressioni visuali, gergo locale, capacità di maneggiare l'impasto della pizza, esibirsi e condividere è un indiscutibile patrimonio culturale. I pizzaiuoli e i loro ospiti si impegnano in un rito sociale, il cui bancone e il forno fungono da "palcoscenico" durante il processo di produzione della pizza. Ciò si verifica in un'atmosfera conviviale che comporta scambi costanti con gli ospiti. Partendo dai quartieri poveri di Napoli, la tradizione culinaria si è profondamente radicata nella vita quotidiana della comunità. Per molti giovani praticanti, diventare Pizzaiuolo rappresenta anche un modo per evitare la marginalità sociale". L'Organizzazione delle Nazioni Unite ha premiato così il lungo lavoro del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che nel 2009 aveva iniziato a redigere il dossier di candidatura con il supporto delle Associazioni dei pizzaiuoli e della Regione Campania, superando i pregiudizi di quanti vedevano in questa antica arte solo un fenomeno commerciale e non una delle più alte espressioni identitarie della cultura partenopea. Il dossier della candidatura e la delegazione sono stati coordinati dal professor Pier Luigi Petrillo.

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 15:44

Ucciso e discarica nel 2015, un arresto

Per l'omicidio di Chafai Abdelmadij, avvenuto alla periferia di Napoli nel giugno del 2015, gli agenti della squadra mobile della questura di Napoli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare a Salvatore Sembianza, già detenuto per altro. Sembianza è accusato di omicidio, porto e detenzione di arma da fuoco, distruzione e soppressione di cadavere. Il delitto sarebbe stato commesso con un rappresentante del clan Mazzarella, diventato collaboratore di giustizia.
    Le indagini, coordinate dalla Direzione Investigativa Antimafia hanno consentito di ricostruire la dinamica, il movente e le modalità esecutive del fatto di sangue.
    La vittima,secondo la ricostruzione degli investigatori, fu attirata da Sembianza presso un'abitazione nel quartiere ai Poggioreale. Il collaboratore esplose due colpi di arma da fuoco alla tempia del cittadino tunisino. Il cadavere fu riposto in una busta e poi bruciato ed abbandonato in un discarica di San Pietro a Patierno.
   

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 13:56

Omicidio Genny Cesarano, 4 ergastoli

Quattro condanne all'ergastolo per l'omicidio del 17enne Genny Cesaranno, vittima innocente nel Rione Sanità a Napoli il 6 settembre 2015 di una 'stesa' (i raid a colpi di pistola della camorra per seminare terrore tra gli avversari). La sentenza è stata emessa dal gup Alberto Vecchione al termine del processo con rito abbreviato. Il massimo della pena è stato inflitto a Luigi Curatelli, Antonio Buono, Ciro Perfetto e Mariano Torre mentre 16 anni è la condanna per Carlo Lorusso che ha collaborato con gli inquirenti.
   

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 13:55

Unesco rinvia decisione su arte pizza

 La decisione sull'iscrizione dell'Arte dei pizzaiuoli napoletani nella Lista rappresentativa dei Beni mondiali dell'Unesco slitta di alcune ore. Il prossimo appuntamento con la decisione dei rappresentanti dei 24 Stati membri del Comitato Intergovernativo Unesco per la Salvaguardia del Patrimonio culturale immateriale, riuniti in Corea del Sud sull'isola di Jeju, è previsto per la prossima notte, dalle due alle 4 ora italiana. Lo slittamento è dovuto al protrarsi dell'analisi delle molte candidature al vaglio. Ad annunciarlo, in un collegamento video con la Corea dal Comune di Napoli, è stato il presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio che, con l'Ambasciatrice,? Vincenza Lomonaco, rappresentante Permanente d'Italia presso l'UNESCO, sono in Corea per seguire i lavori, assieme alle associazioni protagoniste della candidatura e della raccolta delle firme a sostegno.
   

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 13:53

A Napoli un albero di Natale da Guinness

Un albero di Natale da guinness dei primati 'lungo', è il caso di dirlo, 50 mila metri, quelli del filo di rame colore ottanio utilizzato dall'artista spagnola per l'originale allestimento nella hall dell'hotel Mediterraneo a Napoli.
    L'opera "Christmas Endless Lights - Tramas de Luz" e' la terza installazione ospitata negli ultimi anni negli spazi dell'hotel che, nelle passate festività natalizie, hanno fatto da location per diversi artisti tra i quali Lello Esposito, Riccardo Dalisi e Marco Ferrigno. Oltre all'albero la hall ospita una grande matassa sempre dello stesso colore verde-azzurro che, sospesa al soffitto, accompagna i clienti dall'ingresso fino alla reception. ''Un mix di fili aggrovigliati che rimanda alla napoletanità, alla ricerca di una via d'uscita dalle difficoltà affidandosi alle proprie capacità - ha spiegato l'artista - ma anche e soprattutto alla speranza, al legame tra reale e divino, che a Natale è ancor più forte''.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:36

A 13 anni in classe con un coltello

Era andato a scuola armato di un coltello multiuso con lama da sei centimetri, il 13 enne sorpreso in classe dall'insegnante di una scuola secondaria di primo grado del quartiere Chiaia, a Napoli. Su segnalazione del dirigente scolastico, sono intervenuti gli agenti dell'Unità Operativa Chiaia della polizia Municipale. Gli agenti sono stati informati dalle insegnanti del fatto che il minore, proveniente da un nucleo familiare problematico, era stato trovato in possesso del coltello senza, tuttavia, che lo abbia usato in maniera offensiva verso i compagni. Dopo aver sequestrato la lama, gli agenti hanno provveduto ad informare la madre dell'accaduto. La donna ha detto di non essere a conoscenza del fatto che il figlio minorenne fosse in possesso del coltello e, pertanto, è stata diffidata a vigilare sul minore. Una nota è stata inoltrata alla procura dei minori per valutare il contesto familiare del ragazzo. 

 Il 'GRAND FOOD' il libro di Elisabetta Donadono, edito da Homo Scrivens, ovvero 'l'arte mangiata' raddoppia. Dopo l'edizione dedicata alla Campania arriva in libreria quella dedicata al Lazio.
    Napoli e la Campania con Roma ed il Lazio sono al centro di un duplice viaggio condotto da viaggiatori inconsueti in 85 percorsi che svelano musei, siti archeologici, chiese e paesaggi attraverso piatti delle tradizioni culinarie locali. Itinerari di grande bellezza e di grande gusto che si fondono e si confondono per raccontare regioni all'anagrafe separate, ma connesse dalla storia millenaria, da un'arte strepitosa e dalla buona cucina.
    IL GRAND FOOD CAMPANIA ritorna in libreria con la seconda edizione che amplia il suo racconto portando gli itinerari di gastronomia artistica da 40 a 50 in una nuova veste grafica e con i disegni di Gianmarco De Chiara. La prefazione è di Maurizio de Giovanni che definisce così l'opera: "Questo piccolo, straordinario libro è il vostro passaporto per un viaggio indimenticabile". IL GRAND FOOD LAZIO è alla prima edizione con 35 itinerari di gastronomia artistica, veste grafica e disegni di Gianmarco De Chiara. La prefazione è di Francesco d'Ayala che così scrive: "Ecco il segreto del libro tanta storia da leggere con la suspense di un giallo e la sosta alla fine di ogni capitolo con una buona ricetta che sia di sollievo a tante emozioni, anche se solo letterarie".

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:30

Napoli: Ghoulam rinnova fino al 2022

Faouzi Ghoulam ha rinnovato il contratto con il Napoli: indosserà la maglia azzurra fino al 2022. Lo annuncia lo stesso club partenopeo sul proprio account ufficiale di Twitter. L'esterno algerino, infortunato al ginocchio, era in scadenza a giugno 2018.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:29

Noi consumatori,corso laurea per la pizza

"La tutela Unesco è legittima: la pizza deve diventare uno dei fattori di occupazione a Napoli: chiedo un corso di laurea, una nuova kermesse che la rappresenti alla platea internazionale, più il riconoscimento del lavoro dei pizzaioli che da commercianti devono essere considerati, per legge, artigiani". E' la richiesta che parte dal presidente dell'associazione Noiconsumatori, Angelo Pisani, in vista del possibile riconoscimento internazionale.
  "C'è una grande storia e tradizione, oltre che amore e arte, dietro ogni pizza. Più un complesso di segni e abilità: identità, capacità artigianali e storie familiari, colore, gusto e salute nella semplicità di un piatto che nasce a Napoli ma che ha conquistato il mondo", commenta Pisani.
  "La pizza è la nostra migliore ambasciatrice e le pizzerie sono dei consolati nel mondo. Dietro ogni vera pizza napoletana, in qualsiasi parte del mondo si prepari, c'è una parte di Napoli che noi riconosciamo dal profumo al gusto".
   

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:28

Napoli fumetto in video Ricciardi

 Un nuovo brano, in collaborazione con il rapper Guè Pequeno, e un concerto a Londra. Franco Ricciardi cavalca l'onda del successo del suo album "Blu" e da oggi lancia il nuovo videoclip della canzone "Femmena Bugiarda", remixata con il featuring con Guè Pequeno. Una collaborazione che si rinnova quella tra il cantante napoletano e il rapper milanese, dopo "Ora no" del 2012 e "Champagne" del 2014. La recente collaborazione è nata in occasione del concerto del cantautore di Scampia all'Alcatraz di Milano dello scorso 26 ottobre, in cui Gue e Ricciardi si sono esibiti dal vivo con "Femmena Bugiarda". Il nuovo video è una motion graphic, un video di animazione che crea l'illusione del movimento attraverso immagini, titoli, colori e disegni. Ambientato a Napoli, nel video le riproduzioni a fumetti di Ricciardi e Guè Pequeno si muovono sullo sfondo di una città che diventa essa stessa un cartoon.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:24

Milan, Benevento beffa non come Cavese

 "No, non è la Cavese". Il Milan non ci sta e replica a chi paragona il pareggio di Benevento, che non aveva ancora conquistato un solo punto in Serie A, a uno dei momenti più bassi della storia rossonera, la sconfitta incassata nel 1982 in Serie B contro una squadra neopromossa a San Siro. "Il Milan è stato beffato crudelmente a Benevento, dove c'è chi ha vinto di goleada e chi di strettissima misura proprio come stavano facendo i rossoneri fino al 94' - si legge nel commento agli articoli di giornale all'interno della consueta rassegna stampa pubblicata sul sito del Milan -. Ma oggi la squadra è in Europa e la sua classifica, pur molto deludente rispetto alle aspettative, in ogni caso non preclude obiettivi europei ai rossoneri. Tentare di trasformare le beffe dure da digerire in tragedie sportive, significa farsi prendere eccessivamente la mano. La squadra è molto contenta del lavoro che sta iniziando a fare con Rino Gattuso e le possibilità di migliorare ci sono. Il campo lo dimostrerà".

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:23

Trovata pistola a Napoli, indagini Racis

 Questa notte i carabinieri della stazione Quartieri Spagnoli hanno arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco clandestina e ricettazione della stessa un uomo di 58 anni, già noto alle forze dell'ordine.
    Nel corso di perquisizione personale l'uomo è stato trovato in possesso di una pistola beretta calibro 7,65 con matricola abrasa e completa di caricatore. L'arma è stata inviata al Racis per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o di intimidazione. L'arrestato è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:18

Operazione anticrimine con 50 agenti

 Uno spacciatore arrestato, una persona denunciata per l'istallazione abusiva di un cancello con annesso sistema di videosorveglianza, 60 persone controllate. È il bilancio di un'ampia operazione di controlloeffettuata dagli agenti del commissariato di Torre Annunziata (Napoli). 50 poliziotti (del commissariato locale, del reparto prevenzione crimine Campania e delle unità cinofile della Questura di Napoli) hanno effettuato una vasta operazione nel rione Penniniello, passando al setaccio l'intero quartiere.
    Arrestato un uomo di 67 anni, trovato in possesso di un quantitativo di cocaina che, opportunamente confezionata, avrebbe raggiunto le 200 dosi. Sequestrati tre bilancini di precisione e 700 euro in contanti. Denunciato in stato di libertà un uomo che aveva installato abusivamente un cancello in ferro a protezione della propria abitazione, vigilata a sofisticato impianto di videosorveglianza. Effettuate sei perquisizioni, 60 le persone controllate di cui 45 con precedenti.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:17

Rapinano anziano sotto casa, due arresti

 Avevano seguito un anziano che aveva prelevato 500 euro da un ufficio postale per rapinarlo del fazzoletto dove avevano visto l'uomo sistemare i soldi. Senza però rendersi conto che nel frattempo l'81enne aveva riposto i contanti negli indumenti intimi. Doppia beffa per i due malviventi, arrestati dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata (Napoli) con l'accusa di rapina aggravata: sono residenti nel quartiere Piano Napoli di Boscoreale: hanno 20 e 19 anni. A bordo di una Suzuki Swift con targa ucraina, hanno seguito l'anziano dall'ufficio postale fino alla sua abitazione, a Poggiomarino, e mentre rincasava lo hanno tamponato per poi minacciarlo e bloccarlo.
    Nelle fasi concitate, i due gli hanno portato via un fazzoletto avvolto a malloppo, convinti che contenesse i 500 euro che gli avevano visto prelevare. I carabinieri, attraverso videosorveglianza e testimonianze, hanno individuato i due.
    Convalidato l'arresto, disposti i domiciliari in attesa del processo.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:15

Stop treni Casoria,ritardi per 70 minuti

È ripresa alle 9.40 la regolare circolazione ferroviaria nella stazione di Casoria (linea Napoli - Roma, via Formia), sospesa dalle 8.40 per la presenza sui binari di persone estranee al Gruppo FS Italiane.
    Ritardi fino a 70 minuti per i treni del mattino, quattro regionali cancellati. A comunicarlo le Fs.
    Secondo quanto reso noto dalla Polizia, a manifestare era un gruppo di pendolari per i ritardi nei collegamenti ferroviari.
    Una protesta durata circa un'ora.

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:14

Napoli, altra stesa a Ponticelli

La Polizia indaga su un altro episodio di stesa (spari all'impazzata di giovani a bordo di moto, ndr) verificatosi a Napoli, nel quartiere Ponticelli, dove già negli ultimi giorni si erano verificati fatti analoghi. La segnalazione è arrivata da residenti che hanno sentito esplosione di colpi e moto che si allontanavano. Il fatto su via Argine, verso via Regina Margherita. A terra sono stati trovati due bossoli calibro 9.

Lunedì, 04 Dicembre 2017 20:01

Giocatori Foggia pagati in nero

 Nelle ultime due stagioni i giocatori e l'allora allenatore del Foggia Roberto De Zerbi, oggi alla guide del Benevento che ieri ha fermato il Milan ottenendo il suo primo punto in campionato, avrebbero ricevuto compensi in nero. Denaro riciclato proveniente da una serie di reati di natura fiscale attuati per favorire gli interessi dei clan catanesi operanti a Milano e in provincia. L'intreccio tra mafia e pallone emerge dall'inchiesta della Dda milanese che ha portato in carcere il commercialista e vice presidente onorario del Foggia Ruggiero Massimo Curci.
    Le manette sono scattate questa mattina per l'ipotesi di autoriciclaggio: approfondendo le indagini scaturite dall'arresto a maggio di 15 presunti appartenenti all'organizzazione criminale che favoriva gli interessi del clan Laudani in Lombardia, Gdf e Polizia sono arrivati a Curci. Tutti i giocatori sentiti, e anche De Zerbi (che ha risposto 'no comment' a chi gli ha chiesto un commento), hanno negato di aver preso soldi in nero.

Lunedì, 04 Dicembre 2017 20:00

Riesame conferma domiciliari per Romeo

Resta agli arresti domiciliari l'imprenditore Alfredo Romeo. Il Tribunale del Riesame di Napoli ha infatti confermato l'ordinanza di custodia eseguita l'8 novembre scorso nell'ambito del filone napoletano dell'inchiesta sugli appalti Romeo. L'imprenditore è accusato di corruzione in relazione a otto capi di imputazione. Il tribunale ha condiviso le argomentazioni dei pm titolari dell'indagine - i sostituti Henry John Woodcock, Celeste Carrano e Francesco Raffaele - poste a sostegno della misura cautelare firmata dal gip Mario Morra che ripropone l'esistenza del cosiddetto metodo Romeo consistita nella ''spregiudicata creazione di rapporti interpersonali - come si legge nel provvedimento del gip - , spesso di carattere corruttivo, con pubblici funzionari e rappresentanti delle istituzioni, al fine di aggiudicarsi appalti, superare disguidi o velocizzare procedure burocratiche''.

Lunedì, 04 Dicembre 2017 19:58

Topo in ospedale Ascalesi a Napoli

È stato ritrovato un topo morto nella controsoffittatura nel reparto di Radioterapia dell'ospedale Ascesi di Napoli, nel primo piano interrato. Il servizio di radioterapia, secondo quanto si apprende, è stato trasferito in altro ambulatorio.
    Sono in corso accertamenti per comprendere come sia accaduto, ma al momento non ci sarebbero problemi né alle condotte dell'aria né di natura igienica.
    "Si tratta del ritrovamento della carcassa di un unico topo'' riferisce una nota della Asl Napoli 1 centro. "La Direzione sanitaria del plesso - afferma il direttore generale della Asl Napoli 1 Centro - è subito intervenuta per la rimozione della carcassa accertando anche prioritariamente che le condotte areauliche non sono state interessate dal problema". "Sono programmate - sottolinea - bonifica e disinfezione della controsoffittatura e dei locali interessati per oggi stesso nel primo pomeriggio". "Le visite cliniche non sono state interrotte in quanto effettuate presso altro ambulatorio medico".

Lunedì, 04 Dicembre 2017 19:56

Laceno d'Oro, Abel Ferrara presidente

Al via il 5 dicembre ad Avellino il 'Laceno d'oro', storico festival internazionale 'del cinema del reale'. Novità della 42/a edizione il concorso internazionale per lungometraggi: in gara sette titoli selezionati tra gli oltre 2500 giunti da 104 paesi del mondo sul tema degli spazi urbani, presidente della giuria è il regista newyorkese Abel Ferrara. Fino a domenica 10 dicembre nelle due sale del Cinema Partenio in programma oltre settanta proiezioni, un omaggio a Luigi Zampa, workshop, presentazioni di libri, musica e mostre.
  Oltre quaranta gli ospiti tra cui i registi Sebastiano Riso, Federico Francioni, Daniele Gaglianone, Giovanni Cioni, Francesco Clerici, Luca Bellino, Silvia Luzi, i musicisti Canio Loguercio e Maurizio Capone con BungtBangt, la scrittrice e illustratrice Chiara Rapaccini.
   

Lunedì, 04 Dicembre 2017 19:53

Sindaco paese Zagaria si dimette

"Non ho paura del clan, ma non posso mettere in pericolo l'incolumità dei miei familiari, per questo, per ora, ho deciso di lasciare". Così il sindaco di Casapesenna (Caserta), Marcello De Rosa, spiega la decisione di rassegnare le dimissioni dalla carica. Una scelta arrivata qualche giorno dopo l'aggressione denunciata dal fratello Luigi, che ha raccontato alla polizia di essere stato fermato sabato scorso da tre uomini incappucciati e armati che lo avrebbero minacciato intimandogli di dire al fratello sindaco di dimettersi. Il primo cittadino ha venti giorni di tempo per ripensarci, anche se al momento, dice, "le mie dimissioni sono irrevocabili". De Rosa è divenuto nel 2014 sindaco di Casapesenna, paese di cui è originario il boss dei Casalesi Michele Zagaria e in cui quest'ultimo ha trascorso parte della latitanza ed è stato catturato. Nello stesso anno De Rosa fu vittima di una rapina nella propria abitazione, così gli fu assegnata la scorta.
   

Lunedì, 04 Dicembre 2017 14:11

Eav: operai,durante bonifica ci spostino

 "Chiediamo che si studi un piano alternativo per farci lavorare magari in un'altra officina nei pressi dello stabilimento durante la bonifica. L'azienda si deve preoccupare di questo". Lo afferma Luigi Romano, delegato Cisl dei lavoratori dell'officina deposito di Eav nel quartiere napoletano di Ponticelli. I lavoratori oggi hanno protestato in occasione dell'inaugurazione del cantiere per la bonifica del tetto dall'amianto. "Ora iniziano i lavori di bonifica - spiega Romano - ma dicono che dobbiamo continuare a lavorare qui. Siamo preoccupati, perché pensiamo che si possa liberare polvere di amianto che noi già stiamo respirando da anni perché quando piove si sbriciola l'amianto. In questo stabilimento ci sono stati già 40 morti, tutti di tumore: in sala mensa c'è una bacheca che ricorda tutti gli operai morti. Qualcuno lo avrà preso anche per altre cause, ma la maggior parte degli operai sono morti di tumore alla prostata e al polmone, sarà pure un caso...".
   

Lunedì, 04 Dicembre 2017 14:09

Unesco: Sorbillo, pizza ha unito mondo

A 43 anni è ormai uno dei simboli della pizza nel mondo. Tra Napoli, Milano e Ny, portano il suo nome ben 11 pizzerie. Gino Sorbillo, terza generazione, spiega cosa c'è dietro l'arte dei pizzaiuoli, che a giorni potrebbe ricevere il riconoscimento Unesco. "C'è una grande sensibilità, c'è una capacità universale, c'è maestria, c'è abilità nella semplicità", dice. Pochi giorni fa Gino Sorbillo ha aperto la sua seconda pizzeria a New York, c'era anche il sindaco Bill de Blasio. "Dietro ogni pizza, in ogni angolo del mondo c'è lo zampino napoletano", ripete più volte. Ecco perché, rivolge un appello a chi dovrà decidere se proclamare o no patrimonio dell'umanità l'arte dei pizzaiuoli: "Perché è un mestiere globalizzante, perché siamo stati generosi, abbiamo insegnato a tutti l'arte di fare la pizza, perché siamo stati capaci di sfamare il mondo. Abbiamo contaminato il mondo".

Domenica, 03 Dicembre 2017 18:31

Presidente Cei in visita su isola Ischia

 Visita ai terremotati di Ischia, martedì 5 dicembre e mercoledì 6 dicembre, del cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo metropolita di Perugia - Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale italiana.
    Il presidente della Cei sarà sull'isola su invito del vescovo Pietro Lagnese, per visitare le zone terremotate di Casamicciola e Lacco Ameno e per incontrare, accanto ai volontari e ai soccorritori, si legge in una nota della Diocesi, "tutti coloro che sono stati colpiti negli affetti e hanno perso i beni e la casa, spesso frutto del lavoro di una vita" in seguito al sisma dell'agosto scorso.
    Martedì pomeriggio, il cardinale Bassetti celebrerà la santa messa nella chiesa conventuale dei PP. Passionisti-Casamicciola per poi incontrare i volontari della Caritas. Mercoledì in programma la visita alla Basilica di S. Maria Maddalena di Casamicciola, dei luoghi più colpiti dal sisma, come piazza Majo, per poi recarsi nella chiesa di S.Giuseppe a Lacco Ameno.

Domenica, 03 Dicembre 2017 18:27

Benevento-Milan,tifo rossonero da 92enne

Sannita doc, nata a residente nel piccolo centro di Pago Veiano, la signora Giuseppina Polvere a 92 anni si è recata oggi allo stadio Vigorito per assistere con figli e nipoti al match Benevento-Milan: tifando però per gli ospiti, dal momento che la famiglia è di antica fede rossonera.
    Il pareggio segnato dal portiere Brignoli al 95' l'ha ovviamente sorpresa e delusa, ma dall'alto della sua età la nonnina giudica tutto con saggezza e filosofia. "Dovevamo vincere, ma è andata così".
    "Ho assistito - racconta - a un incontro che ho sognato tante volte, poter vedere da vicino i miei beniamini del Milan ma anche i giocatori del Benevento, la mia seconda squadra".
    Giuseppina ha iniziato a tifare Milan da giovane, e nel suo cuore è rimasta la squadra del grande Gianni Rivera. "Ma - sottolinea - era grande anche la squadra di Franco Baresi, Gullit e Van Basten. Oggi questo Milan dei cinesi non mi entusiasma come un tempo, mi piaceva molto più con Berlusconi.
    Comunque forza Milan, sempre".

Domenica, 03 Dicembre 2017 18:25

Virzì 'Maestro' a Capri, Hollywood

Paolo Virzì 'maestro di cinema' a 'Capri, Hollywood 2017': il regista toscano riceverà il 27 dicembre il 'Master of Cinematic Art Award' della 22ma edizione dell'International Film Festival, al termine di una proiezione speciale di 'Ella & John' con Helen Mirren e Donald Sutherland, il suo primo film 'americano' in uscita il 18 gennaio in Italia e il 19 negli Usa con il titolo 'The Leisure Seeker'. Dopo il grande successo de 'La pazza gioia' - aggiunge il fondatore del Festival, Pascal Vicedomini - Paolo Virzì torna a colpirci al cuore con una storia ricca di poesia e due protagonisti fuoriclasse diretti in maniera magistrale. Siamo orgogliosi di onorarlo come merita". 'Ella & John', film già in concorso a Venezia, racconta la storia toccante e divertente di due coniugi ottantenni che per sfuggire alle cure mediche e restare uniti si mettono in viaggio con il loro camper.
   

Domenica, 03 Dicembre 2017 18:24

Spari nel Napoletano,pregiudicato ferito

Un pregiudicato di 57 anni, Antonio Iorio, è stato gravemente ferito in un agguato avvenuto intorno alle 11 ad Afragola, in provincia di Napoli. Ancora da ricostruire la dinamica del ferimento, avvenuto in piazza Castello, zona molto frequentata la domenica mattina: l'uomo è stato raggiunto da due proiettili, uno all'addome e uno al braccio, soccorso e trasportato in ospedale dove è stato sottoposto a intervento immediato.
    Iorio ha precedenti per reati che vanno dalla rapina alle estorsioni, dalle minacce allo sfruttamento della prostituzione.
    E' ricoverato nell'ospedale di Frattamaggiore con prognosi riservata. Sul luogo dell'agguato la Polizia di Stato, che indaga sull'episodio, ha recupero due bossoli. 

Sabato, 02 Dicembre 2017 18:10

Scampia, progetti e vele giù a marzo

"Al massimo entro marzo 2018 partiranno i lavori per l'abbattimento delle tre vele di Scampia. Entro il 31 dicembre 2017 ci sarà il bando del Comune di Napoli per la riqualificazione e la nuova destinazione d'uso pubblico e sociale della quarta vela". Si chiude con un cronoprogramma preciso dettato dall'assessore comunale all'Urbanistica, Carmine Piscopo, "Il Sabato delle Idee" dedicato ai "Progetti di sviluppo e riqualificazione per il 'dopo vele' a Scampia ospitato stamane dall'ITIS Galileo Ferraris, nel cuore delle vele di Scampia.
    Protagonisti dell'incontro che è stato una sorta di assemblea pubblica di confronto tra docenti ed esperti e le associazioni e i comitati del quartiere, sono stati soprattutto gli studenti che hanno presentato le loro idee per il futuro di Scampia raccolte in oltre cento temi realizzati dopo aver studiato in queste settimane di preparazione al confronto il progetto del Comune di Napoli "Restart Scampia".

Sabato, 02 Dicembre 2017 18:09

Insieme a Quarto sindaci espulsi da M5S

Sindaci ex Cinquestelle pronti a fare rete per difendere i valori condivisi. I primi cittadini di Parma, Federico Pizzarotti, di Gela, Domenico Messinese e di Quarto, Rosa Capuozzo, si sono ritrovati nella cittadina campana per dialogare di possibili sinergie e condivisioni per un nuovo progetto politico. L'occasione è stata la presentazione dell'associazione "#Coraggio Quarto!", varata dalla Capuozzo subito dopo l'espulsione da M5S, nel gennaio 2016, per proseguire l'esperienza amministrativa alla guida del comune flegreo.
    "Puntiamo ad avviare un lavoro di rete - afferma Pizzarotti - a cui domani, a Roma, con il sindaco di Cerveteri, Pascucci, vedremo di dare ulteriore concretezza. Una rete tra amministratori usciti dai discorsi partitici che abbiano una base di valori condivisi. E' prematuro pensare oggi a qualcos'altro. Questa di Quarto è una delle tappe di avvicinamento per creare la rete".

Sabato, 02 Dicembre 2017 18:08

Sgarbi, a Napoli il Museo della Follia

"Maradona? E' il Caravaggio del 900.
    E io lo porto in un museo". Arriva a Napoli con una nuova provocazione 'Il museo della Follia', mostra a cura di Vittorio Sgarbi, che nella versione ospitata dalla Basilica di Santa Maria maggiore alla Pietrasanta, da domani al 27 maggio 2018, ha come sottotitolo 'da Goya a Maradona' e che tra dipinti e sculture di maestri come Goya, Becon, Wildt, e di tanti italiani da Signorini a Pirandello e Ligabue, include anche una installazione video dedicata all'ex pibe (in particolare al memorabile gol di Napoli Juventus del 1985 )nonché altre testimonianze sulla unicità" del suo sinistro, anche sotto forma di 'radiografie'. Il cachet destinato a Diego per la sua adesione all'iniziativa, spiegano gli organizzatori, sarà devoluto all'ospedale pediatrico Santobono Pausillipon.
    "Non e' una forzatura - spiega il critico - i volti di Caravaggio sono i ragazzi di vita, delle strade, delle periferie dell'umanità. Con lui la vita diventa arte, come in Maradona".

Sabato, 02 Dicembre 2017 18:07

Hamsik, spiace non aver vinto per tifosi

 "Ci dispiace di non aver vinto.
  Soprattutto per i nostri tifosi che hanno creato per noi una grande atmosfera''. Marek Hamsik affida al suo sito il commento a Napoli-Juventus. "Abbiamo dominato per 70 minuti - osserva lo slovacco - ma non sapevamo come superare la solida difesa della Juventus. Ora - conclude il capitano del Napoli - dobbiamo subito pensare alla Champions. Dobbiamo giocare a Rotterdam e poi attendere l'esito dell'incontro tra Shakhtar e Manchester City".

Sabato, 02 Dicembre 2017 14:25

Salute: Campus 3S, oltre 10mila visite

 E' di 10.700 visite mediche, oltre 25mila prestazioni sanitarie erogate, 20 eventi in tutta Italia, 6000 studenti coinvolti nelle varie discipline sportive il bilancio del Campus 3S che conclude il 2017 con performance da record nella sua campagna itinerante per la prevenzione, partita da Napoli calma che ogni anno tocca tutta Italia, dalla Valle d'Aosta alla Puglia. "Il successo di questa formula - spiega Annamaria Colao, coordinatore scientifico della manifestazione - ci dice che la popolazione avverte l'esigenza di un contatto diretto con il medico e spesso forse non ci va per pigrizia, perché costa, perché pensa di consultarlo solo quando si sta male. Oggi miriamo a promuovere una campagna nazionale di prevenzione primaria vera che, oltre a garantire un abbassamento delle percentuali di malati, riduca anche i costi per la sanità pubblica". All'evento sono intervenuti anche Tommaso Mandato, presidente di Sportform, il vicesindaco di Napoli Raffaele Del Giudice e all'assessore al Welfare Roberta Gaeta.

Sabato, 02 Dicembre 2017 14:24

Maltempo, nuova allerta in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di allerta meteo che interesserà parte della Campania a partire dalle 18 di oggi e fino alla stessa ora di domani.
    In particolare, la criticità idrogeologica connessa all'arrivo di precipitazioni sparse con piogge e temporali è Gialla per le seguenti zone: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento.
    La criticità, spiega una nota, "attiene prevalentemente al rischio idrogeologico localizzato con possibili ruscellamenti superficiali, scorrimento delle acque nelle sedi stradali o fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, possibili cadute massi e occasionali fenomeni franosi".
    La Protezione civile regionale invita gli enti competenti a porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni.
   

Sabato, 02 Dicembre 2017 14:22

Berlusconi, M5s massacrerà ceto medio

 "Come nostri avversari ci sono il ribellismo, il pauperismo, il giustizialismo dei grillini; le loro ricette economiche che devasterebbero la nostra economia, massacrerebbero in particolare il ceto medio sotto i colpi di una tassazione insostenibile. Ci sono persone che non hanno mai lavorato, che non hanno mai amministrato neppure un condominio.
    L'87% dei grillini prima di entrare in Parlamento non aveva mai neppure fatto una dichiarazione dei redditi. Dobbiamo fermarli''. Così Silvio Berlusconi in un video messaggio.
   

Sabato, 02 Dicembre 2017 14:20

In quattro lo aggrediscono per rapina

 Lo hanno inseguito, minacciato con una pistola, picchiato: il tutto per rapinargli 3mila euro.
    Vittima, a Napoli, in via Petrarca, un consulente finanziario: i carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli hanno arrestato due dei quattro aggressori.
    Secondo quanto ricostruito dai militari, il consulente aveva prelevato i soldi dall'ufficio postale di piazza Matteotti per impiegarli in transazioni di lavoro. E' stato inseguito da uno degli aggressori a bordo di una vespa fino al punto in cui c'erano i complici, una curva stretta lungo la strada che il consulente avrebbe dovuto seguire per tornare a casa. L'uomo è stato costretto a fermarsi con un colpo di pistola a salve, ed è stato subito aggredito: spintoni, strattoni, botte, durante i quali, dopo essere stato scaraventato a terra, è stato rapinato.
    E mentre due dei malviventi mettevano in atto la rapina, c'era chi nella banda faceva scorrere il traffico intimidendo chi, curioso o preoccupato, rallentava.
   

Sabato, 02 Dicembre 2017 14:18

Higuain, nessun gesto polemico

 "L'esultanza polemica? No, è stato solo un gesto per un compagno in panchina perché questa è una vittoria anche loro ma nessuna polemica": così Gonzalo Higuain, commentando la sua esultanza dopo aver segnato il gol della Juventus che ha permesso ai bianconeri di battere il Napoli al San Paolo. "Il gesto durante il riscaldamento contro i fischi dei tifosi? A me piace parlare in campo, non fuori - sottolinea l'attaccante della Juventus - Le chiacchiere le lascio agli altri, dopo il mio gesto nel riscaldamento hanno esultato di più. Io sono un calciatore e parlo solo in campo''.
    ''Sarri ha detto che non mi avrebbe fischiato? A Maurizio sono molto affezionato, lui mi ha fatto migliorare tantissimo e sarà sempre grato a lui. Voglio bene a lui come persona e come allenatore: gli auguro il meglio - ha concluso il Pipita - Quando lascerò il calcio continueremo a sentirci e magari ci troveremo in un'altra squadra, sarebbe un grande piacere per me".

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:43

Napoli, convocati Leandrinho e Scarf

Ci sono anche i due Primavera Leandrinho e Scarf tra i convocati dal tecnico del Napoli Maurizio Sarri per la sfida di stasera contro la Juventus al San Paolo. Il tecnico toscano ha chiamato spesso l'attaccante brasiliano dopo l'infortunio di Milik. Per il match contro la Juventus ha chiamato anche il terzino sinstro Scarf, 18enne ghanese proveniente dal Carpi, per avere più alternative in difesa vista la lunga assenza di Ghoulam. Scarf era stato già aggregato per la trasferta di Udine e stasera sarà per la prima volta in panchina al San Paolo con la prima squadra. Per il resto nessuna sorpresa nella lista di Sarri. Ecco i convocati: Reina, Rafael, Sepe, Albiol, Chiriches, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Scarf, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Giaccherini, Callejon, Ounas, Insigne, Mertens, Leandrinho.
   

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:37

Polemica social per foto Insigne-Salvini

 L'avvicinamento alla sfida contro la Juventus è passato in secondo piano oggi a Napoli, dove l'argomento del giorno è la foto di Lorenzo Insigne e José Callejon, insieme al vicepresidente del Napoli Edoardo De Laurentiis, con Matteo Salvini. I napoletani si sono scatenati in migliaia di post di delusione e rabbia dopo aver visto lo scatto del leader della Lega che ieri è stato in visita a Castel Volturno, dove ha sede anche il quartier generale del Napoli. Il più bersagliato, da napoletano, è ovviamente Insigne.
    "Questa foto è un calcio in faccia alla nostra città, da napoletano che punta ad essere un simbolo per questi colori e questa città dovresti vergognarti! La Lega Nord ci ha chiamati "Terroni e colerosi" per decenni ed ora si ricordano del Sud per racimolare qualche voto in più! La maglia si onora anche fuori dal campo", scrive un utente. Anche lo stesso Salvini ha ricevuto critiche sul suo prefilo Twitter.
   

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:36

Ferirono due guardie giurate, 5 arresti

 Ferirono, in un conflitto a fuoco, due guardie giurate e poi, lo scorso 12 maggio a Castellammare di Stabia (Napoli), misero a segno una rapina ad un portavalori da 320mila euro: oggi sono state arrestate dai carabinieri cinque persone.
    Un 'colpo' studiato nei minimi dettagli, come ricostruito dalla Procura di Torre Annunziata. L'indagine ha, infatti, ricostruito tutte le 'tappe'. Gli arrestati ferirono le due guardie giurate mentre stavano rifornendo gli sportelli bancomat della locale filiale del banco di Napoli; durante la fuga ingaggiarono un conflitto a fuoco anche con altre guardie giurate in servizio al vicino ospedale. Non solo, le indagini hanno anche scoperto - decisive per l'individuazione dei colpevoli le immagini delle telecamere - che tra gli arrestati c'è anche una guardia giurata di un altro istituto di vigilanza che fingendo di essere in servizio davanti alla filiale, in realtà era parte attiva della rapina ferendo una delle vittime.

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:29

Maxisequestro sigarette di contrabbando

8,4 tonnellate di sigarette prive del contrassegno dei Monopoli di Stato sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza ad Eboli (Salerno). I militari del Gruppo di Eboli hanno intercettato un furgone nei pressi dello svincolo autostradale e sottoposto a controllo. L'automezzo guidato da un uomo della provincia di Napoli, finito in manette, trasportava alcune casse di sigarette di contrabbando.
    Dai successivi controlli e con l'ausilio di pattuglie delle fiamme gialle fatte confluire da Salerno, è stato individuato un capannone nel quale vi erano altri tre furgoni contenenti numerose casse di "bionde" per un peso complessivo di 8 tonnellate e 400 chilogrammi. Nel corso dell'irruzione sono state bloccate altre tre persone, sempre del Napoletano, finite in manette.

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:27

Traffico sostanze dopanti, 50 indagati

Cinquanta persone sono indagate per vendita di sostanze dopanti e stupefacenti all'interno di palestre e di furto di carburante in tutto il Nord Italia. I Carabinieri del Nas di Torino, coadiuvati dai colleghi di 11 province, hanno eseguito le ordinanze di applicazione di misure non detentive (obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e obbligo di dimora) emesse dal gip presso il Tribunale di Novara. I 50 indagati sono accusati, a vario titolo, di furto, ricettazione, commercio illecito di anabolizzanti, in parte stupefacenti e farmaci pericolosi per la salute pubblica.Le indagini sono state avviate dal Nas di Torino nell'ottobre 2016 a seguito di controlli congiunti con l'Agenzia delle Dogane su plichi sospetti provenienti dall'estero contenenti prodotti farmaceutici. Ne è emersa una rete di approvvigionamento e distribuzione al dettaglio di sostanze anabolizzanti e dopanti vietate destinate a frequentatori di palestre e addetti alla sicurezza presso locali di divertimento. Perquisizioni sono state eseguite nelle province di Novara, Alessandria, Milano e anche Salerno e Napoli, tra le altre. 

Venerdì, 01 Dicembre 2017 13:25

Salvini in tour a 'caccia' di caporali

Primo tour all'alba lungo le strade di Castel Volturno (Caserta) per il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che voleva vedere all'opera i caporali, che ogni giorno passano a prendere con i loro pullmini centinaia di migranti che poi vengono dirottati nei campi agricoli o nei cantieri edili.
    "Abbiamo solo intuito la presenza dei caporali, ma è bastato per comprendere ciò che qui succede ogni mattina tra le 5.30 e le 6 - ha detto Salvini - Ho avuto la fortuna di incontrare alcune persone che raccontano di un pezzo d'Italia fuori controllo, dove spaccio, prostituzione, lavoro nero, e la camorra mettono in difficoltà i cittadini per bene. Ci sono immigrati che lavorano bene però se si parla di 10-15mila cittadini fantasma che campano in dieci in bilocali, non pagando una lira e lavorando illegalmente, vuol dire che qua non occorrono altri milioni di euro, ma un intervento serio, e non mi riferisco all'esercito; bisogna verificare casa per casa, via per via chi ha diritto a restare e chi no".

Giovedì, 30 Novembre 2017 16:11

"Re panettone", al via la terza edizione

Venticinque pasticcieri provenienti da tutta Italia saranno a Napoli, sabato e domenica prossimi, per la III edizione di "re panettone", kermesse partenopea dedicata al dolce milanese che si terrà nel Grand Hotel Parker's. Tutti presenteranno al pubblico il proprio ventaglio di proposte: da panettone classico milanese a quelli più innovativi ma sempre nel rispetto del disciplinare di produzione. Saranno due giorni di esposizione, degustazioni e vendita (al prezzo bloccato di 25 euro al kg); ma anche di incontri e approfondimenti con i pasticcieri ed altri operatori del settore dolciario.
    A garanzia e tutela dei consumatori ogni anno, durante la manifestazione vengono estratti 3 panettoni per essere sottoposti alle analisi del DeFENS, Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l'Ambiente dell'Università degli Studi di Milano, una delle più prestigiose istituzioni scientifiche in materia.
    Le novità di questa terza edizione partenopea vanno nella direzione degli approfondimenti: dalle tecniche di preparazione all'abbinamento panettone-vino. Nella Sala Ferdinando dell'hotel sarà allestita una postazione con i forni di Moretti Forni per le Prove d'Artista e le preparazioni live di alcune ricette della pasticceria lievitata. Alla postazione si alterneranno alcuni pasticcieri in sessioni di circa 45 minuti per mostrare al pubblico tecniche di impastamento e cottura, piccoli segreti del mestiere e ricette. L'Associazione Italiana Sommelier - Delegazione di Napoli curerà tre laboratori di degustazione esplorando le diverse possibilità di abbinamento con il panettone sia tradizionale che innovativo. 

Giovedì, 30 Novembre 2017 16:07

Scoperti 400 kg di 'botti' in garage

Primo sequestro dei cosiddetti "botti di fine anno" da parte dei carabinieri che ne hanno trovato 400 chilogrammi a Teverola, nel Casertano, nel garage di un uomo di 63 anni, Carmine Menditto, che è stato arrestato. L'uomo, hanno scoperto i militari di Casoria (Napoli), li utilizzava - su commissione - in occasione di feste. Accanto al materiale esplodente, accatastato nel box sottostante una palazzina, c'era anche un temporizzatore grazie al quale si poteva programmare l'accensione delle batterie.
    Lo scoppio accidentale dell'ingente quantitativo di 'botti' avrebbe potuto provocare la distruzione della palazzina soprastante: a disattivare il materiale esplodente sono stati gli artificieri antisabotaggio del Nucleo Investigativo di Napoli.

Giovedì, 30 Novembre 2017 16:01

Preside:non solo Gomorra,pure eccellenza

 "Più del 70% degli studenti del nostro istituto non è di Scampia; spesso abbiamo faticato un po' a convincere i genitori dei quartieri 'bene' di Napoli ad iscrivere i loro figli a scuola a Scampia perché la narrazione mediatica e cinematografica di Gomorra è fortemente penalizzante" dice Alfredo Fiore, dirigente dell'Istituto Tecnico Industriale 'Galileo Ferraris' del rione alla periferia della città, commentando l'iniziativa in programma per il 'Sabato delle Idee', il 2 dicembre (ore 10), nel suo Istituto, con al centro i temi dello sviluppo dopo l'abbattimento delle 'vele'. "Frequentando sia il nostro Istituto che il quartiere che vive anche di tante associazioni che lavorano all'animazione culturale dei nostri luoghi in molti hanno scoperto l'altra faccia di Scampia: accogliente, operosa e legalitaria" spiega il preside. "Non c'è banco di prova più adatto di Scampia per evidenziare quanto sia importante per Napoli passare dalle idee ai fatti" dice Marco Salvatore, fondatore del "Sabato delle Idee".

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:54

Orsato è l'arbitro per Napoli-Juventus

E' Daniele Orsato l'arbitro designato per il big-match di domani, e anticipo della 15/a giornata di serie A, fra Napoli e Juventus. Roma-Spal, l'altra partita di domani, sarà invece diretta da Abisso. Per Samp-Lazio ci sarà Mazzoleni, mentre Calvarese sarà impegnato in Inter-Chievo.
   

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:52

Allegri, 'non firmo il pari col Napoli'

"Non firmerei per il pari, ma pensiamo alla prestazione: deve essere bella dal punto di vista tecnico, tattico e soprattutto fisico". Allegri chiede fisicità alla Juventus in vista del big match di domani con il Napoli.
    "Tutti parlano dell'attacco del Napoli, ma difendono bene - spiega l'allenatore bianconero -. Davanti hanno grande tecnica, sono piccolini, veloci, caratteristiche diverse dalle nostre: Mertens è più piccolo di Mandzukic ad esempio, stessa differenza che c'è tra Khedira e Jorginho, Insigne e Higuain. Sarri è bravo, come deve essere, a sfruttare le qualità dei suoi giocatori".
    Un occhio di riguardo dovrà prestarlo alla catena di sinistra: "Ha trovato questo giochino sulla sinistra e sono bravetti - prosegue Allegri -, Insigne è cresciuto molto, ha qualità tecniche, a sinistra lui, Hamsik, gli inserimenti di Mertens, Mario Rui. Dovremo stare attenti".

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:44

Calcio:scontri durante partita, 20 daspo

Venti ultras della Viribus Somma 100, squadra di Somma Vesuviana (Napoli), sono stati raggiunti dal Daspo, della durata compresa tra uno e tre anni, emesso dal Questore di Caserta Antonio Borrelli. I supporter destinatari del provvedimento, tra cui due minori di 15 e 17 anni, sono ritenuti responsabili dei disordini verificatisi nel corso del match del campionato di Promozione disputatosi a Villa Literno, il 25 novembre scorso, tra la locale formazione e il team vesuviano. I tifosi della Viribus, secondo quanto accertato dalle forze dell'ordine presenti, lanciarono due bombe carta e diverse torce a mano all'indirizzo dei carabinieri che erano in servizio di Ordine Pubblico. Al termine dell'incontro inoltre, il gruppo di fan partenopei, con il volto coperto da sciarpe e cappelli, tentò di entrare in contatto con la tifoseria locale del Castel Volturno; lo scontro è stato impedito dall'intervento tempestivo delle forze dell'ordine.

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:41

Omicidio ripreso in video, preso killer

Un giovane di 23 anni, Francesco Valentinelli, ritenuto l'assassino di Gennaro Verrano, 38 anni, ucciso con 5 colpi di pistola lo scorso 17 novembre nei Quartieri Spagnoli di Napoli, tra turisti e passanti, davanti alla moglie incinta, è stato catturato dai carabinieri. Dopo l'omicidio, giunto al culmine di una serie di liti tra due gruppi familiari, il giovane cambiava continuamente nascondiglio. Inoltre era in procinto di lasciare la Campania. In un video è stata ripresa l'intera sequenza dell'assassinio: dall'attesa della vittima, tra la folla, all'arrivo di Verrano in sella a uno scooter, insieme con la moglie incinta e al cane di famiglia, agli spari in rapida successione che hanno causato la morte del 38enne subito dopo essere giunto in ospedale. Dopo il raid Valentinelli si è disfatto del telefonino e ha addirittura chiuso il suo profilo Fb ma ieri sera i militari del nucleo operativo della Compagnia Centro e della Stazione Napoli Quartieri Spagnoli lo hanno bloccato a Capodimonte.

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:39

Giro banconote false, 6 arresti

 Personale della Polizia di Stato della Questura di Taranto, insieme a personale della Questura di Napoli, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip del Tribunale di Taranto su richiesta della locale Procura, nei confronti di sei persone (quattro tarantine e due napoletane), gravemente indiziate di associazione a delinquere dedita in maniera continuativa ad attività di spendita di banconote false nelle provincie di Taranto, Cosenza, Brindisi, Lecce e Bari. Ventuno in totale i Comuni nei quali gli indagati hanno speso mediamente 8 o 9 banconote false da 100 euro nel giro di poche ore, in vari piccoli esercizi (ferramenta, farmacie, enoteche, salumifici, ottiche, rosticcerie, rivendite di generi alimentari e frutta, panifici, paninoteche, profumerie) individuati prediligendo quelli privi di dispositivi di controllo delle banconote e di impianti di video-sorveglianza.

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:37

Scoperto Promotore finanziario abusivo

 La Guardia di Finanza di Napoli ha smascherato un consulente finanziario abusivo che lavorava per conto di un noto istituto di credito grazie all'aiuto di un dirigente della stessa banca, suo complice. Dalle indagini delle fiamme gialle è emerso che gestivano attività finanziarie per oltre 20 milioni di euro. Entrambi sono stati denunciati all'autorità giudiziaria e alla Consob. Il consulente abusivo, un uomo di 43 anni, dal 2013 è riuscito a portare avanti la sua attività grazie al dirigente bancario, che ha 48 anni, il quale faceva da 'prestanome' fornendo le sue credenziali di accesso ai sistemi informatici della banca.

Giovedì, 30 Novembre 2017 15:35

Raid a Napoli, colpo in stanza ragazze

 Nuova 'stesa' (raid della camorra con colpi d'arma da fuoco esplosi all'impazzata) a Napoli, nel quartiere Ponticelli, dove ignoti hanno sparato colpi di pistola in aria, uno dei quali ha terminato la sua corsa nella stanza da letto delle figlie di un pregiudicato che, al momento, non risulta essere l'obiettivo del raid. L'episodio - di cui si è avuto notizia oggi - è avvenuto ieri pomeriggio, in un'abitazione di via Camillo De Meis. Per fortuna, in quel momento, la stanza era vuota: le figlie dell'uomo erano fuori casa. Poco dopo, nello stesso quartiere, le volanti del locale commissariato hanno intercettato alcune persone incappucciate che si allontanavano dal luogo del raid in sella a degli scooter. É scattato un inseguimento. Gli agenti sono riusciti a fermare alcune persone sulle quali sono in corso accertamenti.
    Nella stanzetta la Polizia Scientifica ha trovato e sequestrato un'ogiva calibro 7,65. A terra, davanti all'edificio, invece, un proiettile inesploso dello stesso calibro.

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:43

Parmacotto restaura Catacombe S.Gennaro

L'affresco del Vestibolo Superiore delle Catacombe di San Gennaro sarà restaurato grazie a una donazione di Parmacotto. L'accordo per il finanziamento è stato presentato oggi a Napoli dall'amministratore delegato dell'azienda emiliana, Andrea Schivazappa, e dai rappresentanti della Paranza delle Catacombe di San Gennaro che gestiscono il sito paleocristiano. "Ci siamo rilanciati negli ultimi tre anni - ha spiegato Schivazappa - e incontrando i giovani della Sanità che hanno fatto crescere questo sito ci siamo rivisti in loro. Meritano il nostro sostegno e continueremo a darglielo". Parmacotto ha donato 30.000 euro per il restauro che partirà a gennaio e durerà circa due anni.

La Confsal ha eletto il nuovo segretario generale. Angelo Raffaele Margiotta succede a Marco Paolo Nigi con il voto unanime dei rappresentanti delle oltre 60 federazioni Confsal, espressione di tutti i settori del lavoro pubblico, privato e della sicurezza.
    "La Confsal - ha detto Margiotta - parte dal valore costituzionale del lavoro e, quindi, dalla centralità sociale del lavoratore inteso come persona, titolare di diritti ma portatore di specifiche esigenze e aspettative. A partire da questi principi vanno costruite soluzioni idonee in tema di pensioni, fisco, politica industriale, lotta al lavoro nero e all'evasione, difesa e creazione di posti di lavoro".
    Margiotta viene da una lunga militanza nel sindacato autonomo della scuola Snals Confsal, in qualità di vice segretario nazionale e di segretario generale della Campania. "La Confsal - si evidenzia in una nota - riparte dalla centralità del lavoro e della persona del lavoratore e ne fa l'asse portante delle sue proposte e delle sue politiche sindacali". La svolta è stata annunciata al Consiglio generale di Fiuggi. "La nostra posizione inedita nel panorama del sindacalismo italiano ed europeo è alternativa alle scelte di politica economica e sociale fin qui perseguite, differenziandosi dalle posizioni sindacali fin qui assunte". "In questa prospettiva la Confsal agirà sul piano delle proposte da portare all'attenzione dell'opinione pubblica, pronta a ogni necessaria forma di mobilitazione" ha concluso il neo segretario. Dopo 16 anni lascia la guida della Confederazione, Marco Paolo Nigi.

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:40

In mostra 57 edizioni del Don Chisciotte

Cinquantasette edizioni del Don Chisciotte della Mancia in 40 lingue, raccolte per la prima volta in una mostra che rende omaggio alla presenza universale del romanzo di Miguel de Cervantes e ai traduttori che lo hanno trasformato negli ultimi 400 anni in uno dei libri più pubblicati al mondo, oltre che in un punto di riferimento per la letteratura spagnola.
    Il 30 novembre arriva per la prima volta a Napoli, all'Instituto Cervantes, "Quijotes por el mundo", esposizione a cura di José Manuel Lucía Megías, che raccoglie le opere appartenenti alle 60 biblioteche dell'istituto di lingua e cultura spagnolo. La mostra - che si potrà visitare gratuitamente fino al 15 febbraio, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 13 - si completa con una edizione in Braille, una per bambini, il film "El Quijote cabalga por el cine" di Javier Rioyo, 4 poster di opere cinematografiche ispirate al romanzo, una mappa del mondo con le differenti traduzioni e una installazione audiovisiva.

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:39

Latitante da 12 anni, arrestato Albania

Ricercato da 12 anni per un ordine di carcerazione della magistratura triestina Ciro Dentice, 50 anni, di origini campane, é stato arrestato dalla Polizia di Tirana, in Albania, dove si era rifugiato.
    Dentice è stato arrestato per un cumulo di pene relative a reati commessi durante la sua permanenza a Trieste tra la fine degli anni 90 e i primi anni 2000; a suo carico ci sono condanne definitive per alcuni reati tra i quali la cessione di una pistola a Nicola Schiavone, figlio di Francesco, detto "Sandokan", noto boss del clan dei casalesi; la compravendita di 16 mitragliette Skorpion, sette bombe a mano, tre detonatori, due kg di esplosivo, una decina di pistole, lo spaccio di molte banconote false da 100.000 lire, e diversi episodi di spaccio di cocaina. E' accusato inoltre di concorso esterno ad associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in appartamento, oltre a una violenza sessuale commessa in danno di una sua dipendente quando era gestore di un bar a Trieste.
   

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:38

Figlio procuratore candidato?'silenzio'

 "Mia madre diceva sempre 'il silenzio è d'oro' e poi aggiungeva anche 'paga sempre'. Io preferisco mantenere il silenzio su questa vicenda". Così il procuratore della Repubblica di Salerno, Corrado Lembo ha risposto ai giornalisti in merito alle polemiche di alcuni esponenti politici di centrodestra sulla possibile candidatura del figlio Andrea a sindaco di Campagna, nel Salernitano. A margine di una conferenza, questa mattina, in Procura a Salerno, Lembo - sollecitato ancora dai cronisti - ha ribadito: "non aggiungo nient'altro. Quello che dice lei - ha detto rivolto al giornalista che sosteneva che i figli non debbano 'pagare' per i padri - può essere condiviso sicuramente ma non aggiungo neppure un commento a questa sua affermazione".

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:27

Agguato nel Napoletano:obbiettivo l'uomo

Nessuno ha visto, nessuno ha sentito ma con il passare delle ore gli investigatori sono sempre più convinti: il vero obiettivo del raid avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Casalnuovo, in provincia di Napoli, era Clemente Palumbo, 34 anni, raggiunto da quattro colpi di arma da fuoco al viso e al torace, e inizialmente sopravvissuto alla furia dei sicari. La madre, Immacolata De Rosa, 55 anni, è stata raggiunta da un solo proiettile, forse di rimbalzo, alla regione ascellare.
    Gli investigatori hanno a disposizione i risultati dei primi rilievi balistici mentre si attende l'esito dell'esame medico-legale. Tutto però lascia supporre che la donna non fosse la vittima designata. Ha avuto la sventura di trovarsi in auto con il figlio quando i sicari sono entrati in azione.
    I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna stanno passando al setaccio le frequentazioni dell'uomo, piccolo imprenditore edile, che non aveva collegamenti con il mondo della droga.
   

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:25

Pizzo agli esercenti, arresti a Napoli

 Gli agenti della squadra mobile di Napoli e quelli del commissariato di polizia "Vicaria-Mercato" stanno eseguendo alcune ordinanze di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di presunti affiliati al clan Mazzarella ed al clan Giuliano - Amirante - Brunetti, accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso commessa nei confronti di un'attività commerciale in zona Vicaria Mercato.

Pagina 1 di 78