Venerdì, 24 Maggio 2019 13:18

160 kg sigarette sequestrate ad ucraini

 Oltre 160 chili di sigarette di contrabbando sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli a cinque cittadini ucraini nell' Aeroporto di Capodichino.
    Le sigarette, di diverse marche, erano contenute nei bagagli dei cinque passeggeri provenienti da Kiev.
    Gli ucraini sono stati denunciati per contrabbando. Le sigarette sono state sequestrate.
   

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:17

Smaltiva in Terra Fuochi, arrestato

 Un imprenditore di Frignano (Caserta), Giovanni Tessitore, è stato arrestato dai Carabinieri del Noe con l' accusa di traffico illecito di rifiuti. I militari - su disposizione della Dda di Napoli - hanno sequestrato beni di proprietà dell'imprenditore per oltre 200 mila euro. Tra essi un autocarro con rimorchio e due pale meccaniche, di cui una tipo" bobcat", usate per movimentare i rifiuti. Tessitore, che è stato posto agli arresti domiciliari, avrebbe per anni prelevato i rifiuti di demolizione dai cantieri di imprese compiacenti, impegnate in lavori edili nel Casertano, per poi smaltirli illecitamente, facendoli scomparire in discariche improvvisate oppure in altri cantieri stradali.
    Un sistema collaudato, che aveva come epicentro il Comune di Frignano, all' interno di quella che viene definita la Terra dei Fuochi" e che avrebbe permesso alle imprese edili di risparmiare sensibilmente sui costi di smaltimento, ed all'indagato di guadagnare ricche commissioni.

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:15

De Filippo rese universale anima Napoli

"Eduardo De Filippo è stato scrittore, regista, poeta e attore teatrale. Un artista a tutto tondo che con il suo genio e le sue opere ha saputo rendere universale l'anima di Napoli. Ma nel giorno in cui ricorre il 119esimo anno dalla nascita, da Presidente del Senato, ritengo doveroso ricordarlo come senatore della Repubblica, per il suo impegno politico e istituzionale". Lo afferma il Presidente del Senato Elisabetta Casellati.
    "Così - prosegue - come nella sua produzione culturale, prendendo sempre spunto dal vero, è riuscito a raccontare in maniera esemplare la realtà più profonda e spesso controversa del Sud - aggiunge il Presidente Casellati - anche dagli scranni di Palazzo Madama non dimenticò di occuparsi delle vicende degli ultimi e dei più disagiati. Il grande Eduardo va ricordato pertanto, non soltanto per i suoi altissimi meriti culturali, ma anche per la sensibilità e lo straordinario spirito di osservazione che seppe trasfondere in tutte le sue attività, compresa quella politica.
   

Venerdì, 24 Maggio 2019 13:13

Gazebo in cerca donatore per Gabriele

 C'è attesa in piazza Dante a Napoli, alla ricerca di un donatore compatibile con Gabri. Lui, il piccolo, è affetto dalla Sifd, sigla di una malattia rarissima, l'anemia Sideroblastica con immunodeficienza delle cellule B, febbri periodiche e ritardo dello sviluppo. Il suo è l'unico caso in Italia. Da stamani, in piazza Dante a Napoli, i volontari dell'Admo hanno allestito i gazebo per accogliere chi vorrà sottoporsi al prelievo di saliva, sperando che tra i donatosi si trovi una (o magari di più) persona che sia compatibile con Gabri.
    In piazza c'è anche Monica, la zia del piccolo di quasi venti mesi. "Spero che ci sia una grande partecipazione - dice - credo che man mano, bel corso della giornata, l'aria si riscalderà e arriveranno in tanti". È una sfida quella che tutti hanno di fronte "anche emotivamente impegnativa, ma assieme a mio fratello e mia cognata ho fatto del mio dolore qualcosa di buono".
   

Giovedì 23 maggio 2019 (chiusura il 25) si apre a Pisa (Palazzo dei Congressi) la quinta edizione della Conferenza Nazionale sulle Cure Domiciliari - XVII Congresso Nazionale della Confederazione Nazionale associazioni di Distretto - Società Scientifica delle Attività Sociosanitarie Territoriali (Card) presieduta da Gennaro Volpe.

Il congresso si articola in due tavole rotonde, sei sessioni principali, due simposi, una sessione poster e una sessione comunicazioni così come voluto da Luigi Rossi, Direttore di Distretto e Presidente Card Regione Toscana, principale animatore dell’organizzazione. In sala relazioneranno gli stessi professionisti dei Distretti: medici (generalisti e specialisti), infermieri, terapisti della riabilitazione, psicologi, ostetriche.

 

Il Convegno sarà preceduto da un’importante sessione sulle vaccinazioni, in cui verranno presentati i risultati scientifici più recenti e solidi, punto di riferimento obbligatorio per i Distretti per diffondere informazioni corrette, buone pratiche, diradare dubbi e smentire fake news.

 

Focus principale dell’appuntamento toscano è porre l’accento sulle cure territoriali e domiciliari che assumono per le famiglie italiane un’importanza sempre maggiore pur avendo un’incidenza ridottissima sulla spesa sanitaria complessiva (costano ¼ rispetto al ricovero ospedaliero).

 

“Il nostro obiettivo - precisa il presidente Gennaro Volpe - è fare il punto su questa cenerentola dei servizi sanitari (costano il 2-3% del totale della spesa sanitaria), che tuttavia diventano pratiche sempre più diffuse, usate nel 2016 da circa 1 milione di assistiti dei Distretti italiani, dunque servizio essenziale per centinaia di migliaia di famiglie”.

 

Le cure domiciliari dei distretti sono passate dagli iniziali interventi semplici (ad esempio un prelievo di sangue, una medicazione) a cure di alta complessità (anche con presidi tecnologici), spesso a favore di malati molto complessi (oltre 100.00/anno): terminali, malati con gravi malattie multiple o disabilità, con interventi quotidiani, spesso svolti da specialisti tra cui tanti assistenti sociali, offerte da un sistema pubblico centrato sul Distretto, totalmente gratuite, anche se erogate da partner privati.

“Oggi le cure a casa possono essere veramente alternative a quelle ottenute in ricovero ospedaliero”, afferma il Responsabile del Centro Studi Card Area Cure domiciliari Paolo Da Col.

“Far rimanere a casa in sicurezza e comfort oltre il 3% della nostra popolazione anziana svantaggiata e fragile, evitando ricoveri, con successi impensabili fino a pochi anni fa, noti per lo più solamente a chi li ha vissuti di persona, è uno degli scopi principali del lavoro nei Distretti”.

Distretti e cure primarie costituiscono un binomio inscindibile per milioni di italiani che le sperimentano ad ogni ora del giorno, tutti i giorni, negli ambulatori, nelle residenze, a casa, al di fuori degli ospedali. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) afferma che senza forti reti non c’è buona salute, non è possibile un suo vero progresso per tutti, senza disuguaglianze, a costi sostenibili, anche nelle società più ricche.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:11

Imbagliata ed uccisa a Napoli, due fermi

 I carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli e della compagnia di Gianturco hanno sottoposto a fermo di pm un cittadino romeno e una cittadina italiana ritenuti coinvolti nell'omicidio di Stefanina Fragliasso, l'anziana donna assassinata nella sua abitazione di Gianturco, a Napoli, la fine dello scorso marzo. I due indagati sono accusati di concorso in omicidio e rapina. Attualmente sono ricercate altre persone coinvolte nel delitto, tra le quali ci sarebbe l'autore materiale dell'omicidio. La donna avrebbe agevolato l'accesso dei rapinatori, poi trasformatisi in assassini. Il romeno, invece, era incaricato di aprire la cassaforte dove si riteneva fossero conservati ingenti beni. Le indagini sono state coordinate dal pm Luciano d'Angelo e dal procuratore aggiunto Rosa Volpe.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:02

No biancheria, stop attività Cardarelli

 L'Ospedale Cardarelli di Napoli ha deciso stamattina "la sospensione di ogni forma di attività programmata, ovvero programmabile, onde ridurre i volumi di utilizzo" della biancheria pulita. E' quanto deciso dai vertici del Cardarelli per far fronte all'emergenza determinata dallo sciopero dei lavoratori della ditta di lavanderia. Gli addetti hanno ripreso stamattina a lavorare ma l'ospedale ha un forte deficit di biancheria pulita.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 14:00

Virus spia, due arrestati a Napoli

Un amministratore e un tecnico di una ditta informatica sono stati arrestati dal Ros, dal Nucleo speciale tutela frodi tecnologiche della Guardia di Finanza e della Polizia Postale nell'ambito dell'indagine sul software spia Exodus. Le indagini sono state coordinate dal pool cybercrime della Procura della Repubblica di Napoli, coordinato dal procuratore Giovanni Melillo.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 13:58

Osanna direttore Pompei, Quilici Appia

 Chiuse le selezioni e ultimati i colloqui, il Mibac ha sciolto le riserve sulle nomine dei direttori del parco archeologico di Pompei e di quello dell'Appia Antica. Per il sito di Pompei, la scelta del ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli è ricaduta sull'archeologo Massimo Osanna. Per il parco archeologico dell'Appia Antica il Direttore generale Musei Antonio Lampis ha indicato l'architetto Simone Quilici. Per Osanna si tratta di una conferma dato che era alla guida del Parco Archeologico di Pompei dal 2016. Dal 2014 al 2016 ha ricoperto l'incarico di Soprintendente Speciale delle aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Stabia. Dal 2015 è professore ordinario di Archeologia classica all'Università Federico II di Napoli.
    Quilici è dal 2013 dirigente della Regione Lazio all'Area Valorizzazione del Patrimonio Culturale della Direzione Cultura e Politiche Giovanili. Ha approfondito le problematiche del Parco dell'Appia nella sua tesi di laurea e in un dottorato.

 Operazione dei Carabinieri e della Guardia di finanza di Torre Annunziata, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti del clan Cesarano di Castellammare di Stabia: eseguita un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sette appartenenti di spicco all'organizzazione criminale responsabili di estorsione e lesioni personali nei confronti di imprenditori operanti nel Mercato dei fiori, la zona florovivaistica tra i comuni di Castellammare e Pompei. 

Lunedì, 20 Maggio 2019 14:01

Salvati otto tedeschi su catamarano

La Guardia Costiera di Salerno ha soccorso otto persone di nazionalità tedesca a bordo di un catamarano in difficoltà al largo del litorale cittadino, nel tratto di mare antistante il litorale di Pastena. Il conducente del catamarano di 12 metri ha chiesto aiuto via radio dicendo di non riuscire a governare l'imbarcazione a causa di un'avaria e di temere un impatto con la scogliera presente nelle immediate vicinanze. La sala operativa della Capitaneria di porto di Salerno si è attivata per prestare soccorso alle otto persone a bordo, tutte di nazionalità tedesca, riuscendo a localizzare il catamarano e a scongiurarne l'impatto contro gli scogli.
    L'operazione di soccorso in mare, resa difficoltosa dalle condizioni meteo meteo-marine avverse, si è conclusa positivamente. Tutti gli occupanti dell'imbarcazione, infatti, in breve tempo sono stati tratti in salvo, senza necessità di assistenza medica e l'unità è stata ormeggiata al Molo Manfredi del porto Commerciale di Salerno.

Lunedì, 20 Maggio 2019 13:58

Formiche ospedale: 2 infermieri sospesi

 Due infermieri dell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli sono stati sospesi per un mese e due sindacalisti sono stati sospesi per 10 giorni. Queste le sanzioni decise dall'Asl Napoli 1 in merito a uno degli episodi in cui sono comparse formiche nel nosocomio partenopeo.

Lunedì, 20 Maggio 2019 13:54

Muore soffocato da pezzo pizza, indagine

Saranno un'indagine dell'autorità giudiziaria, avviata dalla denuncia dei familiari, a cui si sovrappone l'inchiesta interna disposta dal commissario straordinario della Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, a stabilire le cause della morte di M. D. G., un uomo di 54 anni deceduto nella tarda serata di sabato nel pronto soccorso dell'ospedale San Paolo dove era giunto con i mezzi propri a causa di un pezzo di pizza e mozzarella finiti nelle prime vie respiratorie. Un soffocamento che non ha dato scampo all'uomo nonostante le manovre di disostruzione messe in atto in pronto soccorso. Nella denuncia i familiari puntano il dito sui ritardi con cui l'anestesista sarebbe giunto dall'area della rianimazione in pronto soccorso, sull'allerta dei suoi colleghi e soprattutto sull'aspro diverbio che sarebbe divampato con gli altri camici bianchi mentre il paziente era in codice rosso. Circostanze che avrebbero inciso - dicono i familiari - sull'esito drammatico.
   

Venerdì, 17 Maggio 2019 15:00

Da domenica via a Napoli a VitignoItalia

Avrà un inizio più competitivo che mai la XV edizione di VitignoItalia, che si prepara a debuttare a Napoli da domenica 19 maggio. La tre giorni del Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani, di scena fino a martedì 21, si aprirà infatti per la prima volta con la finale del Napoli Wine Challenge, il concorso enologico riservato alle aziende che aderiscono alla manifestazione e realizzato in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog e Doctor Wine che anche quest'anno decreterà per ogni categoria prevista dalla gara (rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci) i cinque migliori vini in assoluto. Prodotti top che saranno anche tra i protagonisti dei diversi banchi d'assaggi allestiti all'interno del maestoso Castel dell'Ovo, pronto a ospitare complessivamente 280 cantine d'Italia e oltre 2.500 etichette.
    E se l'indiscussa qualità dell'offerta è il principale biglietto da visita per il pubblico di appassionati, grande attenzione è rivolta al trade, come testimonia l'operazione realizzata in collaborazione con l'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane che, nell'ambito della seconda annualità del Piano Export Sud II, prevede un incoming di 35 buyer provenienti da 20 Paesi.
    Non da meno l'attenzione riservata agli incontri e al cartellone delle degustazioni guidate che permetteranno di conoscere e approfondire i mille volti del vino tricolore, ma anche i nuovi trend e le tematiche principali del comparto.
    Sul fronte dei tasting - guidati da alcuni dei massimi esponenti del settore e organizzati in collaborazione con AIS, FISAR e Scuola Europea Sommelier - spazio ad esempio, alla Città Europea del Vino 2019 con una selezione di vini provenienti dal territorio Sannio Falanghina; ad uno dei rossi toscani più amati in Italia e nel mondo, il Brunello di Montalcino, con un'imperdibile verticale; alla grande storia vitivinicola campana con sei rossi straordinari; al percorso di svolta dell'Umbria tra vitigni autoctoni e impianti innovativi; agli assaggi di biodiversità enoica made in Campania. E per dimostrare che VitignoItalia con la sua propensione internazionale è capace di guardare anche oltre i confini nazionali, non mancherà una parentesi dedicata alla Borgogna e al terroir dello Champagne.
    Passando invece dalla pratica alla teoria, il programma dei convegni quest'anno avrà come parole d'ordine enoturismo, salute, etica e sviluppo sostenibile. "Le competenze professionali del turismo del vino, tra marketing dell'accoglienza e marketing del territorio" è infatti il tema al centro della tavola rotonda, in programma martedì 21 alle ore 17, che vedrà la partecipazione di Paolo Benvenuti (direttore generale Associazione Nazionale Città del Vino), Maria Paola Sorrentino (presidente del Movimento Turismo Vino Campania), Floriano Panza (sindaco di Guardia Sanframondi e coordinatore Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019) e Immacolata Stizzo (responsabile Centro Studi e Sviluppi Forma Mentis). Per l'occasione, inoltre, saranno conferiti i Premi VitignoItalia per l'innovazione Responsabile, con riconoscimenti per diverse categorie, ognuno dei quali consegnato da importanti realtà in prima linea sul fronte della responsabilità: per l'Ambiente UniCredit, che da sempre crede in un'attività produttiva rispettosa del territorio e della natura; per il Territorio 100% Campania, società specializzata nel recupero di rifiuti in carta e cartone; per il Capitale Umano Inail Campania. Non mancherà un Premio speciale "Comunicare la Responsabilità, la Responsabilità di Comunicare". Il tutto nell'ambito del neo progetto PRess4Wine, nato grazie alla nuova partnership tra VitignoItalia e CSRMed, il Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale, avviata proprio per porre l'accento sugli aspetti etici e sostenibili del lavoro in vigna.
    Sarà una tavola rotonda, ma abbinata ad una degustazione, quella fissata sempre il 21 maggio (ore 16.30) con un parterre di produttori che faranno il punto su "L'uva principe del Sud e i suoi terroir: l'Aglianico motore di sviluppo economico e turistico sostenibile".
    E se il binomio vino-salute avrà il suo momento nel corso dell'incontro con Michele Scognamiglio, autore del libro "Sorsi di Salute - Il vino senza frasca" che sarà presentato in compagnia di un wine lover d'eccezione, il maestro Giuseppe Vessicchio (martedì 21 maggio, ore 19.30); quello del vino con la filosofia troverà spazio nel percorso multisensoriale proposto dalla Scuola Europea Sommelier Italia (domenica 19, ore 19.00). Un'iniziativa, quest'ultima, che rientra per il terzo anno consecutivo nella collaborazione tra VitignoItalia e il Festival della Filosofia in Magna Grecia e che vedrà ancora una volta di scena piccoli monologhi itineranti filosofico-teatrali dedicati al vino, arricchiti dagli assaggi di uno dei vini più antichi del mondo, il Falerno. Il racconto sarà curato da Massimo Donà, ordinario di Filosofia teoretica all'Università San Raffaele di Milano, l'introduzione dall'antropologa Annalisa Di Nuzzo, mentre la degustazione sarà guidata dal presidente dellaScuola Europea Sommelier Italia, Francesco Continisio. Per i tutti i winelover ci sarà infine la possibilità di acquistare online, al momento dell'assaggio, alcuni dei vini presenti grazie al media partner Enosocial. L'innovativa App per smartphone e tablet che consentirà agli appassionati di avere a casa, con un semplice clicknbuy©, le etichette più apprezzate delle cantine aderenti all'iniziativa.
    VitignoItalia si svolge in collaborazione con Regione Campania, Camera Commercio di Avellino, Camera di Commercio di Benevento, ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, con il patrocinio di Comune di Napoli, Unioncamere Campania, ISMEA, Ordine degli Architetti di Napoli e Main sponsor: UniCredit, Pastificio Di Martino, Kimbo, Caputo, Fiart Rent, Solania. Media Partner: Enosocial. I calici per le degustazioni nel corso del salone sono forniti da VDGLASS.

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:49

Agguato:de Magistris, fatto gravissimo

 "Quello che è accaduto stanotte al vecchio Pellegrini è inaccettabile, è di una gravità inaudita e pone il tema assoluto della sicurezza, soprattutto notturna, dei presidi sanitari della nostra città". E' quanto afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "I pazienti, il personale ospedaliero e i medici devono stare e lavorare in condizioni di assoluta serenità e tranquillità perché già operano in contesti particolarmente complicati. Il tema della sicurezza dei presidi sanitari l'ho posto più volte in sede di Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica; ovviamente lo riproporrò con la determinazione e la tenacia che mi contraddistingue" aggiunge ancora il primo cittadino.
    "Ritorniamo anche al tema di cui si è parlato ieri: la città necessita, in particolare nelle ore notturne - conclude de Magistris - di un presidio del territorio maggiore, e questo lo si può garantire esclusivamente con un rafforzamento delle risorse economiche, umane e materiali".
   

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:46

Noemi ha iniziato ad alimentarsi

La piccola Noemi "è sveglia, cosciente ed ha iniziato ad alimentarsi. La bambina respira spontaneamente ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti flussi, sebbene sia in decremento". Diffuso un nuovo bollettino medico sulle condizioni della bambina di 4 anni ferita in un agguato in piazza Nazionale a Napoli lo scorso 3 maggio.
    "Proseguono gli esami diagnostici di routine utili a monitorare l'evoluzione della condizione clinica della bimba.
    I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico appare stazionario e in miglioramento. La prognosi resta riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 72 ore", riferisce la nota.

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:45

Kit misurazione per pazienti indigenti

 Decine di kit per la misurazione della glicemia sono state donate all'Ong Commissione Internazionale per il Diritto alla Salute e alla sua Tutela (Cidisat) che è impegnata nell'assistenza degli indigenti. La consegna è avvenuta nella mattinata di oggi in una farmacia di piazza Cavour, a Napoli, che ha aderito alla campagna "Un farmaco per la vita". I presidi medici sono stati consegnati dal farmacista Pasquale Russo al presidente della Cidisat, Raffaele De Rosa. "La popolazione del centro di Napoli è molto sensibile - spiega il dottor Russo - e ogni giorno non sono poche le persone che mi chiedono come poter fare per aiutare coloro che sono indigenti e che non possono curarsi". Cidisat offre anche aiuto alle popolazioni dei paesi più poveri dell'Africa.
    Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Cidisat, Raffaele de Rosa: "Le richieste di aiuto vengono da più parti e noi grazie alla solidarietà dei napoletani stiamo cercando di dare delle risposte concrete".

Venerdì, 17 Maggio 2019 14:42

Agguato in ospedale, spara nel cortile

Agguato in ospedale la scorsa notte a Napoli dove un ragazzo armato di pistola e con in testa un casco, ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco nel cortile dell'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli all'indirizzo di un 22enne del quartiere Arenella giunto poco prima, insieme con altri giovani, con ferite d'arma da fuoco alle gambe. I colpi, per fortuna, non hanno raggiunto il giovane.       Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia Centro.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Sabato, 18 maggio p.v. alle ore 17, all’Auditorium del Liceo “Francesco Severi”, avranno luogo le esibizioni e le Premiazioni dei vincitori del Concorso Musicale “Garden - Emozioni tra Musica e Natura” rivolto alle Scuole Secondarie di 1º grado a indirizzo musicale”. Tre le categorie in gara: “Gruppi da Camera da 3 a 10 elementi”, “Orchestre da 11 elementi in poi” e “Solisti”. Il concorso è stato indetto dal Garden Club Stabiae, in collaborazione con il Liceo Scientifico F.Severi, l’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia ed Alfa Forma. Il Garden Club è un’associazione presente in tutto il mondo. Nasce a Castellammare di Stabia circa 10 anni fa per volontà di due cittadini appassionati delle risorse e della tutela del territorio. Da allora, l’obiettivo dei soci del Garden Club Stabiae è stato quello di avvicinare le nuove generazioni all’amore ed al rispetto per la Natura, mediante molte iniziative, tra le quali i “Concorsi pittorici”, per 5 anni di seguito dedicati ad argomenti rivolti sempre al rispetto della natura, in ogni suo aspetto. Quest’anno, il Garden Club Stabiae ha pensato di trasmettere i sentimenti di rispetto verso la Natura attraverso la musica. Il concetto è che tutto quanto è arte è anche bellezza e gioia, sentimenti che raffinano e ingentiliscono gli animi, proiettandoli verso obiettivi più nobili e ricchi di valori. Da qui l’evento di sabato 18 maggio nell’Auditorium del Liceo Severi, per la finale del progetto che ha visto la partecipazione di 700 studenti di 15 istituti scolastici di Castellammare di Stabia, Casola di Napoli, Agerola, Gragnano, Trecase, Boscotrecase, Boscoreale Santa Maria la Carità, Sant’Antonio Abate, Meta di Sorrento e Portici. I ragazzi sono stati seguiti da una giuria di professori musicisti del “Severi”, guidati dal Prof. Giuseppe D’Antuono e dal Prof. Angelo Ruggieri. Tutti i partecipanti riceveranno attestati, ai vincitori saranno assegnate medaglie e alle scuole saranno consegnate prestigiose coppe. Alla manifestazione saranno presenti il Direttore Artistico dell’Orchestra Scarlatti Maestro Gaetano Russo, il Provveditore agli Studi di Napoli D.ssa Luisa Franzese, autorità civili e militari. Sono previsti un servizio del Tg3 e un collegamento in diretta da Washington con l’astronauta Roberto Vittori che saluterà i giovani presenti con un video bel quale illustrerà le condizioni ambientali del nostro pianeta.




Si chiuderà questa sera la seconda edizione della rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno fortemente voluta ed organizzata, a Maiori in Costa d’Amalfi, dall’Associazione Culturale Atellana. A salire sul palco per l’ultima rappresentazione dell’anno saranno Ernesto Cunto, Clementina Gesumaria la Compagnia Stabile che si sono già esibiti, riscuotendo anche un ottimo riscontro del pubblico, con l’esilarante spettacolo “Tutti a Tavola”.

 

E sarà ancora una rappresentazione comica quella che andrà in scena a partire dalle 20.45 presso la sala polifunzionale “L’Incontro”, dal titolo“Equivoci d’amore”. Un appuntamento da non perdere per chiudere nel migliore dei modi una rassegna che tante soddisfazioni sta regalando a chi ha lavorato alacremente per allestire un programma di tutto rispetto.

 

“Siamo felici per come si sta chiudendo questa seconda edizione della rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno” dicono all’unisono Mario Maglio e Costantino Amatruda rispettivamente Presidente e Direttore artistico dell’Associazione Atellana. “I sacrifici ed il lavoro che ci sono dietro a una rassegna come questa sono davvero enormi. Ma la soddisfazione di arrivare al traguardo e vedere la soddisfazione negli occhi di chi collabora alla realizzazione, di chi ci sostiene e del pubblico che ha gradito gli spettacoli che abbiamo proposto, ci danno la forza di andare avanti. Da domani saremo già a lavoro per le prossime edizioni”.

 

Ernesto Cunto e Clementina Gesumaria riceveranno alle 17.00 il premio “AdMaiori 2019”. Per l’occasione incontreranno i gruppi dell’omonima rassegna che terrà banco, nella cittadina costiera, fino a sabato prossimo. Il tema sul quale verrà aperto il dibattito è “Il teatro comico”. Appuntamento dunque alle 17.00 presso la sala polifunzionale “L’Incontro” in via Capitolo a Maiori.

Giovedì, 16 Maggio 2019 15:01

Danza nel weekend con OnDance di Bolle

Arriva per la prima volta a Napoli 'OnDance', la grande festa della danza di Roberto Bolle che sabato 18 e domenica 19 maggio invaderà la città e alcune sue location quali il lungomare, piazza Municipio, il Maschio Angioino, ma che farà tappa anche a Forcella per concludersi con un grande show all'Arena Flegrea con Bocelli e Bollani. "Sono molto felice di tornare a Napoli da cui mancavo da otto anni - ha detto Bolle - è una città che mi ha sempre dimostrato grande affetto, entusiasmo e ammirazione e sono ancor più felice di portare qui la grande festa della danza per la cui organizzazione abbiamo trovato subito grande appoggio da parte dell'amministrazione comunale. Questo è il mio omaggio e il mio ringraziamento a questa città". Filo rosso di 'OnDance', la cui prima edizione si è svolta a Milano dove sarà riproposta nel mese di giugno, è - come sottolineato da Bolle - "il desiderio di portare la danza fuori da luoghi elitari con l'obiettivo di avvicinare quest'arte a tutti".

Anche Salvatore, il fratello di Pino Daniele, ha partecipato alla contestazione degli striscioni contro il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che oggi è atteso a Napoli per prendere parte al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.
    Dal balconcino della sua casa, in San Giovanni Maggiore Pignatelli, nel centro storico di Napoli, ha esposto la scritta: "Questa Lega è una vergogna, lo diceva anche mio fratello Pino".
    "Un ministro che indossa divise, imbraccia mitra e è contro gli extracomunitari non è degno di questo nome", dice Salvatore che somiglia moltissimo al cantautore.
    "Deve andare via, qua non lo vogliamo. E a quello che pensano che la Lega non è più quella di una volta, quella criticata da mio fratello io dico che è peggio", aggiunge Salvatore.
    "Mio fratello non c'è più ma Matteo lo dico io: questa Lega è una vergogna", conclude Salvatore Daniele.

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:47

Anziano morto, si indaga su migrante

C'è una persona indagata per la morte di Luigi Vassallo, l'anziano di 71 anni scomparso dalla sua abitazione lo scorso 5 maggio a Terzigno (Napoli) e ritrovato privo di vita ieri sera nella campagne della cittadina del Napoletano. Si tratterebbe - stando a quanto si apprende - di un giovane cittadino straniero ospite di una struttura di accoglienza per migranti e che sarebbe stato l'ultimo a vedere l'uomo in vita. Dalle indagini coordinate dalla compagnia dei carabinieri di Torre Annunziata e da quelli di Ottaviano, sarebbe emerso che Vassallo si sarebbe allontanato con il giovane e sarebbe poi stato colto da malore. A questo punto il ragazzo, forse spaventato, sarebbe scappato senza prestare soccorso e portando via anche il telefono cellulare dell' anziano. Del suo caso si era occupata la trasmissione 'Chi l'ha visto'.
   

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:45

Papa a Napoli, definito programma visita

Manca poco più di un mese al ritorno a Napoli di Papa Francesco, "a distanza di quattro anni dalla sua intensa ed emozionante visita pastorale alla Comunità diocesana", come ricorda una nota della Curia.
    Questa volta, "come è stato ampiamente annunciato nei mesi scorsi", sarà una visita di breve durata "e a carattere assolutamente culturale", che si realizza esclusivamente nel complesso dei Padri Gesuiti in via Petrarca 115.
    "In vista di tale straordinaria visita", frequenti sono i contatti e le intese che stanno avendo il cardinale Crescenzio Sepe, quale Arcivescovo Ordinario diocesano e gran cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, e padre Pino Di Luccio, vice preside della Facoltà Teologica Sezione San Luigi e propiziatore dell'intervento del Santo Padre al convegno programmato e organizzato dai Padri Gesuiti per il 21 giugno. Nella Casa dei Gesuiti, intanto, fervono i preparativi.

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:44

'Visioni', una birra racconta Napoli

Dalle colonne di Piazza del Plebiscito alla veduta marina di Posillipo, dalle imponenti Vele di Scampia passando per il centro residenziale del Vomero. Sono questi alcuni degli scorci più iconici di Napoli, protagonisti di Visioni Partenopee, la mostra fotografica in corso fino al 9 giugno presso la Galleria Garibaldi, nell'omonima piazza di Napoli, con cui Birra Napoli, nata nel 1919, vuole omaggiare le proprie origini partenopee e dare spazio alla forza creativa dei napoletani, che si sono impegnati, con oltre 800 le "cartoline digitali" caricate dai quasi mille iscritti, per immortalare in foto la loro città. Selezionati 30 scatti realizzati con l'occhio di chi ha voluto ribadire l'orgoglio e l'identità di ogni napoletano nei confronti del proprio quartiere e della propria città. "Con Visioni Partenopee abbiamo voluto rendere omaggio alla cultura, ai simboli e alle tradizioni della città del Vesuvio", commenta Francesca Bandelli, direttore Marketing Birra Peroni.
   

Giovedì, 16 Maggio 2019 14:42

De Luca, dimostreremo efficienza del Sud

"Il nostro è stato un atto di follia e coraggio, ma anche di fiducia nelle nostre forze e la possibilità di dimostrare che c'è un altro sud oltre a quello del pulcinellismo: il sud del rigore, che accetta la sfida dell'efficienza e vi si misura". Così il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, alla presentazione stamane al 'Lounge Fit - Sport e Salute' in occasione degli Internazionali Open d'Italia di tennis, delle prossime Universiadi di Napoli 2019 in programma dal 3 al 14 luglio. Alla presenza del sottosegretario Giorgetti, De Luca ha assicurato: "Completeremo tutto con assoluto rigore e senza porcherie.
    Ringrazio Giorgetti per il contributo straordinario che ci ha dato per far decollare le Universiadi: un anno fa eravamo un po' impantanati. In Giorgetti abbiamo trovato un interlocutore attento e sintonizzato con l'orientamento della regione: chi investe decide e va avanti".

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:12

Dal Governo 90 milioni per centro Napoli

Il prossimo 31 maggio sarà siglato nella sede della Prefettura di Napoli il Contratto istituzionale di sviluppo tra Governo, Regione Campania e Comune di Napoli che prevede il finanziamento da parte dell'esecutivo di poco più di 90 milioni di euro per avviare interventi nel Centro storico di Napoli. Lo ha annunciato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, lasciando la Prefettura dove oggi si è tenuto un incontro con i ministri Lezzi e Bonisoli e con il vicepresidente della Regione Bonavitacola. Le opere riguarderanno l'area che va da Capodimonte al Maan, per proseguire verso i Gerolomini, piazza Carlo III e piazza Cavour e l'area dello Scudillo con l'obiettivo. Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro Lezzi che ha evidenziato la collaborazione istituzionale ed ha assicurato che tra gli obiettivi del piano di riqualificazione c'è anche il quartiere di Scampia, dove il Comune già sta procedendo all'abbattimento delle Vele.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:08

Apple, bando per 400 studenti a Napoli

La Apple Developer Academy all'Università Federico II di Napoli ha pubblicato il nuovo bando per la selezione di circa 400 nuovi studenti che potranno prendere parte al corso gratuito di un anno rivolto a futuri sviluppatori e imprenditori. Le iscrizioni si chiuderanno il 21 giugno, e in seguito i candidati dovranno sostenere un colloquio a Napoli, Londra, Monaco di Baviera o Parigi.
    Il corso, che mira a far acquisire competenze pratiche e formazione su come sviluppare applicazioni per l'ecosistema Apple, ha già formato poco meno di mille studenti dall'apertura dell'Academy, nel 2016. L'ultimo corso ha accolto in aula studenti di 30 nazionalità. Tra loro, 35 sono stati selezionati per partecipare alla conferenza annuale degli sviluppatori di Apple in programma a giugno in California.
    Sono invece una cinquantina - riferisce sempre l'azienda - le applicazioni sviluppate dagli studenti dell'Academy e già disponibili sull'App Store.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:05

Violenza sessuale, accusati 4 dominicani

 I Carabinieri della compagnia di Ischia (Napoli) hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 giovani dominicani residenti sull'isola. Il provvedimento è stato emesso dal GIP presso il Tribunale per i Minorenni su richiesta della Procura per i Minorenni di Napoli dopo un'attività investigativa condotta dalla Stazione Carabinieri di Ischia. I 4 dominicani sono accusati di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo consumata nei confronti di due giovani. Le indagini sono iniziate con la denuncia delle vittime e sono state eseguite con intercettazioni ambientali e con una serie di acquisizioni di testimonianze. Gli elementi raccolti - secondo i Carabinieri - hanno permesso di ricostruire quattro episodi di violenza consumati quando gli indagati e le vittime erano minorenni.    Due indagati sono stati colpiti dal provvedimento del collocamento in comunità, uno da quello della permanenza in casa e uno da quello delle prescrizioni.

Martedì, 14 Maggio 2019 17:18

Napoli,Bolle apre stagione Arena Flegrea

 Sarà lo show OnDance, la festa della danza di Roberto Bolle, a inaugurare la stagione 2019 di musica all'Arena Flegrea di Napoli alla Mostra d'Oltremare.
    Domenica 19 maggio Bolle torna dopo 8 anni a Napoli accompagnato da grandi ballerini e da amici tra cui Andrea Bocelli e Stefano Bollani. Una serata con il nuovo show della stella del balletto con biglietti al prezzo simbolico di 5euro e l'incasso devoluto al Centro di Forcella intitolato ad Annalisa Durante.É una delle novità annunciate nella presentazione della stagione all'Arena Flegrea da parte del direttore artistico del Noisy Naples Fest Claudio de Magistris:"Con la programmazione di quest'anno si pone come punto di riferimento per la musica nel Mezzogiorno".
    Quattordici gli spettacoli tra concerti, danza, musical per la quarta edizione del Noisy. "Dal 2016 a oggi abbiamo ampliato l'offerta, raddoppiando il numero di spettacoli in programma e diversificando la proposta artistica" ha detto Mario Floro Flores,amministratore dell'Arena Flegrea.

Martedì, 14 Maggio 2019 17:17

Gastronomia: ecco 'Le ricette di casa'

"Siamo entrati nelle case per scoprire i tesori nascosti della gastronomia". Così Giuseppe Cerasa, direttore delle 'Guide' di 'Repubblica', ha spiegato oggi la 'filosofia' che ha ispirato 'Le ricette di casa-Campania', pubblicazione presentata oggi a Napoli con la partecipazione dell'assessore comunale Alessandra Clemente e del responsabile della redazione partenopea del quotidiano, Ottavio Ragone. L'iniziativa si è svolta nella pizzeria di Gino e Antonio Sorbillo, in via Tribunali. "Proviamo a salvare la tradizione - ha aggiunto Cerasa - e abbiamo scelto questo posto perchè riteniamo sia simbolo della napoletanità e riconoscibile, dove si declina il concetto di legalità". Ha aggiunto Antonio Sorbillo: "Anche noi portiamo le nostre ricette storiche e la guida è un bel modo di far conoscere la cucina vera". "La scelta di questo luogo - ha sostenuto l'assessore Clemente - vuol dire anche valorizzare la cultura del lavoro e questo significa contribuire a stare dalla parte giusta contro il male".

Martedì, 14 Maggio 2019 17:14

Sequestrata area adiacente Palazzo Reale

Un decreto di sequestro preventivo dell'area adiacente le Scuderie di Palazzo Reale (denominata anche ex Galoppatoio), emesso dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura, è stato eseguito dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli nell'ambito di una specifica attività d'indagine nei confronti di ignoti per il reato di violenza privata.
    L'indagine scaturisce da una segnalazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli. Nel dettaglio, la Soprintendenza segnalava l'impossibilità di procedere alla realizzazione di "operazioni di restauro e adeguamenti funzionali delle scuderie borboniche" a causa di una controversia in corso tra il Demanio Civile di Napoli e l'Associazione Sportiva Partenope circa la titolarità di un'area adiacente alle Scuderie di Palazzo Reale. E di essere ostacolata dalla circostanza che l'Associazione Partenope utilizzasse impropriamente l'area adibita a cantiere destinandola al parcheggio delle auto.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:12

Aic: 'Talenti d'Italia' a meeting Ischia

 Il miglior giovane di Serie A, di Serie B, il calciatore outsider, la migliore giovane calciatrice, il miglior giovane allenatore e un premio alla carriera. L'Associazione italiana calciatori (Aic) porta i campioni in erba al 38mo Meeting Estate di Ischia. Evento clou sarà il 3 giugno con il 'Fair Play Gala' che prevede la consegna dei riconoscimenti 'Talenti d'Italia', iniziativa nata proprio in collaborazione con l'AssoCalciatori. La presentazione è avvenuta stamani nella sala Giunta del Coni a Roma, alla presenza del patron Franco Campana e di Ruggero Alcanterini, n.1 del Comitato nazionale italiano Fair Play.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:11

Racket in cantiere Napoli, un arresto

 C'è un arresto per le richieste di pizzo fatte al cantiere impegnato nei lavori di restyling di Porta Capuana in seguito alle quali venerdì scorso il titolare dell'impresa decise di fermare i lavori.
    Si tratta di Antonio D'Andrea, pregiudicato. Ad incastrarlo i filmati dei sistemi di video-sorveglianza del cantiere che ha consentito l'individuazione del modello e della targa dello scooter utilizzato dall'estorsore.
   

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:09

Vele Scampia, cantiere per abbattimento

 "È la città che vince, sono queste le ruspe che ci piacciono". Lo ha detto sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a Scampia alla consegna del cantiere per l'abbattimento della Vela Verde. "Ha vinto anche la voglia di abbattere quell'immagine che qui era Gomorra e camorra", ha proseguito de Magistris.
   

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:08

Sparatoria, accusato resta in carcere

Il giudice per le indagini preliminari Alessandro Buccino Grimaldi del Tribunale di Siena ha emesso misura di ordinanza di custodia cautelare in carcere per Armando Del Re, il 28enne accusato di avere aperto il fuoco in piazza Nazionale lo scorso 3 maggio allo scopo di ammazzare il 32enne Salvatore Nurcaro. Nell'agguato è rimasta gravemente ferita la piccola Noemi di 4 anni, le cui condizioni sono in ripresa. L'udienza di convalida del fermo si era svolta sabato scorso e il gip si era riservato di decidere. Questa mattina è fissata l'udienza di convalida del fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. Proseguono le indagini per inquadrare il movente dell'agguato.
   L'udienza di convalida del fermo si era svolta sabato scorso e il gip si era riservato di decidere. Questa mattina è fissata l'udienza di convalida del fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. Proseguono le indagini per inquadrare il movente dell'agguato.

Lunedì, 13 Maggio 2019 13:05

Napoli,riapre cantiere chiuso per racket

 Ha riaperto stamattina, dopo la chiusura scattata per le richieste di pizzo, il cantiere per il restyling di Porta Capuana, a Napoli. Lo scorso 9 maggio il titolare della ditta 'La Spinosa' aveva deciso di chiudere il cantiere dopo che per due giorni si erano ripetute le richieste di soldi e le minacce. Un uomo si era presentato al cantiere e aveva minacciato i dipendenti così: "Chiudete tutto e venite a parlare altrimenti vi spariamo uno ad uno". Dopo la denuncia alla polizia e dopo un ennesimo tentativo di racket, il titolare decise per la chiusura. Oggi mezzi all'opera e dipendenti al lavoro. Ma nessuno ha voglia di parlare. "Siamo tranquilli e siamo al lavoro", queste le uniche parole pronunciate da alcuni lavoratori del cantiere.

Sabato, 11 Maggio 2019 16:36

Da parco del 'buco' a orto sociale

"E' il riscatto di Scampia che ci toglie da dosso il marchio infamante legato al nome di Scampia per anni la piazza di spaccio più grande 'd'Europa". Il 'riscatto' e' un parco di 22 mila metri quadrati chiuso tra quattro schiere di palazzoni del quartiere a Nord di Napoli che l'associazione 'Pollici Verdi Scampia' dopo averlo sottratto a spacciatori e tossicodipendenti ha trasformato in un grande orto sociale dove trovano spazio anche aiuole e aree destinate a bambini ed anziani circondate da murales colorati.
    "Ci abbiamo messo sette anni - spiega orgogliosa  Clotilde Sorrentino una delle mamme fondatrici dell' Associazione - ma ora possiamo finalmente dire di aver restituito questo parco alle ottocento famiglie che, prima, non potevano neanche affacciarsi ai balconi e dove, al calare della sera, come accade in regime di coprifuoco, non ci si poteva accedere".
    "Quando abbiamo iniziato - ricorda Clotilde - c'era che ci dava del pazzo chiedendoci di desistere ma noi non ci siamo fermati".
   

Sabato, 11 Maggio 2019 16:34

Sparatoria Napoli: Del Re davanti a gip

Si terrà  nel carcere di Santo Spirito a Siena l'interrogatorio di convalida del fermo per Armando Del Re. All'interrogatorio assisterà anche Claudio D'Avino, legale difensore del 28enne campano arrestato ieri in un autogrill della Siena-Bettolle perché ritenuto l'autore della sparatoria del 3 maggio scorso a Napoli nella quale è rimasta ferita anche la piccola Noemi.

Sabato, 11 Maggio 2019 16:28

E' morto il documentarista Di Gianni

 All'età di 93 anni è morto il regista e documentarista Luigi Di Gianni, che era nato a Napoli nel 1926: lo ha annunciato "con dolore e commozione" la Fondazione Lucana Film Commission, di lo stesso Di Gianni era presidente.
    Di Gianni "è stato - è sottolineato nel comunicato della Lucana Film commission - un maestro riconosciuto del documentarismo internazionale che ha profondamente legato la sua estetica ad un cinema antropologico che non ha mai smesso di scavare sul senso più profondo dell'anima e della psiche umana.
    Un'altra sua costante ricerca è stata quella del Sud esplorato in molteplici versanti con macchine fotografiche e cineprese".
   

Venerdì, 10 Maggio 2019 13:59

Calcio: la Polizia ha eseguito 12 Daspo

   Dodici divieti di assistere a manifestazioni sportive sono stati eseguiti dalla Polizia a carico di tifosi e addetti alla sicurezza per un'aggressione e "atti di intemperanza" avvenuti nel corso di partite della Lega nazionale dilettanti e del campionato lucano di Eccellenza. Le partite sono Picerno-Taranto (Serie D) e Melfi-Rionero (Eccellenza lucana).
   

Venerdì, 10 Maggio 2019 13:56

Era a mare,arrestato latitante Sparandeo

Si era dato alla latitanza da quando aveva avuto saputo di essere stato condannato definitivamente a quasi 15 anni di carcere ma nella notte il pluripregiudicato Arturo Sparandeo, 36 anni di Benevento, è stata catturato a Campomarino (Campobasso) dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento con l'ausilio dei militari della Compagnia di Termoli.
    Sparandeo dovrà scontare la pena di 14 anni, 7 mesi 7 e 21 giorni di reclusione per i reati di associazione di stampo camorristico finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, incendio, rapina, estorsione, danneggiamento, usura, porto e detenzione armi. L'uomo, avuto sentore delle decisioni della Suprema Corte di Cassazione, si era allontanato dal capoluogo sannita facendo perdere le proprie tracce e rendendosi irreperibile. Avviati i servizi per la sua localizzazione i carabinieri di Benevento hanno avviato una serie di controlli, appostamenti, pedinamenti e monitoraggio.
   

 Due persone sono state arrestate per l'agguato di venerdì scorso a Napoli nel quale sono stati feriti la piccola Noemi ed un uomo, Salvatore Nurcaro, vero obiettivo del killer in Piazza Nazionale. Insieme ad Armando Del Re, l'uomo accusato di aver sparato, è stato bloccato un altro uomo, il fratello Antonio, che avrebbe fatto da complice.

   Armando Del Re sarebbe stato bloccato sulla Siena-Bettolle. All'operazione avrebbero partecipato agenti della polizia, finanzieri e carabinieri di Napoli. Il fratello invece è stato fermato nell'hinterland napoletano, nei pressi di Nola: ha dato supporto logistico ad Armando. A entrambi viene contestata la premeditazione.  Ieri sera una veglia di preghiera si è svolta davanti all'ospedale Santobono con centinaia di persone presenti e tante candele accese. Da questa mattina la piccola Noemi "è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica". Sono incoraggianti le notizie dal bollettino medico del Santobono Pausilipon sulle condizioni  della bambina. "Nella giornata di ieri la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore. Noemi ha aperto gli occhi, come conseguenza di una sedazione meno profonda.

   Il tentato omicidio di Salvatore Nurcaro è maturato in pieno contesto camorristico, ha detto il procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, nel corso di un incontro in Procura.

   "Complimenti a forze dell'ordine, inquirenti e magistratura per la cattura del delinquente che ha sparato alla piccola Noemi. Nessuna tregua contro camorristi e criminali, lo Stato e i napoletani vinceranno la sfida. Lo stato risponde con i fatti e non con le parole". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini annunciando che giovedì sarà a Napoli per il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.

   Un ringraziamento a forze dell'ordine e Procura arriva anche da Roberto Fico. "Il nostro pensiero va alla piccola, che da giorni combatte in un letto d'ospedale, e ai suoi cari. Siamo tutti con voi" scrive su fb il presidente della Camera.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:21

Ristorante espone scritta per Noemi

"Come sta?" chiedono al "Cafè Elite" di piazza Nazionale, a Napoli, teatro della sparatoria nella quale il pomeriggio del 3 Maggio è stata colpita la bambina di quattro anni. Uno dei baristi racconta, ancora emozionato, le fasi di quel pomeriggio terribile:: il rumore dei colpi avvertito, e poi quella bambina a terra, che ha aiutato prima dell' arrivo dell' ambulanza. Nella vetrina del ristorante che si trova accanto al locale è spuntata una scritta: "Forza Noemi".
   

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:19

Ex rifugi antiaerei locati anche gratis

 Nove "inviti a dedurre" della Procura della Corte dei Conti della Campania sono stati notificati oggi dalla Guardia di Finanza ad altrettanti funzionari del Demanio accusati di un danno all'Erario da circa 30 milioni di euro. Un ammanco - vicenda di cui riferisce la Repubblica Napoli - che sarebbe stato accumulato negli ultimi 10 anni a causa dell' affitto concesso gratis, o a canoni irrisori rispetto ai valori di mercato, di una trentina di cavità del sottosuolo napoletano in passato usati come rifugi antiaerei.
    Gli spazi, alcuni anche sconosciuti agli enti proprietari, ricavati da immensi blocchi di tufo o di roccia magmatica, sono stati concessi in affitto ad esercizi commerciali e/o da importanti associazioni culturali. I dirigenti dovranno ora spiegare i motivi per i quali non hanno proceduto, ciascuno per il periodo di permanenza in carica, alla regolarizzazione delle occupazioni da parte di privati degli ex rifugi antiaerei.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:17

Salvini lancia la norma 'spazza clan'

Ottocento assunzioni straordinarie per 25 milioni di euro spalmati in due anni. È la misura, chiamata "Spazza clan", che il Viminale ha studiato per notificare le sentenze alle migliaia di condannati in via definitiva che restano liberi per le lentezze della burocrazia. Solo a Napoli sono più di 12mila.
    "Per me contano i fatti, le chiacchiere le lascio agli altri" dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Mercoledì, 08 Maggio 2019 12:13

“Ad Maiori” 2019 premiato Mariano Rigillo

Scritto da

Venerdì 10 Maggio prenderà il via “Ad Maiori 2019” la rassegna di TeatrEducazione organizzata dall’Associazione Artistico-Culturale Atellana con il patrocinio del comune di Maiori. Una manifestazione alla quale parteciperanno istituti scolastici ed Associazioni Culturali provenienti da ogni parte d’Italia che avranno la possibilità di mostrare il frutto dei laboratori teatrali svolti nel corso dell’anno. Ma “AdMaiori” è anche un Premio che ogni anno viene conferito agli artisti che si sono distinti per le competenze professionali e per i loro successi.

 

Quest’anno il riconoscimento è stato assegnato a Mariano Rigillo che lo ritirerà sabato 11 maggio alle 17.30. La cerimonia si svolgerà nella prestigiosa cornice del salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo a Maiori. Prima di ritirare il premio, l’artista incontrerà i partecipanti alla rassegna. Mercoledì 15 alle 17.00 anche Ernesto Cunto e Clementina Gesumaria riceveranno lo stesso riconoscimento a margine dell’incontro “Il teatro comico… parliamone ;-)”.

 

“Ad Maiori” proseguirà poi fino a sabato 18 maggio con la messa in scena degli spettacoli teatrali da parte dei 22 gruppi, tra istituti scolastici ed associazioni, che svolgeranno anche attività di laboratorio teatrale. Nella stessa giornata, alle 15.45 è previsto l’incontro con l’ultimo vincitore del premio “Ad Maiori” Edizione 2019, Mario Porfito che incontrerà il pubblico nella sala funzionale “L’Incontro”.

 

“Vogliamo ringraziare - dicono Costantino Amatruda e Mario Maglio rispettivamente presidente e direttore artistico dell’associazione “Atellana” - l’amministrazione comunale per la sua disponibilità e per il sostegno offerto concretamente affinché questa rassegna potesse svolgersi anche quest’anno, il dirigente scolastico ed il corpo docente dell’Istituto Comprensivo Statale Maiori-Minori, l’associazione nazionale AGITA e l’associazione culturale “La Feluca” di Maiori e darvi appuntamento all’anno prossimo per un’edizione ancora più esplosiva della rassegna di TeatrEducazione “Ad Maiori’”. 

Martedì, 07 Maggio 2019 15:03

Napoli per "Un vaccino per la vita"

 I poveri dell'Africa chiamano ed il cuore di Napoli risponde. L'associazione "Cidisat ong" (Commissione internazionale per il diritto alla salute e alla sua tutela", presieduta da Raffaele De Rosa), ha promosso la campagna "Un Vaccino per la vita". E' stata avviata una raccolta dei fondi con teche che saranno installate all'interno di alcuni esercizi pubblici. E con i soldi raccolti si provvederà all'acquisto di farmaci ed in particolar modo di vaccini, da destinare ad alcuni aree più povere dell'Africa. Una teca, per la raccolta dei fondi, è stata posta oggi all'interno dello storico 'caffè Gambrinus' di Napoli, grazie alla disponibilità degli imprenditori Antonio Sergio e Massimiliano Rosati.
    "Il nostro impegno è quello di garantire il diritto alla vita alle popolazione dell'Africa e ovunque ci sia bisogno, mediante la creazione di pozzi d'acqua, la costruzione di suole, la realizzazione di centri polispecialistici e la donazione di vaccini", spiega il presidente dell'associazione De Rosa.
   

Martedì, 07 Maggio 2019 15:01

Donna resta incastrata in porta treno

 Resta incastrata con una gamba nel treno in partenza: donna trascinata per diverse decine di metri e ferita gravemente. Il fatto si è verificato all'ora di pranzo a Torre del Greco (Napoli), alla stazione della Circumvesuviana di Via del Monte. Ora indagano i carabinieri della stazione Capoluogo che hanno sentito il personale in servizio in quel momento sul convoglio.
    La donna, una straniera di origini marocchine di 35 anni, ha provato a scendere dal treno ma per cause in corso di accertamento è rimasta bloccata tra le porte che si sono chiuse prima che completasse l'operazione. Provvidenziale l'intervento di un'altra persona scesa dallo stesso convoglio, che è riuscito ad attutire i colpi presi della donna prima di liberarla. Il treno nel frattempo è stato fermato da qualche passeggero che, notata la cosa, ha azionato il freno di emergenza. I militari hanno anche sequestrato la ''scatola nera'' presente sul convoglio. La 35enne è ferita gravemente ma non è in pericolo di vita.
   

Martedì, 07 Maggio 2019 14:58

Vincere da grandi a Marcianise e Norcia

 Coni e Lottomatica rinnovano il loro impegno per "Vincere da grandi", il progetto che offre ai ragazzi di quartieri o zone disagiate l'opportunità di praticare attività sportiva, anche con interventi di riqualificazione delle strutture esistenti. L'iniziativa tocca quest'anno Marcianise (Caserta) e Norcia (Perugia). Nella cittadina campana, presso la storica "palestra Bizzarro" si stanno svolgendo corsi gratuiti di pugilato per 60 ragazzi, mentre dieci ragazzi di particolare talento sono impegnati a realizzare il loro percorso agonistico sotto la guida di Clemente Russo, vicecampione olimpico nel 2008 a Pechino e nel 2012 a Londra.
    Nel comune umbro colpito dal sisma del 2016 è prevista la riqualificazione della palestra dell' "Istituto Omnicomprensivo De Gasperi - Battaglia". L'intervento verrà realizzato dalla "Polisportiva Dilettantistica La Fenice".
   

Martedì, 07 Maggio 2019 14:55

Mattarella in ospedale da Noemi

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è giunto all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove è ricoverata in gravi condizioni la piccola Noemi, la bimba di 4 anni ferita nel corso di una sparatoria venerdì in Piazza Nazionale.

Sabato 4 maggio alle 20:30 al Teatro Karol di Castellammare di Stabia, la Scatt Gatt Orchestra darà vita a uno strepitoso concerto, pieno di sonorità multietniche dove Occidente e Oriente si fondono e confondono nel massimo rispetto delle parti. Si tratta di un inno alla libertà per non naufragare nell'oceano dell'ipocrisia.


Sul palco stabiese la Scatt Gatt presenterà anche il disco “Rari Nantes”, album concepito come un diario di bordo di naviganti che diffondono canti, tradizioni e leggende di paesi mediterranei da sempre rispettosi delle leggi dell'ospitalità”.
“Rari nantes in gurgite vasto”, scriveva Virgilio ossia strani naviganti nel vasto gorgo riferito a quanti, in seguito a un generale periodo di crisi, sono riusciti a mantenersi a galla e a superare le avversità del naufragio.


Sabato 8 giugno si terrà l’ultimo evento del cartellone musicale con le  Ebbanesis in concerto.

Venerdì, 03 Maggio 2019 13:40

Ucciso e sepolto, rampollo clan confessa

Ha chiesto di poter parlare ed ha confessato: processo di secondo grado sull'omicidio di Vincenzo Amendola, il 19enne ucciso e poi sepolto nel febbraio 2016 da quelli che credeva essere suoi amici. Stamattina davanti alla Corte di Appello di Napoli il giovane boss Gaetano Formicola, condannato in primo grado alla pena dell'ergastolo, ha ammesso le proprie responsabilità sulla morte di Amendola. Il rampollo del capoclan ha chiesto anche scusa ai familiari del giovane. Secondo quanto ricostruito dalla Dda di Napoli, Formicola decise di uccidere Amendola perché nel quartiere di San Giovanni a Teduccio s'era diffusa la voce che il giovane e la madre di Formicola avessero intrecciato una relazione clandestina approfittando della detenzione del marito della donna. Il 5 febbraio 2016 Amendola fu attirato in trappola, Formicola gli sparò a bruciapelo: poi il corpo del giovane fu sepolto. Nel processo è imputato anche Giovanni Tabasco, pure lui condannato all'ergastolo in primo grado.
   

Otto scuole della Campania, oltre 350 studenti coinvolti nelle cinque province, che hanno realizzato otto nuovi format televisivi, imparando tutti i mestieri dell'audiovisivo, dalla scrittura, alla realizzazione, dalle luci di uno studio alla riprese e al montaggio. E' questo i progetto Teenformat, realizzato dall'Associazione Visionair nell'ambito delle azioni di "Scuola viva", finanziato dalla Regione Campania. In ogni scuola il progetto è stato seguito da due tutor, un giornalista di esperienza e un operatore di attualità, che hanno seguito i ragazzi nelle 81 ore di corso distribuite in tre ore di lezione alla volta, approfondendo le possibilità professionali offerte da un mondo a cui si erano già avvicinati in modo intuitivo attraverso le nuove tecnologie, gli smartphone e la condivisione di materiale sui social network, ma a cui hanno avuto ora un approccio professionale. Il progetto ha puntato a sviluppare le competenze dei ragazzi in questi campi ricordando che anche gli "esclusi", quei ragazzi che non trovano più nella scuola gli stimoli necessari per continuare a studiare e a formarsi, possono riacquisire fiducia e piacere nell'esperienza scolastica. "Il lavoro e gli investimenti - ricorda l'assessore all'istruzione, politiche sociali e politiche giovanili, Lucia Fortini - che facciamo nella scuola puntano proprio a questo: ci impegniamo per integrare i percorsi curriculari con stimoli nuovi, dando strumenti professionali al passo con i tempi, nella consapevolezza che restituire ai giovani l'entusiasmo per la loro crescita formativa significa non semplicemente toglierli dalla strada ma mettere loro a disposizione strade e prospettive che potranno intraprendere per il loro futuro". Il progetto si sviluppa in due annualità: in questo primo anno sono state coinvolte otto scuole: a Napoli il Liceo Genovesi, l'Istituto Europa, l'Istituto Vittorio Emanuele II, l'Istituto Vincenzo Corrado; a Caserta il Liceo Manzoni di Capua, a Benevento l'Istituto Telesia di Telese Terme; ad Avellino il Liceo Publio Virgilio Marone; a Salerno il Liceo Alfano I. I format realizzati hanno un linguaggio riconoscibile e codificato, costruiti appositamente per il web (dai talk show alle rubriche, dalle web series ai contest, dai programmi culturali a quelli sportivi, dai prodotti giornalistici a quelli legati al linguaggio "fiction" fino agli educational). I programmi che sono stati ideati, scritti e realizzati possono essere visti sulla piattaforma web "Teenformat Multichannel", realizzata per rappresentare il punto di vista dei giovani sui diversi aspetti della vita sociale e culturale. Ogni team di studenti, insieme ai tutor, ha scelto che format usare. "Ci siamo impegnati sul campo - spiega Stefania Suma, coordinatrice del progetto Teenformat - mettendo a disposizione dei ragazzi l'esperienza di un team di professionisti della comunicazione multimediale, che hanno anche esperienza nelle scuole. Il primo obiettivo a cui abbiamo puntato è stato creare il coinvolgimento degli studenti, farli sentire patte di un progetto e non semplici fruitori di nozioni. Da quel momento siamo stati travolti dalle loro idee, dalla creatività che sono riusciti a sprigionare, unendola all'attenzione per imparare al meglio le tecniche del settore". I ragazzi del Vittorio Emanuele II di Napoli hanno ad esempio realizzato il docufilm a puntate dal titolo "Fabolus school": partendo dalle dinamiche relazionali nella loro classe gli studenti si raccontano, mettendo in risalto le loro passioni, le loro paure, i loro amori, i loro sogni. Con l'aiuto dei docenti hanno scritto ideato e scritto la sceneggiatura, hanno imparato a distinguere i ruoli e i compiti di una troupe cinematografica e si sono cimentati nelle riprese della loro serie. Al liceo Genovesi di Napoli, gli studenti stanno invece producendo una smartphone series, ovvero una serie esclusiva per telefonini.
    Raccontano la storia di una redazione giornalistica, che non si preoccupa della verità dei fatti ma insegue soltanto clamore e profitto, esasperando un comportamento molto diffuso in questo tempo. Una denuncia dell'attuale sistema dell'informazione realizzata attraverso una sorta di parodia della vita redazionale e del confezionamento delle notizie. I ragazzi del Liceo Alessandro Manzoni di Caserta hanno invece realizzato due prodotti. Il primo format scelto è stato quello delle interviste impossibili, che hanno cioè per protagonisti personaggi del passato di fronte ad un giornalista "moderno". I ragazzi hanno scritto i dialoghi, scelto la location e realizzato il set, e realizzato la prima puntata con protagonista l'eroe omerico Achille. La seconda puntata sarà dedicata al personaggio manzoniano di Gertrude, la Monaca di Monza dei Promessi Sposi. Altri studenti hanno invece ideato, scritto e realizzato con i tutor un format strutturato sul modello dei video-tutorial in rete sul make-up femminile. Nei due format i ragazzi hanno inoltre potuto mettere in pratica le lezioni teoriche di basi della fotografia e tecniche di ripresa video e utilizzo delle apparecchiature. All'Istituto Europa di Napoli, gli studenti hanno deciso di cimentarsi nella realizzazione di un format di approfondimento sul tema della ecosostenibilità. Suddivisi in gruppi di lavoro, i ragazzi hanno realizzato inchieste, interviste e schede di approfondimento sul tema e con i tutor hanno imparato a riconoscere e a utilizzare i diversi stili di scrittura giornalistica, a modulare le domande per interviste a esperti e per "vox populi", a utilizzare in autonomia l'attrezzatura per le troupe di ripresa. Il lavoro è stato raccolto e montato per la realizzazione di una puntata pilota di mezz'ora.

Venerdì, 03 Maggio 2019 13:34

Sos sindaco Sorrento, stagione a rischio

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha scritto una lettera al Prefetto di Napoli, per protestare contro la nuova chiusura al traffico del viadotto San Marco, a Castellammare di Stabia, disposto per lavori dall'Anas.
    "Una situazione che sta creando non poche difficoltà alla viabilità, a stagione turistica già iniziata", secondo il sindaco.
    L'ordinanza prevede lo stop ad auto e moto tra lo svincolo dell'Ospedale San Leonardo e quello di Villa Cimmino, fino al 24 maggio, nella fascia oraria compresa tra le ore 21.30 e le ore 6.30, ad eccezione del sabato e della domenica. L'interdizione al transito, inoltre, è estesa anche alla fascia oraria tra le ore 16 e le ore 21.30 per i veicoli che trasportano merci con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate.
    Ad aggravare la situazione, i lavori di manutenzione ordinaria del ponte sul fiume Sarno, con chiusura dello svincolo esterno di uscita della stazione di Castellammare di Stabia, in direzione della penisola sorrentina.
   

“I partiti che sui territori fanno squadra creano quell’alleanza che li rende liberi dai legacci di un’ideologia che spesso tende ad essere limitante”. A parlare, a nome di un gruppo che sulla scia di percorsi politici condivisi ha dato vita a Alleanza per i Territori, è Gioacchino Alfano.

 

“È impossibile immaginare strategie politiche replicabili in realtà diverse, è più giusto invece pianificare azioni rimodulabili in base alle esigenze specifiche di ogni area di intervento. Con questo obiettivo, è nata Alleanza per i Territori, un soggetto politico interpartitico che raccoglie la sfida di un tempo nuovo che ci chiama ad essere ‘rispondenti’ in maniera adeguata alle diverse domande della collettività e dei territori.

 

Siamo aperti a tutti coloro che intendono fare della politica uno strumento per ottimizzare competenza, capacità e sacrificio di chi la interpreta. Crediamo nelle alleanze – conclude Gioacchino Alfano – che perseguono i propri princìpi non per difendere posizioni, ma per crearne oggettivamente di più. Il futuro che vogliamo è fatto da pagine di una storia che scriveremo a tante mani”.

Giovedì, 02 Maggio 2019 15:22

Restyling cancello Complesso Annunziata

 E' tornato ad aprirsi il cancello risalente al Cinquecento del Complesso dell'Annunziata che apre su Forcella. Il restauro è stato finanziato dai Lions ed è frutto della sinergia tra Lions, Comune di Napoli e Soprintendenza.
    ''Oggi apriamo una storica porta che da troppo tempo era chiusa e che impediva - ha detto il sindaco Luigi de Magistris - l'accesso al Complesso dal lato del rione di Forcella. Sapere che da oggi si può accedere da ambo i lati valorizza ancora di più questa struttura storica per umanità e cultura, teatro in questi anni anche di numerose iniziative culturali e luogo di eventi del Maggio dei Monumenti''. Il cancello restaurato consente l'accesso diretto alla Ruota degli Esposti, luogo che racconta un'antica usanza napoletana e oggi meta di flussi turistici. ''L'apertura di questa porta - ha sottolineato Maria Albrizio, presidente del comitato Lions Service per la valorizzazione dell'Annunziata - auspichiamo possa essere un contributo allo sviluppo di questo quartiere''.
   

Giovedì, 02 Maggio 2019 15:20

Lite tra famiglie, 16enne ferita

Una lite tra due famiglie per una relazione tra giovanissimi nel corso della quale una 16enne è rimasta ferita con un colpo di pistola. E' accaduto a Montoro, in provincia di Avellino. Arrestato dai carabinieri un 51enne.
    La vicenda si è verificata nella tarda serata di ieri. Le indagini hanno accertato che nel corso del litigio sono stati esplosi colpi di arma da fuoco da due distinte pistole. La giovane vittima è stata ricoverata in prognosi riservata al "Moscati" di Avellino dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico per l'estrazione del proiettile.
    Secondo una prima ricostruzione, il violento litigio sarebbe esploso tra alcuni familiari della ragazza e quelli del suo giovane fidanzato, una relazione alla quale si opponevano alcuni parenti della ragazza. Indagini sono in corso per individuare eventuali altri responsabili. L'uomo arrestato deve rispondere di tentato omicidio aggravato.

Giovedì, 02 Maggio 2019 15:17

Abusivismo,demolite villette su spiaggia

"Con l'avvio della demolizione di queste villette abusive, qui sulla spiaggia di Bagnara a Castel Volturno (Caserta), poniamo fine a qualcosa di sconvolgente, uno scempio durato decenni che ha distrutto una dei litorali più belli e dalle maggiori potenzialità. Questi abusi, realizzati su aree demaniali, non verranno mai sanati". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a Castel Volturno (Caserta), dove ha presenziato alla demolizione del primo dei sei ruderi, una volta villette delle vacanze realizzate abusivamente sulla spiaggia. Un intervento finanziato dalla Regione con fondi per 700mila euro, che ha attuato il protocollo d'intesa per il rilancio di Castel Volturno - per 22 milioni di euro - siglato nel febbraio 2018 dall'allora ministro dell'Interno Marco Minniti, da De Luca e dal sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo. Il presidente della Regione ha poi annunciato un altro intervento da otto milioni di euro, che dovrebbe iniziare a breve.
   

Smart city, efficienza energetica, salute, sicurezza, tutela delle opere d'arte, servizi pubblici digitali, fact-checking. Sono solo alcune delle sfide che attendono gli oltre 200 giovani che arriveranno da tutto il mondo a Napoli per Hack.gov.
    A riunirli in una maratona di creatività per ideare nuove soluzioni tecnologicamente all'avanguardia in grado di innovare la Pubblica Amministrazione sarà Agi Agenzia Italia in collaborazione con la Regione Campania e l'Università di Napoli Federico II con il patrocinio di AgID. Tutto si svolgerà presso l'Apple Developer Academy di Napoli, luogo simbolo dell'innovazione in Europa, all'interno del nuovo campus dell'Università Federico II di San Giovanni a Teduccio a Napoli.
    Dodici le challenge promosse da numerose aziende e istituzioni secondo il paradigma dell'open innovation con un montepremi di 37.500 euro.

Mercoledì, 01 Maggio 2019 13:20

In moto con pistola, arrestato da P.S.

Girava armato di una "Smith & Wesson 357" un 28 enne di Torre Annunziata (Napoli), bloccato dalla Polizia. L' uomo, Alfonso Scoppetta,è stato fermato nel pomeriggio di ieri dagli agenti del Commissariato di Torre Annunziata in Via Simonetti, mentre era a bordo di un motociclo e tentava di sfuggire un controllo. I poliziotti hanno trovato sul motociclo un revolver "Smith & Wesson 357 Magnum" nascosto nella calotta sotto lo sterzo.
    L' arma era completa di sei colpi nel tamburo cal. 38 special. Il giovane è stato condotto nel carcere di Poggioreale.
   

Mercoledì, 01 Maggio 2019 13:11

Arrivano nuovi treni Jazz per pendolari

 Trenitalia ha consegnato oggi alla Regione Campania il 18mo e 19mo dei 24 Treni Jazz acquistati dall'ente regionale per velocizzare il trasporto pubblico. La consegna completa sarà ultimata entro l'estate. "A luglio - ha sottolineato il governatore campano Vincenzo De Luca - avremo tutti i 24 treni nuovi per i pendolari con condizioni di fruibilità ma anche di sicurezza di livello davvero europeo". Dotati di un eccezionale livello di comfort, sicurezza, affidabilità e accessibilità che consentono una nuova esperienza di viaggio, i Jazz, riferisce Trenitalia, sono destinati a circolare prevalentemente nelle aree metropolitane di Napoli e sulle linee di collegamento con Salerno e Caserta. I nuovi convogli sostituiranno i treni diesel attualmente utilizzati che percorrono circa 800mila km/anno, portando a notevoli benefici in termini di impatto ambientale con una riduzione di emissione di CO2 nell'atmosfera: circa 2 milioni di kg.

Lunedì, 29 Aprile 2019 13:42

Bimbo di 10 anni giù da secondo piano

Un bambino di 10 anni è caduto dal secondo piano della sua abitazione, a Battipaglia (Salerno). Per lui, ricoverato immediatamente nell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno e successivamente trasferito al Santobono di Napoli, fratture ma per fortuna nessun trauma cranico. A quanto si apprende, il bimbo non era solo in casa ma c'erano i genitori: il fatto poco prima che si recasse scuola.
    Ancora non è chiara la dinamica della tragedia; i carabinieri sono giunti sul posto per chiarire cosa sia realmente successo.

Venerdì, 26 Aprile 2019 13:34

Lavoro 'nero' in hotel Ischia e Capri

Vasta operazione della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Napoli delle tenenze di Ischia e Capri: nel mirino sono finite le strutture ricettive di Ischia e Capri dove erano in corso lavori e dove già prestavano servizi i dipendenti.
    Nel corso delle ispezioni gli uomini della Guardia di Finanza hanno individuato sedici imprese che impiegavano 110 operai con mansioni di muratori, imbianchini, piastrellisti ed elettricisti e tra questi è emerso che oltre 40 operai lavoravano completamente a nero, ed addirittura in qualche caso qualche lavoratore era minorenne. In un hotel di Barano d'Ischia sono stati trovati quindici operai che risultavano addirittura non assunti. 

Venerdì, 26 Aprile 2019 13:32

A fuoco saracinesca sede Lega a Casoria

Attentato contro la sede della Lega a Casoria. Nella notte ignoti hanno dato fuoco alla saracinesca della sede del partito in via Tasso. "Di giorno festeggiano la libertà e di notte la osteggiano! - scrive su Facebook Gennaro Crispino, responsabile del partito -. Questo è il doppio volto dei nostri nemici. Vili, codardi, antidemocratici, che si sottraggono al confronto preferendo lo scontro".
    Crispino, rivolto a chi ha provocato l'incendio dice: "Non ci fate paura ma non cadremo nella vostra trappola. Non ci abbasseremo al vostro livello!". Alle autorità la richiesta, dopo la denuncia, "di fare al più presto luce sull'accaduto. Non arretreremo di un centimetro e ci batteremo ancora più con energia per ridare dignità, sicurezza e vivibilità ai cittadini di Casoria". Davanti alla sede Crispino si è recato con l'avvocato Angela Russo, candidato sindaco di un centro destra (Lega, Fi, Udc, Fdi più civiche) che si presenta unito alle prossime elezioni comunali del 26 maggio.
   

Venerdì, 26 Aprile 2019 13:27

Affitti 'stracciati' per case di pregio

600 euro al mese per 110 metri con vista mare. E' uno dei fitti a prezzo da saldo che si pagano - secondo quanto scrive Il Mattino - alla Fondazione Strachan Rodinò, controllata dall'Amministrazione comunale di Napoli.
    Oltre 30 gli inquilini delle case di pregio dell'istituto: tra loro avvocati e dirigenti pubblici. Il dossier in materia è stato elaborato dal consigliere comunale Gaetano Troncone. Si tratta della seconda fase della vicenda sulla quale in un primo momento aveva chiesto chiarimenti un altro consigliere, Diego Venanzoni, dopo che il quotidiano online Il Desk aveva stilato una lista di 33 immobili. Tra essi, anche beni pregiati nel quartiere Santa Lucia e nella centralissima via Toledo. Troncone spiega di essere in possesso dell'elenco di tutti i locatari e di essere pronto a diffonderlo se sulla vicenda non ci sarà un intervento chiarificatore da parte del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

Venerdì, 26 Aprile 2019 13:25

Stacca orecchio a rivale in amore

Secondo l'accusa, avrebbe staccato a morsi l'orecchio al rivale in amore. Per questo motivo è stato fermato Crescenzo Marino, il figlio di Tina Rispoli, la vedova del boss che si è recentemente risposata - con un matrimonio che ha suscitato grandi polemiche - con il cantante neomelodico Tony Colombo. Il 23enne - del fatto riferiscono organi di stampa - è il figlio del defunto boss Gaetano Marino, ucciso nell'agosto del 2012 a Terracina. Il giovane avrebbe scoperto dei messaggi scambiati da un rivale in amore di 25 anni con la sua ragazza e lo avrebbe atteso in strada per il 'chiarimento'. Lesioni personali gravi l'ipotesi accusatoria formulata dal maigstrato della Procura di Napoli Nord.
    Il matrimonio tra Tony Colombo e Tina Rispoli, la mamma del giovane arrestato, finì alla ribalta per lo sfarzoso corteo che si snodò nel quartiere di Secondigliano e nei pressi del Maschio Angioino, a Napoli e per il concerto che precedette le nozze in piazza del Plebiscito.

Venerdì 26 aprile al Teatro Karol di Castellammare di Stabia andrà in scena alle 20:30 “Malia, Napoli, il teatro e la sua canzone” con Gianluigi Esposito e l’ensamble cameristico “Gli anelli di Saturno”, diretti dal maestro Antonio Saturno. I musicisti regaleranno al pubblico stabiese un viaggio incantevole nella musica partenopea d'autore. Sul palco ci sarà un patrimonio che tutto il mondo ci invidia, o meglio una cassaforte di emozioni e passioni che ha fatto sognare intere generazioni.
“Malia” sarà celebrata da Gianluigi Esposito, ispiratissimo chitarrista, che collabora abitualmente con Michele Placido, Giancarlo Giannini e Gianfranco Gallo.
Poltroncina numerata dieci euro.

Ecco il calendario degli artisti che si esibiranno sul palco del Teatro Karol:

Sabato 4 maggio: Scatt Gatt Orchestra in concerto

Sabato 8 giugno: Ebbanesis in concerto.

La perla è sicuramente la Reggia di Portici edificata da Carlo III di Borbone, ma meriterebbe una visita ognuna delle centoventidue ville che la nobiltà fece erigere dalle porte di Napoli fino a Torre del Greco per stare vicino al suo re, e gareggiare l’una con l’altra in arte, architettura, giardini e delizie. Sì, alcune versano in colpevole abandono, ma molte ci restituiscono mirabilmente l’atmosfera del tempo e il gusto dell’epoca.

Questo libro vi propone perciò un itinerario tra tutti i luoghi di storia, archeologia, architettura della costa vesuviana, conducendovi attraverso i tesori, molto spesso nascosti, di San Giovanni a Teduccio, Barra, Portici, Ercolano, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco. Scoprirete così cos’era davvero il Miglio d’Oro, cos’è oggi questo patrimonio artistico che faticosamente tenta la sua rivalutazione. E diverrete anche voi convinti assertori che questo tratto di costa, un po’ caotico e misconosciuto, tuttavia merita di gareggiare con i luoghi più belli del nostro litorale.

 

Domenico Maria è giornalista pubblicista, autore di articoli, saggi e racconti sulle vicende storiche, culturali e socio-economiche della costa vesuviana e, più in generale, del Mezzogiorno. Ha collaborato con il consorzio Aaster di Milano in diversi progetti di ricerca sociale nelle regioni meridionali; attualmente si occupa di comunicazione istituzionale presso una società regionale di sviluppo.

 Hanno trascorso la quarta notte sul campanile della chiesa del Carmine i due operai che chiedono una revisione delle norme sul reddito di cittadinanza, per venire incontro al problema di chi, avendo perso il lavoro negli ultimi sedici mesi, risulta ancora titolare di un Isee elevato, visto che per la pratica si fa riferimento ai redditi percepiti nel 2017 e certificati dal Cud 2018.
    I due, Mimmo Mignano e Marco Cusano, si sono arrampicati sul campanile nella notte tra venerdì e sabato e da allora sono lì, malgrado vento e pioggia. Non è servita a farli scendere la telefonata ricevuta sabato dal presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, che annunciava una soluzione per il caso relativo a loro due e ad altri tre operai, tutti e cinque licenziati dalla Fca di Pomigliano dopo aver esposto un manichino impiccato con le sembianze di Marchionne. "Non chiediamo una deroga ad personam ma una revisione delle norme sul reddito di cittadinanza che riguardi tutti coloro che hanno perso il lavoro negli ultimi mesi", dicono.
    Oggi alle 16 si terrà alla direzione Inps di Napoli l'incontro promesso da Tridico con i tre licenziati di Pomigliano. I Cobas terranno un presidio all'esterno dell'istituto invocando un intervento complessivo per affrontare il problema.

Martedì, 23 Aprile 2019 13:44

Pinza dimenticata in addome dopo intervento

Viene sottoposta a un intervento ginecologico ma le lasciano una pinza chirurgica nell'addome: è successo mercoledì scorso nell'ospedale Loreto Mare di Napoli. La donna, che ha 49 anni, è stata sottoposta a un intervento chirurgico, il giorno di Pasqua, durante il quale la pinza è stata rimossa. A denunciare l'accaduto ai carabinieri del Nas (coordinati dal maggiore Gennaro Tiano) è stato il commissario della Asl Napoli 1 centro, da cui dipende il Loreto Mare, Ciro Verdoliva. Stamattina i militari del Nas si sono recati in ospedale ed hanno sequestrato la cartella clinica.
    

Martedì, 23 Aprile 2019 13:41

De Luca,una pastiera a Salvini,è nervoso

 "A Salvini mandiamo una pastiera, così si rasserena, lo vedo un po' nervoso". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commentando l'accelerazione del vice primo ministro Matteo Salvini sul regionalismo differenziato. De Luca ha criticato il governo. "Credo sia l'unico esempio al mondo - ha detto - di un governo i cui ministri consumano il 90% del loro tempo a fare polemiche e raccontare fesserie. Io mi domando sinceramente dove trovano il tempo poi per governare? Il bilancio di tempo di chi sta in una istituzione pubblica è limitato e se lo sprechi a fare scemenze poi diventa complicato lavorare".

Giovedì, 18 Aprile 2019 12:58

Abusi su bimba, finisce ai domiciliari

Un romeno residente a Bellona (Caserta) è finito agli arresti domiciliari nell'ambito di una indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, con l'accusa di aver costretto una bambina a subire continui abusi sessuali per oltre quattro anni. E' stata la piccola, che oggi ha 13 anni, a raccontare ai genitori dell'incubo vissuto; è accaduto appena qualche settimana fa, poi il 22 marzo il padre e la madre della vittima hanno presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Vitulazio. Le indagini sono andate avanti molto velocemente. La piccola, è emerso, avrebbe subito i primi abusi quando aveva nove anni; era il 2014, e le violenze sarebbero proseguite fino all'ottobre 2018. La ragazzina è stata ascoltata dagli inquirenti e ha confermato le accuse all'uomo, così la Procura ha deciso di procedere qualche giorno fa al fermo del romeno. Il Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha poi disposto i domiciliari.
   

Giovedì, 18 Aprile 2019 12:56

Bollo auto, scoperti da Gdf 23 furbetti

 I loro familiari con disabilità erano deceduti da tempo ma loro continuavano a pagare la tassa auto in misura ridotta. In 23, nel Napoletano, sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza ed ora dovranno versare alla Regione Campania quanto realmente dovuto. La GdF ha scoperto inoltre che alcune persone per sfruttare una classe di merito più vantaggiosa per le polizze di assicurazione firmavano i contratti con il nome delle persone decedute. Sono state denunciate per sostituzione di persona. Sedici le segnalazioni all'autorità giudiziaria: nei guai anche alcuni agenti assicurativi. Le indagini sono state condotte a Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Poggiomarino, Pompei e Striano. Le auto intestate a persone disabili decedute continuavano a circolare. E per queste auto si usufruiva ancora dell'esonero (non più dovuto) del versamento della tassa che si applica sia alle auto guidate da disabili e sia a quelle utilizzate per l'accompagnamento.

Giovedì, 18 Aprile 2019 12:53

Reggia Caserta: apertura per Pasqua

Per il terzo anno di fila dopo un tabù durato quasi 25 anni, la Reggia di Caserta sarà aperta per lunedì in albis, il prossimo 22 aprile. Il monumento borbonico patrimonio dell'Unesco sarà visitabile anche il giorno precedente, in cui si festeggia la Pasqua. Per evitare file di turisti negli Appartamenti Storici, circostanza che in altre occasioni ha prodotto problemi e polemiche, nella due giorni di Pasqua e Pasquetta sarà permesso l'ingresso di 3mila visitatori la mattina e altrettanti nel pomeriggio. Il Giardino Inglese, l'orto botanico che sorge nei pressi della fontana di Diana e Atteone, sarà invece visitabile su prenotazione; una decisione che anche in questo caso, la direzione della Reggia affidata ad Antonio Lampis, ha preso per tutelare le inestimabili piante e il loro ecosistema. Non sarà, infine, consentita l'introduzione nella Reggia, in particolare nel Parco, di cibi, bevande, attrezzature per picnic e svago, palloni e tutto ciò che è incompatibile con la visita a un'area museale.
   

E' stata la lotta al bullismo ed al cyberbullismo il tema del convegno svoltosi nell'aula consiliare del Comune di Mercato San Severino (Salerno), organizzato dall'ATF (Associazione Forense della Valle dell'Irno), con il patrocinio dell'Amministrazione comunale e del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore. Relatori l'avvocato Giuseppe Annunziata, la dirigente scolastica del Liceo Virgilio di Mercato San Severino, Luigia Trevisone e la criminologa Roberta Bruzzone. "I temi trattati - spiega sintetizzando quanto discusso l'avvocato Angela Boccia, moderatore del convegno - hanno suscitato notevole interesse fra il pubblico di addetti ai lavori (avvocati ed insegnanti) soprattutto per il taglio squisitamente pratico che è stato dato.La lotta alla repressione dei fenomeni di bullismo e di cyberbullismo rappresenta ormai da anni uno dei temi di maggior interesse ed impegno di tutte le istituzioni scolastiche italiane; l'ATF lo ha affrontato uscendo fuori da un ambito strettamente specialistico ma quale fenomeno sociale e nei suoi aspetti legali". L'avvocato Giuseppe Annunziata, penalista del Foro di Salerno, ha delineato i requisiti professionali ed umani richiesti dalla legge all'avvocato specializzato in diritto penale minorile, a fronte di una normativa (la legge 71/2017) che, invece, non individua in maniera chiara gli estremi della fattispecie presentando profonde lacune. La dirigente scolastica Luigia Trevisone ha ricordato il lavoro di formazione continua del personale docente in corso negli ultimi anni nella scuola italiana, elogiando l'assiduo lavoro di controllo svolto dagli insegnanti del Liceo Virgilio che ogni giorno devono interfacciarsi con una popolazione scolastica di oltre 1200 alunni, sottolineando la preziosa collaborazione con le forze dell'ordine e con i servizi sociali del Comune che sono risultati preziosi nella gestione dei pochi comportamenti rilevanti che hanno dovuto affrontare. Roberta Bruzzone ha preferito delineare i caratteri salienti delle vittime piuttosto che dei bulli o cyberbulli ritenendo, dal suo punto di vista che è necessario imparare a cogliere i segnali di disagio piuttosto che dover intervenire quando ormai è troppo tardi, come purtroppo capita sempre più spesso. La vittima è di solito un soggetto non in grado di gestire le frustrazioni, figure ben distinte con modelli educativi disfunzionali: adolescenti che vogliono occupare quanto meno spazio possibile. I bulli sono capaci di cogliere i minimi segnali di questa fragilità, di fiutarla a distanza e di colpire con precisione sempre maggiore sui punti deboli fino a spingere la vittima a sentirsi addirittura colpevole di non essere come gli altri o all'altezza delle aspettative riposte in lui dalla famiglia o dalla società. La psicologa ha invitato la scuola e le famiglie a imparare a cogliere i diversi segnali di fragilità, oltre che, ovviamente, tutte quelle piccole modifiche comportamentali che ad un occhio attento possono indicare che il ragazzo o la ragazza sta subendo pressioni fisiche o psicologiche: comportamenti ossessivi e ripetitivi, maniacale ricerca delle perfezione, stanchezza e/o tristezza estrema e, talvolta, incuria personale. Tutti quegli atteggiamenti, cioè, che molto spesso liquidiamo identificandoli come generico problema adolescenziale e che, invece, sono avvisi di un malessere molto più profondo. "Il dibattito sviluppatosi - sottolinea l'avvocato Boccia - ha reso evidente il successo del Convegno che ha quindi rappresentato un vero e proprio evento formativo per i presenti e una crescita per l'associazione forense che negli ultimi anni si è impegnata sul territorio nel campo dell'aggiornamento professionale continuo, condiviso anche con altre categorie professionali, oltre che per la difesa degli interessi di categoria". 

Mercoledì, 17 Aprile 2019 13:46

Giffoni Film Festival, live di Anastasio

 Sarà Anastasio il primo talent musicale della 49/a edizione del Giffoni Film Festival, in programma a Giffoni Valle Piana (Salerno) dal 19 al 27 luglio.
    Dopo le tappe primaverili (13 sold out) del suo tour nei club, il cantautore e rapper si esibirà il 19 luglio in uno spettacolo live aperto al pubblico. Il suo primo singolo, "La fine del mondo", ha già conquistato la certificazione Fimi di disco di platino. Nel 2018 erano stati 21 i live che hanno riunito migliaia di giurati, giffoners, famiglie e pubblico in Piazza Lumière. E quest'anno Giffoni è pronto a offrire un nuovo grande programma dei migliori talenti musicali. È in piena lavorazione anche il programma della Masterclass Music&Radio, a cui hanno già aderito decine di giovani, e i tradizionali Meet The Stars riservati al pubblico, che l'anno scorso hanno totalizzato più di 8mila presenze.
   

Mercoledì, 17 Aprile 2019 13:37

A Salerno incinta dopo 11 interventi

 Diventa mamma per la seconda volta dopo essere stata sottoposta a undici interventi chirurgici. Una storia iniziata nel 2005, quella di Lucia Adinolfi, passata attraverso una prima gravidanza, tre aborti e un lungo calvario per restare di nuovo incinta, ma conclusa a lieto fine. La donna, 37enne di San Marzano sul Sarno (Salerno), e il marito Antonio Robustelli, sono appena diventati genitori di un'altra bambina.
    Tutto iniziò nel 2004: problemi ormonali, interventi, la prima gravidanza nel 2010, in contemporanea con la scoperta di un fibroma uterino. Ma le difficoltà erano appena iniziate. "Nei due anni seguenti un altro mioma, e quindi una cisti così grande da riempire tutto l'addome. Infine, nel 2017, mi trovarono una massa uterina da tre chili e mezzo che si era attaccata all'utero e all'altro ovaio". Nel mezzo tre aborti, undici operazioni e un'odissea tra vari ospedali. Ma lo scorso 3 aprile la svolta: la nascita di una una bimba perfettamente in salute, di 3,8kg, partorita senza alcun problema.

Mercoledì, 17 Aprile 2019 13:36

Europee, in liste Fi non c'è Carfagna

 Nelle liste di Forza Italia per le europee non compare il nome della vicepresidente della Camera Mara Carfagna. Fonti vicine alla vicepresidente della Camera riferiscono che ha dato al Presidente Silvio Berlusconi la sua disponibilità a candidarsi già due mesi fa. E che lo ha ribadito anche ieri pubblicamente. Detto questo - riferiscono le stesse fonti - ribadisce il suo totale impegno a fare campagna elettorale come se fosse candidata.
   

Mercoledì, 17 Aprile 2019 13:33

Crollo scuola, contusi bimbi e maestra

Una parete è crollata in una scuola sul corso Umberto I a Sant'Anastasia, in provincia di Napoli.
    Qualche bimbo è rimasto contuso. Sul posto i carabinieri. A crollare è stata una parte di una parete divisoria tra una terza ed una quarta classe situate al primo piano del plesso di corso Umberto I del primo istituto comprensivo di Santa'Anastasia. La parte del muro crollata nella scuola di Sant'Anastasia (Napoli) ha colpito una maestra di sostegno impegnata con un bimbo disabile ferendola alla testa e ad una spalla: la donna è al quarto mese di gravidanza. A restare contuso dal crollo anche un bimbo.
    La docente, dopo essersi accertata delle condizioni degli alunni, ha voluto recarsi dal proprio ginecologo per un controllo.

Pasqua è alle porte e la Costa d’Amalfi si prepara a celebrare i riti della Settimana Santa rispettando la secolare tradizione religiosa. Le processioni del Venerdì Santo che rievocano la passione e la morte di Gesù Cristo rappresentano gli appuntamenti più suggestivi, attesi oltre che dai fedeli, anche dai tanti turisti che hanno scelto la Costiera come meta delle proprie vacanze.

 

In questo contesto l’Associazione culturale Atellana, nell’ambito della seconda rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno, ha voluto dare il suo contributo organizzando la messa in scena della Sacra rappresentazione per la regia di Costantino Amatruda.

 

L’appuntamento è fissato per martedì 16 aprile a partire dalle ore 20.30 presso la Chiesa di S. Francesco a Maiori. La drammatizzazione della Passione e Resurrezione di Cristo, vuole proporre nelle intenzioni degli organizzatori spunti di riflessione sulle guerre, i genocidi e le tragedie che hanno afflitto l’umanità in passato e sui temi di più stretta attualità come il femminicidio, le emergenze sociali e umanitarie legate anche al tema dell’immigrazione di cui tanto si sente parlare.

 

“Abbi cura di me”, questo è il titolo dell’evento realizzato con il patrocinio del comune di Maiori, vuole essere non solo una preghiera, dunque, ma anche un monito per mettere in guardia dal crescente odio e dall’indifferenza che tanti danni possono provocare alla pacifica convivenza tra gli esseri umani. “Voglio ringraziare - dice Costantino Amatruda - il gruppo di figuranti delle Associazioni Atellana e Ave Maris Stella e in special modo i Frati Francescani di Maiori che ogni ci fanno dono della loro ospitalità per tutte le fasi di preparazione di questo spettacolo che ci avvicina al tempo pasquale”.

 

 

Cast: Giuseppe Pisacane, Marco Villani, Antonio D'Amico, Maria Claudia Di Lauro, Angela Di Lieto, Fiamma Palumbo. Regia: Costantino Amatruda.

 

Sabato, 13 Aprile 2019 13:00

Mattarella a Napoli, a piedi alla Sanità

Il capo dello Stato Sergio Mattarella, in visita a Napoli, dopo aver visto la mostra di Caravaggio al Museo di Capodimonte, ha compiuto una visita a piedi al Rione Sanità, nel centro storico, accompagnato dal presidente della Camera Roberto Fico. Alla Sanità Mattarella si è fermato davanti al monumento a Genny Cesarano, il 17/enne ucciso per errore dalla camorra nel 2015. Il presidente della Repubblica ha poi salutato i cittadini che lo attendevano oltre le balaustre del servizio d'ordine. In una piazza Sanità affollata, Mattarella ha anche salutato gli alunni della elementare Angiulli e dell'istituto superiore Isabella d'Este, le scuole del quartiere frequentate a suo tempo anche da Cesarano. Quindi Mattarella è entrato nella basilica di S. Maria della Sanità, accolto dal parroco Antonio Loffredo. La visita del capo dello Stato "è un segnale importante, e vorrei dirgli di tenere la guardia più alta su questi territori", ha detto il padre di Genny, Antonio.
   

Sabato, 13 Aprile 2019 12:58

Design: telai seta borbonici a scuola

 Nuove opportunità si aprono con i progetti legati alla via della seta anche per San Leucio (Caserta), sede di una distretto che ha creato tappezzerie per il Vaticano, lo studio ovale della Casa Bianca e continua ad arredare tante dimore storiche e d'epoca. Con la seta prodotta sono state fatte anche le bandiere che sventolano sul palazzo presidenziale americano e su Buckingam Palace.
    Al Fuorisalone di Milano si è presentato il Distretto dei Tessuti di San Leucio che ha alle spalle una storia antica, risalente al 1789 quando il borbone Ferdinando IV re di Napoli e delle due Sicilia decise di trasformare il Belvedere (un complesso monumentale patrimonio dell'Unesco) a pochi chilometri dalla Reggia di Caserta in Real Colonia della Seta. Nel 2016 è stato istituito dalla Camera di Commercio di Caserta il marchio San Leucio Silk e i telai utilizzati allora, restaurati, ancora in funzione, e serviranno a formare nuovi artigiani del settore in una scuola per giovani tessitori. Le selezioni di ammissione sono in corso in questi giorni giorni. "Sono state recuperate antichissime tradizioni - ha spiegato nello Spazio Campania inaugurato a dicembre Gustavo Ascione, presidente di Rete San Leucio Textile - questi telai hanno la potenzialità di tessere un milione e mezzo di metri di tessuto l'anno, ma al momento ne produciamo 400.000, ma il nostro è anche un marchio etico, ditele il lavoratore, l'ambiente la qualità del prodotto".
    Nei primi anni dell'800 su quei telati venne inventata la lavorazione 'jacquard', che consentiva di eseguire disegni completi attraverso la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito.

Sabato, 13 Aprile 2019 12:56

Incendia casa, poi aggredisce papà amico

Dopo una violenta lite con i genitori incendia l'abitazione di famiglia, poi si reca a casa di un amico e aggredisce violentemente il padre del giovane, riducendolo in fin di vita. Un 22enne di Arzano, incensurato, è stato fermato dai carabinieri per incendio doloso e tentato omicidio. Dopo la lite, ieri pomeriggio, il giovane ha atteso che in casa ad Arzano non ci fosse nessuno e ha versato una bottiglia di benzina nell'abitazione per poi darle fuoco. I vigili del fuoco hanno spento l'incendio, che ha causato l'intossicazione di un 80enne residente nello stesso stabile.
    Dopo il rogo il 22enne ha raggiunto il vicino comune di Grumo Nevano dove vive la famiglia di un amico: ha scavalcato il cancello della palazzina in cui abita il nucleo familiare e si è nascosto in cantina aspettando il padre dell'amico. Quando l'uomo è sceso in cantina lo ha aggredito colpendolo più volte al volto con pezzi di ferro. La vittima del tentato omicidio è stata ricoverata nell'ospedale Cardarelli con prognosi riservata.

Sabato, 13 Aprile 2019 12:52

Abusi su bimba, lo zio confessa

 Dopo un lungo interrogatorio nella Questura di Napoli, ha confessato ed e' stato fermato, con l'accusa di violenza sessuale su minore, lo zio della bimba rom di 4 anni vittima di abusi che lo scorso 9 aprile e' stata portata dalla madre nell'ospedale Santobono della citta'. Il fermo e' stato disposto dalla sezione "Fasce deboli" della Procura di Napoli (sostituto procuratore Santulli, procuratore aggiunto Falcone).

La Rete di imprese Great Vesuvio ha presentato a Napoli nel corso della Borsa Mediterranea del Turismo 2019 il Progetto di Candidatura della Costiera Vesuviana quale Regione Enogastronomica Europea 2020.

 

L’obiettivo è di promuovere la valorizzazione dei sei comuni costieri compresi tra Portici e Vico Equense individuando nella enogastronomia locale (comprensiva di materie prime, certificazioni di qualità, istruzione professionale, tecnica ristorativa e tradizione di accoglienza) il volano di un progetto di marketing territoriale che sappia coniugare patrimoni materiali e immateriali in termini inclusivi a livello sociale e in termini di ecostenibilità in termini di tutela ambientale.

 

Il primo passo è la veicolazione di un concetto unitario sotto un comune denominatore (Costiera Vesuviana, appunto) che si possa affiancare nell’immaginario collettivo locale e nazionale ma anche, in prospettiva, a livello internazionale, alle denominazione già note di costiera amalfitana e di costiera sorrentina.

 

E in vista di questo obiettivo la Rete Great Vesuvio ha organizzato una serie di iniziative: la prima iniziativa investe i ristoratori delle sei città chiamati ad aderire alla Giornata Mondiale di Sensibilizzazione al Turismo Alimentare: il 18 aprile 2019 nei Ristoranti aderenti sarà presentato un piatto segnalato in Menù con l’#WorldFoodTravelDay.

 

Questo è il piatto che lo chef di ciascun ristorante ha individuato come senso del luogo e cioè come il piatto maggiormente identificativo delle materie prime utilizzate e maggiormente evocativo del significato profondo della città: gli chef si soffermeranno con gli ospiti per “raccontare” il piatto e descriverne più che la ricetta materiale, lo spirito che lo ha animato, in perfetto connubio tra patrimonio materiale e immateriale locali.

Venerdì, 12 Aprile 2019 17:08

Contrasto roghi,tre imprese sequestrate

Tre imprese sono state sequestrate nel corso di un'operazione interforze contro il fenomeno dei roghi nell' entroterra a Nord di Napoli e nel Casertano. Cinque persone sono state denunciate e 9 sanzionate amministrativamente, per un totale di 13 mila euro. 66 i veicoli sequestrati. A Mugnano (Napoli) è stato sequestrata un' impresa di lavorazione tappeti e moquette, insieme ad alcuni locali annessi, che erano abusivi. A S. Maria Capua Vetere (Caserta) è stato sequestrato un capannone di un' azienda per la raccolto ed il recupero di rifiuti non pericolosi, nel quale erano stoccati oli esausti,pneumatici ed altri rifiuti pericolosi.
    Nell' impresa sono stati identificati sei lavoratori irregolari. Sempre a S. Maria Capua Vetere è stata sequestrata una autocarrozzeria che stoccava e smaltiva illecitamente rifiuti pericolosi derivanti dalle lavorazioni e quattro aree annesse che venivano utilizzate come discarica abusiva di parti di carrozzeria.

 "Ieri al Mef, il ministero dell'Economia e delle Finanze, hanno verificato che i bilanci della sanità campana sono in attivo, hanno approvato il piano ospedaliero, ci hanno detto che il piano per l'edilizia sarà approvato tra fine aprile e inizio maggio". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del suo spazio a Lira Tv. Il piano di edilizia ospedaliera, ha sottolineato De Luca, "è importante perché si prevedono risorse per ospedali in situazioni critiche come gli Incurabili. Se non decidono in quella sede non possiamo dotarci di progetti esecutivi".
    De Luca, che è anche commissario alla sanità campana, ha poi attaccato il ministro della salute Giulia Grillo e il Movimento 5 Stelle: "Stiamo lavorando per fare della nostra sanità la prima d'Italia al di là di quelli che vorrebbero affossarla. Il ministro Grillo ha fatto un comunicato dicendo una cosa falsa sull'ospedale di Sant'Agata de Goti. Dovremmo querelare per diffamazione il sedicente ministro del governo. Oggi va lì una delegazione del ministro della salute e vedremo cosa dicono, noi torneremo per fare la nostra proposta".
    "I dirigenti M5s - ha aggiunto - hanno come obiettivo di impedire che sia chiaro agli occhi dei cittadini che abbiamo fatto un miracolo in Campania e che dopo 10 anni non c'è più bisogno di commissariamento perché abbiamo rivoluzionato la sanità. Vogliono impedirlo a costo di danneggiare i cittadini.
    Il commissariamento nasce dai 9 miliardi di debiti accumulati negli anni 2000 e da un livello di prestazioni sanitarie bassissimo. Oggi il bilancio è in attivo da 5 anni. E sui Lea abbiamo raggiunto la soglia di 160 punti, prevista per legge nel 2018. Alla domanda: 'ma perché voi 5 stelle volete commissariare?' La risposta non c'è, è tutta in termini di politica politicante. Vogliono fare in modo che non emerga il risultato straordinario conquistato, cioè l'uscita dal commissariamento. In tutta Italia sanno che abbiamo fatto un miracolo. Sono dati oggettivi che ha valutato anche il Mef. La proposta sul nuovo commissario la fa il Mef e dal punto vista dei bilanci non c'è ombra o motivo - ha concluso - per proseguire il commissariamento dopo 5 anni di bilancio in attivo".

Venerdì, 12 Aprile 2019 17:03

Pasqua, pastiera da guinness a Napoli

Una pastiera da guinness e' stata prodotta a Napoli dal caffè Gambrinus ed esposta negli storici locali per essere offerta a turisti e napoletani per celebrare le festività pasquali. Larga più di due metri, oltre trecento chili di peso, la pastiera, tra i classici della pasticceria napoletana, e' stata realizzata dal maestro Stefano Avellano che per l'occasione si è fatto realizzare un apposito stampo extra-large. Il costo? Se qualcuno volesse comprarne una simile, quasi 8 mila euro. "L'abbiamo prodotta tra mille difficoltà - spiega Massimiliano Rosati, con Michele Sergio e Gennaro Ponziani, ideatori del progetto - e ci prepariamo per l'anno prossimo a proporne una ancora più grande al Guinness World Records". Prima di essere offerta la pastiera, domani alle 12, sarà portata in corteo su un carro allegorico intorno a piazza Trieste e Trento. "Offriremo a tutti un pezzo della regina delle torte napoletane", anticipa Rosati.
   

Venerdì 12 aprile, alle ore 21:00, al teatro Karol di Castellammare di Stabia, Fiorenza Calogero sarà la protagonista del concerto “Napoli Dea Madre”. Con lei sul palco saliranno Marcello Vitale (chitarra battente), Carmine Terracciano (chitarra napoletana), Antonio Della Ragione (vibrafono e percussioni) e l’attore Marco Palmieri. Col sound mediterraneo che la contraddistingue, Fiorenza interpreterà brani che spazieranno da Carosone con “T’aspetto ‘e nnove” e “Giacca Rossa e russetto” a “Segretamente” di Annona con un omaggio ad Angela Luce, indimenticabile interprete di “Ipocrisia”, e di altri classici. L’intero concerto sarà un atto d’amore per una terra speciale.

Napoli - spiega Fiorenza – è una creazione creante, per storia, cultura, tradizione e sorella delle altre dee madri del Mediterraneo con gli occhi incantati di chi esplora i cammini dell’immaginario, e che si muove per restituire il fascino mutevole a una delle sue forme espressive più essenziali: la musica. Popolare e, spesso, di trasmissione orale. Da un territorio senza eguali, affacciato sul Mar Mediterraneo come un sentiero ora luminoso ora chiaroscurale, denso di storie, leggende, uomini e donne comuni. Un territorio di un altrove, perduto nella profondità dell’anima. Cantanti-donne e figlie di un mare-madre che dalla storia di ognuno di noi attinge alla storia dell’universo nelle sue infinite sfaccettature, in una musica che tutti siamo invitati a interpretare.”


Fiorenza Calogero è reduce anche da successi cinematografici tra i quali “Passione” di John Turturro e “Enzo Avitabile Music Life” regia di Jonathan Demme. Il suo album “Nun tardare sole”, scritto da Avitabile, fu selezionato nel 2016 al Premio Tenco nella categoria interpreti. Dicembre prossimo, invece, uscirà il suo settimo album dedicato al grande drammaturgo stabiese Raffaele Viviani.

 

Ecco il calendario degli artisti che si esibiranno sul palco del Teatro Karol:

Venerdì 26 aprile: Gianluigi Esposito in “Malia, Napoli, il teatro, le sue canzoni”

Sabato 4 maggio: Scatt Gatt Orchestra in concerto

Sabato 8 giugno: Ebbanesis in concerto.

Giovedì, 11 Aprile 2019 14:05

Agguato a Napoli, sos mamme a Mattarella

"Caro Presidente, non ci abbandoni, accolga il nostro appello. Lo Stato c'è se fa la sua parte.
    Grazie, per fortuna che c'è Lei". Così si conclude la lettera diretta al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, consegnata al Mattino e pubblicata in prima pagina scritta dalle mamme del Rione Villa, a Napoli, dove un uomo è stato ucciso sotto gli occhi del nipotino che stava andando a scuola.
    L'iniziativa è di Anna Riccardi, che guida la Fondazione 'Famiglia di Maria', e di altri genitori. "Le parrocchie e le associazioni ci sono, fanno cose belle e concrete, si sostituiscono alle istituzioni, ma è giusto?", si chiedono.
    "L'ennesimo delitto - ricordano - ci ha fatto sentire abbandonati da chi avrebbe dovuto garantire nel nostro Rione sicurezza e legalità, ci siamo sentiti abbandonati dallo Stato.
    Tante sono le emozioni, dolore, rabbia, paura, ma anche speranza e fiducia in lei che non crediamo ci abbandonerà".

Giovedì, 11 Aprile 2019 14:03

Carte credito clonate, tre arresti Gdf

La Guardia di Finanza di Salerno ha scoperto una maxi frode da oltre un milione di euro con carte di credito clonate. Tutti i dettagli dell'operazione denominata "Happy days" saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà al Comando provinciale della Guardia di Finanza di Salerno. Dall'alba, sessanta militari, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania, stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre persone.
    Effettuate anche 18 perquisizioni, tra domiciliari e locali nei confronti di altri dieci indagati, in concorso con i tre soggetti, proprio in merito alla frode milionaria realizzata mediante la clonazione e l'illecito utilizzo di migliaia di carte di credito. 

Giovedì, 11 Aprile 2019 14:01

Scavi Ercolano, 165 occhi per sicurezza

Il sito dell'antica Herculaneum ha ricevuto un finanziamento di 3,5 milioni di euro nell'ambito del Pon Legalità 2014-2020 'Safety and Security per il Parco archeologico di Ercolano' dal ministero dell'Interno per realizzare un sistema moderno e rispettoso del contesto e della privacy dei visitatori. In questi giorni all'interno del sito vengono montate 165 telecamere che avranno il compito di sorvegliare l'intero perimetro del Parco, le strade, alcune delle domus più visitate o dei monumenti di più complessa sorveglianza come ad esempio le Terme Centrali femminili. Il sistema, già operativo all'interno dell'Antiquarium, sarà attivato prima dell'estate e sarà gestito da una sala regia monitorata 24 ore su 24. ''Questo organico sistema di videosoveglianza non solo sarà utile per l'accoglienza e la vigilanza degli spazi'' dice il direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano ''ma sarà anche uno strumento duttile e intelligente".
   

Giovedì, 11 Aprile 2019 13:58

Bimbo ucciso, arrestata anche la madre

 La Polizia ha arrestato la 30enne Valentina Casa, madre del piccolo di 8 anni ucciso a botte a Cardito (Napoli) dal patrigno Tony Essobti Badre - tuttora in carcere - nello scorso mese di gennaio. Al pestaggio, che aveva coinvolto anche la sorellina della vittima, rimasta fortunatamente solo ferita, aveva assistito anche la donna, che si era difesa dicendo di essere sotto shock durante il fatto, e di non essere riuscita a fare nulla. I poliziotti hanno eseguito un'ulteriore ordinanza a carico di Badre per il tentato omicidio della sorella del bimbo.

Martedì, 09 Aprile 2019 15:07

Ex voto riconsegnati a Madonna dell'Arco

 "E' stata proprio una grazia questa del ritrovamento dei nostri ex voto, la comunità è in festa e a settembre in occasione della festa dell'Incoronazione faremo una esposizione". A dirlo è padre Alessio Romano, il priore del santuario della Madonna dell'Arco di Sant'Anastasia (Napoli), presente, oggi, a Milano, alla riconsegna alle diocesi italiane di oltre 5 mila ex voto trafugati tra gli Anni '60 e '70 e recuperati dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale. "La nostra chiesa possiede la più grande raccolta di ex voto pittorici, oltre 7 mila, realizzati dal 1499 a oggi - spiega - Gli ex voto sono un patrimonio della comunità, pensi che quelli più antichi si sono salvati perché avevano attaccati sopra quelli più recenti che li hanno protetti, e hanno un grande valore affettivo perché raccontano la storia della comunità". Le navate della chiesa una volta erano completamente tappezzate di ex voto, oggi sono stati ordinati e catalogati, e posti sulle pareti in modo meno disordinato.
   

Martedì, 09 Aprile 2019 15:05

Maxi evasione fiscale: Scavone dai pm

 Interrogatorio 'fiume' in Procura a Napoli per l'imprenditore Luigi Scavone, titolare della società Altea, capogruppo della Alma spa, arrestato nell'ambito di un'indagine del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Gdf di Napoli e della Procura partenopea su una presunta maxi evasione fiscale da 70 milioni di euro. "Ha chiarito la sua posizione con i magistrati a cui ha risposto e ha spiegato come mai fosse in possesso di quella ingente somma (204mila euro, ndr)", fanno sapere i suoi avvocati, Alfonso Furgiuele e Maurizio Noviello. Scavone ieri è stato ascoltato per oltre 6 ore. "Scavone ha anche spiegato ai pm titolari del fascicolo che non era in partenza per Dubai, il giorno in cui è stato arrestato, località dove, tra l'altro, non è mai andato e dove non si sarebbe potuto neppure recare perché il suo passaporto è scaduto", hanno aggiunto i legali. Oggi è prevista una riunione in Procura a Napoli durante la quale si valuterà come garantire le società e i dipendenti.

Martedì, 09 Aprile 2019 15:01

Nasce la pizza di chi combatte il pizzo

Nasce la pizza Giancarlo Siani Coop., creata da "L'antica pizzeria da Michele in the World" con la Giancarlo Siani Cooperativa Sociale. Ingrediente caratterizzante di questo nuovo prodotto la tenacia di chi non solo resiste nel proprio territorio, ma lo vive e ne coltiva le potenzialità. Sarà degustabile nelle sedi di Roma, Firenze e Milano in Italia e nei punti internazionali di Londra e Barcellona dell'Antica Pizzeria da Michele - Da Michele in the World. L'impasto classico della pizzeria di Forcella accoglie il sapore dei "Pizzini Vesuviani - Pizzo Sano", il pomodorino del 'piennolo' coltivato alle falde del Vesuvio, "Riccia San Vito" rosso e "Giagiù" giallo dal nome 'evocativo'. "L'idea è di riappropriarsi di una parola storpiata dalle mafie, mutuandola da una pratica negativa utilizzata dalla camorra per approvvigionamento illecito di denaro nei confronti degli operatori economici, il racket, che comunemente viene chiamato "Pizzo", spiega Giuseppe Scognamiglio, Presidente della Cooperativa Siani.
   

Lunedì, 08 Aprile 2019 13:27

'Campione per amico' compie 20 anni

 Quattro grandi campioni mondiali, quattro moschettieri che quest'anno festeggiano 20 anni di sodalizio con lo scopo nobile di trasmettere i valori positivi dello sport e della solidarietà. Per il 20mo anno Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Ciccio Graziani e Jury Chechi si apprestano a vivere il Tour Banca Generali 'Un Campione per Amico', per due mesi saranno nei più suggestivi centri storici coinvolgendo oltre diecimila bambini delle scuole elementari e medie. Il via dal 9 aprile al 28 maggio, con tappa iniziale a Napoli (9 Aprile), poi Messina (11 Aprile), Senigallia (16 Aprile), Torino (30 Aprile), Parma (7 Maggio), Firenze (9 Maggio), Portogruaro (14 Maggio), Bolzano (21 Maggio), Milano (23 Maggio) e infine Savona (28 Maggio). La presentazione della XX edizione è avvenuta al Circolo Canottieri Aniene di Roma, alla presenza di Giovanni Malagò, numero uno del Coni che patrocina l'iniziativa.
   

Lunedì, 08 Aprile 2019 13:26

Smarriti in montagna, salvati 5 ragazzi

Una comitiva composta da cinque ragazzi che si era smarrita sul monte Mutria di Pietraroja (Benevento) è stata messa in salvo intorno alle due di notte dai vigili del fuoco e dai carabinieri.
    L'allarme era scattato ieri pomeriggio, quando alla sala operativa della sede centrale dei Vigili del fuoco di Benevento è arrivata una richiesta di soccorso per cinque ragazzi di Benevento che si erano dispersi sul monte Mutria.
    Le operazioni di soccorso hanno interessato dieci unità Saf (speleo alpine fluviali) che, con il supporto delle squadre di Telese Terme e dei carabinieri, dopo ore di ricerca hanno individuato e messo in salvo il gruppo di ragazzi, uno dei quali si è ferito, procurandosi una frattura ad una caviglia.

Lunedì, 08 Aprile 2019 13:24

Maxitamponamento, 2 morti e 5 feriti

 Due morti e cinque feriti è il bilancio di un tamponamento che ha coinvolto nella notte sei auto nel tratto dell'A1 Milano-Napoli compreso tra Acerra ed Afragola ed il bivio con l'A16 in direzione Napoli. Il tratto autostradale è stato chiuso alle 4,15 e successivamente riaperto alle 7,40. Secondo quanto riferisce Autostrade si sono registrati tre chilometri di coda tra Villa Literno e Afragola, in progressivo smaltimento. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale, oltre al personale della Direzione 6° Tronco di Cassino di Autostrade per l'Italia.
    Prima della riapertura sono stati predispoti percorsi alternativi: per gli automobilisti da Roma diretti verso Napoli o Bari, è stato consigliato di immettersi sull'A30 Caserta-Salerno in direzione Salerno, proseguire fino allacciamento A30/A16 Napoli-Canosa per poi seguire verso Napoli o Canosa.
   

Lunedì, 08 Aprile 2019 13:23

Camorra, scacco al clan Piccolo

 Un'ordinanza di custodia cautelare per associazione mafiosa emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di 30 presunti affiliati al clan camorristico Piccolo-Letizia attivo nella città di Marcianise (Caserta) è stata eseguita dalla Polizia di Stato. L'indagine è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. A dodici indagati, già detenuti, il provvedimento è stato notificato in carcere. Il clan Piccolo da anni è in lotta con l'altro clan di Marcianise, i Belforte, per il controllo degli affari illeciti della zona, dalle estorsioni alla droga alla gestione degli appalti pubblici.
   

Una turista inglese di 20 anni è stata bloccata dai Carabinieri dopo aver staccato le tessere di un mosaico all'interno degli Scavi di Pompei. I militari sono intervenuti dopo essere stati allertati dai custodi che hanno visto la donna mentre asportava una decina di pezzi dal pavimento mosaicato della Domus dell'Ancora. La ventenne - secondo quanto riferisce Il Mattino - ha scavalcato il cordolo posto a protezione della zona, ha staccato i tasselli del mosaico pregiato, ne ha messi tre nello zaino ed è scappata. Gesti però visti dai custodi che hanno chiamato i militari intervenuti poco prima che la donna riuscisse a uscire dagli Scavi. Per lei è scattata la denuncia in stato di libertà per danneggiamento aggravato. Oggi i restauratori del Parco Archeologico di Pompei inizieranno il lavoro per rimettere a posto i tasselli.

La città deve sapere. Gli stabiesi devono sapere. Devono sapere chi si nasconde dietro a questa farsa, devono sapere chi ha dettato all’onorevole marionetta quelle parole infamanti. Infamanti contro la città, ancora una volta calpestata dalle stesse persone che l’hanno condotta già allo sfascio. Infamanti contro il presidente del consiglio, al punto da mettere in discussione l’onestà e la rettitudine della sua famiglia. Una vergogna senza limiti, un atteggiamento da vigliacchi e da falliti.

Fatevi da parte, voi che avete già condotto gli stabiesi nel baratro, voi che avete scaldato le poltrone di sindaco e vicesindaco grazie ad accordi trovati poche ore prima della presentazione delle liste, senza alcun programma politico condiviso. Burattini al servizio del potentato di Boscoreale, incapaci di prendere decisioni autonome. Tutti con la pretesa di comandare, tutti capi eccetto il pupazzo che avete fatto eleggere alla guida della città. La nostra storia è diversa, la nostra azione politica parte da lontano ed è basata su principi di lealtà, rispetto e correttezza.

È stata la vostra pochezza a mandare a casa le amministrazioni, è stata la vostra becera strategia di assecondare i ricatti dell’uno o dell’altro consigliere per tenervi stretta quella poltrona. Fatevi da parte adesso, perché la città merita ben altro. La città non merita persone che provano ad arricchirsi con la politica, persone che non si sono create scrupoli nel far fallire le Terme, nell’aver dichiarato il dissesto finanziario, nell’aver mortificato persino i più deboli con la loro totale inerzia nelle politiche sociali.

Avete lasciato la piazza principale della città in ostaggio di un cantiere per un’intera estate. E poi? Quella piazza si allaga ad ogni scroscio di pioggia. E il tintinnio delle manette ha gettato ulteriore fango su quella storia. Noi siamo di un’altra pasta. Un nostro consigliere ha denunciato i trucchetti adottati per i lavori pubblici sulle strade cittadine. Siamo stati noi a bussare alla porta delle realtà imprenditoriali a cui non avete fatto pagare neanche un euro di tassa sui rifiuti.

Da parte nostra, ci rincuora sapere che l’attività del Comune di Castellammare è costantemente monitorata dalla Prefettura di Napoli. In quanto a voi, vien da chiederci: ma non vi vergognate? Non vi vergognate di aver depredato questa città per decenni? Non vi vergognate di tramare nell’ombra e di nascondervi dietro all’onorevole di turno? Non vi vergognate di aver fallito miseramente, di aver messo in ginocchio la città, di aver tradito persino i vostri migliori amici? Con quale faccia vi presentate ancora in giro a raccattare consensi? O forse i consensi derivano da altri fattori? Magari vi sentite rincuorati anche voi nel sapere che sono in corso le indagini sul voto di scambio relative alle ultime due tornate elettorali. Ai consiglieri e onorevoli che provano a destabilizzarci e a chi li manovra dietro le quinte, diciamo un’ultima cosa: ci spiace deludervi. Noi non siamo come voi. E il nostro percorso di rinascita della città sarà sempre contraddistinto dalla legalità e dalla trasparenza”, questa la nota della maggioranza consiliare del sindaco Cimmino.

Venerdì, 05 Aprile 2019 14:42

Flash mob a Napoli, si suona Gershwin

Un festoso flash mob sulle note di Georg Gershwin ha visto protagonisti stamane in piazza del Plebiscito 1500 ragazzi che hanno partecipato al progetto Alternanza Scuola/Lavoro. Diretti da Carlo Morelli e Filomena Piccolo, gli studenti del progetto Gershwin Tribute, si sono dedicati per 4 mesi, da novembre 2018 a marzo 2019 allo studio e all'interpretazione dell'opera di Gershwin, spaziando tra musical, musica sinfonica ritmica e influenze jazz, partecipando a momenti formativi sul canto, la danza e i linguaggi del teatro, in un'officina artigianale di avvicinamento alle arti sceniche. Stamane, presente il sindaco Luigi de Magistris, la conclusione di questo percorso didattico: il percorso Alternanza Scuola-Lavoro del Teatro di San Carlo, dedicato agli Istituti superiori della Campania assieme ai loro coetanei delle periferie di Napoli, è sostenuto da Generali Italia.

Venerdì, 05 Aprile 2019 14:33

Bagnoli: Costa, ora soldi ci sono

 "Adesso i soldi ci sono, spendeteli bene". Così il ministro Sergio Costa rivolgendosi al commissario per la bonifica ambientale di Bagnoli, Francesco Floro Flores.
    "Ieri sera - ha detto Costa parlando agli studenti della facoltà di ingegneria dell'ateneo Federico II - abbiamo firmato con il ministro Lezzi al Cipe lo stanziamento da 320 milioni per Bagnoli. Adesso i soldi ci sono, si tratta di spenderli bene".

Sarà il chirurgo italiano Diego Cuccurullo, facente funzioni di primario nel reparto di chirurgia generale dell'ospedale Monaldi di Napoli a presiedere il simposio internazionale sulle linee guida per la chirurgia addominale complessa che si terrà oggi e domani a Praga.
    All'evento, organizzato da noto medico italiano nel Cubex Centre della capitale della Repubblica Ceca, prenderanno parte 250 chirurghi, provenienti da 30 Paesi. Cuccurullo, ed altri esperti europei che rappresentano 12 diversi Paesi europei, valuteranno le relazioni agenti come oggetto le varie fasi della cura al paziente, dalla preparazione e diagnosi preoperatoria, alle scelte delle tecniche chirurgiche più appropriate, al trattamento delle eventuali complicanze. Il primo step costituirà la base preparatoria allo svolgimento della seconda giornata del Simposio durante la quale il chirurgo italiano illustrerà due casi clinici complessi da lui affrontati sui quali, dopo la discussione con un panel di esperti, la platea si esprimerà attraverso il televoto. Il sottotitolo del simposio è "Constructing and aligning perspectives", cioè costruire e allineare le prospettive, e' stato ispirato dalla volontà di cercare di trovare un linguaggio comune e anche una sorta di consenso tra i chirurghi nell'affrontare questa importante patologia.
    Durante i due giorni un medical writer, sotto la guida di un esterno supervisore, trascriverà i punti di discussione più importanti e le conclusioni emerse, e da questi scritti sarà pubblicato un White Paper, che risulterà essere un riassunto e potrà essere una specie di Consenso di estrema utilità per i chirurghi che vorranno poi consultarlo.

 Regalateci una risata, una canzone o una poesia e venite ad esibirvi al nostro show ! E' l'appello che i bimbi del reparto oncologico del Policlinico di Napoli, Università Vanvitelli , lanciano agli artisti napoletani affinchè, che partecipando ad uno spettacolo di beneficenza, consentano ai piccoli ammalati, di affrontare i costi di un viaggio al santuario di Lourdes.
    Ad organizzare la serata, prevista per il 4 maggio, l'associazione ONLUS 'San Giuseppe Moscati volontari per la vita' da anni impegnata nell'assistenza ai piccoli pazienti ed ai loro familiari. ''Da quattro anni riusciamo a portare a Lourdes una trentina di piccoli ammalati accompagnati dai loro genitori - spiega Michele Meluzio presidente dell'Associazione - e' questo e' sempre avvenuto grazie alle offerte ed alle sponsorizzazioni che riusciamo ad ottenere tra le quali, ci fa piacere ricordare, quella di Papa Francesco e del Cardinale Sepe che a noi vicini hanno contribuito al viaggio dei nostri piccoli amici al Santuario francese''.
    ''L'organizzazione si avvale anche dell'aiuto della famiglia Grimaldi che mette una nave a disposizione dell'Associazione per la traversata fino a Barcellona. Anche il teatro, il ' Gelsomino di Afragola, e' messo gratuitamente a disposizione per lo spettacolo dedicato ai bambini dei bambini''.
    Gli organizzatori, di fatto, si sono inventati uno show organizzato all'incontrario dove sulla locandina e sui biglietti mancano solo, si fa per dire, i nomi degli artisti.
    ''Abbiamo tutto: volontari, tecnici e teatro, spiega Meluzio, finanche una parte del pubblico che, per sostenere la benefica iniziativa, si e' già impegnata ad acquistare i biglietti, ci mancano 'solo' i nomi di chi si esibirà ma siamo certi che saranno molti gli artisti napoletani a rispondere all'appello dei nostri bambini". 

“Notti di note” prosegue venerdì 5 aprile alle ore 20:30 col concerto di Michele Di Martino NewJazz Quartet (featuring Daniele Scannapieco). Sul palco si esibiranno Michele Di Martino, pianoforte, Daniele Scannapieco, sax tenore, Tommaso Scannapieco, contrabbasso, Giovanni Scasciamacchia, batteria.
Il concerto darà spazio alle composizioni di C. Walton, H. Silver, T. Monk, W. Montgomery, G. Coleman oltre alla rilettura di noti brani del songbook americano di Broadway.
Il Quartetto Jazz di Michele Di Martino è stilisticamente ispirato non solo alle storiche formazioni mainstream moderne ma anche a quelle che hanno fatto storia nel periodo pre Parker/Coltrane.

Il botteghino è aperto il lunedì, mercoledì, venerdì dalle 17 alle 19 e il martedì e giovedì dalle 10 alle 12. Posto unico, poltroncina numerata dieci euro.

Ecco il calendario completo degli artisti che si esibiranno sul palco del Teatro Karol:

Venerdì 12 aprile:  Migrazioni Sonore “Napoli dea madre” con Fiorenza Calogero, Marcello Vitale, Carmine Terracciano e Antonio della Ragione

Venerdì 26 aprile: Gianluigi Esposito in “Malia, Napoli, il teatro, le sue canzoni”

Sabato 4 maggio: Scatt Gatt Orchestra in concerto

Sabato 8 giugno: Ebbanesis in concerto.

Pagina 1 di 104