Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:55

Napoli: De Magistris, speriamo non venda

"Speriamo di non perdere giocatori.
    Non faccio il presidente ma il tifoso e sinceramente con questa idea che un po' alla volta vendiamo sempre i migliori giocatori perché c'è qualcuno che offre tanti soldi, che poi non si investono per comprarne altri... Così, alla fine, non vinciamo mai". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando a 'Un giorno da pecora' le voci di calciomercato sul giocatore del Napoli, Allan. A questo proposito, il presidente Aurelio De Laurentiis, raggiunto a Parigi da RMC Sport, ha detto di non aver "ricevuto un'offerta. Con il Paris Saint Germain siamo molto amici e i due club parlano sempre, anche per altre questioni. Se ci sarà l'occasione, valuteremo. Noi i calciatori li compriamo per tenerli, ma se ci saranno situazioni fattibili per i due club, vedremo. Non parlo mai di soldi".

Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:43

Laurea honoris causa a Rosita Missoni

 "Mi ritengo una persona fortunata, sia per le mie radici che il lavoro che ho fatto in una vita.
    Con Ottavio non abbiamo mai rinunciato al nostro modo di intendere la moda, e di ciò vado fiera". Così Rosita Missoni Jelmini nel corso della cerimonia di consegna della laurea honoris causa conferitale al complesso borbonico del Belvedere di San Leucio dal rettore Giuseppe Paolisso dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Una scelta non casuale quella dell'ateneo, presa per dare prestigio alla neonata Officina Vanvitelli, la nuova sede per la formazione post-laurea a disposizione degli studenti del Dipartimento di Architettura e Design Industriale di Aversa, inaugurata proprio con l'arrivo della Missoni e del ministro Bussetti.

Mercoledì, 23 Gennaio 2019 16:41

Salvini annuncia, 27 mln per 483 comuni

 27,04 milioni di euro per 483 Comuni. È la quota dello stanziamento governativo, sbloccato dal Viminale, a favore degli enti locali della Campania. I Comuni con meno di 20mila abitanti potranno utilizzare i fondi per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale in genere. Il ministro Matteo Salvini ha scritto ai 7.402 sindaci dei comuni destinatari dello stanziamento per segnalare tra l'altro la pubblicazione sul sito www.interno.gov.it di una apposita sezione con le risposte alle domande più frequenti (Faq), relative all'applicazione pratica delle norme contenute nel decreto, con l'intento di supportare gli amministratori pubblici per il migliore utilizzo dei fondi.
    "Per le amministrazioni locali della Campania credo sia davvero una bella occasione. Voglio inaugurare un nuovo corso di sempre maggior coordinamento e dialogo tra il ministero dell'Interno e gli enti locali" dice Salvini.

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:47

Fico, contro Saviano frasi intollerabili

 Contro Roberto Saviano "sono state dette frasi intollerabili" dette da persone "che sono in un momento di foga e che si esprimono in modo sbagliato". Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo ai giornalisti, a margine di una visita al parco di Capodimonte.
    Nel corso della recente visita ad Afragola del ministro dell' Interno, Matteo Salvini, alcuni simpatizzanti della Lega avevano chiesto al responsabile del Viminale di revocare la scorta al giornalista e scrittore Roberto Saviano.

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:46

Farmaci 2.0, in Campania nuovo modello

 Come ottimizzare la gestione della farmacia ospedaliera e ridurre gli errori nella dispensazione dei medicinali e come centralizzare la preparazione, la distribuzione e la somministrazione dei farmaci oncologici sono i temi centrali del workshop 'Farmacia ospedaliera 2.0 - L'ingegnerizzazione dei processi associati alla gestione della farmacia ospedaliera' in programma domani 22 gennaio all'hotel Holiday Inn. La giornata, patrocinata da Sifo (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie) e da Aiic (Associazione Italiana Ingegneri Clinici), vedrà la presenza dei rispettivi presidenti nazionali, Simona Serao Creazzola e Lorenzo Leogrande, e di numerosi esperti e sarà l'occasione per l'illustrazione del modello di logistica integrata dei farmaci e dei presidi medico-chirurgici allo studio della Regione Campania.

Ha riaperto con una festa di popolo la pizzeria Sorbillo in via Tribunali dopo la bomba fatta esplodere la scorsa settimana. E per festeggiare sono state offerte pizze gratis a quanti si erano dati qui appuntamento e ai turisti di passaggio che non hanno rinunciato a un trancio. Decine e decine sono le pizze marinare che sono state sfornate e offerte in strada.
   "Noi non ci scoraggiamo - ha detto Gino Sorbillo - e oggi festeggiamo con una semplice marinara per i napoletani che tanto amo, che amano fare rete, che amano la normalità e la legalità, che amano le proprie strade in cui si sentono sicuri fatta eccezione per qualche episodio". "I napoletani - ha aggiunto - non hanno difficoltà a denunciare perché solo attraverso la denuncia Napoli si può risollevare e attraverso la bonifica dei vicoletti con luci e telecamere, perché non devono esistere strade di serie A e B. La rete, denuncia e legalità faranno risollevare Napoli".
   

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:43

de Magistris, Salvini indaghi su di sè

 "Non escludo che nel delirio di onnipotenza Salvini, vivendo quasi un deja vu o una dissociazione, pensi davvero di essere diventato un poliziotto, una sorta di capo politico della Polizia, allora, a questo punto, potrei suggerirgli qualche pista investigativa. Indaghi su se stesso quale segretario della Lega per trovare i circa 49 milioni che secondo la magistratura sono stati illecitamente sottratti al popolo italiano". Così su Fb il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, su Salvini che indossa "frequentemente felpe, giubbotti, distintivi vari della Polizia di Stato".

Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:41

Nasconde cellulare in pancia per un mese

Per sfuggire ai controlli, un detenuto del carcere di Poggioreale, a Napoli, ha ingoiato un telefono che ha tenuto nello stomaco per circa un mese. Lo riferisce Il Mattino. E' quanto emerso dai controlli effettuati nell'Ospedale del Mare dove l'uomo era stato portato in seguito ad un malore. La 'anomalia' è emersa dalla radiografia all'addome del detenuto. Nello stomaco c'era un telefonino cellulare di 8 per 2 centimetri. Un'operazione in laparascopia è stata effettuata per estrarre il telefonino. L'uomo ha circa 40 anni ed è detenuto per reato comuni. Ora è fuori pericolo.

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:09

La 'differenziata' dei rom a Napoli

Nel centro antico di Napoli, dove la raccolta differenziata arranca a causa della scarsa collaborazione dei cittadini, piccoli gruppi di etnia rom sopravvivono recuperando e riciclando i rifiuti gettati nei cassonetti indiscriminatamente. A notare questi rom 'riciclatori' sono stati gli attivisti dell'associazione No Comment che da anni studia i cambiamenti sociali che avvengono nel cuore di 'Partenope'. Scarpe con qualche difetto, vestiti vecchi ma non logori, tv e piccoli elettrodomestici obsoleti ma ancora funzionanti, che diventano pane per chi non ha un lavoro.
    Una differenziata 'alternativa' praticata dalle 10 alle 24, tutti i giorni, 365 giorni l'anno.
    "Gli uomini vanno 'al lavoro' la sera, intorno alle 21,30, - dice Antonio Alfano, che da anni e' parte integrante di questa associazione - armati di guanti, carrellini di cartone e attrezzi 'fatti in casa'. Sono perlopiu' giovani di eta' tra 16 e 18 anni, ragazzi e talvolta anche ragazze".
   

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:07

Preziosi 'eccellenza' ad Hollywood

Alessandro Preziosi e le sorelle Angela e Marianna Fontana 'eccellenze' italiane a Hollywood: il 17 febbraio, alla vigilia degli Oscar, saranno premiati al Teatro Cinese dal 14/o Los Angeles Italia - Film Fashion and Art Fest con l' Italian Excellence Award.
    Preziosi, 'mattatore' del teatro italiano oltre che protagonista sul grande schermo e nelle serie televisive, saluterà il pubblico californiano con una performance-omaggio a Luigi Pirandello, oltre a presentare una selezione dei suoi film tra cui il recente 'Nessuno come noi' di Volfango de Biasi.
    Anteprime americane anche per i due film che accompagneranno le giovani Marianna Fontana, 'Capri-Revolution' di Mario Martone e Angela Fontana, 'Lucania' di Gigi Roccati. In particolare la proiezione di quest'ultima opera fa parte dell'omaggio alla Basilicata, a Matera Capitale europea della cultura 2019 e a Francis Ford Coppola (la cui famiglia è originaria di quella regione) in occasione dell'ottantesimo compleanno del maestro.

Domenica, 20 Gennaio 2019 17:04

Scavo abusivo nel parco del Vesuvio

 I carabinieri forestali della stazione "parco di San Sebastiano al Vesuvio" insieme a personale del Comune hanno scoperto e interrotto uno sbancamento non autorizzato lungo un costone del monte Somma in località "Pennino-contrada Malopasso". La zona ricade all'interno del parco nazionale del Vesuvio, in un'area "sito di interesse comunitario-zona di protezione speciale" sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico. L'area, ricoperta da un bosco di castagno, era stata aggredita realizzando uno sbancamento di circa 4.000 metri cubi di terreno per ricavare un piazzale di circa 1.500 metri quadri. L'autore degli abusi è stato identificato: è un 72enne del luogo, denunciato per inquinamento ambientale, disastro ambientale e violazione delle leggi a tutela delle aree protette. L'area è stata sequestrata.

Sabato, 19 Gennaio 2019 12:35

Tartarughe abbandonate, intervengono Cc

 Due esemplari di tartaruga testudo hermanni, specie a grave rischio di estinzione, sono state abbandonate da ignoti all'esterno di una clinica per animali di Saviano (Napoli). I titolari della struttura hanno chiesto l'intervento dei carabinieri. Sul posto è intervenuto il nucleo Cites ("convention on international trade of endangered species") e da un primo esame i carabinieri hanno rilevato gravi lesioni al carapace, compatibili con morsi di cane e carenza di luce e vitamine. Le tartarughe sono state poste sotto sequestro e affidate alle cure dei medici della struttura.

Sabato, 19 Gennaio 2019 12:33

Ordigni Afragola:anche Sorbillo a corteo

 Studenti, associazioni, sindacati in piazza questa mattina ad Afragola (Napoli) per la mobilitazione anti-camorra organizzata dalla Cgil con le associazioni del territorio dopo gli episodi intimidatori con l'esplosione di otto bombe che si sono verificate negli ultimi giorni nel Comune a Nord di Napoli.
    Presenti anche i segretari generali di Cgil e Uil di Napoli, Walter Schiavella e Giovanni Sgambati, il pizzaiolo Gino Sorbillo, davanti alla cui pizzeria qualche sera fa è esplosa una bomba carta, i vertici di Libera, Federconsumatori, la Masseria Ferraioli, bene confiscato alla camorra e di cui ieri, così come comunicato dai responsabili, il Comune ha revocato l'affidamento per alcuni cavilli burocratici e tanti istituti scolastici. La marcia, partita da piazza Gianturco, ha raggiunto piazza Municipio dove sono stati esposti striscioni e bandiere.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:23

Morta banda ladri, in auto con monili

 Arnesi da scasso e alcuni monili sono stati trovati sul luogo dell'incidente dove quattro uomini, tutti di origine serba e domiciliati in un campo nomadi nel Napoletano, hanno perso la vita ieri sera mentre tentavano di seminare un'auto della Polizia. All'incidente è sopravvissuto un quinto uomo, sottoposto a intervento chirurgico nell'ospedale di Benevento: il ferito è ricoverato con prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita. Attualmente è sotto sedazione, gli investigatori della questura sannita lo ascolteranno appena possibile.
    L'auto su cui viaggiavano i rom, una Skoda, era stata notata ieri pomeriggio per via della targa, già segnalata: ad uno dei posti di blocco una volante del commissariato di Telese Terme ha intercettato la vettura. Gli occupanti non si sono fermati all'alt e hanno iniziato una fuga a folle velocità lungo la Telesina. Dopo una ventina di chilometri di corsa, la Skoda si è ribaltata provocando la morte di quattro dei suoi occupanti e il ferimento del quinto uomo.
   

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:21

Sorrento vuole ospitare conferenza clima

- Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha scritto al ministro Sergio Costa candidando ufficialmente la città ad ospitare i lavori della Cop26, la Conferenza Mondiale sul Clima, nel caso che l'Italia venisse individuata quale Paese ospitante per il 2020. "All'ultima edizione, a Katowice, in Polonia, hanno preso parte i rappresentanti di 196 Paesi. Sarebbe un'occasione unica di promozione per il comprensorio della penisola sorrentina, per le aree vicine e per l'intera Campania", sottolinea Cuomo.
   

Venerdì, 18 Gennaio 2019 14:19

Piromane denunciato dai Cc ad Afragola

 Si aggirava per il centro cittadino nella notte appiccando incendi a cumuli di rifiuti. I carabinieri hanno identificato e denunciato il piromane in azione la notte del 16 gennaio ad Afragola, responsabile delle ore di paura e tensione vissute nelle zone dei roghi. Si tratta di un 36enne di Afragola dedito alla droga e già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, danneggiamento e maltrattamenti in famiglia. I militati lo hanno identificato con l'analisi dei video tratti da impianti di videosorveglianza che lo ritraggono mentre cammina per una delle strade del centro e mentre appicca il fuoco ai cumuli di rifiuti. Dopo essere stato ricercato per un giorno intero l'uomo è stato trovato mentre faceva rientro a casa, portando addosso ancora gli abiti che indossava nel corso degli incendi.
   

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:25

Armi e droga scoperti a Soccavo

 Una mitraglietta "Skorpion", quattro pistole ed un fucile da caccia, oltre ad una settantina di proiettili, sono stati sequestrati dalla Polizia nel quartiere Soccavo, alla periferia occidentale di Napoli. Gli agenti delle Squadre Volanti del Commissariato San Paolo hanno seguito nel pomeriggio di ieri, un 17 enne, C.P.P., che usciva da un box in via Palazziello nascondendo qualcosa nelle tasche.
    Il ragazzo è stato perquisito dai poliziotti, che gli hanno trovato addosso la chiave di una porta blindata di un locale sottostante ad un vicino stabile.
    Qui hanno scoperto la mitraglietta "Skorpion", 3 pistole "Beretta", una "Magnum 44" ed un fucile da caccia, oltre alle munizioni. Nel locale era custodito anche oltre un chilo di hashish, diviso in panetti, 150 grammi di marijuana divisa in bustine, e materiale per il confezionamento delle dosi Alcune dosi di marijuana ed hashish erano contenute anche in un borsello recuperato dai poliziotti in un' intercapedine nei pressi del luogo dove si trovava il 17 enne.

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:24

Bomba pizzeria: Sorbillo, denunciate

 "Ecco come la camorra, la mafia e la ndrangheta e la sacra corona unita agisce: ecco la violenza che dobbiamo subire nelle nostre attività. Ecco come si diffonde la paura e si frenano gli esercizi commerciali della brava gente. Questa è la mia storica Pizzeria Sorbillo attiva dal 1935 in Via Tribunali 32 nel centro antico di Napoli, quella però potrebbe essere anche la tua attività commerciale, l'attività commerciale di tutti". Lo scrive Gino Sorbillo su Facebook commentando il video dell'esplosione della bomba carta. Un appello, il suo: "Denunciate subito".
    "Chi non riesce a rialzarsi rischia di chiudere. Ci sono addirittura persone che mettono completamente da parte l'idea di aprire un negozio o di continuarne uno già avviato di famiglia proprio per la paura di azioni violente come queste. Credetemi - scrive - per la mia personale esperienza, lo Stato c'è, bisogna solo essere fiduciosi nelle indagini. La voglia e la forza di rialzarci non ci deve mai mancare. Un consiglio: denunciate subito".
   

Giovedì, 17 Gennaio 2019 17:22

Tifoso morto: arrestato capo curva Inter

 E' stato arrestato Nino Ciccarelli, uno dei capi curva dell'Inter, per gli scontri di Santo Stefano.
    L'ordinanza emessa dal gip Guido Salvini riguarda da quanto si è saputo anche un altro ultrà.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:21

Bomba Napoli: Salvini,sarò lì in 48 ore

 "Sono in contatto con la Prefettura e Questura e sarò in provincia di Napoli entro 48 ore". Così a Cagliari il ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla situazione nel Napoletano, dove sono scoppiate otto bombe nell'ultima settimana, l'ultima all'ingresso della pizzeria Sorbillo. "In questa manovra ci sono 400 milioni per assunzioni delle forze dell'ordine - ha aggiunto - sono contento di aver fatto in sei mesi ciò che gli altri non hanno fatto in anni. Per Napoli ci sono soldi per assumere 100 poliziotti in più".
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:15

'La Casalese', donne contro criminalità

"La Casalese - Operazione Spartacus" di Antonella d'Agostino, ex moglie di Renato Vallanzasca, è una storia di donne con la vita irrimediabilmente segnata dall'appartenenza dei loro uomini, mariti, fratelli, alla criminalità organizzata. Edito da Eracle (134 pagine, 13 euro) racconta le storie di donne che si sono affrancate, facendo scelte dolorose e difficili per loro e per i loro figli, con i rischi per la vita connessi alla dissociazione. Sullo sfondo il processo Spartacus, che si concluse con pesanti condanne per i Casalesi. Gran parte della vicenda raccontata dalla D'Agostino è ambientata a Mondragone (Caserta) suo paese d'origine. Dal libro, che sarà presentato lunedì 21 gennaio al Just Cavalli di Milano, in una serata promossa da Star Management, è stato tratto un film che sarà nelle sale nei prossimi mesi. La D'Agostino non è nuova a trasposizioni cinematografiche dei suoi libri: da "Lettere a Renato" fu tratto il film "Gli angeli del male" che raccontava la vita spericolata del Bel René.
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:14

Capotreno chiede biglietto, colpito

 Un capotreno in servizio sul convoglio della ferrovia regionale Eav della linea Napoli-Piedimonte Matese (Caserta), è stato aggredito questa mattina da un ragazzo, cui il dipendente aveva chiesto il biglietto durante i consueti controlli sul treno. Lo straniero è stato poi fermato e arrestato da appartenenti alle forze dell'ordine che erano sul convoglio per raggiungere il posto di lavoro. Il fatto è avvenuto intorno alle 6.40 tra le stazioni casertane di Maddaloni e Cancello. Secondo quanto riferisce il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, lo straniero, alla richiesta di esibire il tagliando, ha dato in escandescenza aggredendo prima verbalmente il capotreno, quindi sferrandogli un pugno in faccia. Alla scena hanno assistito un carabiniere, un poliziotto e un finanziere che dovevano raggiungere Napoli, che sono immediatamente intervenuti bloccando l'aggressore. Alla stazione di Cancello il migrante è stato fatto scendere ed è stato preso in consegna dai poliziotti della Polfer.
   

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:05

Benzina contro Cc e appicca fuoco

 Quando si è visto davanti i Carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione al 112 perché era andato in escandescenze, ha aggredito la pattuglia intervenuta nella sua abitazione a Lacco Ameno, sull'isola d'Ischia (Napoli), gettando nei loro confronti benzina contenuta in una tanica ed appiccando il fuoco. Poi si è dato alla fuga. I militari, illesi, hanno comunicato alle altre pattuglie la direzione di fuga dell'uomo. Dopo pochi minuti di serrate ricerche nella zona, é stato rintracciato e fermato da una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile. Mentre veniva condotto in caserma, ancora in forte stato di agitazione, ha danneggiato con diversi calci la portiera destra posteriore dell'autoradio. Alla fine l'uomo, 30 anni, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio, danneggiamento aggravato ed evasione (si trovava infatti ai domiciliari). Ora è in carcere a Poggioreale, in attesa dell'udienza di convalida.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:03

Truffe anziani per 400 mila euro,arresti

 Ha coinvolto l'Umbria, dove l'indagine è partita dopo un colpo consumato nel centro di Terni, ma anche Lazio, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania e Calabria, l'operazione dei carabinieri del comando provinciale ternano che ha portato all'arresto di otto persone residenti a Napoli - sei in carcere e due ai domiciliari - e alla denuncia di altre due per una presunta associazione a delinquere finalizzata a commettere truffe aggravate ai danni di anziani con il cosiddetto metodo del "finto" maresciallo o avvocato".
    Sono circa 300 quelle accertate dai militari, per un totale di 400 mila euro di 'profitto', messe a segno dalla banda.
    Gli indagati, consultando gli elenchi telefonici sul web reperivano nominativi e relativi numeri di persone alle quali gli interlocutori rappresentavano un falso e grave incidente stradale in cui era rimasto coinvolto un parente della vittima.
    Con denaro o preziosi da consegnare ad un 'esattore' in zona, per evitare "gravi conseguenze giudiziarie".

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:01

Ladri rubano computer in scuola

Furto all'interno dell'Istituto Comprensivo "Parmenide" di Ascea Marina, in provincia di Salerno. I ladri sono entrati in azione la scorsa notte rubando i computer utilizzati per le attività didattiche. Le lezioni sono state sospese per la giornata di oggi in quanto i malviventi hanno messo a soqquadro le aule dell'istituto frequentato da alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado. Sul furto indagano i carabinieri della locale stazione.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 13:59

Latitante tradito da festa per figlio

E' stato tradito dai preparativi per la festa del figlio Massimo Pariota, 46 anni, napoletano, latitante da quattro anni e mezzo: i carabinieri del comando provinciale di Napoli sono stati insospettiti dai movimenti dei suoi familiari e hanno individuato una villetta con piscina nell'hinterland a nord del capoluogo, dove Pariota è stato bloccato.
    L'uomo era latitante dopo un ordine di esecuzione pena emesso dalla procura generale di Taranto: deve scontare 8 anni e 3 mesi di reclusione dopo varie condanne subìte per truffa, sostituzione di persona, associazione per delinquere, ricettazione e riciclaggio. Il figlio, avuto durante la latitanza, ha appena compiuto 3 anni e Pariota voleva festeggiarlo nella villetta di Giugliano (Napoli), in via Staffetta, dove i militari hanno fatto irruzione, appena si sono realizzate le condizioni per agire in sicurezza, bloccando il latitante che non ha opposto resistenza. Si indaga per identificare coloro che lo hanno aiutato nella sua lunga latitanza.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 13:58

Bomba contro pizzeria Sorbillo a Napoli

 Una bomba è stata fatta esplodere davanti all'ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore del centro storico di Napoli. Nessun danno a persone, solo all'ingresso della struttura ma tanta paura per il boato che è stato avvertito e soprattutto stupore perché colpito un brand ormai riconosciuto, cui fanno capo una serie di locali aperti in diverse città in Italia e anche all'estero. Lo stesso titolare, Gino Sorbillo, su Facebook annuncia che la pizzeria "è chiusa per bomba" ma, assicura "riapriremo presto".
    Cinque anni fa la pizzeria di via Tribunali 32, dove c'è la sede storica, fu incendiata. "Mi scuso con tutte le persone che sono rimaste scosse da quest'ennesima cattiva notizia... A Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto tanto amore verso gli altri". Gino Sorbillo commenta così su Facebook quando accaduto. Tantissimi in queste ore i messaggi di vicinanza che gli stanno arrivando.

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:15

Pompei, Russo direttrice ad interim

Primo giorno a Pompei per la direttrice ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Alfonsina Russo, che ha incontrato questa mattina i responsabili degli uffici e il personale del Parco, accompagnata dal capo di gabinetto del Mibac Tiziana Coccoluto, dal segretario generale Giovanni Panebianco e dal direttore generale uscente Massimo Osanna.
    "Sarà garantita la totale attenzione alle attività del Parco archeologico nel segno di una assoluta continuità delle procedure in corso. In questa fase di mia permanenza non ci saranno cambiamenti - ha detto Alfonsina Russo - ma si proseguirà nel solco già tracciato in maniera ottimale, con risultati riconosciuti a livello internazionale, da Massimo Osanna, grazie all'eccezionale lavoro di squadra condotto dai funzionari e da tutto il personale del Parco archeologico Di Pompei". La delegazione ha, inoltre, visitato i principali cantieri del Grande Progetto Pompei e i nuovi scavi della Regio V.

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:07

Dieci concerti per Napoli jazz winter

 Dieci concerti che metteranno insieme jazz, musica brasiliana e canzone italiana d'autore: prenderà il via venerdì 18 gennaio il Napoli Jazz Winter, storica rassegna musicale giunta alla tredicesima edizione.
    Promossa dall'associazione culturale Napoli Jazz Club, la manifestazione coinvolgerà l'intero territorio provinciale interessando i comuni di Frattamaggiore, Somma Vesuviana e, naturalmente, Napoli. La varietà stilistica sarà anche quest'anno il tratto distintivo della manifestazione" ha dichiarato il direttore artistico, Michele Solipano "Daremo spazio a progetti musicali di diverso profilo, tutti accomunati dallo spesso artistico dei loro interpreti". L'edizione 2019 prenderà il via con il concerto di Stefano Di Battista e Nicky Nicolai in programma venerdì 18 gennaio al teatro De Rosa di Frattamaggiore.Ad accompagnare la coppia di musica e di vita saranno i Dea Trio formati da Andrea Rea al piano, Daniele Sorrentino al basso ed Elio Coppola alla batteria. Venerdì 25 gennaio il Napoli Jazz Winter farà tappa a Somma Vesuviana con Paolo Iannacci & band, che andrà in scena al Teatro Summarte per un tributo al canzoniere del padre Enzo. Il mese febbraio vedrà l'arrivo a Napoli di due attesi ospiti statunitensi: venerdì 2, infatti, il palco della Domus Ars ospiterà il pianista David Kikoski e il bassista Alex Claffy per una performance con il batterista Elio Coppola. Ancora un trio, ma stavolta tutto italiano per l'appuntamento dell'8 febbraio a Somma Vesuviana: ne saranno protagonisti Dado Moroni, Roberto Gatto e Rosario Bonaccorso, tre tra i più rappresentativi esponenti della scena jazzistica nazionale. Sabato 23 febbraio, invece, l'attenzione sarà tutta per un inedito progetto made in Naples. Alla Domus Ars sarà presentato dal vivo il disco del Vico San Gennaro Jazz Quintet, ospite speciale sarà Ciccio Merolla. Altro ospite d'eccezione sarà, poi, Flavio Boltro che venerdì 8 marzo affiancherà Greta Panettieri e il suo quartetto nel concerto fissato al teatro Summarte di Somma Vesuviana. Un appassionato omaggio a Chico Buarque sarà al centro dell'appuntamento del 22 marzo con Susanna Stivali alla Domus Ars. La cantante presenterà il suo nuovo disco, dedicato appunto al cantautore brasiliano, accompagnata dal suo quartetto e da Rita Marcotulli. Ancora alla Domus Ars andrà in scena venerdì 5 aprile l'esibizione di Ivan Dalia, talentuoso pianista non vedente lanciato dal programma Italia's got talent che già vanta prestigiose esperienze internazionali. Le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti saranno l'asse portante dello spettacolo "Lucio contro Lucio", in programma venerdì 12 aprile al teatro Summarte. A Sebastiano Somma il compito di raccontare le vite parallele di due dei massimi esponenti della canzone italiana. Toccherà, infine, a Javier Girotto chiudere la rassegna partecipando nelle vesti di special guest al concerto del Freedom trio in calendario il 27 aprile Teatro De Rosa in Frattamaggiore . L'edizione 2019 del Napoli Jazz Winter è realizzata con il sostegno di Regione Campania e i Comune di Napoli, Frattamaggiore e Somma Vesuviana. 

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:06

Crolla soffitto in ospedale 'formiche'

 Crolla una controsoffittatura della zona di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, venuto alla ribalta per il ritrovamento di formiche. A darne notizia è Luigi Paganelli, componente delle Rsu Cgil del nosocomio. La zona del crollo, avvenuto la notte scorsa, era già stata precedentemente chiusa per infiltrazioni d'acqua. "La stanza dove si è verificato il dissesto - riferisce Paganelli - è una camera operatoria dove sino alla chiusura del mese scorso si effettuavano parti naturali e parti di emergenza.
    Ad oggi puerpere e ginecologi sono costretti a scendere a piano terra per operazioni di questo tipo, in quanto manca la chiave di una ascensore dedicata alla ginecologia per garantire un percorso verticale. Abbiamo sollecitato più volte un intervento risolutivo, ma i nostri allarmi sono stati ignorati".

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:04

Otto ordigni, in Antimafia caso Afragola

 Otto ordigni in un mese esplosi ad Afragola (Napoli). L'ultimo contro un autosalone: il boato ha provocato grande paura tra i residenti, danni ad auto ed all'impresa. "L'escalation di bombe che interessa da giorni Afragola ha raggiunto livelli di allarme preoccupanti, su cui non tarderà ad arrivare la risposta dello Stato, che c'è, non resta in silenzio e valuta le opportune misure", è il commento del portavoce M5S Andrea Caso della commissione Antimafia che segue "con profondo sconcerto" quanto accade nella città partenopea. "Gli abitanti di Afragola stanno vivendo ore drammatiche, - continua il parlamentare pentastellato - questi ordigni minano la quiete economica cittadina, minacciano l'incolumità pubblica e sono una sfida vera e propria che la criminalità organizzata lancia allo Stato, non lasceremo libero il campo di continuare con questi vili atti intimidatori, presto un vertice per fare il punto della situazione, intanto la Commissione Antimafia è informata e vigila sugli ultimi accadimenti".

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:02

Camorra,arrestati imprenditori anti-clan

 La Polizia di Stato ha arrestato per concorso esterno in camorra, nell'ambito di un'indagine della Dda di Napoli, tre imprenditori originari di Casapesenna (Caserta), ovvero Armando Diana e i nipoti Antonio e Nicola Diana, quest'ultimi figli di Mario, ucciso 30 anni fa dalla camorra e ritenuto vittima innocente. Fino ad oggi i Diana erano considerati imprenditori anti-clan, tanto da aver creato una fondazione che organizza eventi anti-camorra.
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 14:06

Morta in casa, arrestato il compagno

 Il cadavere di donna polacca di 43 anni è stato trovato nella sua abitazione a Serrara Fontana, nell'isola di Ischia (Napoli). La donna, secondo la ricostruzione degli investigatori, avrebbe avuto un litigio con il suo compagno di 39 anni, che è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di preterintenzionale. Non si esclude che la donna sia stata colta da un malore perché sul corpo non sono stati riscontrate contusioni o segni di violenza. Sarà l'esame medico legale ad accertare le cause precise del decesso: si valuta anche se la donna è finita con la testa a terra.

Lunedì, 14 Gennaio 2019 14:04

Consorzio Mozzarella contro frase film

Nelle sale da appena quattro giorni, il film del regista Massimiliano Bruno "Non ci resta che il crimine" - un cast importante con Alessandro Gassmann, Gianmarco Tognazzi e Marco Giallini - ha già provocato polemiche e prese di posizione per una frase in cui si parla della "mozzarella contaminata di Caserta". Spettatori perplessi nel capoluogo della Reggia all'uscita dai cinema, e ovviamente anche il Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana Dop è intervenuto, dopo aver ricevuto segnalazioni da soci e normali cittadini. E' Gassmann, da pochi giorni cittadino onorario di Napoli, a pronunciare la frase, "non ci resta che vendere la mozzarella contaminata di Caserta". "Una battuta che rappresenta un falso storico e un'offesa inaccettabile" la definisce il presidente del Consorzio Domenico Raimondo. "Per questo abbiamo già incaricato i nostri legali di mettere in campo le azioni necessarie a tutela dei produttori, ma anche a difesa di una terra ingiustamente martoriata".
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:55

Formiche ospedale, possibili chiusure

La situazione all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dopo il nuovo avvistamento di formiche "è non più tollerabile" e non si esclude "l'ipotesi della necessità della riduzione della attività ospedaliera con chiusura parziale o totale di interi reparti con trasferimento dei pazienti in altre strutture ospedaliere per consentire una totale e definitiva bonifica". Lo afferma il direttore generale dell'Asl Napoli 1, Mario Forlenza. La possibile chiusura di alcuni reparti dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli arriva dopo "l'ennesimo episodio, nella giornata di ieri domenica 13 gennaio, della presenza di formiche, nel reparto di Chirurgia donne", aggiunge Forlenza che afferma di aver "acquisito una prima relazione sulle iniziative della commissione d'accesso e indagine sul fenomenodella presenza di formiche" e di ritenere "la situazione grottesca e non più tollerabile".
   

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:54

Gamberetti Ischia: Costa, 'verifiche'

"Stiamo aspettando che il reparto ambientale mobile della Capitaneria di porto relazioni prima alla Procura della repubblica e poi alla Prefettura competente e per conoscenza al ministro dell'Ambiente. Si stanno facendo le verifiche scientifiche. L'importante è aver detto 'non li mangiate' perché e' una dinamica nuova, mai accaduta prima". Così, a Portici (Napoli), il ministro dell'ambiente Sergio Costa, sul fenomeno di migliaia di gamberetti morti trovati sulla spiaggia ad Ischia (Napoli).

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:53

Scontro frontale, muore nel Casertano

Incidente stradale mortale nel Casertano, sulla statale Casilina tra i comuni di Riardo e Teano. Un 24enne originario del Marocco è morto dopo che la sua auto, una Ford Focus, ha impattato frontalmente con un camion.
    Sul posto i Carabinieri della compagnia di Capua, che hanno eseguito i rilievi. Dai primi accertamenti sembra che l'asfalto viscido per la pioggia sia stato tra le cause del sinistro. La circolazione è fortemente rallentata sulla trafficata arteria.

Lunedì, 14 Gennaio 2019 13:51

Cadavere donna a Ischia, accertamenti Cc

  Il cadavere di una donna di circa 45/50 anni, ieri sera, è stato ritrovato all'interno di un'abitazione di Serrara (nel Comune di Serrara Fontana a Ischia), in provincia di Napoli. Alcuni persone hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri che hanno eseguito i rilievi. In merito alle cause della morte sono in corso accertamenti. La salma è stata portata a Napoli, al II Policlinico.

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:48

In cella con smartphone a Benevento

 Uno smartphone è stato trovato dagli agenti di Polizia penitenziaria della casa circondariale di Benevento durante un perquisizione nella cella di un detenuto in regime di Alta Sicurezza proveniente da Napoli.
    Il telefono cellulare era nascosto insieme al caricatore all' interno di un pacco di lenticchie sigillato e celato in un sottofondo.
    Lo ha reso noto il segretario del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece.
    Gli agenti hanno trovato anche un libro con un incavo realizzato per potere alloggiare uno smartphone.
    Il Sappe ribadisce la richiesta al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria di dotare gli agenti di "strumentazione tecnologica per contrastare l'indebito uso di telefoni cellulari" ed altri dispositivi elettronici all' interno della carceri e sollecita un incontro al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.
   

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:45

Extracomunitario ucciso, fermo immigrato

 Un decreto di fermo è stato emesso nei confronti del cittadino marocchino di 29 anni accusato dalla Polizia di aver accoltellato a morte un nordafricano di 50 anni.
    Un'aggressione dopo una furiosa lite per futili motivi, probabilmente anche per colpa dell'alcol. Una sequenza che ha seminato il panico nella affollatissima zona di Mergellina, all'incrocio con via Caracciolo, a Napoli, particolarmente frequentata il sabato sera. Una pattuglia dell'ufficio Gabinetto, mentre transitava in zona si è accorta della presenza di un uomo riverso al suolo, in una pozza di sangue, sul marciapiede antistante una nota pizzeria, e di un uomo che tentava di allontanarsi. I poliziotti si sono divisi: uno ha bloccato il fuggitivo, l'altro si è avvicinato all'uomo riverso a terra. L'intervento immediato di altre pattuglie della Polizia di Stato dell'ufficio Prevenzione generale e del commissariato San Ferdinando ha consentito di bloccare il presunto autore del delitto.
   

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:43

Migliaia gamberetti su spiaggia Ischia

 Migliaia di gamberetti sono stati trovati sul litorale sabbioso di San Montano a Lacco Ameno (Ischia). E' così scattato l'allarme della Guardia Costiera che indaga sulle possibili cause di un evento all'apparenza inspiegabile. Invitata la popolazione a non mangiare i gamberetti ritrovati non essendo al momento note le cause di quanto è accaduto. Sul posto biologi della Stazione Zoologica Anton Dohrn che hanno proceduto al prelievo di alcuni campioni per accertare le cause del fenomeno. Nei prossimi giorni si dovrebbero conoscere i risultati delle analisi relativi ai campionamenti. "Allo stato attuale l'evento sembra circoscritto alla sola spiaggia di San Montano ma la Guardia Costiera ha in corso verifiche al fine di accertare se il fenomeno sia presente anche su altri versanti dell'isola" spiega il tenente di vascello, Andrea Meloni che raccomanda "vivamente di evitare il prelievo degli stessi al fine di consumo umano, non essendo note le cause del fenomeno".
   

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:38

Napoli:Ancelotti, non temo perdere Allan

 "Non temo di perdere Allan, perché la volontà del club è di restare competitivo". Lo ha detto il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti rispondendo alla vigilia del match con il Sassuolo in Coppa Italia alle voci su un assalto del Paris Saint Germain al centrocampista brasiliano. "Domani non gioca dall'inizio - ha spiegato - non per strane ragioni ma perché aveva un permesso dato a lui e a Ospina per tornare con calma dal Sudamerica. Si è allenato poco e domani non inizia la partita". Sul mercato, Ancelotti ha spiegato che "Stiamo valutando la possibilità con il presidente la direzione sportiva di dare un giocatore in prestito, perché sta rientrando a tempo pieno Younes e anche Chiriches e non vogliamo avere rosa troppa larga". Il giocatore che il Napoli potrebbe cedere in prestito è Rog.
   

Sabato, 12 Gennaio 2019 14:37

Attentati a parchi eolici, 4 in carcere

Erano stati rimessi in libertà da una sentenza del Tribunale del Riesame di Napoli, ma la Corte di Cassazione ha annullato quel provvedimento disponendo le precedenti misure cautelari per quattro persone accusate di tentata estorsione continuata in concorso e danneggiamento nei confronti di società che gestiscono parchi eolici nei comuni di Bisaccia e Lacedonia nell'Avelinese. I quattro, tutti residenti nei due centri irpini, con età tra i 19 e i 35 anni, erano stati arrestati nel luglio dell'anno scorso perché ritenuti responsabili di attentati anche incendiari nei confronti di turbine e pale eoliche a cui facevano seguito richieste di denaro ai titolari delle società per evitare guai peggiori. Le indagini, cominciate nell'estate del 2017 erano state avviate dai carabinieri della Compagnia di Sant'Angelo dei Lombardi (Avellino) che stamattina hanno provveduto a notificare la misura cautelare degli arresti domiciliari agli indagati.

Pagina 1 di 233