Non si fa altro che parlare di turismo e della rinascita di Stabia, la riapertura della villa comunale ha dato spunto a iniziative e incremento delle attività a tambur battente tanto da riscuotere consensi da gran parte dei cittadini e non solo. Migliaia di visitatori hanno solcato la passeggiata in riva al mare e il tutto viene acclamato, difeso, elogiato e osannato. Bene. Tutti contenti. L'inizio di una nuova era è vicina ! Aspettiamo con ansia, ma anche con una punta di amarezza ogni qualvolta viene in mente un luogo :Terme. Pensare che oltre alla villa e alle tante attività promosse per valorizzare questa striscia di terra potrebbero esserci anche gli stabilimenti termali a farla da padroni nel panorama culturale e turistico della città è sempre una speranza che forse lo stabiese non abbandonerà mai. Per il momento niente parco, niente fonti, niente acqua. O quasi. Sembra infatti che questo stato di cose proprio non vada giù a qualcuno che ha ben pensato di mettere su un turismo taroccato, un turismo fai da te, un turismo nascosto, in fondo perchè negare una bottigliella di acqua. Ed ecco che da un po' di tempo è nato il " Se conosci ti riempio la brocchetta" e in cambio di qualche spicciolo anche la bottiglia, perchè tanto che differenza fa se le terme sono chiuse per manutenzione, per fallimento o in attesa di analisi delle acque, lo stabiese l'ha sempre bevuta e laddove il senso commerciale sta prendendo il sopravvento su quello culturale, snaturando tutto ciò che è la storia e la ricchezza della città, vige il detto " Il cliente ha sempre ragione ". Universo parallelo in una città dove, forse, sta contando più ciò che luccica che ciò che vale. Ora non resta che capire se " la tariffa" sia uguale per tutti o se ci siano le due consuete per il residente e per il forestiero, in ogni caso buona bevuta a tutti e buona rinascita di Stabia.

Domani  finalmente arriva l’evento tanto atteso a Castellammare di Stabia: La Notte delle Stelle.
Dopo alcuni mesi di preparazione, con molte difficoltà, la neonata sezione dell'AICAST stabiese
parte con l'organizzazione del primo evento in città: La Notte delle Stelle. Studiata e realizzata per il rilancio del commercio, vedrà impegnate circa settanta attività commerciali che ci hanno creduto, e che si sono messe in gioco per l'ottima riuscita della manifestazione. Sfilate, stand espositi-vi, flash mob, musica live e dj-set. Tutto questo si articolerà durante tutta la giornata di sabato 29 aprile 2017 per le strade del centro di Castellammare. Passione e dedizione per la città e per il rilancio del commercio stabiese, ma non solo, sono il carburante che ha mosso la macchina organizzativa.
Ideazione dell'evento, ricerca sponsor, organizzazione logistica, programma dell'evento. Non è stato facile, ma alla fine la nascente AICAST è riuscita a mettere insieme tutte queste idee, in
coordinazione tra loro, per dare il segnale che nella "Castellammare centro commerciale" ci si può
ancora credere. Ci si deve credere! Un ringraziamento va a tutti i partner che hanno sostenuto la
manifestazione, a tutte quelle persone che si sono prodigate fin dal primo momento: Commercianti, direttivo dell'Associazione, Amministrazione Comunale Stabiese, ed i tanti imprenditori che hanno cominciato questo "cammino" spalla a spalla, non pensando più ai soliti discorsi di "concorrenza"
ma, uniti per un unico obiettivo: il rilancio del commercio. Ora non ci resta che trarre le conclusioni "del dopo festa", quando a conti fatti, sicuramente sarà una vittoria per il commercio stabiese,commercio che fino a qualche anno fa era il riferimento per tutti i paesi limitrofi, ma purtroppo da qualche anno è andato a mitigare la sua imponenza, quasi appiattendosi. Ora Castellammare di Stabia rinasce, e lo fa partendo di nuovo dal basso, dalle manifestazioni organizzate in pochissimo tempo ma con la voglia di dare un segnale, un segnale fortissimo: Castellammare deve tornare ai
fasti di una volta. Post Fata Resurgo.
Venerdì, 28 Aprile 2017 16:10

Apre Comicon, la festa del fumetto

 E' subito successo di pubblico alla XIX edizione di Napoli Comicon che è scattata oggi alla Mostra d'Oltremare. Nonostante la pioggia migliaia di ragazzi hanno affollato la fiera del fumetto che resterà aperta fino alla sera del 1 maggio. Tra i momenti più seguiti della prima giornata la proiezione in anteprima del primo episodio della nuova stagione di "The Magician". Foto a raffica per i più giovani, in attesa dell'arrivo di Liam Cunningham, attore di Games of Thrones, e delle prime scene in anteprima a Comicon di Alien: Covenant.
 Prima assoluta anche in teatro, domani sera, con il debutto di "Un amore esemplare", lo spettacolo tratto dall'opera di Daniel Pennac, che vedrà lo stesso scrittore francese in scena a Napoli. Domani la seconda giornata vede protagonista Toyotaro, il mangaka scelto dallo stesso Akira Toriyama, il creatore di Dragon Ball, come suo successore per portare avanti l'universo narrativo di Goku & Co.

Lavoro, legalità, welfare, diritto alla salute. Questi i temi che saranno al centro del Primo Maggio a Napoli. Cgil Cisl e Uil hanno deciso di tenere la manifestazione nel Piazzale Orticello a Loreto, antistante il Pronto Soccorso dell'Ospedale Loreto Mare. Il comizio conclusivo sarà affidato a Walter Schiavella, a nome di Cgil Cisl Uil.
    Manifestazioni unitarie sono previste anche a Casoria, Caserta, Battipaglia e Nocera. "Mai come in questo momento - hanno ricordato i responsabili metropolitani di Cgil Cisl Uil, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati, in una conferenza stampa - i temi del lavoro si coniugano con quelli della legalità, della trasparenza, della lotta alla corruzione e con quelli dell'inclusione e del Welfare. Garantire i diritti costituzionali a partire dal lavoro e dalla salute è una priorità della nostra azione che passa necessariamente per il contrasto all'illegalità, alla corruzione, alle infiltrazioni criminali in ogni forma esse si manifestano".
    "Le cronache nazionali negli ultimi mesi - hanno ricordato Cgil Cisl Uil - hanno sottoposto i lavoratori napoletani , in particolare quelli del settore sanitario pubblico ad una vera e propria gogna mediatica; le recenti inchieste specie quelle relative ai fenomeni corruttivi (trend invero uniforme nell'intero mezzogiorno del paese) ci impongono una attenta riflessione sui fenomeni legati agli appalti, alla corruzione ed alla trasparenza della pubblica amministrazione, in un settore, quello sanitario, che rappresenta il 60 % del bilancio regionale".
    "Per queste ragioni - hanno precisato i leader delle tre organizzazioni - abbiamo deciso di mettere al centro del nostro primo maggio la lotta alla corruzione ed al malaffare, al fine di restituire ai cittadini napoletani e campani, già penalizzati in termini di Livelli Essenziali di Assistenza, un Servizio Sanitario Regionale pubblico e di qualità; sarà ancora una volta il protagonismo dei lavoratori a costringere le amministrazioni pubbliche a scelte coraggiose sul versante della trasparenza, della lotta al malaffare, della reinternalizzazione dei servizi".
    "A fronte di un Servizio Sanitario Regionale sempre più svuotato delle sue funzioni di governance dell'offerta sanitaria gli effetti nefasti della corruzione - secondo il sindacato - sono evidenti anche sul piano macroeconomico: cresce la spesa pubblica a causa di eventuali maggiori costi per forniture, investimenti e sprechi; cresce il prelievo fiscale in conseguenza dell'aumento della spesa pubblica; si contraggono i consumi per l'aumento del prelievo fiscale; si contrae il settore d'impresa, con conseguente disoccupazione e ulteriore aumento della spesa pubblica per gli ammortizzatori sociali".
    "Tutti elementi - precisano Cgil Cisl Uil - che determinano una catena di cause ed effetti a cascata, che si estendono al di fuori dell'ambito sanitario, modificando grandezze che interessano l'intero quadro economico. Nella provincia di Napoli tre recenti episodi rimbalzati sulle cronache nazionali (assenteismo e truffe al Loreto Mare, truffe sui farmaci al Pascale, truffe sugli appalti al Santobono ed all'ASL NA1) dimostrano che le inefficienze di sistema vanno ricercate prevalentemente in alcuni fattori: gli appalti e le esternalizzazioni; le "nomine" di natura politica effettuate solo con il meccanismo dello spoil system; il ruolo sempre più predominante del settore privato accreditato, privo di regole vere sui controlli e sugli accreditamenti; i tagli indiscriminati che non hanno portato trasparenza ma solo penalizzazione per i cittadini ed i lavoratori".
    Per queste ragioni, aggiunge il sindacato, "vanno potenziati i livelli di erogazione dei servizi, la qualità della pubblica amministrazione congiuntamente alla valorizzazione delle professionalità e delle competenze dei lavoratori del settore al fine di costruire una vera difesa del lavoro pubblico e dei servizi pubblici essenziali e garantire qualità, regolarità e continuità del lavoro negli appalti".
    "A questo - continuano Schiavella, Tipaldi e Sgambati - si deve affiancare una richiesta forte di trasparenza e legalità che affronti il tema della 'fedeltà' dei dipendenti, in primo luogo di chi ha responsabilità dirigenziali. Il fenomeno non può più essere affrontato come se fosse marginale, non tanto o non solo nei numeri, che la cronaca impietosamente ci mette di fronte ma, soprattutto, in termini di funzione e di rapporto con i cittadini. Scegliamo di schierarci a fianco della stragrande maggioranza dei lavoratori e delle lavoratrici delle pubbliche amministrazioni, quali erogatori materiali dei diritti di cittadinanza universali, a fonte dei pochi che con i loro inaccettabili comportamenti rischiano di gettare discredito su intere categorie. Va contrastato con forza ogni tentativo di ulteriore esternalizzazione dei servizi e ribadito che l'unico strumento di accesso alla pubblica amministrazione è il concorso pubblico , anche dimostrando come fatto in precedenza che i costi derivanti da appalti e affidamenti sono di gran lunga superiori a quelli dello sblocco del turn over. Al contempo per gli appalti in essere vanno fissate stringenti clausole sociali". "Vanno fissate - sottolineano Cgil Cisl Uil - regole certe per il riequilibrio dell'offerta pubblico/privato ed instaurati meccanismi che liberino i lavoratori dal ricatto perenne delle aziende nei confronti dei committenti pubblici per impedire il proliferare di meccanismi di dumping contrattuale e subappalti. Una sfida ardua che di certo determinerà la tenuta complessiva del sistema ma che potrebbe portare miglioramenti effettivi in termini complessivi sull'economia regionale e cittadina".

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:07

Incidente probatorio Marco Gasparri 8/5

 Il gip di Roma ha fissato per l'8 maggio l'interrogatorio in incidente probatorio di Marco Gasparri, dirigente Consip, così come richiesto dalla Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta che il primo marzo scorso ha portato all'arresto dell'imprenditore Alfredo Romeo per corruzione. Obiettivo del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Mario Palazzi è cristallizzare le sue affermazioni che sono alla base delle accuse mosse a Romeo. Parlando sia con i magistrati romani che con quelli di Napoli, il dirigente della centrale acquisti ha affermato di avere ricevuto, nell'arco di tre anni, circa 100 mila euro da parte di Romeo per ottenere informazioni relative agli appalti banditi dalla Consip. L'atto istruttorio avverrà davanti al gip Gaspare Sturzo, lo stesso magistrato che deve decidere sulla richiesta di interdizione per la Romeo Gestione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:05

Poletti, mi auguro Ddl autonomi a giorni

"Oggi abbiamo in Parlamento una legge sul lavoro autonomo, che deve essere approvata: io mi auguro che accada nei prossimi giorni". Ad affermarlo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, nel suo intervento video al congresso dei consulenti del lavoro, al Teatro Augusteo di Napoli. Il provvedimento, prosegue, "ha una grande importanza perché coglie la centralità del lavoro professionale, cerca di costruire la condizione migliore in termini di tutele in termini di possibilità, produce ed afferma una volontà di relazione positiva tra le Pubbliche amministrazioni, le Istituzioni e le professioni. Io credo, quindi - chiude il ministro - che questa sia un po' la strada sulla quale dobbiamo continuare a camminare, cercando di sviluppare sempre nuove collaborazioni".
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:04

Professionisti, 3/5 incontro con Poletti

"Il 3 maggio incontreremo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che ci ha dato la sua disponibilità a confrontarsi con noi su una serie di temi che riguardano il mondo delle libere professioni". Lo annuncia la presidente del Cup (Comitato unitario delle professioni) e del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro Marina Calderone, dal palco del IX congresso della sua categoria, al Teatro Augusteo di Napoli. Rivendicando la necessità che si affermi "pari dignità" fra le forme di lavoro dipendente e quelle esercitate autonomamente, Calderone ricorda che argomento caldo e "centrale" per i professionisti è il "riconoscimento di un equo compenso" per le prestazioni svolte. Al tavolo convocato al dicastero di via Veneto la prossima settimana parteciperanno i vertici del Cup e della Rete delle professioni tecniche (Rtp).
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 13:02

Borghi-Viaggio Italiano, mostra a Roma

Una coinvolgente mostra-racconto che è un invito alla scoperta dei Borghi Italiani più belli. Sarà inaugurata sabato 6 maggio, alle Terme di Diocleziano di Roma (apertura al pubblico ore 14), la Mostra "Ai Confini della Meraviglia" evento portante di "Borghi - Viaggio Italiano", iniziativa di valorizzazione turistica dei borghi di 18 regioni d'Italia cofinanziata dal Mibact.
 Ad attendere i visitatori, un grande touchwall con mappa interattiva dei 1000 borghi italiani da scoprire, un allestimento di forte impatto basato sulla tecnica dell'"anamorfosi" (particolare effetto di illusione ottica) e ancora proiezioni, immagini, ritratti e citazioni, che si fonderanno con le sale dello splendido edificio di origine romana. Sabato pomeriggio, animazione con gli studenti degli Istituti alberghieri e della ristorazione italiani, che illustreranno al pubblico i piatti tipici delle varie zone d'Italia. E dal 10 maggio, spazio alle animazioni delle Regioni (calendario su www.viaggio-italiano.it). 

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:48

Sequestrati due centri per migranti

Due centri di accoglienza per immigrati, uno a Benevento e l'altro a Durazzano, sono stati sequestrati in via preventiva dalla Procura della Repubblica di Benevento per carenze igienico sanitarie e documenti falsi che consentivano l'agibilità delle strutture.
 I due centri ospitavano in totale 41 migranti che saranno destinati in altre strutture. Le indagini sono state coordinate dal procuratore Aldo Policastro e dall'aggiunto Giovanni Conzo.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:45

Scavi Ercolano, riaprono Domus e Terme

A partire dal primo maggio saranno riaperte al pubblico altre tre Domus e le Terme maschili al Parco Archeologico di Ercolano (Napoli). Si tratta di edifici di pregio architettonico, tra i principali dell'antica città: la Casa del Tramezzo di Legno, considerata un modello della Domus romana, per la chiara articolazione degli spazi interni, arricchita dalla presenza della straordinaria porta in legno che le ha dato il nome; la Casa Sannitica, con interessanti elementi decorativi tra i più antichi della città; le Terme Maschili, tipico impianto termale pubblico. E solo nei giorni festivi sarà visitabile la Casa dei Cervi, esempio di grande casa lussuosa che godeva di un affaccio panoramico sul golfo. L'apertura rappresenta una iniziativa sperimentale, promossa dal direttore Francesco Sirano, per dare un primo chiaro segno della volontà di mettere in atto un nuovo piano di fruizione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:43

5xmille,de Magistris in spot per welfare

"Firma per il tuo 5 mille alla città di Napoli: un dono d'amore". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nello spot che invita i contribuenti a fare la propria scelta che sarà destinata a finanziare le attività sociali di Napoli. Oggi è stato pubblicato lo spot di 33 secondi realizzato per destinare il 5 per mille (attraverso il modello UNICO e il 730) alle attività del Comune a favore del welfare.
    Nello spot, che nasce da un'idea del presidente della Commissione Welfare Maria Caniglia, c'è anche il messaggio del sindaco Luigi de Magistris.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:41

Pronto soccorso Cardarelli, unità crisi

 "L'afflusso di pazienti al nostro pronto soccorso sta rapidamente aumentando e prevediamo che con l'approssimarsi del primo maggio la situazione, già molto complessa negli ultimi due week end, possa diventare estremamente seria. Per gestire l'emergenza e governare questi flussi straordinari, dalle 7.30 di questa mattina ho disposto presso la direzione generale l'insediamento della nostra Unità di Crisi". Così il dg.  dell'ospedale Cardarelli di Napoli, Ciro Verdoliva, che sottolinea "come ancora una volta non sia possibile imputare ad una sola causa il sovraffollamento degli ultimi giorni". "L'attivazione automatica dei protocolli definiti per le situazioni d'emergenza e la gestione della situazione grazie al lavoro dell'Unità di Crisi servirà a garantire la continuità assistenziale. Come da protocollo la direzione strategica ha intensificato i contatti con tutte le altre Aziende Ospedaliere chiamate dalla Regione a contribuire per l'individuazione di ulteriori disponibilità di posti letto".
   

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:40

Anti depressivi venduti in bazar cinesi

 Anti infiammatori, anti depressivi e integratori in vendita in due bazar cinesi a Napoli: a scoprirlo i finanzieri del comando provinciale di Napoli che hanno sequestrato oltre 36 mila tra pasticche e compresse di farmaci venduti senza la prescritta autorizzazione. I militari hanno scoperto due attività commerciali che vendevano svariati prodotti medici oltre che senza l'autorizzazione anche in assenza di un farmacista al banco. Sequestrate 500 scatole di farmaci, 2.100 fiale orosolubili, pomate ed integratori delle più svariate marche e tecnologie. E' scattata la denuncia per due cinesi per esercizio abusivo della professione.

Venerdì, 28 Aprile 2017 12:38

A Napoli ferito per rapina scooter

Ferito alla gamba da un colpo d'arma da fuoco in seguito alla rapina del suo scooter: è quanto ha raccontato la vittima alla Polizia di Stato; è ora ricoverato in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.
    Poche parole, quelle del 34enne incensurato prima di svenire all'ospedale San Giovanni Bosco. Agli agenti del Commissariato San Carlo ha detto che la scorsa notte, intorno a mezzanotte, stava percorrendo il tratto di strada tra via Montello e via Regina Margherita quando qualcuno lo ha costretto a consegnare lo scooter e lo ha ferito alla gamba. Da solo è riuscito a raggiungere un negozio il cui titolare lo ha accompagnato in ospedale: versione, quest'ultima, confermata dall'uomo. Sul posto la Scientifica ha rilevato tracce ematiche. La vittima non ha riferito modello e targa dello scooter: le indagini sono in corso per stabilire l'esatta dinamica.

Venerdì, 28 Aprile 2017 10:40

Angela Celentano, raddoppia ricompensa

Una ricompensa di tre milioni di pesos messicani a chi saprà fornite notizie utili sull'identità di Celeste Ruiz, la ragazza che potrebbe essere Angela Celentano, la bambina scomparsa nell'agosto del 1996 sul monte Faito, nel Napoletano, all'età di 3 anni. La notizia è presente sui principali quotidiani messicani e su alcuni siti internet del Paese sudamericano e conferma le voci circa una ricompensa da parte delle autorità locali a chi collaborerà alla ricerca della Ruiz; aumenta il valore complessivo della somma messa a disposizione visto che nell'agosto del 2016 si era parlato di un milione e mezzo di pesos (circa 70 mila euro). A confermare la notizia l'avvocato della famiglia Celentano, Luigi Ferrandino. ''Sono due i fatti importanti delle ultime ore: la prima è che la stampa diffonde le notizie sul caso di Celeste Ruiz e questo permette di raggiungere quante più persone possibili. L'altra è che la ricompensa è allettante in un Paese con ampie sacche di povertà''.

Valorizzare e promuovere i beni culturali delle regioni del Mezzogiorno d’Italia è l’obiettivo del concorso “Go Sud - Alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura”, promosso ed organizzato dal Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro per le regioni Campania, Basilicata, Puglia e Calabria con il patrocinio di MiBACT ed ANCI. Il Concorso si rivolge a giovani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, residenti nelle regioni meridionali di interesse del Gruppo Mezzogiorno, ed a cooperative, imprese sociali e altre forme organizzative no-profit.

«Cultura, creatività, giovani, Mezzogiorno sono i punti di forza del concorso Go Sud, che ha una specifica attenzione all’inclusione di alcune fra le fasce più deboli della popolazione: immigrati, disabili e detenuti», ha detto Antimo Cesaro, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione di Go Sud, presso il Museo Pignatelli di Napoli. «Il MiBACT – ha evidenziato ancora Cesaro - negli ultimi anni sta puntando sul binomio beni culturali-turismo, asset strategici per il Paese, che hanno bisogno di un processo di valorizzazione partecipativo. Iniziative come “Go Sud” intercettano questa necessità, configurandosi come strumenti capaci di incentivare i più giovani ad assumere un ruolo attivo nella promozione del nostro patrimonio culturale».

Due i bandi di concorso previsti:

Azione 1 – Per la realizzazione di videoclip finalizzati alla valorizzazione dei luoghi della cultura presenti nei “centri minori” (con una popolazione fino a 15.000 abitanti) delle regioni del Mezzogiorno, rivolto a giovani tra i 18 ed i 25 anni. I videoclip dovranno avere una durata non superiore ai 2,5 minuti. I premi saranno di due tipi: un “Premio Giuria” del valore di 7mila euro per il primo classificato, di 3mila euro per il secondo classificato, di 2mila euro per il terzo classificato; un “Premio social” del valore di 3mila euro per il video che totalizzerà il maggior numero di “like” sulla pagina Facebook ufficiale del Concorso, per un periodo di osservazione pari a 30 giorni. La giuria sarà presieduta da Massimo Moschini, cavaliere del lavoro, Presidente Laminazione Sottile Spa, e composta tra gli altri dalla produttrice cinematografica Gabriella Buontempo, dal regista del film “Indivisibili”, vincitore dei 6 David di Donatello, Edoardo De Angelis e dal filmmaker Francesco Jodice.

Azione 2 – Per la valorizzazione dei luoghi della cultura delle regioni del Mezzogiorno attraverso il merchandising di qualità. Il bando è rivolto ad associazioni no profit, imprese sociali, cooperative sociali che potranno produrre oggetti di alto contenuto artistico, ispirati alle collezioni permanenti dei musei. L’idea è coniugare le tradizioni dell’artigianato con la valorizzazione del patrimonio culturale conservato nei musei. I prodotti ritenuti più meritevoli, selezionati sulla base del giudizio espresso dalla Commissione esaminatrice, riceveranno un premio del valore di 7mila euro per il primo classificato e di 3mila euro per il secondo classificato. Il presidente della giuria è Gianni Russo, cavaliere del lavoro, Presidente Russo di Casandrino Spa. Tra i giurati, Antimo Cesaro, Enrico Baleri, Riccardo Dalisi, Maurizio Marinella e Carlo Pontecorvo.

Il conferimento di tutti i premi avverrà nel corso di una cerimonia pubblica organizzata ad ottobre 2017 dal Gruppo Mezzogiorno ed ospitata presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale (Napoli). 

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti Gianni Carità, presidente Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro; Carmela Pagano, Prefetto di Napoli; Anna Imponente, Direttore Polo Museale della Campania; Denise Pagano, Direttore Museo Pignatelli; Ludovico Solima, docente di Management delle imprese culturali presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” ed ideatore del Concorso Go Sud; Massimo Moschini, Presidente Laminazione Sottile Spa; Gianni Russo, Presidente Russo di Casandrino Spa; Enrico Baleri, designer, Art Director Centro Ricerche Enrico Baleri Srl; Riccardo Dalisi, architetto e designer. Ha coordinato i lavori Federico Monga, vicedirettore Il Mattino.

Giovedì, 27 Aprile 2017 17:19

Non sei di Ischia? Stop vendita pesce

 É 'guerra' tra le isole di Ischia e Procida. Il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino, 'vieta' con una ordinanza la vendita di pesce nelle prime ore del mattino ai pescatori che non sono residenti e il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, presenta ricorso al Tar.
 Tutto nasce da una ordinanza, appunto, che Ferrandino ha firmato qualche giorno fa. Nero su bianco "consente la vendita presso il piazzale Aragonese di Ischia Ponte per il tratto di banchina lato nord, compreso tra il pontile e la scogliera lato ponente, ai soli produttori, pescatori e titolari di licenza di pesca residenti nei Comuni dell'isola d'Ischia dalle ore 6.30 alle ore 10.30 di tutti i giorni feriali". Ai non residenti e quindi ai pescatori di Procida la possibilità di accosto al pontile e quindi la vendita "dalle ore 10.30 alle 14.30 di tutti i giorni feriali". Ma il primo cittadino di Procida non ci sta, in quanto ritiene l'ordinanza "fortemente lesiva e limitativa degli interessi economici dei pescatori di Procida".

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:10

Comicon, c'è anche commissario Ricciardi

Le mostre sul rapporto tra fumetto e web, le anteprime internazionali, gli incontri con i fumettisti, i videogame classici e di ultima generazione. La XIX edizione di Comicon, il salone internazionale del fumetto, si apre domani alla Mostra d'Oltremare. Il tema di quest'anno è il rapporto tra Fumetto e Web. L'allestimento su "Fumetto e Web" che esplora l'impatto della rete nella produzione e promozione dei comics. Tra gli autori coinvolti: Sio, Zerocalcare, Eriadan, Sarah Andersen. Una mostra è poi dedicata al magister 2017: "Roberto Recchioni. Un asso nella rete" esplora il mondo dell'autore che più rappresenta il fumetto contemporaneo e la sua interazione con internet. Una mostra è dedicata al Commissario Ricciardi, il personaggio di Maurizio De Giovanni che dai libri approda al fumetto grazie a Bonelli: alla Mostra d'Oltremare sarà ricostruito anche lo studio del commissario, così come descritto nelle pagine dell'autore napoletano.

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:09

A Napoli ecco 'O Maggio a Totò'

 'O Maggio a Totò è il titolo dell'edizione 2017 del Maggio dei Monumenti che prende il via domani 28 aprile per concludersi il 4 giugno. Il Comune di Napoli ha infatti deciso di dedicare all'indimenticato artista del rione Sanità, di cui ricorre il 50esimo anniversario dalla morte, il tradizionale appuntamento con la cultura e per la riscoperta del patrimonio artistico e monumentale della città.
 Fittissimo il programma denominato 'ColTotò', in oltre 200 pagine, racchiude centinaia di eventi, performance, spettacoli, concerti, percorsi turistici e visite guidate attinenti al tema portante del Maggio.
 L'apertura domani all'Università Orientale, mentre il 5 maggio a piazza Mercato, dove si celebrarono i funerali napoletani del Principe, si terrà il concerto della Banda dell'Arma dei carabinieri. Evento speciale del Maggio è 'Grazie Totò', progetto artistico ideato da Lamberto Correggiari e Lorenzo Di Guglielmo che hanno invitato artisti visuali e poeti a dialogare con l'arte tragicomica.

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:01

Grand Tour d'Italia 2017 è tra i borghi

E' il tesoro nascosto d'Italia, quasi 1000 borghi, dal Piemonte alla Sicilia, dal Veneto alla Sardegna, insigniti per la loro bellezza dei più importanti riconoscimenti: dalle "Bandiere Arancioni" del Touring Club Italiano ai "Borghi Più Belli d'Italia" dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), dai "Borghi Autentici d'Italia" ai "Gioielli d'Italia", passando per i borghi storici marinari.
 Eccellenze talvolta poco conosciute, al centro dell'iniziativa "Borghi-Viaggio Italiano", cofinanziata dal MIBACT, che coinvolge 18 regioni, l'Emilia-Romagna capofila. Un prodotto turistico promosso univocamente con eventi e un sito dedicato (www.viaggio-italiano.it) che per ogni regione riporta i racconti dei borghi e la vita e le opere di alcuni personaggi celebri ambasciatori di ciascun territorio, da Ignazio Silone a Federico Fellini, da Andrea Palladio a Leonardo, da Pier Paolo Pasolini a Piero della Francesca, da Giuseppe Verdi a Grazia Deledda, Fabrizio De Andrè, Pirandello, Fausto Coppi e tanti altri. 

Giovedì, 27 Aprile 2017 15:00

Incontri con la lettura a Villa Favorita

Due libri saranno presentati venerdì 28 aprile, alle ore 19.00, alla Scuderie di Villa Favorita a Ercolano (Napoli): si tratta di 'Sangue Randagio' di Fabrizio Fedele e di 'Magari in Un'Altra Vita' di Pino Ciccarelli, entrambi editi da Marotta &Cafiero. Questi romanzi, informano i promotori dell'evento, sono i primi libri di un ciclo di incontri letterari voluti dalla edizione Marotta&Cafiero per invogliare i giovani a leggere di più e nel contempo far conoscere giovani scrittori. All'incontro interverrà il cavaliere Rosario Esposito, La Rossa Editore. La Marotta&Cafiero editori nasce nel 1959 a Posillipo grazie ad Alberto Marotta. In breve tempo diventa una delle più importanti realtà napoletane e italiane. Tra gli autori pubblicati, il premio Nobel André Gide ed Ermanno Rea.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:59

Serie A, Rocchi arbitrerà Inter-Napoli

Sarà Daniele Orsato l'arbitro di Roma-Lazio partita di cartello della quindicesima di ritorno del campionato di serie A, in programma domenica 30 aprile alle 12.30. Gianluca Rocchi dirigerà Inter-Napoli, posticipo sempre di domenica, alle 20.45. Marco Guida è stato designato per dirigere Atalanta-Juventus, anticipo di domani sera, alle 20.45.
 Davide Massa arbitrerà Torino-Sampdoria, anticipo di sabato sera alle 20.45, e Luca Banti Crotone-Milan.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:50

Consulenti, centrale ripristino tariffe

 "Il ripristino delle tariffe deve diventare un tema centrale nella nostra agenda", perché "ciò che non è immediatamente identificabile con un prezzo non è qualificabile in termini di valore". A dirlo la presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro e del Comitato unitario delle professioni (Cup), Marina Calderone, aprendo stamani i lavori del IX congresso della categoria, al Teatro Augusteo di Napoli. "A fronte di nuovi impegni chiesti dal Governo ai professionisti con la cosiddetta Manovrina - aggiunge - fra cui l'obbligo di apporre il visto di conformità per ottenere le compensazioni Iva al di sopra dei 5.000 euro per rendere esigibile un diritto delle imprese", i consulenti ritengono che occorra "sollecitare" le Istituzioni, affinché si arrivi all'introduzione di "un equo compenso" per chi esercita l'attività autonoma. Soltanto così, puntualizza Calderone, sarà possibile "dare dignità a tutti i lavoratori, come previsto dall'articolo 36 della Costituzione, compresi i professionisti".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:49

Nozze trans, scritta contro Alessia

Una scritta omofoba contro Alessia Cinquegrana, la trans che oggi sposerà ad Aversa (Caserta) il compagno Michele Picone - primo matrimonio in Italia di una trans che ha ottenuto il riconoscimento del nuovo sesso senza passare per un intervento chirurgico - è apparsa questa mattina su un muro a poche decine di metri dal Municipio della città, dove si celebrerà la cerimonia con rito civile. Gli operai del Comune di Aversa hanno subito cancellato la scritta. In una nota, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro condanna il gesto. "Aversa è una città aperta, libera da pregiudizi. Aversa non si riconosce in questa scritta".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:40

Un libro per conoscere 3 parchi del Sud

 Con "Storie di parchi. Viaggio nell'Appennino lucano, nel Cilento e nel Pollino" (Rubbettino Editore 2017, pagine 163, euro 14), Rocco De Rosa - narratore e saggista lucano - ha scritto quasi una guida turistica per chi volesse affrontare, singolarmente o insieme, tre aree protette che dicono tantissimo del Mezzogiorno d'Italia e ne rappresentano una delle parti migliori. Va detto che "guida turistica" potrebbe suonare giudizio riduttivo su un'opera che ha le caratteristiche di quel genere solo perché descrive con una certa minuziosità i luoghi che un viaggiatore nei tre parchi incontrerebbe. In realtà, infatti, il libro - accompagnato da un vasto corredo fotografico (e alcune immagini sono davvero belle) - dovrebbe essere letto prima di affrontare il viaggio nei tre parchi, per sapere prima appunto quali ricchezze vi si troveranno.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:38

De Vincenti, presto cabina regia Bagnoli

 La cabina di regia per Bagnoli "sarà convocata non appena saranno ultimate le caratterizzazioni". Lo ha detto Claudio De Vincenti, ministro per il Mezzogiorno, parlando di Bagnoli, a margine del centenario dell'unione degli industriali a Napoli, lasciando capire che si tratta di una questione di poche settimane.
 "Le caratterizzazioni sono in corso e sono il passo necessario per avviare l'azione di bonifica integrale di tutta l'area - ha affermato -. Abbiamo già iniziato anche altre attività, stiamo rimuovendo l'amianto, abbiamo sistemato l'Arenile Nord, stiamo facendo un'azione di messa in sicurezza della colmata, in vista della sua rimozione". "Le caratterizzazioni - ha concluso - hanno un ruolo fondamentale per poi aprire alla bonifica di tutta l'area".

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:37

Martone a Napoli con Morte di Danton

Riparte dal Teatro Politeama di Napoli, il 3 maggio, la tournée di "Morte di Danton", spettacolo firmato da Mario Martone ed ispirato al celebre dramma di Georg Buchner. 29 gli attori in scena, tra i quali Giuseppe Battiston (Danton), Paolo Pierobon (Robespierre), Iaia Forte, Paolo Graziosi. Il dramma di Buchner fu scritto in sole cinque settimane nel 1835 dallo scrittore, in fuga dall' Assia dove era stato coinvolto in una rivolta. "Morte di Danton" ("Dantons Tod") descrive l'atmosfera degli ultimi giorni del Terrore, la caduta di Danton nel 1794 e l'antagonismo con Robespierre. Il testo è basato sull'antitesi tra i protagonisti della Rivoluzione francese, compagni prima e avversari in seguito, entrambi destinati alla ghigliottina a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro. Danton rifiuta il Terrore e difende una visione del mondo liberale e tollerante, consapevole dei limiti dell'azione rivoluzionaria. Robespierre, invece, incarna la linea giacobina, stoica, intransigente e furiosa.
   

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:35

Rapina fa scoprire giro spaccio droga

 Dieci persone, tra le quali il nipote ed il figlio di uno dei boss del clan Gallo-Limelli-Vangone, attivo nell' area vesuviana a Boscotrecase, Trecase, e Boscoreale, ed un minorenne sono state arrestate dai Carabinieri, che hanno scoperto un' attività di spaccio di droga partendo dalla denuncia di un immigrato africano.
 Per nove degli arrestati l' accusa è di spaccio di cocaina e marijuana, di cui i militari hanno sequestrato alcune centinaia di dosi.
 Sono 180 gli episodi di spaccio di droga documentati nel corso delle indagini, che hanno portato anche alla segnalazione di diversi consumatori di stupefacenti.
 Un minorenne, che è stato trasferito in in una Comunità di recupero, deve rispondere, oltre che di spaccio di droga, anche di uno scippo.
 Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata sono partite dalla denuncia di un immigrato del Gambia, adesso 21 enne, giunto in Italia dopo essere stato soccorso da una nave della Marina militare.

Giovedì, 27 Aprile 2017 14:34

De Filippo firma petizione #pizzaUnesco

Anche il Sottosegretario all'Istruzione Vito De Filippo (Presidente della Regione Basilicata dal 2005 al 2013) ha sottoscritto la petizione mondiale #pizzaUnesco, promossa da Alfonso Pecoraro Scanio (ex Ministro e ora presidente della Fondazione UniVerde) e che "chiede il riconoscimento dell'Arte dei pizzaiuoli napoletani a Patrimonio dell'Umanità".
 In un comunicato diffuso dalla Fondazione UniVerde è specificato che "oggi la candidatura ufficiale della Repubblica italiana per l'iscrizione nella Lista rappresentativa dei Beni culturali immateriali è in valutazione ed è all'ordine del giorno nella sessione del Comitato intergovernativo Unesco dal 4 all'8 dicembre che si terrà a Seoul".
 Nella nota è anche sottolineato che "#pizzaUnesco è un movimento mondiale senza precedenti con oltre 1.300.000 adesioni da più di 50 Paesi". Pecoraro Scanio ha "ringraziato il Sottosegretario all'Istruzione perché la sua adesione conferma il valore culturale della campagna".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:07

Scarp de' Tenis, performance in strada

 I venditori e redattori di Scarp de' tenis - il primo streetmagazine italiano, scritto e venduto da persone senza fissa dimora - saranno attori per un giorno giovedì 27 aprile dalle 15.30 alle 17.30 sotto la stazione Università della metropolitana di Napoli. Si esibiranno nella performance di teatro di strada ScarpNoStop promossa dalla cooperativa sociale La Locomotiva. La messa in scena, firmata dal regista Alfredo Giraldi, è il frutto dell'impegno in prima persona dei venditori del giornale che hanno scritto testi e musiche dello spettacolo. La redazione napoletana fa parte della Rete integrata di servizi per persone senza dimora, gestita dalla cooperativa La Locomotiva e sostenuta dal Comune di Napoli. L'evento è stato possibile grazie alla disponibilità della Azienda Napoletana Mobilità.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:05

Caso Giordano, archiviazione per sindaco

Il gip Claudio Marcofido ha archiviato le posizioni del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e dell'assessore alle Politiche urbane, Carmine Piscopo, rispetto al crollo di parte della Galleria Umberto che causò, tre anni fa, la morte del giovane Salvatore Giordano.
 Il procedimento nei conforti del sindaco, difeso dagli avvocati Stefano Montone e Elena Lepre, era scaturito da un esposto presentato dai legali della famiglia della vittima. Il giudice, condividendo le richieste avanzata dal pubblico ministero e quelle dei difensori del primo cittadino, ha ritenuto insussistenti le ipotesi relative a presunte omissioni da parte del sindaco e dell'assessore. Per il giudice l'evento non rientra ''nell'area di rischio sottoposta alla sua gestione''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:03

Sabato del Lavoro, protesta lavorando

 ''I diritti per il lavoro si conquistano lavorando'': è il 'Sabato del lavoro', iniziativa promossa dalle segreterie Funzione Pubblica Cgil, Cisl e Uil Campania e dall'Assessorato regionale al lavoro che vedrà i centri per l'impiego regionali ''regolarmente aperti per attuare una protesta e cioè lavorare in un giorno di chiusura''. Questa volta, rileva una nota, ''niente scioperi, niente cortei, sabato 29 aprile i dipendenti per far valere i propri diritti hanno scelto di restare al loro posto e di accogliere chi ha necessità di ricevere aiuto''. Insomma offriranno aiuto in attesa di conoscere il loro futuro ''visto che con la vittoria del no al referendum, di fatto, sono rimasti senza datore di lavoro perché erano già stati scaricati dalle Province e non ancora inquadrati dalla Regione''. La protesta è duplice, dunque: ''Se da una parte ci sono i lavoratori dei centri per l'impiego, dall'altra ci sono i cittadini costretti ogni giorno ad assistere al collasso dei centri per l'impiego''.
   

Sono sul tetto dell'edificio della direzione sanitaria dell'Ospedale dei Colli a Napoli e annunciano: "Non scenderemo fino a quando non verrà il governatore De Luca". Sono i genitori dei bimbi trapiantati di cuore che protestano per chiedere la riapertura del reparto di trapianti cardiaci destinati ai bambini. Ad oggi se un bambino ha bisogno di un trapianto di cuore, dicono i genitori, ''deve rivolgersi fuori regione perché qui non sono più garantiti''.
    "Il centro era un punto di riferimento per tutto il Sud - afferma Dafne Palmieri, mamma di un bambino trapiantato - il reparto ha funzionato benissimo fino al 2013, anno in cui si è avuta una riorganizzazione aziendale che ha avuto riflessi anche sul Monaldi". Due medici che si occupano di trapianti pediatrici "sono stati trasferiti al reparto di trapianti per adulti". "I bambini che oggi hanno bisogno di un trapianto - ha aggiunto - devono andare fuori dalla Campania, ma i costi sono ovviamente a carico del servizio sanitario regionale".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:57

Incidente Brennero,vittime del Casertano

Sono di Mondragone, provincia di Caserta, i due operai morti nell'incidente ferroviario avvenuto la scorsa notte sulla linea del Brennero a Bressanone. Lo rende noto il sindaco del comune del Casertano, Giovanni Schiappa che annuncia il lutto cittadino.
    "La notizia dei due operai di Mondragone scomparsi tragicamente nell'incidente ferroviario del Brennero, getta sgomento e tristezza nella comunità cittadina. Ci uniamo tutti al dolore dei familiari - sottolinea - per una tragedia su cui auspichiamo ci sia la massima celerità delle Autorità competenti nel fare chiarezza rispetto alle cause. Verrà proclamato un giorno di lutto cittadino".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:35

Gentiloni, lavoro è priorità ossessiva

 L'impegno del governo per il lavoro è stato ribadito dal premier Gentiloni in visita al pastificio Rummo. "Abbiamo come priorità ossessiva il lavoro e in particolare il lavoro per i giovani. Per il Governo è un impegno assoluto. In parte possiamo rispondere con l'impiego nella pubblica amministrazione e infatti c'è stato lo sblocco del turn over. Ma l'occupazione strategica - ha concluso - e' il riflesso del tessuto produttivo".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:33

Movida: prefetto Napoli, più controlli

 Saranno rafforzate le misure di sicurezza nei luoghi della movida napoletana. É quanto deciso nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Carmela Pagano dopo gli episodi di violenza registrati nei giorni scorsi. Altri due giovani, la scorsa notte, sono stato feriti in via Coroglio. É stato stabilito che a partire dal quadrilatero della movida di Chiaia e sul lungomare, dal venerdì alla domenica, saranno attuati servizi congiunti da parte delle forze dell'ordine, dei dei militari impegnati nell'operazione "Strade Sicure" e della polizia municipale.
 Inoltre proseguiranno da parte del Comune di Napoli le iniziative già avviate intese a creare "sinergia e consenso tra i pubblici esercenti interessati e i comitati di cittadini su un insieme di regole condivise che possano creare responsabilmente condizioni di migliore fruizione degli spazi cittadini, garantendo i diritti di tutti".

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:31

Eduardo diventa serie tv, dirige Martone

 Eduardo De Filippo diventa serie tv, dietro la macchina da presa Mario Martone. In arrivo un nuovo progetto di respiro internazionale. La società di produzione Publispei, protagonisti dell'audiovisivo italiano sta preparando un nuovo progetto internazionale su Eduardo, il maestro del teatro italiano, protagonista del Novecento europeo. Per Martone si tratta di una nuova sfida, sarà infatti la prima volta in cui si cimenterà alla regia di una serie televisiva. Dopo le sue numerose esperienze al cinema e a teatro, regista di pellicole pluripremiate come "Il Giovane Favoloso", "L'Amore Molesto", "Morte di un matematico napoletano" e più recentemente, a teatro, di un classico di Eduardo De Filippo come "Il sindaco del rione sanità", Martone ha elaborato con Ippolita di Majo un soggetto che affronta una stagione irripetibile della scena della cultura europea, quella della Napoli del primo Novecento, in cui spiccavano Eduardo Scarpetta e la sua leggendaria famiglia di geni teatrali, a cominciare dai figli Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, e il loro fratello in arte, il principe Antonio De Curtis, Totò.
 La serie targata Publispei sarà quindi non una semplice biografia, ma il grande ritratto popolare di un'epoca, di una famiglia, di una città il cui mito è vivo ancora oggi in tutto il mondo.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:30

Napoli: De Laurentiis, Mertens resterà

''Credo che Mertens abbia il desiderio di rimanere qui. Bisogna capire cosa pensa sua moglie.
 Se si risolveranno i problemi con sua moglie non c'è dubbio alcuno che Mertens rimarrà a Napoli e noi lo accoglieremo a braccia aperte''. Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. De Laurentiis ha parlato anche del futuro di Koulibaly. ''Il Chelsea - ha detto - offrì oltre 55 milioni di euro e dissi a Conte che non si poteva dare via uno come Koulibaly, a meno che Sarri non mi dica puoi cedere chi vuoi perché io ho Tizio, Caio e Sempronio che sono affidabilissimi''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:18

De Laurentiis, Higuain? Ha poca cultura

"Può indicare me col dito per assolversi di fronte ai tifosi, ma i tifosi non sono stupidi e capiscono perfettamente". Aurelio De Laurentiis torna a parlare di Gonzalo Higuain. "Se tu sei una persona di buon gusto e conosci la storia - aggiunge il presidente - non puoi tradire la tua squadra dove hai giocato e ti sei affermato a livello mondiale, perché tutti ti hanno visto, per andare nella squadra acerrima nemica che è la Juventus". "Credo - conclude De Laurentiis - che sia una caduta di gusto, dove non c'entra più né il presidente né il fratello del giocatore, ma c'entra soltanto la sua cultura che ha dimostrato di essere piccola".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:16

Al Loreto Mare liquami nei corridoi

"Improvvisamente è uscita acqua maleodorante dai gabinetti, il reparto è stato invaso dalla puzza ma devo dire anche che sono intervenuti gli idraulici che hanno lavorato fino a tarda notte". Così Salvatore racconta, dal suo letto in Chirurgia al secondo piano dell'Ospedale Loreto Mare di Napoli, la rottura della colonna fecale della struttura.
 La rottura è avvenuta dal secondo piano: è lì che lunedì sera si è otturato il tubo, fino a rompersi, sversando le acque nei bagni e fuori, fino al corridoio dei reparti. "L'acqua sporca non è arrivata nelle stanze - dice - gli operai l'hanno fermata in tempo. Abbiamo aperto le finestre e cercato di tollerare il cattivo odore". E ora la corsa è contro il tempo per riattivare al più presto i bagni. Ma perché si è rotta la fecale? Lo spiega Mariella Corvino, direttore sanitario: "Si è otturata perché i pazienti ci buttano di tutto: pannoloni, garze, ovatta. Gli idraulici stavolta hanno trovato anche grossi pezzi di plastica e bicchierini del caffé''.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:15

De Laurentiis, Sarri clausola da 8 mln

 "Sarri ha un contratto che lo lega a noi per molti anni e ha una clausola penale, che può scattare soltanto tra un'altra stagione, di 8 milioni di euro". Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis parlando in un'intervista a Beln Sports dei rapporti tra la società e l'allenatore azzurro. "Non mi sembra poco come penale per andare ad allenare da qualche altra parte", ha aggiunto De Laurentiis.
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:14

Alitalia:Gentiloni,no nazionalizzazione

"Sulla questione Alitalia bisogna dire la verità, l'ho già detta prima, lo dico anche adesso: non ci sono le condizioni per una nazionalizzazione di Alitalia" ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine della visita effettuata al pastificio Rummo di Benevento. "Tuttavia il governo si sente impegnato a difendere lavoratori, utenti, contribuenti e cittadini per non disperdere risorse e asset della compagnia".
 "Ci lavoreremo sapendo tuttavia che l'esito del referendum rende più difficile la sfida".
  "Non posso tacere la preoccupazione per quello che sta accadendo ad Alitalia. Anche lì - ha aggiunto riferendosi ai risultati dal pastificio sannita - bisognerebbe essere in grado di stare sul mercato per competere. Da parte mia c'è stata delusione per il fatto che l'opportunità dell'accordo tra aziende e sindacati non sia stata colta".
   

Mercoledì, 26 Aprile 2017 13:03

Franceschini: 2017 Anno Borghi d'Italia

 Il Ministro ai Beni e Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini ha eletto ufficialmente il 2017 Anno dei Borghi d'Italia, per valorizzare con una serie di iniziative l'Italia dei piccoli paesi ricchi di testimonianze del passato ed ancora custodi della storia, tradizione e identità del territorio. Luoghi unici ed affascinanti, dal Piemonte alle Isole, dove il tempo si è fermato e l'ospite può riappropriarsi di una dimensione di viaggio a misura d'uomo, lontano dai percorsi turistici convenzionali, immergendosi nel silenzio di piccole comunità e entrando a stretto contatto con la loro gente. Nell'anno dei Borghi italiani nasce l'iniziativa "Borghi-Viaggio Italiano" promossa da 18 Regioni e cofinanziata dal Mibact, che coinvolge 1000 borghi e località con eventi, mostre, proposte di viaggio slow, rivolte al turista italiano e internazionale tra antiche architetture e suggestivi scorci, artigianato e manifatture del passato, enogastronomia tipica, arte, natura e tanto altro (www.viaggio-italiano.it).

Pagina 1 di 134