Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:55

Napoli: De Magistris, speriamo non venda

"Speriamo di non perdere giocatori.
    Non faccio il presidente ma il tifoso e sinceramente con questa idea che un po' alla volta vendiamo sempre i migliori giocatori perché c'è qualcuno che offre tanti soldi, che poi non si investono per comprarne altri... Così, alla fine, non vinciamo mai". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando a 'Un giorno da pecora' le voci di calciomercato sul giocatore del Napoli, Allan. A questo proposito, il presidente Aurelio De Laurentiis, raggiunto a Parigi da RMC Sport, ha detto di non aver "ricevuto un'offerta. Con il Paris Saint Germain siamo molto amici e i due club parlano sempre, anche per altre questioni. Se ci sarà l'occasione, valuteremo. Noi i calciatori li compriamo per tenerli, ma se ci saranno situazioni fattibili per i due club, vedremo. Non parlo mai di soldi".

Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:43

Laurea honoris causa a Rosita Missoni

 "Mi ritengo una persona fortunata, sia per le mie radici che il lavoro che ho fatto in una vita.
    Con Ottavio non abbiamo mai rinunciato al nostro modo di intendere la moda, e di ciò vado fiera". Così Rosita Missoni Jelmini nel corso della cerimonia di consegna della laurea honoris causa conferitale al complesso borbonico del Belvedere di San Leucio dal rettore Giuseppe Paolisso dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Una scelta non casuale quella dell'ateneo, presa per dare prestigio alla neonata Officina Vanvitelli, la nuova sede per la formazione post-laurea a disposizione degli studenti del Dipartimento di Architettura e Design Industriale di Aversa, inaugurata proprio con l'arrivo della Missoni e del ministro Bussetti.

Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:41

Salvini annuncia, 27 mln per 483 comuni

 27,04 milioni di euro per 483 Comuni. È la quota dello stanziamento governativo, sbloccato dal Viminale, a favore degli enti locali della Campania. I Comuni con meno di 20mila abitanti potranno utilizzare i fondi per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale in genere. Il ministro Matteo Salvini ha scritto ai 7.402 sindaci dei comuni destinatari dello stanziamento per segnalare tra l'altro la pubblicazione sul sito www.interno.gov.it di una apposita sezione con le risposte alle domande più frequenti (Faq), relative all'applicazione pratica delle norme contenute nel decreto, con l'intento di supportare gli amministratori pubblici per il migliore utilizzo dei fondi.
    "Per le amministrazioni locali della Campania credo sia davvero una bella occasione. Voglio inaugurare un nuovo corso di sempre maggior coordinamento e dialogo tra il ministero dell'Interno e gli enti locali" dice Salvini.

Dopo il successo dei primi due singoli, i Lava ‘e Sound presentano l’album “Fatalità”. Sabato 26 gennaio la band di Torre Annunziata si esibirà al Cafè Street 45 in via Alcide De Gasperi n. 127 a Torre del Greco.

 

Anticipato a giugno dai brani “Pierdete pe’ Napule” e “Anima Nuova”, entrambi diventati dei successi sul web con migliaia di visualizzazioni, “Fatalitàè presente su tutti gli store digitali.

 

Con i testi di Gianluca Iovino, gli otto inediti contenuti nel disco sono interamente prodotti, musicati e arrangiati dai Lava ‘e Sound. Le registrazioni sono avvenute tra gli studi JazzLab e Artistika Recording, con mixaggio e master di Graziano Donadona. Le grafiche, invece, sono state realizzate da Nunzio Cirillo. Non sono mancate collaborazioni con altri artisti. In “Vivi” e “Sciore Bello” è presente il pianoforte di Arsenio Corsaro, mentre proprio in “Pierdete pe’ Napule” si sente il violino di Angela Cirillo.

 

Venerdì 25 gennaio, invece, i Lava ‘e Sound saranno ospiti al Freqency di Pomigliano D’Arco durante l’“Italians Do It Better”, format dedicato alla musica italiana interpretata da Sabba e Greg Rega.

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:47

Fico, contro Saviano frasi intollerabili

 Contro Roberto Saviano "sono state dette frasi intollerabili" dette da persone "che sono in un momento di foga e che si esprimono in modo sbagliato". Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo ai giornalisti, a margine di una visita al parco di Capodimonte.
    Nel corso della recente visita ad Afragola del ministro dell' Interno, Matteo Salvini, alcuni simpatizzanti della Lega avevano chiesto al responsabile del Viminale di revocare la scorta al giornalista e scrittore Roberto Saviano.

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:46

Farmaci 2.0, in Campania nuovo modello

 Come ottimizzare la gestione della farmacia ospedaliera e ridurre gli errori nella dispensazione dei medicinali e come centralizzare la preparazione, la distribuzione e la somministrazione dei farmaci oncologici sono i temi centrali del workshop 'Farmacia ospedaliera 2.0 - L'ingegnerizzazione dei processi associati alla gestione della farmacia ospedaliera' in programma domani 22 gennaio all'hotel Holiday Inn. La giornata, patrocinata da Sifo (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie) e da Aiic (Associazione Italiana Ingegneri Clinici), vedrà la presenza dei rispettivi presidenti nazionali, Simona Serao Creazzola e Lorenzo Leogrande, e di numerosi esperti e sarà l'occasione per l'illustrazione del modello di logistica integrata dei farmaci e dei presidi medico-chirurgici allo studio della Regione Campania.

Ha riaperto con una festa di popolo la pizzeria Sorbillo in via Tribunali dopo la bomba fatta esplodere la scorsa settimana. E per festeggiare sono state offerte pizze gratis a quanti si erano dati qui appuntamento e ai turisti di passaggio che non hanno rinunciato a un trancio. Decine e decine sono le pizze marinare che sono state sfornate e offerte in strada.
   "Noi non ci scoraggiamo - ha detto Gino Sorbillo - e oggi festeggiamo con una semplice marinara per i napoletani che tanto amo, che amano fare rete, che amano la normalità e la legalità, che amano le proprie strade in cui si sentono sicuri fatta eccezione per qualche episodio". "I napoletani - ha aggiunto - non hanno difficoltà a denunciare perché solo attraverso la denuncia Napoli si può risollevare e attraverso la bonifica dei vicoletti con luci e telecamere, perché non devono esistere strade di serie A e B. La rete, denuncia e legalità faranno risollevare Napoli".
   

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:43

de Magistris, Salvini indaghi su di sè

 "Non escludo che nel delirio di onnipotenza Salvini, vivendo quasi un deja vu o una dissociazione, pensi davvero di essere diventato un poliziotto, una sorta di capo politico della Polizia, allora, a questo punto, potrei suggerirgli qualche pista investigativa. Indaghi su se stesso quale segretario della Lega per trovare i circa 49 milioni che secondo la magistratura sono stati illecitamente sottratti al popolo italiano". Così su Fb il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, su Salvini che indossa "frequentemente felpe, giubbotti, distintivi vari della Polizia di Stato".

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:41

Nasconde cellulare in pancia per un mese

Per sfuggire ai controlli, un detenuto del carcere di Poggioreale, a Napoli, ha ingoiato un telefono che ha tenuto nello stomaco per circa un mese. Lo riferisce Il Mattino. E' quanto emerso dai controlli effettuati nell'Ospedale del Mare dove l'uomo era stato portato in seguito ad un malore. La 'anomalia' è emersa dalla radiografia all'addome del detenuto. Nello stomaco c'era un telefonino cellulare di 8 per 2 centimetri. Un'operazione in laparascopia è stata effettuata per estrarre il telefonino. L'uomo ha circa 40 anni ed è detenuto per reato comuni. Ora è fuori pericolo.

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:09

La 'differenziata' dei rom a Napoli

Nel centro antico di Napoli, dove la raccolta differenziata arranca a causa della scarsa collaborazione dei cittadini, piccoli gruppi di etnia rom sopravvivono recuperando e riciclando i rifiuti gettati nei cassonetti indiscriminatamente. A notare questi rom 'riciclatori' sono stati gli attivisti dell'associazione No Comment che da anni studia i cambiamenti sociali che avvengono nel cuore di 'Partenope'. Scarpe con qualche difetto, vestiti vecchi ma non logori, tv e piccoli elettrodomestici obsoleti ma ancora funzionanti, che diventano pane per chi non ha un lavoro.
    Una differenziata 'alternativa' praticata dalle 10 alle 24, tutti i giorni, 365 giorni l'anno.
    "Gli uomini vanno 'al lavoro' la sera, intorno alle 21,30, - dice Antonio Alfano, che da anni e' parte integrante di questa associazione - armati di guanti, carrellini di cartone e attrezzi 'fatti in casa'. Sono perlopiu' giovani di eta' tra 16 e 18 anni, ragazzi e talvolta anche ragazze".
   

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:07

Preziosi 'eccellenza' ad Hollywood

Alessandro Preziosi e le sorelle Angela e Marianna Fontana 'eccellenze' italiane a Hollywood: il 17 febbraio, alla vigilia degli Oscar, saranno premiati al Teatro Cinese dal 14/o Los Angeles Italia - Film Fashion and Art Fest con l' Italian Excellence Award.
    Preziosi, 'mattatore' del teatro italiano oltre che protagonista sul grande schermo e nelle serie televisive, saluterà il pubblico californiano con una performance-omaggio a Luigi Pirandello, oltre a presentare una selezione dei suoi film tra cui il recente 'Nessuno come noi' di Volfango de Biasi.
    Anteprime americane anche per i due film che accompagneranno le giovani Marianna Fontana, 'Capri-Revolution' di Mario Martone e Angela Fontana, 'Lucania' di Gigi Roccati. In particolare la proiezione di quest'ultima opera fa parte dell'omaggio alla Basilicata, a Matera Capitale europea della cultura 2019 e a Francis Ford Coppola (la cui famiglia è originaria di quella regione) in occasione dell'ottantesimo compleanno del maestro.

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:04

Scavo abusivo nel parco del Vesuvio

 I carabinieri forestali della stazione "parco di San Sebastiano al Vesuvio" insieme a personale del Comune hanno scoperto e interrotto uno sbancamento non autorizzato lungo un costone del monte Somma in località "Pennino-contrada Malopasso". La zona ricade all'interno del parco nazionale del Vesuvio, in un'area "sito di interesse comunitario-zona di protezione speciale" sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico. L'area, ricoperta da un bosco di castagno, era stata aggredita realizzando uno sbancamento di circa 4.000 metri cubi di terreno per ricavare un piazzale di circa 1.500 metri quadri. L'autore degli abusi è stato identificato: è un 72enne del luogo, denunciato per inquinamento ambientale, disastro ambientale e violazione delle leggi a tutela delle aree protette. L'area è stata sequestrata.

Tornano a Pompei le «Le domeniche della salute». Il 20 gennaio in Piazza Bartolo Longo, grazie all’impegno del Rotary Club, verrà effettuato lo screening di prevenzione dell’osteoporosi.

 

Dalle 9 alle 13, il dottor Roberto Cirillo offrirà gratuitamente la sua professionalità a favore della cittadinanza. «La letteratura medica mondiale – spiegano i rotariani – ha ormai sancito che il primo punto di una corretta condotta terapeutica è la prevenzione, in quanto essa porta spesso a una diagnosi precoce delle patologie che affliggono l’umanità con il risultato di una risoluzione, il più delle volte positiva, da un punto di vista prognostico.» Di qui la decisione dei soci di organizzare eventi per la prevenzione delle malattie più diffuse.

 

«Le domeniche della salute» continueranno fino a maggio. Il 10 febbraio sarà possibile lo screening della patologia tiroidea con il dottor Angelantonio Napodano; il 24 marzo i dottori Antonio Fogliame e Alfredo Vaccaro preverranno malattie cardiovascolari; il 14 aprile, invece, le dottoresse Anna Donadio e Erika Bartolomucci effettueranno gli screening del deficit acustico. Fissato per il 12 maggio, l’ultimo appuntamento riguarderà la prevenzione dei tumori del cavo orale con i dottori Carlo e Pasquale Donadio. Le attività sono patrocinate dal comune di Pompei, con la collaborazione di Medwork srl.

Sabato, 19 Gennaio 2019 12:35

Tartarughe abbandonate, intervengono Cc

 Due esemplari di tartaruga testudo hermanni, specie a grave rischio di estinzione, sono state abbandonate da ignoti all'esterno di una clinica per animali di Saviano (Napoli). I titolari della struttura hanno chiesto l'intervento dei carabinieri. Sul posto è intervenuto il nucleo Cites ("convention on international trade of endangered species") e da un primo esame i carabinieri hanno rilevato gravi lesioni al carapace, compatibili con morsi di cane e carenza di luce e vitamine. Le tartarughe sono state poste sotto sequestro e affidate alle cure dei medici della struttura.

Sabato, 19 Gennaio 2019 12:33

Ordigni Afragola:anche Sorbillo a corteo

 Studenti, associazioni, sindacati in piazza questa mattina ad Afragola (Napoli) per la mobilitazione anti-camorra organizzata dalla Cgil con le associazioni del territorio dopo gli episodi intimidatori con l'esplosione di otto bombe che si sono verificate negli ultimi giorni nel Comune a Nord di Napoli.
    Presenti anche i segretari generali di Cgil e Uil di Napoli, Walter Schiavella e Giovanni Sgambati, il pizzaiolo Gino Sorbillo, davanti alla cui pizzeria qualche sera fa è esplosa una bomba carta, i vertici di Libera, Federconsumatori, la Masseria Ferraioli, bene confiscato alla camorra e di cui ieri, così come comunicato dai responsabili, il Comune ha revocato l'affidamento per alcuni cavilli burocratici e tanti istituti scolastici. La marcia, partita da piazza Gianturco, ha raggiunto piazza Municipio dove sono stati esposti striscioni e bandiere.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:23

Morta banda ladri, in auto con monili

 Arnesi da scasso e alcuni monili sono stati trovati sul luogo dell'incidente dove quattro uomini, tutti di origine serba e domiciliati in un campo nomadi nel Napoletano, hanno perso la vita ieri sera mentre tentavano di seminare un'auto della Polizia. All'incidente è sopravvissuto un quinto uomo, sottoposto a intervento chirurgico nell'ospedale di Benevento: il ferito è ricoverato con prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita. Attualmente è sotto sedazione, gli investigatori della questura sannita lo ascolteranno appena possibile.
    L'auto su cui viaggiavano i rom, una Skoda, era stata notata ieri pomeriggio per via della targa, già segnalata: ad uno dei posti di blocco una volante del commissariato di Telese Terme ha intercettato la vettura. Gli occupanti non si sono fermati all'alt e hanno iniziato una fuga a folle velocità lungo la Telesina. Dopo una ventina di chilometri di corsa, la Skoda si è ribaltata provocando la morte di quattro dei suoi occupanti e il ferimento del quinto uomo.
   

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:21

Sorrento vuole ospitare conferenza clima

- Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha scritto al ministro Sergio Costa candidando ufficialmente la città ad ospitare i lavori della Cop26, la Conferenza Mondiale sul Clima, nel caso che l'Italia venisse individuata quale Paese ospitante per il 2020. "All'ultima edizione, a Katowice, in Polonia, hanno preso parte i rappresentanti di 196 Paesi. Sarebbe un'occasione unica di promozione per il comprensorio della penisola sorrentina, per le aree vicine e per l'intera Campania", sottolinea Cuomo.
   

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:19

Piromane denunciato dai Cc ad Afragola

 Si aggirava per il centro cittadino nella notte appiccando incendi a cumuli di rifiuti. I carabinieri hanno identificato e denunciato il piromane in azione la notte del 16 gennaio ad Afragola, responsabile delle ore di paura e tensione vissute nelle zone dei roghi. Si tratta di un 36enne di Afragola dedito alla droga e già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, danneggiamento e maltrattamenti in famiglia. I militati lo hanno identificato con l'analisi dei video tratti da impianti di videosorveglianza che lo ritraggono mentre cammina per una delle strade del centro e mentre appicca il fuoco ai cumuli di rifiuti. Dopo essere stato ricercato per un giorno intero l'uomo è stato trovato mentre faceva rientro a casa, portando addosso ancora gli abiti che indossava nel corso degli incendi.
   

Venerdì, 18 Gennaio 2019 11:02

Farmacia 2.0 in Regione Campania

Come ottimizzare la gestione della farmacia ospedaliera e ridurre gli errori nella dispensazione dei medicinali? Come centralizzare la preparazione, la distribuzione e la somministrazione dei farmaci oncologici? A queste e ad altre domande risponderanno gli esperti attesi il 22 gennaio alle 9 e 30 all’hotel Holiday Inn di Napoli, sede del workshop “Farmacia ospedaliera 2.0 - L’ingegnerizzazione dei processi associati alla gestione della farmacia ospedaliera” patrocinato da Sifo (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie) e Aiic (Associazione Italiana Ingegneri Clinici).

Nel corso del dibattito, introdotto da Antonella Guida, dirigente della Direzione Generale per la salute e il coordinamento del sistema sanitario della Regione Campania, e Simona Serao Creazzola, presidente nazionale Sifo, con Lorenzo Leogrande, presidente nazionale Aiic, sarà illustrato il modello di logistica integrata dei farmaci e dei presidi medico-chirurgici allo studio della Regione Campania.

Un compito che toccherà a Ugo Trama, responsabile dell’Unità operativa dirigenziale per la Politica del farmaco e dispositivi di Palazzo Santa Lucia.

Si discuterà di sicurezza dei pazienti e riduzione degli sprechi in un’ottica di sostenibilità della spesa sanitaria: temi che nel Nord Europa hanno già trovato spazio nei maggiori ospedali dove gli errori di dispensazione e somministrazione, oltre che giacenze e quantità di confezioni scadute, sono stati abbattuti dell’80%.

Ciò dimostra come la strada giusta sia rappresentata da automazione, robotizzazione, informatizzazione e ingegnerizzazione dei processi: le ricadute positive saranno enormi sia in termini operativi che economici, considerando la diminuzione del rischio clinico e la più sicura tracciabilità del farmaco all’interno delle strutture sanitarie.

Previsto anche un focus sulla sicurezza nella preparazione, distribuzione e somministrazione dei farmaci oncologici con un progetto di centralizzazione delle terapie in centri ad alta specializzazione. Il tema dell'informatizzazione in ambito oncologico è fondamentale per l’applicazione delle innovazioni tecnologiche e dei modelli assistenziali a rete.

 

 

Dinanzi alla maggiore incidenza delle patologie neoplastiche, i progressi nella terapia dipendono non solo dall’identificazione di nuovi farmaci, ma anche dal miglioramento dell’organizzazione sanitaria e degli strumenti messi in campo.

D’altronde, a seguito della mappatura di tutti i laboratori Umaca (Unità di manipolazione dei chemioterapici antiblastici) della Regione Campania, è emersa la mancanza di un sistema di prescrizione informatica delle terapie antiblastiche nel 64,29% dei casi, mentre nei laboratori Ufa (Unità di farmaci antiblastici) sono in uso differenti sistemi di prescrizione informatica. Ne deriva la necessità di dotare tutte le Oncologie mediche e i laboratori Ufa della Campania di un applicativo informatico che garantisca il conseguimento degli obiettivi di sicurezza e di qualità delle cure come prescritto dalle raccomandazioni ministeriali 7 e 14, dai decreti regionali 15/2006, 114/2013, 57/2015 e dagli standard tecnici nazionali e ed internazionali. L’impiego di un sistema di prescrizioni informatizzato consentirà di produrre linee assistenziali comuni e di implementare un catalogo oncologico di rete contenente schemi terapeutici con regole di codifica, proposte e validazioni finalmente chiare e condivise, garantendo al paziente omogeneità di trattamento sull’intero territorio.

Alla giornata parteciperanno i responsabili dei servizi farmaceutici provenienti da Ginevra, Tallin e Bologna, chiamati a illustrare le rispettive esperienze in materia di logistica integrata dei farmaci ed offrire opportunità di un confronto costruttivo su modelli organizzativi che hanno permesso il conseguimento di importantissimi risultati operativi

Il workshop testimonia l’interesse crescente dell’amministrazione regionale ad investire in innovazione e segna un ulteriore passo avanti verso la definizione di un’organizzazione strutturata, moderna e funzionale che permetterà alla Regione Campania di allinearsi agli standard europei anticipando le scelte di molte altre regioni italiane.

Saranno presentati sabato pomeriggio alle 17.30 presso la sala consiliare del comune di Meta di Sorrento i due i nuovi indirizzi didattici che, a partire dall’anno scolastico 2019/2020, amplieranno l’offerta dell’Istituto Marconi-Galilei, prezioso punto di riferimento per la crescita del territorio. Il corso “Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale” attivato nei plessi di Vico Equense e di Torre Annunziata, quello per “Allievo Ufficiale elettrotecnico” partirà solo nell’istituto sito in via Roma - Traversa Siano.

 

“Abbiamo deciso di introdurre, affiancandoli agli indirizzi canonici, questi due nuovi percorsi formativi con la convinzione che questo sforzo si traduca nella possibilità di poter beneficiare di maggiori opportunità occupazionali” dice la dirigente Pasqua Cappiello, da appena quattro mesi alla guida dell’Istituto di Istruzione Statale e animatrice dell’iniziativa. “Offrire nuove chance ai nostri ragazzi è un dovere ed è una scommessa che vogliamo vincere a tutti i costi con strumenti qualificati. Un motivo di orgoglio per me e per l’intero collegio dei docenti che ha creduto fin dal primo momento in questa possibilità”.

 

Ascolto del territorio e confronto quotidiano con le associazioni, le aziende, i sindaci e le istituzioni in generale sono stati i preziosi alleati per comprendere le priorità e le esigenze di ragazzi spesso demotivati dal deserto di opportunità. Un sentimento che in molti casi incide anche sulla decisione di abbandonare gli studi. “Se la formazione scolastica non ha ricadute pratiche - continua la Cappiello - il rischio, in territori come questo, è che la frustrazione aumenti e diplomarsi venga percepito come uno sforzo inutile. L’istituzione di questi due corsi, strettamente collegati alla dimensione lavorativa, va esattamente nella direzione opposta. L’iscrizione è facoltativa. Chi vuole potrà scegliere il percorso canonico”.

 

Le possibili ricadute occupazionali rappresentano infatti l’aspetto determinante in questa nuova offerta formativa. Il percorso Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale per esempio, prova a soddisfare le esigenze di un territorio afflitto da carenze sociali non trascurabili. E che necessita di figure professionali di alto profilo, adeguatamente formate e capaci di incidere concretamente nella vita delle persone. “Investire su ragazzi che conoscono bene questi disagi, perché li hanno vissuti in prima persona o magari ne sono stati solo testimoni, consegnando nelle loro mani le chiavi per costruire un futuro migliore con il lavoro, rappresenta secondo noi la formula vincente contro dispersione scolastica e disoccupazione”.

 

Lo stesso discorso vale per il percorso Allievo Ufficiale elettrotecnico di Bordo. “In questo caso proveremo a sfruttare un vuoto che c’è nell’ambito della formazione. Questa figura è molto richiesta, in particolare da armatori e compagnie di navigazione, che non trovano risorse adeguatamente formate. La qualità del nostro personale docente e la normativa del Ministero dei Trasporti, ci consentono di iniziare questo percorso didattico di grande spessore”. Chi sceglierà di iscriversi a questo corso acquisirà competenze specifiche in ambito navale attestate da un documento ufficiale rilasciato dalla scuola. Un percorso didattico costruito secondo la metodologia della flipped class, che non prevede lezioni frontali durante le ore scolastiche, ma che grazie all’ampio utilizzo di soluzioni tecnologiche (come le registrazioni da vedere e studiare a casa), a scuola prevede solo lo svolgimento di esercitazioni pratiche.

L’attivismo del Marconi Galilei si concretizza anche in altre attività alcune delle quali, come lo stage all’estero per gli studenti previsto dai programmi Pon, verranno riproposte dopo alcuni anni di stop. Il corso post diploma di Istituto Tecnico Superiore della durata di due anni è poi un vero e proprio fiore all’occhiello. Nell’arco del primo anno dal conseguimento del diploma il tasso di occupazione è del 75%. Risultati possibili solo grazie allo stretto rapporto che esiste con il tessuto imprenditoriale del territorio visto che parte dei docenti arriva proprio dal mondo delle imprese. La collaborazione con i docenti interni è quindi importantissima per adottare le giuste soluzioni.

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:25

Armi e droga scoperti a Soccavo

 Una mitraglietta "Skorpion", quattro pistole ed un fucile da caccia, oltre ad una settantina di proiettili, sono stati sequestrati dalla Polizia nel quartiere Soccavo, alla periferia occidentale di Napoli. Gli agenti delle Squadre Volanti del Commissariato San Paolo hanno seguito nel pomeriggio di ieri, un 17 enne, C.P.P., che usciva da un box in via Palazziello nascondendo qualcosa nelle tasche.
    Il ragazzo è stato perquisito dai poliziotti, che gli hanno trovato addosso la chiave di una porta blindata di un locale sottostante ad un vicino stabile.
    Qui hanno scoperto la mitraglietta "Skorpion", 3 pistole "Beretta", una "Magnum 44" ed un fucile da caccia, oltre alle munizioni. Nel locale era custodito anche oltre un chilo di hashish, diviso in panetti, 150 grammi di marijuana divisa in bustine, e materiale per il confezionamento delle dosi Alcune dosi di marijuana ed hashish erano contenute anche in un borsello recuperato dai poliziotti in un' intercapedine nei pressi del luogo dove si trovava il 17 enne.

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:24

Bomba pizzeria: Sorbillo, denunciate

 "Ecco come la camorra, la mafia e la ndrangheta e la sacra corona unita agisce: ecco la violenza che dobbiamo subire nelle nostre attività. Ecco come si diffonde la paura e si frenano gli esercizi commerciali della brava gente. Questa è la mia storica Pizzeria Sorbillo attiva dal 1935 in Via Tribunali 32 nel centro antico di Napoli, quella però potrebbe essere anche la tua attività commerciale, l'attività commerciale di tutti". Lo scrive Gino Sorbillo su Facebook commentando il video dell'esplosione della bomba carta. Un appello, il suo: "Denunciate subito".
    "Chi non riesce a rialzarsi rischia di chiudere. Ci sono addirittura persone che mettono completamente da parte l'idea di aprire un negozio o di continuarne uno già avviato di famiglia proprio per la paura di azioni violente come queste. Credetemi - scrive - per la mia personale esperienza, lo Stato c'è, bisogna solo essere fiduciosi nelle indagini. La voglia e la forza di rialzarci non ci deve mai mancare. Un consiglio: denunciate subito".
   

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:22

Tifoso morto: arrestato capo curva Inter

 E' stato arrestato Nino Ciccarelli, uno dei capi curva dell'Inter, per gli scontri di Santo Stefano.
    L'ordinanza emessa dal gip Guido Salvini riguarda da quanto si è saputo anche un altro ultrà.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:21

Bomba Napoli: Salvini,sarò lì in 48 ore

 "Sono in contatto con la Prefettura e Questura e sarò in provincia di Napoli entro 48 ore". Così a Cagliari il ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla situazione nel Napoletano, dove sono scoppiate otto bombe nell'ultima settimana, l'ultima all'ingresso della pizzeria Sorbillo. "In questa manovra ci sono 400 milioni per assunzioni delle forze dell'ordine - ha aggiunto - sono contento di aver fatto in sei mesi ciò che gli altri non hanno fatto in anni. Per Napoli ci sono soldi per assumere 100 poliziotti in più".
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:15

'La Casalese', donne contro criminalità

"La Casalese - Operazione Spartacus" di Antonella d'Agostino, ex moglie di Renato Vallanzasca, è una storia di donne con la vita irrimediabilmente segnata dall'appartenenza dei loro uomini, mariti, fratelli, alla criminalità organizzata. Edito da Eracle (134 pagine, 13 euro) racconta le storie di donne che si sono affrancate, facendo scelte dolorose e difficili per loro e per i loro figli, con i rischi per la vita connessi alla dissociazione. Sullo sfondo il processo Spartacus, che si concluse con pesanti condanne per i Casalesi. Gran parte della vicenda raccontata dalla D'Agostino è ambientata a Mondragone (Caserta) suo paese d'origine. Dal libro, che sarà presentato lunedì 21 gennaio al Just Cavalli di Milano, in una serata promossa da Star Management, è stato tratto un film che sarà nelle sale nei prossimi mesi. La D'Agostino non è nuova a trasposizioni cinematografiche dei suoi libri: da "Lettere a Renato" fu tratto il film "Gli angeli del male" che raccontava la vita spericolata del Bel René.
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:14

Capotreno chiede biglietto, colpito

 Un capotreno in servizio sul convoglio della ferrovia regionale Eav della linea Napoli-Piedimonte Matese (Caserta), è stato aggredito questa mattina da un ragazzo, cui il dipendente aveva chiesto il biglietto durante i consueti controlli sul treno. Lo straniero è stato poi fermato e arrestato da appartenenti alle forze dell'ordine che erano sul convoglio per raggiungere il posto di lavoro. Il fatto è avvenuto intorno alle 6.40 tra le stazioni casertane di Maddaloni e Cancello. Secondo quanto riferisce il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, lo straniero, alla richiesta di esibire il tagliando, ha dato in escandescenza aggredendo prima verbalmente il capotreno, quindi sferrandogli un pugno in faccia. Alla scena hanno assistito un carabiniere, un poliziotto e un finanziere che dovevano raggiungere Napoli, che sono immediatamente intervenuti bloccando l'aggressore. Alla stazione di Cancello il migrante è stato fatto scendere ed è stato preso in consegna dai poliziotti della Polfer.
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:05

Benzina contro Cc e appicca fuoco

 Quando si è visto davanti i Carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione al 112 perché era andato in escandescenze, ha aggredito la pattuglia intervenuta nella sua abitazione a Lacco Ameno, sull'isola d'Ischia (Napoli), gettando nei loro confronti benzina contenuta in una tanica ed appiccando il fuoco. Poi si è dato alla fuga. I militari, illesi, hanno comunicato alle altre pattuglie la direzione di fuga dell'uomo. Dopo pochi minuti di serrate ricerche nella zona, é stato rintracciato e fermato da una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile. Mentre veniva condotto in caserma, ancora in forte stato di agitazione, ha danneggiato con diversi calci la portiera destra posteriore dell'autoradio. Alla fine l'uomo, 30 anni, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio, danneggiamento aggravato ed evasione (si trovava infatti ai domiciliari). Ora è in carcere a Poggioreale, in attesa dell'udienza di convalida.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:03

Truffe anziani per 400 mila euro,arresti

 Ha coinvolto l'Umbria, dove l'indagine è partita dopo un colpo consumato nel centro di Terni, ma anche Lazio, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria, l'operazione dei carabinieri del comando provinciale ternano che ha portato all'arresto di otto persone residenti a Napoli - sei in carcere e due ai domiciliari - e alla denuncia di altre due per una presunta associazione a delinquere finalizzata a commettere truffe aggravate ai danni di anziani con il cosiddetto metodo del "finto" maresciallo o avvocato".
    Sono circa 300 quelle accertate dai militari, per un totale di 400 mila euro di 'profitto', messe a segno dalla banda.
    Gli indagati, consultando gli elenchi telefonici sul web reperivano nominativi e relativi numeri di persone alle quali gli interlocutori rappresentavano un falso e grave incidente stradale in cui era rimasto coinvolto un parente della vittima.
    Con denaro o preziosi da consegnare ad un 'esattore' in zona, per evitare "gravi conseguenze giudiziarie".

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:01

Ladri rubano computer in scuola

Furto all'interno dell'Istituto Comprensivo "Parmenide" di Ascea Marina, in provincia di Salerno. I ladri sono entrati in azione la scorsa notte rubando i computer utilizzati per le attività didattiche. Le lezioni sono state sospese per la giornata di oggi in quanto i malviventi hanno messo a soqquadro le aule dell'istituto frequentato da alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado. Sul furto indagano i carabinieri della locale stazione.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 13:59

Latitante tradito da festa per figlio

E' stato tradito dai preparativi per la festa del figlio Massimo Pariota, 46 anni, napoletano, latitante da quattro anni e mezzo: i carabinieri del comando provinciale di Napoli sono stati insospettiti dai movimenti dei suoi familiari e hanno individuato una villetta con piscina nell'hinterland a nord del capoluogo, dove Pariota è stato bloccato.
    L'uomo era latitante dopo un ordine di esecuzione pena emesso dalla procura generale di Taranto: deve scontare 8 anni e 3 mesi di reclusione dopo varie condanne subìte per truffa, sostituzione di persona, associazione per delinquere, ricettazione e riciclaggio. Il figlio, avuto durante la latitanza, ha appena compiuto 3 anni e Pariota voleva festeggiarlo nella villetta di Giugliano (Napoli), in via Staffetta, dove i militari hanno fatto irruzione, appena si sono realizzate le condizioni per agire in sicurezza, bloccando il latitante che non ha opposto resistenza. Si indaga per identificare coloro che lo hanno aiutato nella sua lunga latitanza.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 13:58

Bomba contro pizzeria Sorbillo a Napoli

 Una bomba è stata fatta esplodere davanti all'ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore del centro storico di Napoli. Nessun danno a persone, solo all'ingresso della struttura ma tanta paura per il boato che è stato avvertito e soprattutto stupore perché colpito un brand ormai riconosciuto, cui fanno capo una serie di locali aperti in diverse città in Italia e anche all'estero. Lo stesso titolare, Gino Sorbillo, su Facebook annuncia che la pizzeria "è chiusa per bomba" ma, assicura "riapriremo presto".
    Cinque anni fa la pizzeria di via Tribunali 32, dove c'è la sede storica, fu incendiata. "Mi scuso con tutte le persone che sono rimaste scosse da quest'ennesima cattiva notizia... A Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto tanto amore verso gli altri". Gino Sorbillo commenta così su Facebook quando accaduto. Tantissimi in queste ore i messaggi di vicinanza che gli stanno arrivando.

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:15

Pompei, Russo direttrice ad interim

Primo giorno a Pompei per la direttrice ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Alfonsina Russo, che ha incontrato questa mattina i responsabili degli uffici e il personale del Parco, accompagnata dal capo di gabinetto del Mibac Tiziana Coccoluto, dal segretario generale Giovanni Panebianco e dal direttore generale uscente Massimo Osanna.
    "Sarà garantita la totale attenzione alle attività del Parco archeologico nel segno di una assoluta continuità delle procedure in corso. In questa fase di mia permanenza non ci saranno cambiamenti - ha detto Alfonsina Russo - ma si proseguirà nel solco già tracciato in maniera ottimale, con risultati riconosciuti a livello internazionale, da Massimo Osanna, grazie all'eccezionale lavoro di squadra condotto dai funzionari e da tutto il personale del Parco archeologico Di Pompei". La delegazione ha, inoltre, visitato i principali cantieri del Grande Progetto Pompei e i nuovi scavi della Regio V.

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:07

Dieci concerti per Napoli jazz winter

 Dieci concerti che metteranno insieme jazz, musica brasiliana e canzone italiana d'autore: prenderà il via venerdì 18 gennaio il Napoli Jazz Winter, storica rassegna musicale giunta alla tredicesima edizione.
    Promossa dall'associazione culturale Napoli Jazz Club, la manifestazione coinvolgerà l'intero territorio provinciale interessando i comuni di Frattamaggiore, Somma Vesuviana e, naturalmente, Napoli. La varietà stilistica sarà anche quest'anno il tratto distintivo della manifestazione" ha dichiarato il direttore artistico, Michele Solipano "Daremo spazio a progetti musicali di diverso profilo, tutti accomunati dallo spesso artistico dei loro interpreti". L'edizione 2019 prenderà il via con il concerto di Stefano Di Battista e Nicky Nicolai in programma venerdì 18 gennaio al teatro De Rosa di Frattamaggiore.Ad accompagnare la coppia di musica e di vita saranno i Dea Trio formati da Andrea Rea al piano, Daniele Sorrentino al basso ed Elio Coppola alla batteria. Venerdì 25 gennaio il Napoli Jazz Winter farà tappa a Somma Vesuviana con Paolo Iannacci & band, che andrà in scena al Teatro Summarte per un tributo al canzoniere del padre Enzo. Il mese febbraio vedrà l'arrivo a Napoli di due attesi ospiti statunitensi: venerdì 2, infatti, il palco della Domus Ars ospiterà il pianista David Kikoski e il bassista Alex Claffy per una performance con il batterista Elio Coppola. Ancora un trio, ma stavolta tutto italiano per l'appuntamento dell'8 febbraio a Somma Vesuviana: ne saranno protagonisti Dado Moroni, Roberto Gatto e Rosario Bonaccorso, tre tra i più rappresentativi esponenti della scena jazzistica nazionale. Sabato 23 febbraio, invece, l'attenzione sarà tutta per un inedito progetto made in Naples. Alla Domus Ars sarà presentato dal vivo il disco del Vico San Gennaro Jazz Quintet, ospite speciale sarà Ciccio Merolla. Altro ospite d'eccezione sarà, poi, Flavio Boltro che venerdì 8 marzo affiancherà Greta Panettieri e il suo quartetto nel concerto fissato al teatro Summarte di Somma Vesuviana. Un appassionato omaggio a Chico Buarque sarà al centro dell'appuntamento del 22 marzo con Susanna Stivali alla Domus Ars. La cantante presenterà il suo nuovo disco, dedicato appunto al cantautore brasiliano, accompagnata dal suo quartetto e da Rita Marcotulli. Ancora alla Domus Ars andrà in scena venerdì 5 aprile l'esibizione di Ivan Dalia, talentuoso pianista non vedente lanciato dal programma Italia's got talent che già vanta prestigiose esperienze internazionali. Le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti saranno l'asse portante dello spettacolo "Lucio contro Lucio", in programma venerdì 12 aprile al teatro Summarte. A Sebastiano Somma il compito di raccontare le vite parallele di due dei massimi esponenti della canzone italiana. Toccherà, infine, a Javier Girotto chiudere la rassegna partecipando nelle vesti di special guest al concerto del Freedom trio in calendario il 27 aprile Teatro De Rosa in Frattamaggiore . L'edizione 2019 del Napoli Jazz Winter è realizzata con il sostegno di Regione Campania e i Comune di Napoli, Frattamaggiore e Somma Vesuviana. 

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:06

Crolla soffitto in ospedale 'formiche'

 Crolla una controsoffittatura della zona di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, venuto alla ribalta per il ritrovamento di formiche. A darne notizia è Luigi Paganelli, componente delle Rsu Cgil del nosocomio. La zona del crollo, avvenuto la notte scorsa, era già stata precedentemente chiusa per infiltrazioni d'acqua. "La stanza dove si è verificato il dissesto - riferisce Paganelli - è una camera operatoria dove sino alla chiusura del mese scorso si effettuavano parti naturali e parti di emergenza.
    Ad oggi puerpere e ginecologi sono costretti a scendere a piano terra per operazioni di questo tipo, in quanto manca la chiave di una ascensore dedicata alla ginecologia per garantire un percorso verticale. Abbiamo sollecitato più volte un intervento risolutivo, ma i nostri allarmi sono stati ignorati".

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:04

Otto ordigni, in Antimafia caso Afragola

 Otto ordigni in un mese esplosi ad Afragola (Napoli). L'ultimo contro un autosalone: il boato ha provocato grande paura tra i residenti, danni ad auto ed all'impresa. "L'escalation di bombe che interessa da giorni Afragola ha raggiunto livelli di allarme preoccupanti, su cui non tarderà ad arrivare la risposta dello Stato, che c'è, non resta in silenzio e valuta le opportune misure", è il commento del portavoce M5S Andrea Caso della commissione Antimafia che segue "con profondo sconcerto" quanto accade nella città partenopea. "Gli abitanti di Afragola stanno vivendo ore drammatiche, - continua il parlamentare pentastellato - questi ordigni minano la quiete economica cittadina, minacciano l'incolumità pubblica e sono una sfida vera e propria che la criminalità organizzata lancia allo Stato, non lasceremo libero il campo di continuare con questi vili atti intimidatori, presto un vertice per fare il punto della situazione, intanto la Commissione Antimafia è informata e vigila sugli ultimi accadimenti".

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:02

Camorra,arrestati imprenditori anti-clan

 La Polizia di Stato ha arrestato per concorso esterno in camorra, nell'ambito di un'indagine della Dda di Napoli, tre imprenditori originari di Casapesenna (Caserta), ovvero Armando Diana e i nipoti Antonio e Nicola Diana, quest'ultimi figli di Mario, ucciso 30 anni fa dalla camorra e ritenuto vittima innocente. Fino ad oggi i Diana erano considerati imprenditori anti-clan, tanto da aver creato una fondazione che organizza eventi anti-camorra.
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 14:06

Morta in casa, arrestato il compagno

 Il cadavere di donna polacca di 43 anni è stato trovato nella sua abitazione a Serrara Fontana, nell'isola di Ischia (Napoli). La donna, secondo la ricostruzione degli investigatori, avrebbe avuto un litigio con il suo compagno di 39 anni, che è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di preterintenzionale. Non si esclude che la donna sia stata colta da un malore perché sul corpo non sono stati riscontrate contusioni o segni di violenza. Sarà l'esame medico legale ad accertare le cause precise del decesso: si valuta anche se la donna è finita con la testa a terra.

Lunedì, 14 Gennaio 2019 14:04

Consorzio Mozzarella contro frase film

Nelle sale da appena quattro giorni, il film del regista Massimiliano Bruno "Non ci resta che il crimine" - un cast importante con Alessandro Gassmann, Gianmarco Tognazzi e Marco Giallini - ha già provocato polemiche e prese di posizione per una frase in cui si parla della "mozzarella contaminata di Caserta". Spettatori perplessi nel capoluogo della Reggia all'uscita dai cinema, e ovviamente anche il Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana Dop è intervenuto, dopo aver ricevuto segnalazioni da soci e normali cittadini. E' Gassmann, da pochi giorni cittadino onorario di Napoli, a pronunciare la frase, "non ci resta che vendere la mozzarella contaminata di Caserta". "Una battuta che rappresenta un falso storico e un'offesa inaccettabile" la definisce il presidente del Consorzio Domenico Raimondo. "Per questo abbiamo già incaricato i nostri legali di mettere in campo le azioni necessarie a tutela dei produttori, ma anche a difesa di una terra ingiustamente martoriata".
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:55

Formiche ospedale, possibili chiusure

La situazione all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dopo il nuovo avvistamento di formiche "è non più tollerabile" e non si esclude "l'ipotesi della necessità della riduzione della attività ospedaliera con chiusura parziale o totale di interi reparti con trasferimento dei pazienti in altre strutture ospedaliere per consentire una totale e definitiva bonifica". Lo afferma il direttore generale dell'Asl Napoli 1, Mario Forlenza. La possibile chiusura di alcuni reparti dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli arriva dopo "l'ennesimo episodio, nella giornata di ieri domenica 13 gennaio, della presenza di formiche, nel reparto di Chirurgia donne", aggiunge Forlenza che afferma di aver "acquisito una prima relazione sulle iniziative della commissione d'accesso e indagine sul fenomenodella presenza di formiche" e di ritenere "la situazione grottesca e non più tollerabile".
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:54

Gamberetti Ischia: Costa, 'verifiche'

"Stiamo aspettando che il reparto ambientale mobile della Capitaneria di porto relazioni prima alla Procura della repubblica e poi alla Prefettura competente e per conoscenza al ministro dell'Ambiente. Si stanno facendo le verifiche scientifiche. L'importante è aver detto 'non li mangiate' perché e' una dinamica nuova, mai accaduta prima". Così, a Portici (Napoli), il ministro dell'ambiente Sergio Costa, sul fenomeno di migliaia di gamberetti morti trovati sulla spiaggia ad Ischia (Napoli).

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:53

Scontro frontale, muore nel Casertano

Incidente stradale mortale nel Casertano, sulla statale Casilina tra i comuni di Riardo e Teano. Un 24enne originario del Marocco è morto dopo che la sua auto, una Ford Focus, ha impattato frontalmente con un camion.
    Sul posto i Carabinieri della compagnia di Capua, che hanno eseguito i rilievi. Dai primi accertamenti sembra che l'asfalto viscido per la pioggia sia stato tra le cause del sinistro. La circolazione è fortemente rallentata sulla trafficata arteria.

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:51

Cadavere donna a Ischia, accertamenti Cc

  Il cadavere di una donna di circa 45/50 anni, ieri sera, è stato ritrovato all'interno di un'abitazione di Serrara (nel Comune di Serrara Fontana a Ischia), in provincia di Napoli. Alcuni persone hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri che hanno eseguito i rilievi. In merito alle cause della morte sono in corso accertamenti. La salma è stata portata a Napoli, al II Policlinico.

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:48

In cella con smartphone a Benevento

 Uno smartphone è stato trovato dagli agenti di Polizia penitenziaria della casa circondariale di Benevento durante un perquisizione nella cella di un detenuto in regime di Alta Sicurezza proveniente da Napoli.
    Il telefono cellulare era nascosto insieme al caricatore all' interno di un pacco di lenticchie sigillato e celato in un sottofondo.
    Lo ha reso noto il segretario del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece.
    Gli agenti hanno trovato anche un libro con un incavo realizzato per potere alloggiare uno smartphone.
    Il Sappe ribadisce la richiesta al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria di dotare gli agenti di "strumentazione tecnologica per contrastare l'indebito uso di telefoni cellulari" ed altri dispositivi elettronici all' interno della carceri e sollecita un incontro al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.
   

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:45

Extracomunitario ucciso, fermo immigrato

 Un decreto di fermo è stato emesso nei confronti del cittadino marocchino di 29 anni accusato dalla Polizia di aver accoltellato a morte un nordafricano di 50 anni.
    Un'aggressione dopo una furiosa lite per futili motivi, probabilmente anche per colpa dell'alcol. Una sequenza che ha seminato il panico nella affollatissima zona di Mergellina, all'incrocio con via Caracciolo, a Napoli, particolarmente frequentata il sabato sera. Una pattuglia dell'ufficio Gabinetto, mentre transitava in zona si è accorta della presenza di un uomo riverso al suolo, in una pozza di sangue, sul marciapiede antistante una nota pizzeria, e di un uomo che tentava di allontanarsi. I poliziotti si sono divisi: uno ha bloccato il fuggitivo, l'altro si è avvicinato all'uomo riverso a terra. L'intervento immediato di altre pattuglie della Polizia di Stato dell'ufficio Prevenzione generale e del commissariato San Ferdinando ha consentito di bloccare il presunto autore del delitto.
   

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:43

Migliaia gamberetti su spiaggia Ischia

 Migliaia di gamberetti sono stati trovati sul litorale sabbioso di San Montano a Lacco Ameno (Ischia). E' così scattato l'allarme della Guardia Costiera che indaga sulle possibili cause di un evento all'apparenza inspiegabile. Invitata la popolazione a non mangiare i gamberetti ritrovati non essendo al momento note le cause di quanto è accaduto. Sul posto biologi della Stazione Zoologica Anton Dohrn che hanno proceduto al prelievo di alcuni campioni per accertare le cause del fenomeno. Nei prossimi giorni si dovrebbero conoscere i risultati delle analisi relativi ai campionamenti. "Allo stato attuale l'evento sembra circoscritto alla sola spiaggia di San Montano ma la Guardia Costiera ha in corso verifiche al fine di accertare se il fenomeno sia presente anche su altri versanti dell'isola" spiega il tenente di vascello, Andrea Meloni che raccomanda "vivamente di evitare il prelievo degli stessi al fine di consumo umano, non essendo note le cause del fenomeno".
   

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:38

Napoli:Ancelotti, non temo perdere Allan

 "Non temo di perdere Allan, perché la volontà del club è di restare competitivo". Lo ha detto il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti rispondendo alla vigilia del match con il Sassuolo in Coppa Italia alle voci su un assalto del Paris Saint Germain al centrocampista brasiliano. "Domani non gioca dall'inizio - ha spiegato - non per strane ragioni ma perché aveva un permesso dato a lui e a Ospina per tornare con calma dal Sudamerica. Si è allenato poco e domani non inizia la partita". Sul mercato, Ancelotti ha spiegato che "Stiamo valutando la possibilità con il presidente la direzione sportiva di dare un giocatore in prestito, perché sta rientrando a tempo pieno Younes e anche Chiriches e non vogliamo avere rosa troppa larga". Il giocatore che il Napoli potrebbe cedere in prestito è Rog.
   

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:37

Attentati a parchi eolici, 4 in carcere

Erano stati rimessi in libertà da una sentenza del Tribunale del Riesame di Napoli, ma la Corte di Cassazione ha annullato quel provvedimento disponendo le precedenti misure cautelari per quattro persone accusate di tentata estorsione continuata in concorso e danneggiamento nei confronti di società che gestiscono parchi eolici nei comuni di Bisaccia e Lacedonia nell'Avelinese. I quattro, tutti residenti nei due centri irpini, con età tra i 19 e i 35 anni, erano stati arrestati nel luglio dell'anno scorso perché ritenuti responsabili di attentati anche incendiari nei confronti di turbine e pale eoliche a cui facevano seguito richieste di denaro ai titolari delle società per evitare guai peggiori. Le indagini, cominciate nell'estate del 2017 erano state avviate dai carabinieri della Compagnia di Sant'Angelo dei Lombardi (Avellino) che stamattina hanno provveduto a notificare la misura cautelare degli arresti domiciliari agli indagati.

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:36

Muore in ospedale, familiari denunciano

 

 La Procura di Avellino ha aperto un fascicolo sulla morte di un 35 enne avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri all' ospedale "San Giuseppe Moscati". L'uomo, originario di Mugnano del Cardinale (Avellino), era affetto da tetraparesi spastica in seguito ad un incidente stradale che lo aveva costretto alla sedia a rotelle, e da tempo si sottoponeva a controlli medici di routine.
    Le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate nella tarda mattinata di ieri, quando dal reparto di neurochirurgia è stato trasferito in rianimazione. Il decesso è avvenuto intorno alle 18.45.
    I familiari hanno presentato denuncia alla magistratura che ha disposto il sequestro della salma per consentire lo svolgimento dell' autopsia.
    La direzione dell'ospedale ha chiesto ai reparti che hanno avuto in cura il paziente, una dettagliata relazione.
   

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:34

Armi in casa, arrestato 50 enne

Due pistole sono state sequestrate dai Carabinieri in un' abitazion del quartiere Arenella, a Napoli, in casa di un 50 enne, Fabio Pirozzi, già denunciato in passato.
    I militari della compagnia Vomero hanno scoperto le armi, due pistole a tamburo con matricola cancellata e 90 cartucce, in un vano realizzato davanti all' ingresso dell' abitazione.
    Pirozzi è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.
    Le armi sono state inviate al Racis (Reparto analisi criminologiche) per gli accertamenti balistici.
   

Venerdì, 11 Gennaio 2019 15:12

Indagato anche figlio capo storico Boys

 C'è anche Alessandro Caravita, il figlio diciannovenne di Franco, lo storico fondatore e capo dei Boys dell'Inter, tra i nuovi indagati nell'indagine della Procura di Milano sulla morte di Daniele Belardinelli, l'ultrà del Varese, squadra gemellata con l'Inter, travolto da una o più auto durante gli scontri dello scorso 26 dicembre, prima di Inter-Napoli.
    Alessandro Caravita, sentito nei giorni scorsi come testimone, è stato convocato oggi pomeriggio in Questura per la consegna dell'avviso di conferimento dell'incarico, fissato per martedì prossimo, ai consulenti della Procura in vista dell'autopsia e per accertamenti irripetibili sugli abiti della vittima e sulle auto in via di sequestro. Il giovane, a differenza del padre che ha vecchi precedenti specifici, è incensurato e da quanto è stato riferito riceverà pure una informazione di garanzia per rissa aggravata e omicidio volontario. Da quanto si è saputo tra le persone sotto inchiesta ci sono anche i 4 napoletani feriti negli scontri.
   

Venerdì, 11 Gennaio 2019 15:09

Corruzione: sesso in Comune, 6 arresti

L'ufficio comunale usato come alcova, sesso in cambio di autorizzazioni amministrative e permessi a costruire. E' quanto emerso dall'indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) che ha portato agli arresti di sei persone, tra cui il dirigente dell'Utc del Comune di Castel Volturno, Carmine Noviello e il dipendente Antonio Di Bona, il primo ritenuto figura centrale di un "consolidato sistema corruttivo" che per anni avrebbe caratterizzato la prassi amministrativa del comune del litorale domizio. Per la Procura guidata da Maria Antonietta Troncone - sostituti Quaranta e Giacomo Urbano - e i carabinieri di Mondragone, che hanno iniziato ad indagare nel 2016, Noviello e Di Bona, finiti in carcere, avrebbero ottenuto negli anni soldi e favori per rilasciare atti e permessi; in qualche circostanza, Di Bona in particolare, si sarebbe fatto pagare "in natura" in cambio di un suo intervento. Al momento non sarebbe invece indagato il sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo.
   

Venerdì, 11 Gennaio 2019 15:08

Bus in scarpata: assolto ad Autostrade

 Giovanni Castellucci, ad di Autostrade per l'Italia, è stato assolto nel processo per il bus caduto nella scarpata della A16 che provocò 40 vittime nel luglio del 2013. Per lui l'accusa aveva chiesto una condanna a 10 anni di reclusione. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del tribunale di Avellino Luigi Buono. "Vergogna, questa non è giustizia". Grida nell'aula del tribunale di Avellino da parte dei familiari delle 40 vittime del bus finito nella scarpata nel 2013, dopo la lettura della sentenza che assolve Giovanni Castellucci, ad di Autostrade per l'Italia.
   

Venerdì, 11 Gennaio 2019 15:05

Rubano 26 tombini in un parco, arrestati

 Avevano rubato in un parco alla periferia di Napoli 26 tombini di ghisa, ma sono stati colti sul fatto dai carabinieri. A finire in manette Gianluca Irace e Giovanni Caruso, sorpresi dai militari del nucleo radiomobile di Napoli con le mani ancora sporche di ruggine e fango. Il blitz nel "Parco dell'Abbondanza", area verde del quartiere Marianella: l'assenza dei chiusini avrebbe tra l'altro messo a rischio l'incolumità dei bambini che frequentano l'area per giocare. I 26 coperchi sono stati recuperati lungo il perimetro dell'area verde: i due li avevano appoggiati all'esterno del muretto in attesa di recuperarli e poi caricarli su una vecchia station wagon per portarli via. I chiusini sono stati rimontati nel parco, consentendo nuovamente ai bambini di giocare in sicurezza.

Giovedì, 10 Gennaio 2019 16:17

Asilo in tribunale nel Napoletano

 ''Finalmente siamo riusciti ad organizzare uno sportello interamente dedicato alla famiglia, realizzato con le nostre energie e le finanze a disposizione dell'ordine degli avvocati di Torre Annunziata (Napoli). Abbiamo creato una struttura per tutti, in Italia seconda solo a Firenze''. È soddisfatto Gennaro Torrese, presidente del consiglio dell'ordine degli avvocati oplontini che oggi ha accompagnato il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nei locali che ospiteranno lo spazio bambini ed il polo per la famiglia e i minori inaugurato nel palazzo di giustizia.
    Per De Luca "si apre un asilo nido per così dire aziendale al servizio degli avvocati, che va al di là del servizio specifico, che si propone di aggregarsi come servizio a un asilo nido comunale e quindi aperto anche ad altri e non solo agli avvocati". Ernesto Aghina, presidente del Tribunale, rilancia, sperando di poter realizzare "un vero asilo nido per tutti i dipendenti e i professionisti che lavorano qui".
   

Sabato 12 gennaio alle ore 09:30 presso il Teatro Karol di Castellammare di Stabia si terrà l’evento “Primo Seminario Benessere Alcalino- Informati sull’acidosi metabolica”.

L’incontro organizzato dall’azienda SalvaBenessere in collaborazione con la Medical Division Acqua Sana è rivolto a medici ed a tutti i professionisti della salute.

Durante l’incontro interverranno il Dott. R. Favata, membro del Comitato Scientifico Associazione Vegani Italiani Onlus, specializzato in agricoltura bio-compatibile e in sicurezza e igiene alimentare, la Dott.ssa B. Tamma e la Dott.ssa M. Di Palma, biologhe nutrizioniste. Modera la Dott.ssa M. Mazzara, pediatra omotossitologa. Inoltre, verrà presentato da Angelo Abbattista il Progetto “Alkaline Zone”.

Una prima distinzione da fare è tra l’acqua normale, quella che beviamo comodamente dal rubinetto, e la stessa sostanza alcalina. La differenza sta nel Ph: l’alcalina ha un valore superiore a 7 in quanto soggetta a processi di ionizzazione.

Organizzatrice dell’evento la Dott.ssa V.Caruso che sottolinea l’importanza dell’acqua alcalina ed in particolare i suoi effetti sul nostro organismo: “L’acqua previene ed aiuta ad eliminare il bruciore allo stomaco, i dolori alle ossa, il mal di schiena, l'angina, l'emicrania, le coliti, l'asma, la pressione alta, l'ipertensione arteriosa e il diabete iniziale. La stessa aiuta ad abbassare il colesterolo e idrata l'organismo almeno 7 volte di più rispetto all'acqua imbottigliata”.

Partecipando all’evento, sarà possibile effettuare gratuitamente l’esame di Microscopia ematica.

 

Dopo questo evento, seguiranno altri incontri rivolti alla cittadinanza.

Giovedì, 10 Gennaio 2019 16:07

Mertens, Koulibaly sconfitto su razzismo

 "Non capiamo questi ululati che fanno a ragazzi come Koulibaly. Per me Kalidou è un fratello e nello spogliatoio l'ho visto proprio male male. Non per il cartellino rosso, si sentiva male perché sentiva d'aver perso contro il razzismo". Lo ha detto l'attaccante del Napoli Dries Mertens in un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli, commentando il caso dei cori razzisti contro Koulibaly in Inter-Napoli del 26 dicembre.
    "L'abbiamo visto tutti giù di morale - ha aggiunto - e mi dispiace molto per questa cosa".

Giovedì, 10 Gennaio 2019 16:04

Baby gang: in auto con coltelli

 Da tempo infastidivano dei coetanei cercando risse o scaramucce nei luoghi di ritrovo di San Giorgio a Cremano (Napoli).
    Ieri sera quattro giovani tra i 18 ed i 21 anni sono stati identificati e denunciati dagli agenti del Commissariato di Polizia per concorso nel reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Gli agenti hanno incrociato in corso Umberto I un'auto con a bordo i quattro giovani, residenti nel comune vesuviano, che sono apparsi subito preoccupati alla loro vista.
    I poliziotti li hanno perquisiti: addosso ad uno di loro hanno trovato due dosi di hashish per un peso di 1,5 grammi mentre nell' auto c' erano due coltelli, un tirapugni ed un'asta in ferro. Sul materiale, che è stato sequestrato, i giovani non hanno saputo fornire spiegazioni, ma non è escluso che sarebbe stato utilizzato dalla banda per azioni violente contro coetanei. Alcuni residenti avevano infatti segnalato alla Polizia scaramucce di baby-gang contro coetanei nelle strade e nelle piazze cittadine più affollate.
   

Giovedì, 10 Gennaio 2019 16:02

Formiche,blitz ispettori ministero e Nas

 Controlli da parte degli ispettori del Ministero della Salute e del Nas di Napoli sono in corso da stamattina nell'ospedale San Giovanni Bosco del capoluogo partenopeo dove, anche nelle scorse settimane, in alcuni reparti, tra cui la terapia intensiva, è stata accertata la presenza di formiche.
    Gli ispettori, tra i quali figura anche un ingegnere, e i carabinieri stanno effettuando verifiche e confronti sugli interventi eseguiti finora dalla direzione dell'Asl competente, la Napoli 1 Centro.
    Dopo gli interventi di bonifica, nei giorni scorsi il direttore generale Mario Forlenza ha istituito una commissione di indagine sul caso delle formiche in ospedale.

L’anno nuovo parte in positivo per la Regione Campania e i territori limitrofi. UPMC Hillman Cancer Center Villa Maria, come annunciato durante l’inaugurazione lo scorso ottobre, ha “aperto le porte” a pazienti che necessitano visite e trattamenti radioterapici di alta specializzazione. I servizi, già attivi dallo scorso mese di dicembre, sono previsti in costante aumento dalle prossime settimane.

Il Centro, dunque, sta entrando nell’attività di rete delle strutture di UPMC a pieno titolo: infatti, già perfettamente integrato nel territorio delle province di Avellino e di Benevento, offre ai pazienti della Campania e a coloro che provengono da regioni limitrofe quali Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, servizi di radioterapia oncologica di elevata qualità, fino ad oggi non disponibili nell'area di pertinenza.

«Sono molto soddisfatto di questa attività - ha dichiarato il Professor Antonio Febbraro, Direttore della UOC di Oncologia dell'Ospedale Fatebenefratelli, Sacro Cuore di Gesù di Benevento - che integra e completa l’offerta oncologica della zona e dell’intero territorio. Grazie a questa nuova struttura siamo in grado di garantire a tutti i pazienti che afferiscono ai nostri ospedali opportunità diagnostiche e terapeutiche all’avanguardia nel rispetto di un approccio multidisciplinare alla malattia, l’unico in grado di migliorare la prognosi dei pazienti oncologici».

«L’apertura di un centro UPMC di radioterapia ad alta tecnologia in questo territorio - ha aggiunto il Professor PierCarlo Gentile, Direttore Medico del Centro di Radioterapia UPMC Hillman Cancer Center Villa Maria - consente di arricchire e “integrare” i servizi della clinica Villa Maria alle altre realtà oncologiche che già operano sul territorio. Sono infatti attive le convenzioni con l’ospedale Fatebenefratelli Sacro Cuore di Gesù di Benevento, in particolare sono operativi gli ambulatori multidisciplinari oncologici che assicureranno nuove opzioni di cura secondo le diverse necessità terapeutiche dei nostri pazienti, opportunamente condivise fra le nostre strutture. Inoltre sono in fase di realizzazione altre collaborazioni specialistiche per permettere a qualsiasi paziente di ricevere i più efficaci protocolli terapeutici oggi disponibili senza allontanarsi dal proprio domicilio o con minimi spostamenti dall’area di residenza. Il primo ‘fiore all’occhiello’, in quest’ottica di utilità al paziente, è l’attivazione presso il centro di radioterapia UPMC Hillman Cancer Center Villa Maria di un innovativo servizio di telemedicina. Si tratta di una prima rivoluzione, perché in caso di consulenze ultra specialistiche, non sarà più il paziente a spostarsi ma la sua documentazione sanitaria». Con sensibili vantaggi per il paziente, in termini di tempo e costi, e per il Sistema Sanità che tutela meglio le proprie risorse, garantendo qualità assistenziale e riducendo le liste d’attesa.

Il Dottor Domenico Covotta, Presidente della Casa di Cura Villa Maria, ha aggiunto: «Villa Maria è presente sul territorio da oltre sessant’anni e si è sempre distinta per la capacità di stare al passo con i tempi. Nel 2000 fu la prima struttura della provincia a dotarsi di una Risonanza Magnetica ed oggi ha accettato la difficile sfida della cura ed assistenza completa al paziente oncologico. A tale scopo si è dotata delle più moderne apparecchiature diagnostiche (TC a 128 strati e RMN di ultima generazione a 1,5 tesla) e per la chirurgia mininvasiva (colonna laparoscopica 4 K). Ha attivo un Servizio di Oncologia Medica in fase di accreditamento con il SSN e a completamento di questo ambizioso progetto ha realizzato un Servizio di Radioterapia ad Alta Specializzazione con UPMC».

###

 

UPMC

UPMC è un'azienda globale sanitaria e assicurativa con sede a Pittsburgh (USA), con un giro d’affari di 19 miliardi di dollari, impegnata a creare nuovi modelli di assistenza incentrati sul paziente, affidabili ed efficienti. UPMC è presente sul territorio con un'offerta di servizi per oltre 900 milioni di dollari e con un livello di assistenza al cittadino maggiore di tutti gli altri ospedali della Pennsylvania. Il principale datore di lavoro non governativo della Pennsylvania con i suoi oltre 85.000 dipendenti, più di 40 ospedali, 600 studi medici e 3,4 milioni di assicurati, UPMC è il maggiore assicuratore di servizi medici e comportamentali sanitari della Pennsylvania occidentale. Affiliato con l’University of Pittsburgh Schools of the Health Sciences, UPMC è costantemente presente nella prestigiosa classifica annuale dei migliori ospedali d’America stilata da U.S. News & World Report. UPMC Enterprises è il ramo di innovazione e commercializzazione di UPMC, mentre UPMC International fornisce servizi sanitari e gestionali sul campo a partner in tutto il mondo. Per maggiori informazioni UPMC.com

 

UPMC Hillman Cancer Center

Il programma oncologico di UPMC - University of Pittsburgh Medical Center - viene citato ogni anno da U.S. News & World Reports “Best of Best” tra i migliori degli Stati Uniti. Il network dei centri oncologici di UPMC, UPMC Hillman Cancer Center, comprende più di 60 centri oncologici negli Stati Uniti e in Europa (Irlanda e Italia), e assicura il più elevato standard di cura a oltre 110.000 pazienti ogni anno. Il network UPMC Hillman Cancer Center è affiliato all’Università di Pittsburgh. Insieme le due istituzioni hanno prodotto oltre 5.700 studi negli ultimi 5 anni e raccolto, solo nel 2017, fondi per la ricerca per oltre 156 milioni di dollari. Questo collegamento fa in modo che tutti i centri del network UPMC siano coinvolti in iniziative di ricerca tese al continuo miglioramento dei trattamenti.

Giovedì, 10 Gennaio 2019 12:29

Accademia di Democrazia a Vico Equense

Scritto da

Due giorni intensi per conoscere, ascoltare ma soprattutto interagire con politici, esperti, giornalisti e Derrick De Kerckhove.  L’Accademia di democrazia è un’ iniziativa di Media Duemila e demoskopika che coinvolge  noti mentor, spin doctor, giornalisti e sindaci. Lo scopo è riunire allievi e allieve che vogliono emergere potenziando l’uso dei media, le abilità nella raccolta fondi e nell’ organizzazioni di campagne elettorali, competenze nella gestione della comunicazione e tutto quanto serve a gestire processi decisionali complessi e cioè l’oggi.

Questo Weekend, dedicato alla formazione e al networking,  vuole essere il primo passo per la creazione di un centro di formazione continua per la classe dirigente odierna e prossima ventura, ma soprattutto l’Agorà che crea la scintilla alla base  del fuoco culturale indispensabile alla crescita territoriale.

All’iniziativa hanno aderito amministratori pubblici, fra questi il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore,  il vicesindaco di Lecce Alessandro delli Noci, comunicatori politici come Raffaele Rio, Eugenio iorio, Milly Tucci, Lello Savonardo. Grandi giornalisti quale è Claudio Brachino e Derrick de Kerckhove: “ Dal Fuoco culturale di questa comunità che si riunisce a Vico Equense il 22 e il 23 febbraio – spiega – nascerà il manifesto per la felicità urbana,   senza la quale nessun territorio può dirsi paese”. 

Raffaele Rio, presidente demoskopea, con  alle spalle numerose campagne elettorali  ha un’opinione precisa: “La conoscenza economica e sociale del territorio, i principali indicatori demo-sociali (occupazione, disoccupazione, consumi delle famiglie, disagio economico, welfare) sono i pilastri delle nuove leadership per favorire la corretta e giusta partecipazione politica. Invito, dunque, all’iscrizione,  perché insieme faremo la differenza  e soprattutto un paese differente.>> 

Per Maria Pia Rossignaud, direttrice di Media Duemila e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia : “Tutti coloro che scelgono di stare con noi, a prescindere dal ruolo,  sono  le persone che fanno la differenza,  personalità politecniche e visionarie. L’ algoritmo sostituirà il politico? La trasparenza è un bene o il male assoluto? Chi governerà il mondo? Secondo me è meglio programmarlo insieme il mondo:”

Milly Tucci coordinatrice del corso e anima dell’iniziativa, con più di  70 campagne elettorali seguite,  supervisor della scuola di creatività  di Lecce,  dell’area governance di iassp e  di numerosi master universitari invita a non essere vittime degli slogan: “Combattere per la meritocrazia è possibile attraverso l’autoarruolamento.  Come si legge ne La bellezza delle persone Buone: la classe dirigente esistente tenderebbe sempre ad arruolare una classe dirigente peggiore o simile a  se stessa non al Cambiamento. …Allora se pensate di avere dei doni da mettere Al Servizio del paese e volete cambiare il Paese autoarruolatevi per Essere nel Prossimo futuro I nuovi leader”.

Appuntamento il 22 E 23 FEBBRAIO PRESSO HOTEL AEQUA (Vico Equense Napoli).

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:47

De Luca, polemiche su barelle? Demagogia

"Demagogia e scandalismo a vuoto".
    Così il presidente della giunta regionale, Vincenzo De Luca, a margine di un convegno svoltosi a Lioni (Avellino) ha definito l'emergenza barelle sollevata dagli organi di informazione. "Ma quale scandalo infinito -ha sottolineato De Luca- siamo a gennaio e i picchi di influenza determinano 500 accessi al giorno ai pronto soccorso, anche perché ci sono medici di famiglia, non tutti, che a fine settimana chiudono gli studi".
    De Luca ha ricordato in polemica con "la propensione allo scandalismo e alla demagogia", che "l'affollamento c'è al Cardarelli, al Monaldi, al Ruggi d'Aragona di Salerno, al Moscati di Avellino, ma anche negli ospedali romani, milanesi e piemontesi", aggiungendo alla lista anche quelli "di Stoccolma e Parigi". "Dovremmo valorizzare un po' di più le eccellenze che abbiamo ed essere meno masochisti" ha detto De Luca.

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:41

'Al pronto soccorso?Solo per casi gravi'

"In questi giorni i pronto soccorso del Santobono e del Cardarelli sono presi d'assalto da centinaia di pazienti con influenza e, in alcuni casi, complicanze respiratorie o cardiopolmonari. L'appello che ci sentiamo di rivolgere alla popolazione è quello di non rivolgersi al pronto soccorso se non in caso di reale necessita. Perché, purtroppo, i dati ci dicono che nella maggior parte dei casi si tratta di accessi impropri". A lanciare l'appello sono, in un comunicato congiunto, i direttori generali Annamaria Minicucci (Santobono) e Ciro Verdoliva (Cardarelli).
    "In Campania c'è ancora un eccessivo ricorso all'ospedale, mentre è bene che per l'assistenza sul territorio si faccia riferimento alla medicina generale, alla pediatria di famiglia e alla continuità assistenziale. I dati ci dicono che al Cardarelli si registra il 70 % circa di accessi impropri, e al Santobono si arriva all'80%", concludono i due manager.
   

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:40

Giorgetti, combattere razzismo stadi

 "Per i cosiddetti ululati all'interno delle competizioni sportive è giusto che facciano il loro corso le regole sportive, la giustizia sportiva. Ci sono protocolli Uefa e Fifa su queste vicende e giustamente la Figc si impegna a tradurli". Così il sottosegretario Giancarlo Giorgetti sull'eventuale sospensione delle partite di calcio in caso di ululati razzisti, una posizione diversa rispetto al ministro Salvini che si era detto contrario allo stop delle gare. "Il Napoli ha ribadito la volontà di fermarsi qualora si verificassero nuovi buu nei confronti dei suoi calciatori? L'ho detto, siamo nella dimensione sportiva e delle regole del mondo dello sport - ha ribadito Giorgetti a margine di un evento al Miur. Va fatta chiarezza e bisogna invece distinguere gli ululati all'interno delle competizioni sportive rispetto alla violenza fuori dagli stadi: in questo secondo caso, come ha detto Salvini, ci sarà tolleranza zero. Il nostro impegno è distinguere bene i tifosi dai delinquenti".
   

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:38

Scarichi a Mergellina, un denunciato

 La Polizia Municipale ha individuato il responsabile dello sversamento in mare dei materiali che hanno colorato di bianco lo specchio d' acqua di Mergellina.
    Grazie alle telecamere installate in viale Gramsci gli agenti sono risaliti al punto di immissione delle sostanze, un chiusino della rete pluviale che si trova all' altezza del civico 24. Le immagini mostrano un veicolo-cisterna di una ditta di autoespurgo di Caivano, ed un operaio che accede al chiusino per effettuare l' operazione di spurgo. La cisterna era piena di fanghi di polvere di marmo, che sarebbero stati nel corso di un altro intervento. L' operaio, dopo aver aperto il tombino del condominio di Viale Gramsci, ha aperto un tombino della rete pluviale e vi ha collegato un tubo della cisterna, sversandone il contenuto, che è quindi finito in mare. Il titolare dell' impresa,risultato privo di documenti di trasporto rifiuti,è stato denunciato per sversamento in mare di rifiuti liquidi speciali. Il vericolo-cisterna è stato sequestrato.
   

L'infiltrazione della criminalità organizzata nei circuiti economici, la violenza di genere, l'escalation della criminalità minorile, i nuovi fenomeni criminali nella società interculturale, la prevenzione e la repressione del traffico illecito di rifiuti. C'è lo studio delle emergenze criminali contemporanee all'ordine del giorno della decima edizione del Master in Criminologia dell'Università Suor Orsola Benincasa. "Scienze criminologiche, investigative e politiche della sicurezza" è il titolo completo del percorso di alta formazione, che al Suor Orsola compie dieci anni proprio quest'anno, diretto dal criminologo Silvio Lugnano, con un approccio multidisciplinare allo studio dei fenomeni criminali: dalla sociologia alla psicologia, dalla pedagogia al diritto fino alle moderne tecniche investigative della polizia scientifica e dei sistemi di intelligence internazionali.
    Un percorso di alta formazione, aperto a laureati (con laurea almeno triennale) di ogni disciplina (iscrizioni fino al 21 gennaio 2019 con bando online su www.unisob.na.it/criminologia) che vede in cattedra per le lezioni del Master, accanto ai docenti universitari, importanti professionisti del settore: magistrati, investigatori, psicologi, dirigenti di polizia ed esperti dei settori dell'amministrazione giudiziaria e carceraria.
    "Il Master - spiega Silvio Lugnano - ha l'obiettivo di fornire la conoscenza delle principali metodologie investigative di analisi e di intelligence per contribuire alla formazione di professionisti in grado di gestire le moderne strategie di controllo e di sicurezza nella prevenzione e nella repressione di reati e di esperti che siano capaci di analizzare la criminalità e di intervenire nella gestione dei fenomeni delittuosi, con una conoscenza della materia tanto completa quanto operativa". Proprio la pratica on the job è uno dei tratti fondamentali del Master in Criminologia dell'Università Suor Orsola Benincasa. Nel percorso di studio annuale c'è un ampio spazio dedicato ad attività di stage e tirocini presso le numerose strutture convenzionate con l'Ateneo (dai Tribunali ai Centri di accoglienza, dagli Istituti penitenziari alle Procure, dai Centri per la difesa delle donne ai diversi Enti pubblici e privato che operano nel settore dell'assistenza sociale).
    In virtù di numerosi partenariati istituzionali il Master prevede la riduzione del 40% della tassa di iscrizione (pari a 1.500 euro per l'intero percorso formativo) per gli iscritti all'Ordine degli Avvocati di tutto il territorio nazionale, per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, per i dipendenti degli Enti Locali, per gli appartenenti alle Forze dell'ordine e per i Vigili urbani. 

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:27

Napoli intitola strade a Nanni Loy e Nunzio Gallo

Nuove intitolazioni sono state approvate dalla Commissione Toponomastica del Comune alla presenza del sindaco Luigi de Magistris.
    E' stata approvata, su proposta dell'assessore alla Cultura Nino Daniele, la richiesta di intitolazione dello slargo antistante l'Accademia delle Belle Arti a Nanni Loy. Sempre su proposta dell'Assessore Daniele, sarà apposta una targa in ricordo della strage nazista del "Fondo Maranese" del 28 settembre 1943 altrimenti noto come "Strage di San Rocco Marianella". Approvata poi l'intitolazione, su proposta dell'assessore Clemente, di una strada, piazza o fermata di Bus a Rosa Parks, attivista statunitense e figura simbolo del movimento per i diritti civili, divenuta famosa nel 1955 per aver rifiutato di cedere ad un uomo bianco il suo posto su un autobus. Approvata infine la proposta del presidente e del Consiglio della II° Municipalità di intitolazione a Nunzio Gallo di Piazzetta Carafa.

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:26

Trovato arsenale nella bombola del gas

 Un vero e proprio arsenale, costituito anche da un fucile in dotazione alle truppe d'assalto israeliane, e' stato scoperto e sequestrato dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli) nell'officina di un pregiudicato che e' stato arrestato.
    L'uomo aveva nascosto le armi - sette revolver, tra cui due S&W e due Colt 44, il fucile, un silenziatore e oltre 600 munizioni, in una grossa bombola di gas aperta con una smerigliatrice e poi risaldata e verniciata per non destare sospetti.
    L'arrestato ha precedenti per detenzione di armi, traffico di droga, rapina e associazione a delinquere.

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 14:24

Morto Gregorio, l'ingegnere delle tv

 E' morto a 90 anni l'ingegner Pietrangelo Gregorio, inventore della prima televisione libera italiana: la sua 'Telediffusione-TeleNapoli' iniziò le trasmissioni il 24 dicembre 1966 per circa 180 bar e locali pubblici collegati. Nove anni dopo TeleNapoli contava sei studi televisivi, 150 dipendenti e 15 giornalisti, con decine di migliaia di utenti privati raggiunti in città dalle trasmissioni via cavo.
    Nel 1976, dopo la liberalizzazione dell'etere, Gregorio fu tra i fondatori di Canale 21. Volto noto e amato dal pubblico napoletano, ha condotto per oltre mille puntate una trasmissione aperta alle telefonate dei cittadini, 'Filo diretto'. Inventore e detentore di vari brevetti nel settore delle telecomunicazioni, nel settembre scorso aveva ricevuto dal sindaco Luigi de Magistris la medaglia della città in occasione dei suoi 90 anni. Lo stesso de Magistris oggi ne ricorda, in un messaggio di cordoglio, "il tratto gentile, la splendida carriera e la luminosa creatività".
   

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:59

Chirurgia:ecco modello fisico-matematico

 "Siamo partiti dagli interventi di lifting delle braccia che sono tra quelli ad alto rischio di complicanze cicatriziali: l'applicazione del modello fisico-matematico che abbiamo elaborato ci ha permesso di dimostrare come il posizionamento dell'incisione chirurgica in una sede specifica fosse associato ad una ridotta tensione sulla ferita, determinando una minore incidenza di cicatrici ipertrofiche". Così il chirurgo plastico campano Francesco Segreto, 31 anni, un diploma ad Harvard ed un'abilitazione come professore associato, spiega le applicazioni di un modello fisico-matematico in grado di simulare "le forze di tensione su una ferita", grazie al quale è stato possibile modificare una tecnica chirurgica riducendone radicalmente le complicanze.
    Aggiunge Segreto,uno degli autori dello studio frutto di un gruppo di ricerca dell'Università Campus Bio-Medico di Roma: "Attualmente stiamo sviluppando il modello perché sia modulabile in base al tipo di intervento e alle caratteristiche del singolo paziente".
   

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:58

Inquinante in mare a Mergellina

"Stamattina il mare del porticciolo di Mergellina è stato letteralmente invaso da un composto chimico maleodorante, dal colorito lattiginoso, che ha devastato l'ecosistema". La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e dal consigliere comunale Marco Gaudini. "Intorno alle ore 11,30-12 il mare ha assunto un colorito biancastro, emanando un cattivo odore simile a quello sprigionato dai composti chimici. In pochi minuti l'intera area del porticciolo turistico adiacente il molo degli aliscafi ha assunto un colorito lattiginoso. L'aggressività della sostanza potrebbe aver danneggiato gravemente l'ecosistema, provocando la morte della fauna ittica e l'intossicazione degli uccelli marini. Alcuni testimoni ci hanno riferito di pesci senza vita risaliti a galla in seguito al contatto con la sostanza.
    Chiediamo un intervento della magistratura e delle forze dell'ordine per aprire un'inchiesta e risalire ai responsabili di questo scempio", concludono Borrelli e Gaudini.
   

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:56

Suicida 14enne, forse delusione amorosa

Tragedia nella notte ad Aquara, nel Salernitano. Un 14enne si è tolto la vita lanciandosi dalla finestra di casa. A scoprire l'accaduto il padre della vittima che ha immediatamente portato il ragazzo in ospedale ma per lui non c'era più niente da fare. A quanto sembra, in casa al momento del fatto, vi erano solo i genitori.
    Finora non sono stati rinvenuti biglietti che possano chiarire i motivi del gesto. Non si esclude nessun movente, neanche quello di una possibile delusione d'amore. Sulla tragedia - che ha lasciato sgomenta tutta la comunità - indagano i carabinieri della Compagnia di Agropoli, coordinati dal capitano Francesco Manna.
   

Martedì, 08 Gennaio 2019 16:55

De Magistris,manuali diritto ai ministri

Tre manuali di diritto della navigazione offerti, con tanto di dedica autografa, dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris ai ministri Salvini, Di Maio e Toninelli. In un video su Youtube, de Magistris torna sulla polemica aperta con il Governo in merito alla Sea Watch e ai porti aperti: il sindaco viene ripreso mentre si reca in una libreria universitaria in via Mezzocannone, acquistando i tre volumi. "Li ho comprati di tasca mia e li offro con rispetto ai tre ministri, nello spirito di un confronto giuridico sul tema.
    Con la speranza che quando si affermano postulati giuridici essi siano fondati sul diritto e non solo sulla declaratoria politica". De Magistris rilancia l'hashtag #napoliportoaperto: "Per ora e fino a prova contraria i porti sono aperti e nei trattati internazionali è scritto che se le persone si trovano in mezzo al mare vanno salvate, a maggior ragione se sono vittime e se tra loro ci sono anziani, donne, bambini, persone fragili. Un caro saluto da Napoli".

Lunedì, 07 Gennaio 2019 14:04

Tifoso morto: pm, Piovella in carcere

 Il procuratore aggiunto di Milano Letizia Mannella e i pm Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri hanno dato parere negativo alla scarcerazione, richiesta dalla difesa, di Marco Piovella, uno dei capi dei Boys della curva nord interista, arrestato nei giorni scorsi per rissa aggravata nell'inchiesta con al centro gli scontri tra ultras prima della partita Inter-Napoli del 26 dicembre, che hanno portato alla morte di Daniele Belardinelli, investito, secondo l'ipotesi, da due auto.
    Nel frattempo, oltre alla Volvo V40 già sequestrata nei giorni scorsi, è stata bloccata anche una seconda auto a Napoli ed è imminente il sequestro della vettura, che potrebbe aver travolto l'ultrà del Varese, mentre la Volvo, poi, gli sarebbe passata sopra quando era già a terra. Lunga la lista degli indagati, anche a garanzia, per omicidio volontario, tra cui gli otto tifosi napoletani che erano sulle due auto. Sulla richiesta di domiciliari per Piovella dovrà decidere il gip di Milano Guido Salvini.

Lunedì, 07 Gennaio 2019 13:57

Ferito per reazione a rapina, s'indaga

Hanno provato a rapinargli l'orologio ma lui ha reagito e lo hanno ferito alla gamba con un colpo di pistola. Secondo quanto riferito dalla vittima è avvenuto alle quattro di stamattina in piazza Municipio, a Napoli. La versione è al vaglio della Polizia di Stato; sul posto, in seguito a rilievi, non è stato trovato alcun bossolo.
    La vittima, qualche precedente, ha riferito di essere stato avvicinato da persone a bordo di una moto di grossa cilindrata che, minacciandolo con la pistola, gli hanno intimato di consegnare l'orologio. Alla sua reazione, avrebbero sparato.
    Trasportato all'ospedale Vecchio Pellegrini, l'uomo ha rifiutato il ricovero; per lui una prognosi di trenta giorni. 

Lunedì, 07 Gennaio 2019 13:55

Sequestro società del clan Cesarano

La Guardia di Finanza ha sequestrato a Pompei (Napoli) due attività commerciali, per un valore complessivo di 120 mila euro, ritenute riconducibili al clan Cesarano. I militari della compagnia di Castellammare di Stabia, in particolare, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro ai sensi del 'codice antimafia' emesso dalla sezione per l'applicazione delle misure di prevenzione del Tribunale di Napoli su proposta della Procura distrettuale antimafia. Le due società, susseguendosi tra loro, gestivano un bar intestato formalmente ad un prestanome ma ritenuto di fatto - dalle Fiamme Gialle - di proprietà di Giovanni Cesarano, già noto alle forze dell'ordine, ritenuto appartenente al clan di 'Ponte Persica'.

Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:21

Morto per infezione, sei medici indagati

La Procura di Benevento ha iscritto sei medici dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli (Napoli) nel registro degli indagati come atto dovuto nell'ambito delle indagini sulla morte di Giulio Monaco, 68 anni, operaio in pensione di Casalnuovo di Napoli, ricoverato d'urgenza nel nosocomio del Napoletano, il 20 agosto scorso, per la rimozione di un ematoma, e deceduto lo scorso 17 dicembre, nel Fatebenefratelli di Benevento, a causa di una grave infezione, dopo avere fatto tappa in diversi ospedali della Campania.
    I familiari di Monaco, assistiti dallo Studio 3A, lo scorso 15 settembre, hanno presentato una prima denuncia-querela alla Procura di Napoli, che ha aperto un procedimento. Dopo un secondo esposto gli inquirenti napoletani, per competenza territoriale, hanno trasferito il fascicolo ai colleghi sanniti i quali ipotizzano il reato di omicidio colposo. Il magistrato che sta indagando sulla vicenda ha anche disposto l'esame autoptico sulla salma.
   

Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:19

de Magistris, ubbidiamo a Costituzione

''Noi non stiamo facendo i disubbidienti o i ribelli. Noi siamo ubbidienti alla Costituzione. Qui nessuno sospende nulla, non stiamo mettendo la legge nel cestino o la stiamo gettando dalla finestra, ma la applicheremo nel rispetto della Costituzione a cui i ministri e i sindaci giurano e poi vedremo chi sta tradendo''. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sul tema della 'rivolta' di alcuni sindaci alle misure contenute nel 'decreto sicurezza'. Per de Magistris ''siamo in uno Stato di diritto in cui la legge va interpretata, non esiste la funzione dichiarativa del diritto ma la funzione interpretativa e interpreteremo la legge in maniera costituzionalmente orientata in modo da far sentire le persone, come dice l'articolo 3 della Costituzione, tutte uguali e non diverse per il colore della pelle anche se questo dà fastidio a Salvini''. ''Noi - ha concluso - non ci piegheremo alla violenza istituzionale e alla protervia del ministro Salvini e devo dire di tutto il Governo''.
   

Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:17

Ultrà Napoli indagato per omicidio

 E' stato iscritto stamani nel registro degli indagati per omicidio volontario l'ultrà del Napoli di 25 anni che sarebbe stato alla guida della Volvo B40 station wagon, sequestrata ieri, che avrebbe investito Daniele Belardinelli durante gli scontri di Santo Stefano fra i tifosi di Inter e Napoli.

Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:14

Camorra: sequestri in Campania e Romagna

Sigilli a quattro immobili ed a 14 terreni della camorra tra Villaricca (Napoli), San Vito Chietino (Chieti) e Cesenatico: beni per un valore di quattro milioni di euro.
    Sono stati i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata ad eseguire il decreto di sequestro preventivo per la confisca di immobili. L'indagine patrimoniale ha consentito di sequestrare beni nei confronti di Alberto Bova, 44enne di Napoli residente a Cesenatico dove è sottoposto ai domiciliari per reati in materia di stupefacenti, ritenuto affiliato al gruppo criminale facente capo a Maurizio Garofalo, elemento apicale del clan camorristico dei "Falanga" attivo a Torre del Greco. Tale gruppo, grazie all'alleanza con il più noto e pericoloso clan degli "Ascione-Papale", egemone nel territorio di Ercolano, riforniva di stupefacenti il territorio vesuviano.
    L'indagine nel corso della quale è emersa la figura di Alberto Bova nasce nel 2014: emerse come colui che aveva il compito di approvvigionare di droga il clan.
   

Giovedì, 03 Gennaio 2019 13:10

A Pompei 'torna' la Schola Armaturarum

 "A Pompei i crolli negli scavi archeologici sono un capitolo chiuso". Ad affermarlo è Massimo Osanna, direttore generale della città emersa dalla lava del Vesuvio del 79 d.C. che oggi ha aperto, con non poca soddisfazione, il nuovo percorso tra le mura della Schola Armaturarum per la quale è stato ultimato il restauro. "Qui c'è la somma di tutto quello che abbiamo fatto - ha continuato Osanna - e che ora vogliamo rendere fruibile a tutti". I visitatori vedranno quel che resta di ciò che fu sede di un'associazione di gladiatori dell'antica Pompei. L'opera del team di restauratori ha consentito di rimettere insieme i pezzi del puzzle degli affreschi, sbriciolatosi per il crollo del novembre del 2010. I colori vividi che hanno riportato a nuovo, con le anfore emerse nei recenti Scavi, testimoniano l'importanza di questo edificio, che potrà essere visitato dai turisti, ogni giovedì, organizzati in piccoli gruppi. 

Giovedì, 03 Gennaio 2019 13:09

Fiocchi neve su scavi Pompei e a Napoli

Scavi presi d'assalto dai turisti che hanno vissuto un sito archeologico incantato questa mattina tra un bel sole chiaro e piccoli fiocchi di neve che si sono posati sulle rovine antiche. Sullo sfondo il Vesuvio appena adombrato da qualche nuvola, quel poco che ha regalato la prima neve di questo inverno, subito sciolta dal sole.
    Nelle prossime ore, però, la neve potrebbe diventare più copiosa, essendo attesa una breve perturbazione che dovrebbe imbiancare la cima del Vesuvio e rendere più suggestivi i selfie tanto amati dai turisti di Pompei. Sorpreso dal meteo, il direttore generale della Soprintendenza, Massimo Osanna, ha salutato i restauratori e i giornalisti dicendo "porta bene".
    I fiocchi di neve sono caduti anche sulla tangenziale, sui quartieri alti di Napoli e sui comuni vesuviani. 

Giovedì, 03 Gennaio 2019 13:07

Sequestrati 280 chili prodotti ittici

280 chili di prodotti ittici venduti da ambulanti totalmente abusivi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli tra la Vigilia e Capodanno.
    Rilevata una accentuata evasione fiscale: registrata una percentuale di irregolarità nel rilascio del documento fiscale pari ad oltre il 65 per cento nei 78 esercizi controllati dagli uomini del I Gruppo Napoli, della compagnia Portici e delle tenenze di Ischia e Capri. A Napoli, nei pressi di Porta Capuana, del lungomare e nei quartieri Pianura e Soccavo 5 venditori ambulanti sono stati sorpresi a vendere prodotti ittici privi delle prescritte autorizzazioni per il commercio.
    Passate al setaccio le vie del centro storico, affollate dai turisti in visita ai presepi della tradizione. Più dell'85 per cento tra negozi di souvenir e alimenti controllati sono stati multati.

Giovedì, 03 Gennaio 2019 13:05

Premi, i vincitori del Troisi 2018

Conclusa cla diciottesima edizione del Premio Massimo Troisi Osservatorio sulla comicità, il cui direttore artistico per il secondo anno consecutivo è stato Paolo Caiazzo. Vincitori della edizione 2018 del Premio Massimo Troisi sono: Francesco Menichella (attore comico); Casa Surace per la sezione scrittura comica edita con l'opera 'Quest'anno non scendo' e Armando Grassitelli con 'Una famiglia con la emme maiuscola' per il racconto inedito.
    Menzioni speciali sono andate a Karl Mirabelli per 'Rosario Alcollo, che gran figura di nerd' e a Gianluca Papadia per 'Il capello di Diego'. Miglior cortometraggio è risultato 'Casting die-rector' di Gilles Rocca. All'attore Nino Frassica è stata attribuita 'La bicicletta del sorriso' mentre a Lino Banfi, accompagnato sul palco dalla figlia Rosanna Banfi, il procuratore di Napoli Luigi Riello ha consegnato il 'Minollo d'Oro', realizzato dall'artista Lello Esposito. La serata si è conclusa con tutti gli amici di Massimo Troisi.
   

Giovedì, 03 Gennaio 2019 13:03

de Magistris, apriamo porto a Sea Watch

 "Mi auguro che questa barca si avvicini al porto di Napoli perché contrariamente a quello che dice il Governo noi metteremo in campo un'azione di salvataggio e la faremo entrare in porto. Sarò il primo a guidare le azioni di salvataggio". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Radio Crc, parlando della vicenda della Sea Watch, la nave che da giorni è nelle acque del Mediterraneo con 32 migranti a bordo.

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 15:54

Ravello oltre il Grand Tour

Il passato al futuro è il movimento culturale under organizzato dall’associazione sportiva e culturale Rebellum con il patrocinio del Comune di Ravello che vede impegnati da anni alcuni dei ragazzi di Ravello. Dopo il tema delle influenze islamiche e la giornata sulla protomaiolica, il prossimo 2 Gennaio alle ore 17:00 sarà la volta del Grand Tour, argomento complesso quanto affascinante. La location non potrà che essere la Villa Rufolo che durante la metà del XIX sec. divenne dimora di Sir Francis Neville Reid, botanico scozzese che tanto fece per la popolazione di Ravello e che ancora oggi rappresenta uno dei palazzi medievali più belli non solo della Costiera. Roberta Cioffi presenterà il fenomeno del Grand Tour, prima vera forma di turismo a Ravello in questi ultimissimi secoli tra nozioni storiche e curiosità. Patrick Zoungla tratterà le figure del Reid e di Richard Wagner illustrando anche la storia dell’opera Parsifal che ha un legame significativo proprio con Villa Rufolo. Chiuderà Vincenzo Sorrentino che illustrerà Maurits Cornelis Escher. Al termine buffet offerto da alcune delle attività commerciali da sempre sensibili alla crescita culturale dei nostri ragazzi.

Appuntamento dunque con il Grand Tour, per riscoprire un periodo per noi davvero molto importante e per continuare a dare il nostro passato al nostro futuro…

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 14:25

'Vice', Pryce e Fonte trionfano a Capri

Arrivano i riconoscimenti della 23/a edizione di Capri,Hollywood the International film fest che si chiude sull'isola azzurra. "Vice", film d'apertura della kermesse, in anteprima europea, diretto da Adam McKay, ha ricevuto quattro premi, tra cui quello per il miglior film; successo per i due attori ospiti del festival, Marcello Fonte (miglior attore per 'Dogman' di Matteo Garrone) e l'inglese Jonathan Pryce (miglior attore non protagonista, per "The Wife"), che ha ricevuto anche il 'Legend Award', massimo riconoscimento del festival. I premi sono stati annunciati da Lina Wertmuller, presidente onorario dell'Istituto Capri in the World e dal produttore del festival Pascal Vicedomini. "Vice" vince anche grazie a Amy Adams, miglior attrice non protagonista oltre che per le categorie Best Film Editing e Best Makeup and Hairstyling. I film "A Star Is Born", diretto da Bradley Cooper, e "Roma", hanno ottenuto tre riconoscimenti.

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 14:23

Guinzaglio alla compagna, l'aveva lasciato

Ha messo al collo della sua compagna, che lo voleva lasciare, il guinzaglio del cane ma è stato arrestato dagli agenti della polizia locale. Giudicato per direttissima è stato condannato. Il fatto è avvenuto a Napoli, nei pressi dei Gradoni di Chiaia. La donna, che aveva deciso di lasciare il suo compagno, è stata raggiunta dall'uomo che dapprima l'ha colpita a pugni e schiaffi e poi ha messo al collo il guinzaglio del cane della donna, che è svenuta. Portata in ospedale, sono stati riscontrati traumi guaribili in 21 giorni.

Quando gli agenti sono giunti sul posto l'uomo ha detto che la donna era svenuta per un malore e che lui stava tentando di farla rinvenire ma le persone presenti sul posto continuavano a inveire contro di lui. Sul posto sono giunti i soccorritori del "118" che hanno prestato le prime cure alla vittima per poi portarla in ospedale. L'uomo, invece, è stato dapprima portato in un vicino locale pubblico anche per sottrarlo all'ira della folla e poi negli uffici della polizia locale dove è stato identificato. In ospedale, la donna agli agenti ha detto che il suo compagno per gelosia era solito reagire in modo violento. E l'ultimo episodio era la reazione alla decisione di lasciarlo.

La vittima è stata raggiunta in strada dove era in attesa di un taxi. Quindi, secondo quanto ricostruito, è stata strattonata e colpita con pugni e schiaffi. Poi l'aggressore ha preso il guinzaglio del cane e lo ha messo al collo della donna. Arrestato su disposizione del pm di turno l'uomo è stato giudicato per direttissima e condannato a un anno e quattro mesi (pena sospesa) oltre alla applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima.
   

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 14:19

Maltempo, misure per contatori acqua

 In vista "del brusco abbassamento delle temperature", Abc, l'azienda che gestisce il servizio idrico a Napoli, ricorda ai cittadini "di porre particolare attenzione alla corretta conservazione dei contatori dell'acqua nel rispetto di quanto previsto nel regolamento di distribuzione e nelle condizioni generali del contratto".
    Abc rammenta che "è necessario proteggere i contatori maggiormente a rischio (ovvero quelli collocati all'esterno dei fabbricati, in locali non isolati dal freddo o in abitazioni utilizzate raramente) rivestendoli con materiale isolante". Abc invita a un controllo periodico degli impianti aerei privati "in modo tale da evitare che il congelamento dell'acqua in tali impianti generi aumenti di pressione con conseguente rottura dei contatori. Laddove non si riescano ad eseguire interventi preventivi strutturali, alla luce dell'eccezionalità dell'evento, si invitano i cittadini a lasciare scorrere un lieve flusso d'acqua da uno dei rubinetti soprattutto nelle ore notturne".

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 14:18

Koulibaly, Infantino 'si abbassino toni'

"I dirigenti sportivi abbassino i toni, perché certa aggressività che poi sfocia in razzismo o violenza a volte è anche dovuta a toni non sempre adatti di alcuni dirigenti. Servono atti concreti per fermare la violenza e il razzismo negli stadi". Così il presidente della Fifa Gianni Infantino che, a Dubai per il Globe Soccer, parlando a Skysport, ha detto di aver provato "tristezza e sdegno" per gli insulti razzisti rivolti da una parte dei tifosi interisti al giocatore del Napoli nell'ultima partita di campionato, il 26 dicembre scorso.
   

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 14:16

Ferita da razzo al petto, resta grave

Restano stazionarie nella loro gravità le condizioni della donna di 36 anni ferita al petto da una scheggia di un razzo fatto esplodere nella notte di Capodanno a S.Agata dei Goti (Benevento), nei pressi di una tensostruttura dove si festeggiava l'arrivo del 2019.
    La donna, sottoposta a intervento chirurgico nella giornata di ieri, è ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale "Rummo" di Benevento.
    Proseguono le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Montesarchio per risalire a chi ha fatto esplodere il petardo.
    Questa mattina i militari, con l'ausilio dei colleghi del reparto artificieri del comando provinciale dei carabinieri di Napoli, hanno effettuato un nuovo sopralluogo nei pressi della struttura.

Domenica, 30 Dicembre 2018 16:07

Sgomberato campo nomadi nel Napoletano

 Campo Rom abusivo sgomberato questa mattina ad Acerra, nel Napoletano, dove sono state anche avviate le operazioni per l'abbattimento delle baracche utilizzate dai nomadi. Una ventina le baracche realizzate in un terreno privato in 'area di Settembre', dove stamattina è stato avviato lo sgombero e abbattimento dopo un'ordinanza emessa circa tre mesi fa dal Comune. Sul posto gli agenti della polizia municipale, personale della ditta Tekra affidataria del servizio di igiene urbana, alla presenza del sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri. All'approssimarsi dello scadere dell'Ordinanza, infatti, alcuni rom si erano già allontanati dal campo, gli ultimi sono andati via questa mattina all'arrivo degli agenti di polizia municipale. In corso anche la demolizione delle baracche, che erano in condizioni fatiscenti, senza alcun rispetto delle norme sanitarie. "Questo è un primo passo - ha commentato Lettieri - In questo modo ripristiniamo le condizioni di legalità, di sicurezza sul nostro territorio".

Domenica, 30 Dicembre 2018 16:05

Tifoso morto: Gip, pericolo rappresaglia

Secondo il gip Guido Salvini, "dal punto di vista della prevenzione generale", quanto avvenuto a Milano "ha avuto grande risonanza ed è quindi idoneo a scatenare azioni simili e anche episodi di rappresaglia, e di conseguenza si pone a un livello molto elevato di gravità ben superiore a quello di una comune rissa e cioè del reato in cui l'episodio è necessariamente inquadrato". Il giudice lo scrive, motivando il carcere per i tre interisti arrestati.
   

Domenica, 30 Dicembre 2018 16:02

Botti? ' No fregature, non giocarti mano'

 "Non giocarti invano una mano, dai una mano alla vita": è lo slogan su un manifesto scelto dal comitato della Croce Rossa Italiana di Ercolano (Napoli) per la notte del 31 dicembre. "Questo Capodanno non farti fregare dai botti, usa la testa non rovinarti la festa" si legge ancora. "L'invito che rivolgiamo a tutti è quello di non acquistare né far esplodere botti che potrebbero provocare danni irreversibili agli organi", spiega il presidente del comitato locale Ciro Scognamiglio. "Già a novembre abbiamo dato vita ad una campagna di sensibilizzazione nelle scuole illustrando agli alunni tutte le conseguenze derivanti dall'impiego di botti.
    Adesso con questo manifesto vogliamo rafforzare il concetto che sparare è dannoso per tutti". Nelle scorse ore, a cura dell'amministrazione comunale, in città sono stati affissi manifesti contro l'utilizzo dei botti ed è in vigore una apposita ordinanza del sindaco, Ciro Buonajuto, fino al 6 gennaio.

Domenica, 30 Dicembre 2018 16:00

Ischia, chiesta proroga stato emergenza

Sono circa 2000 le adesioni alla raccolta di firme promossa dai cittadini dell'isola d'Ischia (Napoli) per richiedere la proroga dello 'Stato di Emergenza Terremoto', dichiarato dal Consiglio dei Ministri il 29 agosto 2017, in conseguenza dell'evento sismico che ha interessato il territorio dei Comuni isolani. Fase di emergenza che è durata un anno e successivamente prorogata di altri 6 mesi, con ultima scadenza il prossimo 24 febbraio.
    I terremotati di Ischia chiedono che "vengano completati gli interventi di messa in sicurezza e di riduzione del rischio residuo" previsti sul territorio, ed affidati allo stesso commissario per l'emergenza.
    Secondo gli organizzatori "la cessazione dello 'Stato di Emergenza Terremoto' sarebbe un'ipotesi non del tutto confortante e volgendo lo sguardo al Centro Italia, senza un delegato all'emergenza, i tempi per Cas (contributo autonoma sistemazione, ndr) ed alloggiati sarebbero allungati".
 

Sabato, 29 Dicembre 2018 13:28

'Poteva saltare in aria un quartiere'

 In quella villetta, trasformata in fabbrica clandestina di botti, c'era tanta polvere pirica da radere al suolo un interno quartiere. E' la stima fatta dai carabinieri del nucleo artificieri del comando provinciale di Napoli, dopo il sequestro di 25 chili di polvere - oltre a inneschi, scatole e carta da imballaggio - in una abitazione di Mondragone (Caserta). Un 38enne, Vincenzo Lanni di Quarto (Napoli), già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato.
    L'operazione è stata condotta nella notte dai militari della tenenza di Quarto. I carabinieri hanno messo in sicurezza l'area e fatto brillare il materiale esplodente lungo il litorale di Castel Volturno. 

Sabato, 29 Dicembre 2018 13:27

Tifoso morto: oggi gli interrogatori

Sono previsti nel primo pomeriggio, nel carcere milanese di San Vittore, gli interrogatori per la convalida dell'arresto dei tifosi interisti Luca Da Ros, 21 anni, Francesco Baj, 31, e Simone Tira, 21, arrestati per rissa aggravata e altri reati in relazione agli scontri del giorno di Santo Stefano prima di Inter-Napoli (un "combattimento", secondo i pm di Milano). Durante gli scontri è morto l'ultras del Varese, Daniele Belardinelli, legato ad ambienti di estrema destra, come alcuni degli indagati nell'inchiesta, travolto da un Suv il cui conducente è ancora ricercato dagli agenti della Digos. Gli avvocati Mirko Perlino e Antonio Radaelli, che difendono i tre, ieri avevano spiegato che era intenzione dei propri assistiti rispondere alle domande del gip Guido Salvini e, almeno per Da Ros, chiedere la scarcerazione.

Si chiama Facebook Blueprint ed è la piattaforma di e-learning utilizzata da Facebook per spiegare come può crescere il successo di un brand abolendo l’improvvisazione in fatto di web marketing e seguendo le linee guida proposte dal social stesso. Blueprint è una sorta di aula studio virtuale, ma anche un laboratorio dove si lavora al progresso costante della piattaforma e dei brand che la utilizzano. La morale è che per avere successo bisogna studiare e conoscere anche le storie di successo. Queste le premesse del faro puntato proprio da Facebook su Mulino Caputo, una realtà italiana radicata a livello mondiale: “Il principale produttore di farina per la pizza napoletana” come lo definisce la fanpage di Blueprint. Ma non solo. E’ la farina utilizzata dai grandi pasticceri. E forte è il comparto della panificazione. Mulino Caputo vanta infatti una community di professionisti e appassionati che condividono i valori della tradizione napoletana, ma anche quelli dell’attenzione al nuovo, sia in campo produttivo che comunicativo. Una grande famiglia dell’arte bianca che cresce a livello costante: questo è per Facebook un caso da studiare e da sottoporre alla community di esperti di marketing. Per il marchio partenopeo questo è un successo che si inserisce perfettamente nella filosofia aziendale. Da sempre Mulino Caputo unisce all’attenzione produttiva, momenti di confronto come il Trofeo Caputo (che mette in comunicazione pizzaiuoli di tutto il mondo) e la partecipazione a eventi indirizzati ai grandi pasticceri e la partecipazione a fiere internazionali che agevolano il dialogo tra le tante realtà dell’arte bianca. “La nostra sfida social” dichiara l’Ad Antimo Caputo, si inserisce nella volontà dell’azienda di mantenere vivace il dialogo con gli artigiani, da sempre punto nevralgico delle scelte di Mulino Caputo che lavora a farine sempre più specializzate e adatte ad ogni esigenza creativa”. Sullo stesso piano si situa l’attenzione crescente all’intera filiera produttiva, grazie anche al progetto Grano Nostrum che permetterà di produrre farine 100 % Made in Italy. Raccontare la prima filiera agricola italiana di grano tenero, sarà una delle prossime sfide del brand, una storia innovativa e piena di passione che ha già tutti i caratteri di un nuovo successo anche via social.

Venerdì, 28 Dicembre 2018 14:03

Koulibaly'sia cittadino onorario Napoli'

 Il consigliere comunale di maggioranza, Nino Simeone, ha proposto all'aula di firmare la richiesta, da sottoporre al sindaco de Magistris, per conferire la cittadinanza onoraria di Napoli al difensore del Calcio Napoli Kalidu Koulibaly.
    La proposta arriva dopo i fatti che si sono verificati durante la partita Inter-Napoli giocata a San Siro il 26 dicembre. Durante il match il giocatore azzurro è stato più volte oggetto di fischi razzisti senza che la partita fosse sospesa. Fatti per i quali Koulibaly ha espresso il proprio pensiero in un post. "Le parole espresse nel post da Koulibaly - ha detto Simeone - dimostrano che merita la cittadinanza onoraria. Credo che le sue parole esprimano i valori per cui si può conferire il riconoscimento". In apertura anche il consigliere di Verdi, Marco Gaudini, ha espresso la sua vicinanza al giocatore esponendo in aula la maglia azzurra di Koulibaly.
   

Venerdì, 28 Dicembre 2018 14:00

Donna trovata morta dopo lite con marito

 Tragedia a Falciano del Massico (Caserta), dove in un vialetto è stato ritrovato il corpo senza vita della 63enne Concetta Salomone, che abitava a poca distanza. La donna presentava ferite alla fronte, ed era immersa in una pozza di sangue. Sul posto i carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Mondragone. Non è ancora chiaro cosa sia accaduto. Sembra che la donna avesse litigato qualche ora prima con il marito, ma i carabinieri non escludono nessuna altra ipotesi, dalla caduta a una rapina finita male.
   

 "L'omicidio di Giuseppe Matarazzo è stato sicuramente su commissione e i due arresti di oggi sono solo l'inizio perché le indagini vanno avanti alla ricerca di un eventuale intermediario e dei mandanti". Lo ha detto il procuratore di Benevento, Aldo Policastro, sui due arresti per l'omicidio del pedofilo ucciso a distanza di un mese dalla sua uscita dal carcere. I 'mandanti' dell'omicidio, secondo la Procura, sono proprio da "individuarsi nell'ambito familiare della ragazzina", la 15enne che si impiccò ad un albero nel 2008.
    Il pastore di 45 anni di Frasso Telesino (Benevento) fu ucciso con due colpi di pistola lo scorso 19 luglio dopo aver scontato una condanna a 11 anni e 6 mesi per gli abusi sulla 15enne. I due arrestati di oggi, pregiudicati, sarebbero, dunque, esecutori e la 'prova' viene fuori anche da indagini patrimoniali fatte dai carabinieri del comando provinciale di Benevento secondo le quali sarebbero stati pagati per l'omicidio alcune migliaia di euro. Non è escluso un terzo complice.

Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:32

Koulibaly:Icardi,deluso da fatti di ieri

 Mauro Icardi si schiera dalla parte di Kalidou Koulibaly. L'attaccante e capitano dell'Inter ha inviato un messaggio di solidarietà al difensore del Napoli dopo gli ululati razzisti durante la gara di ieri a San Siro, dichiarandosi deluso per quanto accaduto. ''Sono deluso da quello che è successo ieri a San Siro. Diciamo basta al razzismo e alla discriminazione'', ha scritto Icardi su Instagram sotto ad una foto con lo stesso Koulibaly.
   

Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:30

Da Noa premio Capri ai Vigili del Fuoco

 

Con Noa e la Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in concerto, Capri, Hollywood apre nel segno della solidarietà e dell'impegno.
    E' stata l'artista israeliana simbolo di pace e dialogo tra i popoli, presidente dell'edizione 2018 (insieme al regista americano Lee Daniels), a consegnare il 'Capri Peace Award' alla compagine musicale che ha aperto in una atmosfera di festa la 23esima edizione della manifestazione esibendosi sulla scalinata della celebre piazzetta invasa dal sole. Alla cerimonia di apertura 'Welcome to Capri' hanno partecipato il sindaco di Capri Gianni di Martino, Tony Renis, Noa e il produttore della kermesse, che fa da ponte tra il cinema italiano e quello americano, Pascal Vicedomini.
    Non solo glamour, quindi, nel cartellone del festival, che con 90 proiezioni, anteprime e incontri aperti al pubblico, porterà fino al 2 gennaio tante star internazionali sull'Isola azzurra, da Nick Nolte a Jonathan Pryce.
   

Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:28

Tifoso ucciso: napoletani i 4 feriti

Sono di Napoli i quattro tifosi rimasti feriti negli scontri di ieri fra ultras dell'Inter e partenopei scoppiati prima dell'inizio della partita a Milano. Giovanni Stabile, di 43 anni, è stato ferito all'addome, Angelo Iazzetta di 39 anni, è stato ferito al braccio e portato in ospedale a Rho. Angelo Simone, di 37 anni, è stato solo medicato, mentre il quarto ferito è il quarantenne Luigi Corrente, ferito al labbro e portato in ospedale a Rho.
   

Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:27

Baronissi, bloccato il presunto omicida

È stato ritrovato sulla montagna nella frazione di Caprecano l'uomo che questa mattina a Baronissi (Salerno) poco prima delle otto avrebbe ucciso l'imprenditore Biagio Capacchione, 63enne titolare di un'officina meccanica di Fisciano. Il presunto omicida, in stato confusionale, è stato portato nella caserma dei carabinieri di Mercato San Severino. Le prossime ore saranno decisive per capire cosa abbia scatenato la furia omicida dell'uomo legato, a quanto pare, da pregressi rapporti di lavoro con la vittima.

Una giovane paziente affetta da un’anomalia cardiaca congenita, definita forame ovale pervio, per la quale la parte destra del cuore comunica con la parte sinistra, è stata sottoposta ad un intervento di altissima specializzazione.

Un’anomalia che nel 40-50% dei pazienti può portare al passaggio di micro emboli nella parte sinistra del cuore con il rischio di attacchi ischemici transitori (TIA) o ictus cerebri, prima causa di disabilità al mondo per patologie.

La giovane paziente, già più volte ricoverata per TIA e per un episodio di ictus cerebrale, dopo una attenta valutazione clinico strumentale da parte dei medici del reparto di neurologia dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, è stata sottoposta ad intervento chirurgico presso la cardiologia dell'ospedale di Nola diretta dal dottor Luigi Caliendo.

La delicata operazione, condotta dal dottor Attilio Varricchio e dal dottor Gennaro Maresca (coadiuvati dagli infermieri Cianci e Marotta), è stata eseguita nel laboratorio di emodinamica.

Alla paziente, sveglia, è stato applicato un dispositivo in metallo che sigilla completamente il forame aderendo come un doppio ombrello ai due lati del setto interatriale. II posizionamento del device a stato reso possibile grazie all’utilizzo di una tecnologia di ultima generazione, sonda di ecografia intracardiaca, che permette il posizionamento millimetrico del doppio ombrellino. La signora dopo l'intervento a stata inviata presso la terapia intensiva cardiologia per una breve osservazione e dimessa dopo sole 24 ore.

Un intervento reso possibile dalle molteplici professionalità dell'Asl Na 3 Sud che lavorano in modo sinergico.

“Fatalità”. È il titolo del primo album dei Lava ‘e Sound. E fatali sono gli eventi che hanno portato dei ragazzi di Torre Annunziata a fondare la band che da tre anni calca i palchi di tutta la Campania.

 

“La fatalità è la scusa delle anime senza volontà”: la citazione dello scrittore Romain Rolland racchiude per Francesco Roviello (voce), Igor Di Martino (chitarra), Girolamo Scarpa (basso) e Claudio Sannino (batteria) il senso della loro fatica discografica. “Sono passati quattro anni da quando io e Girolamo ci incontrammo per caso sulla spiaggia dell’Oncino, a Torre Annunziata. Era lì a suonare. Due chiacchiere, poi lo accompagnai con la voce, per scherzo. Una fatalità. Tempo dopo feci un provino con Igor, un maestro.” A raccontarlo lo stesso frontman Roviello, che precisa: “Di lì in avanti non è stata più fortuna. Abbiamo cambiato diversi batteristi, fino all’incontro con Claudio. C’è voluta tanta forza di volontà per portare avanti un progetto senza soldi, produttori. Solo noi e la nostra musica siamo riusciti a conquistare la fiducia di gestori dei locali e pubblico. E con caparbietà abbiamo portato avanti le nostre scelte musicali. Nei nostri live, in controtendenza rispetto alle nuove mode di trap ed elettronica, proponiamo arrangiamenti di pilastri del Neapolitan Power: Enzo Avitabile, Pino Daniele, James Senese, ma anche Almamegretta, Vinicio Capossela. Nello stesso ‘potere’ affondano le nostre radici che suoniamo nei pezzi, portandoci un’altra grande soddisfazione: la partecipazione al Festival di Napoli ‘New Generation’ con l’esibizione al Teatro Politeama, che ci ha visti tra i primi dieci su quarantacinque finalisti.”. Non lasciano nulla al caso i Lava ‘e Sound. Così lo squarcio azzurro rappresentato sulla copertina del disco “rappresenta la fatalità che crea nuove dimensioni, possibilità. Come è successo a noi.”, conclude Roviello.

 

Anticipato a giugno dal singolo “Pierdete pe’ Napule”, l’album è stato pubblicato su tutti gli store digitali. Il secondo estratto “Anima Nuova”, scritto da Giusy Sacco, è prodotto e arrangiato dalla band torrese. La regia del videoclip è di Gaetano Acunzo, che ha già firmato le riprese primo brano. Non sono mancate collaborazioni con altri artisti. In “Vivi” e “Sciore Bello” è presente il pianoforte di Arsenio Corsaro, mentre proprio in “Pierdete pe’ Napule” si sente il violino di Angela Cirillo.

 

Con i testi di Gianluca Iovino, gli otto inediti di “Fatalità” sono interamente prodotti, musicati e arrangiati dai Lava ‘e Sound. Le registrazioni sono avvenute tra gli studi JazzLab e Artistika Recording, con mixaggio e master di Graziano Donadona. Le grafiche, invece, sono state realizzate da Nunzio Cirillo.

 

Ad ospitare la presentazione del progetto discografico una location di tutto rispetto. Il 28 dicembre “Fatalità” debutterà allo Spazio NEA, in via Costantinopoli, nel centro storico napoletano. 

 

Altri live sono in programma per il mese di dicembre. Sabato 22 il gruppo suonerà all’enoteca Baccanera, in via IV Novembre a Castellammare di Stabia. Il 31 alle 14, invece, i Lava ‘e Sound si esibiranno nella loro Torre Annunziata durante i tradizionali festeggiamenti di fine anno, al circolo Mediterraneo in via Gino Alfani. 

Una serata imperdibile con una band che, venti anni dopo, si riforma appositamente per il concerto al teatro Karol.

Sabatino Romano, l'omm'e blues del titolo, riunisce i suoi amici per far rivivere le atmosfere blues del secolo scorso.

Ma non sarà una serata all'insegna della nostalgia dal momento che i nostri musicisti traggono nuova forza e nuove idee dal passato per vivere pienamente il nostro tempo, sempre seguendo il ritmo.

Il quartetto è composto da Sabatino Romano (batteria), Sandro Coppola (chitarra), Ciro Grieco (basso) e Francesco Nunziato (chitarra e voce).

 

Orario del botteghino: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17 alle 19, martedì e giovedì dalle 10 alle 12.
Posto unico numerato: 10,00€

 

Ecco il calendario completo degli artisti che si esibiranno sul palco del teatro Karol

Venerdì 4 gennaio: Incanto Quartet in “L’opera incontra il pop” con Laura Celletti, Claudia Coticelli, Rossella Ruini, Romana Tiddi

Venerdì 11 gennaio: “Scat’ Gatt’ Orchestra in concerto” con Daniele La Torre, Nico Sommese, Salvatore Torregrossa, Anna Rita Di Pace, Fernando Marozzi, Daniele De Santo, Luca Cioffi

Venerdì 1 febbraio: Dal Vesuvio all’Andalusia con Mario Maglione ed Espedito De Marino

Venerdì 22 febbraio: MB Concerti “Napolinjazz” con Marina Bruno, Peppe di Capua, Gianfranco Campagnoli, Paolo Pelella, Peppe La Pusata

Venerdì 1 marzo: Belle del 900 con Antonello Cascone e Marianna Corrado

Venerdì 22 marzo: “Note di viaggio, dieci anni dopo” con Gaemaria Palumbo

Venerdì 5 aprile: Michele Di Martino New Jazz Quartet in concert

Venerdì 12 aprile: Migrazioni Sonore “Fiore canta Viviani” con Fiorenza Calogero e Marcello Vitale

Anche quest’anno l’associazione artistico-culturale Atellana, come ormai accade da più di 15 anni, continua nel suo percorso di promozione del teatro amatoriale con l’obiettivo di offrire al pubblico uno spettacolo che raccolga la tradizione ma che dia spazio anche alle nuove tecniche teatrali. Quest’anno la comicità e l’allegria coinvolgerà il pubblico in modo ancora più esilarante con una delle più famose farse della commedia di E. Scarpetta “‘O Scarfalietto”. L’Appuntamento all’Auditorium “L’Incanto” è fissato alle 20.30 dei giorni 26, 27, 29 e 30 dicembre e 1 Gennaio 2019.

 

Questa commedia venne scritta nel 1881 e ispirata all’opera francese “La Boulé” di Meilhac e Halévy. Il personaggio centrale, don Felice Sciosciammocca è una maschera tra le maschere che racchiude in sé le esigenze dell’autore di dare sfogo alla fantasia coniugandola con la realtà quotidiana e che esprime i caratteri fondamentali della commedia napoletana, i quali si ripresenteranno nell’opera del figlio naturale di Scarpetta Eduardo De Filippo.

 

La casa di Amalia e Felice Sciosciammocca, da poco sposi, diventa contenitore dei loro continui litigi in cui coinvolti anche i loro camerieri Michele e Rosella, fino a decidere di separarsi chiamando in causa i loro avvocati Anselmo e Antonio. Nella lite viene coinvolto anche il malcapitato Gaetano Papocchia, uomo curioso e dal carattere singolare, che si rivolge ai

coniugi per prendere in affitto una casa di loro proprietà nella quale sistemare la sua giovane amante, la ballerina Emma Carcioff. Da qui la trama assume le piene caratteristiche dell’intreccio tipico dei testi scarpettiani. L’equivoco assume contorni a dir poco parossistici facendo travolgere gli spettatori tra i famosi “ lazzi” e pirotecnici dialoghi e qui il vernacolo napoletano assume una sua mirabile musicalità.

 

Il cast formato da “ attori” della tradizione teatrale amatoriale di Maiori e della Costiera, coordinati dalla sapiente regia di Costantino Amatruda, è pronta ad allietare le serate delle festività natalizie nel borgo della Costa d’Amalfi.

Pagina 1 di 101